EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 52009XC0207(03)

Informazioni comunicate dagli Stati membri sugli aiuti di Stato concessi ai sensi del regolamento (CE) n. 1857/2006 della Commissione relativo all'applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti di Stato a favore delle piccole e medie imprese attive nella produzione di prodotti agricoli e recante modifica del regolamento (CE) n. 70/2001

OJ C 31, 7.2.2009, p. 10–13 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

7.2.2009   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 31/10


Informazioni comunicate dagli Stati membri sugli aiuti di Stato concessi ai sensi del regolamento (CE) n. 1857/2006 della Commissione relativo all'applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti di Stato a favore delle piccole e medie imprese attive nella produzione di prodotti agricoli e recante modifica del regolamento (CE) n. 70/2001

(2009/C 31/08)

Numero dell'aiuto: XA 350/08

Stato membro: Finlandia

Regione: Finlandia

Titolo del regime di aiuto o nome dell'impresa beneficiaria di un aiuto individuale: Maataloustuotteiden markkinoinnin ja tuotannon avustaminen

Base giuridica: Valtionavustuslaki (2001/688) 6-8 §

Valtioneuvoston asetus maataloustuotteiden markkinoinnin ja tuotannon kehittämisen avustamisesta (606/2008)

Spesa annua prevista nell'ambito del regime o importo annuo totale concesso all'impresa: Bilancio complessivo annuo di 3 Mio EUR. L'aiuto si applicherà negli anni 2009-2013

Intensità massima dell'aiuto: 100 %

Data di applicazione:

o

Durata del regime o dell'aiuto individuale:

Obiettivo dell'aiuto: L'aiuto è concesso a favore di associazioni riconosciute aventi natura pubblica o di altri enti appartenenti al settore pubblico. Il beneficiario finale è l'agricoltore considerato alla stregua di una PMI nel settore della produzione primaria.

L'aiuto si basa sull'articolo 15

Settore economico: Codice NACE

A1 — Produzioni vegetali e animali, caccia e servizi connessi

Prodotti dell'allegato I del trattato

Nome e indirizzo dell'autorità che concede l'aiuto:

Maa- ja metsätalousministeriö

PL 30

FI-00023 Valtioneuvosto

Sito web: http://www.mmm.fi/fi/index/etusivu/maatalous/tuet/markkinoinnin_kehittaminen.html

Altre informazioni: L'aiuto è concesso e amministrato dal ministero dell'Agricoltura e delle foreste. L'importo annuale dell'aiuto è pari a 3 Mio EUR, vale a dire un importo complessivo di 15 Mio EUR per il periodo 2009-2013. L'aiuto può essere concesso per i grandi progetti pubblici di sviluppo della produzione e della commercializzazione di prodotti agricoli che enfatizzano la sensibilizzazione alla qualità dei prodotti agricoli, la gastronomia, o un'alimentazione sana e il relativo scambio di informazioni.

Un progetto può comprendere attività per lo sviluppo della commercializzazione e della produzione, come fornitura di informazioni, realizzazione di studi, servizi di formazione e di consulenza per gli agricoltori, scambi di informazioni tra operatori del settore agroalimentare, fiere ed esposizioni. I gruppi obiettivo possono comprendere produttori agricoli, consumatori o coloro che sono coinvolti nell'industria agroalimentare (settore della ristorazione professionale, complessi scolastici, i mass media e gli esperti di nutrizione).

Il funzionamento di questo regime di aiuti si traduce in pratica nel fatto che gli enti privi di fine lucrativo impiegano l'aiuto ricevuto per attivare altri gruppi obiettivo come i consumatori o progetti a beneficio degli agricoltori. Ad esempio, un progetto che fornisce informazioni sui benefici nutritivi di un prodotto può avere come obiettivo i consumatori, ma gli agricoltori che producono i prodotti in questione possono anche beneficiarne indirettamente, giacché queste informazioni possono conferire un valore aggiunto al prodotto, e quindi indirettamente aumentarne il consumo.

I progetti non devono menzionare l'origine dei prodotti né i prodotti o i marchi e devono essere conformi alla legge finlandese sui trasferimenti discrezionali governativi. Le suddette misure permettono di garantire che non vi sia distorsione della concorrenza.

Intensità dell'aiuto: l'intensità dell'aiuto al 100 % autorizzata dalla normativa comunitaria è limitata dalla sezione 6 della legge finlandese sui trasferimenti discrezionali governativi, ai sensi della quale il pagamento di un'indennità integrale è possibile solo se è giustificato e necessario per la realizzazione degli obiettivi dell'aiuto.

Informazione

La pubblicità potrebbe basarsi, ad esempio, sulle stagioni culinarie e comprendere argomenti tematici che aumentano l'interesse del consumatore per un'alimentazione sana ed equilibrata. Inoltre possono essere pubblicate ricette in un libro di cucina in formato elettronico o, per esempio, attraverso i mass media.

Altre attività possono essere riunioni informative, seminari, visite e esposizioni su temi di attualità relativi alla produzione agroalimentare per la stampa culinaria, le riviste dei consumatori, la stampa finanziaria e le scuole.

I siti Internet e i materiali di studio online (che possono anche essere in formato cartaceo) possono essere sviluppati e fornire informazioni sulla produzione, sul trattamento, sulle proprietà e sull'uso del miele, ad esempio.

La «campagna infermiere» ha il fine di migliorare la conoscenza della corretta nutrizione da parte delle infermiere del settore pubblico e dei genitori e di consigliare il comportamento nutrizionale delle famiglie con bambini fornendo informazioni e strumenti in grado di promuovere la salute e il benessere.

Le mense scolastiche e le altre mense simili possono fornire informazioni sui problemi relativi all'impiego di prodotti biologici. L'informazione può richiedere anche numerosi studi generali come l'elaborazione di strategie, le ricerche di mercato o i viaggi studio.

Formazione

La formazione per gli agricoltori comprende la formazione sulla raccolta di funghi e di bacche, ad esempio un esame su un numero variabile di piante o di funghi da 2 a 4 alla volta, il superamento dell'esame è riportato sul loro libretto di «raccoglitori di funghi e di bacche». I corsi di raccolta di funghi e di bacche possono essere organizzati solo in quei periodi dell'anno in cui i prodotti studiati sono disponibili in natura.

Gli agricoltori hanno bisogno di informazioni, ad esempio sulle caratteristiche dei prodotti biologici per poter svilupparne la produzione. A tal fine, la formazione sarà organizzata in collaborazione con gli organismi del settore.

Scambio di informazioni

Lo scambio di informazioni può prevedere l'organizzazione di fiere, presentazioni, concorsi o altre attività intese a promuovere lo scambio di informazioni tra gli operatori dell'industria agroalimentare e la partecipazione alle suddette azioni formative.

Consulenza

L'aiuto può anche essere concesso a servizi di consulenza per i produttori di prodotti agricoli

Numero dell'aiuto: XA 353/08

Stato membro: Finlandia

Regione: L'intero paese

Titolo del regime di aiuto o nome dell'impresa beneficiaria di un aiuto individuale: Elintarviketalouden laatujärjestelmien kehittäminen

Base giuridica: Valtionavustuslaki (688/2001), Valtioneuvoston asetus elintarviketalouden laatujärjestelmien kehittämisen avustamisesta (638/2008)

Spesa annua prevista nell'ambito del regime o importo annuo totale concesso all'impresa: 1,2 Mio EUR l'anno. L'aiuto si applicherà negli anni 2009-2013

Intensità massima dell'aiuto: L'intensità dell'aiuto al 100 % autorizzata dalla normativa comunitaria è limitata dalla sezione 6 della legge finlandese sui trasferimenti discrezionali governativi, ai sensi della quale il pagamento di un'indennità integrale è possibile solo se è giustificato e necessario per la realizzazione degli obiettivi dell'aiuto

Data di applicazione:

Durata del regime o dell'aiuto individuale:

Obiettivo dell'aiuto: L'aiuto è concesso a favore di associazioni e organizzazioni riconosciute aventi natura pubblica, di autorità governative o di altri enti appartenenti al settore pubblico. Il beneficiario finale è l'agricoltore considerato alla stregua di una PMI nel settore della produzione primaria.

L'aiuto si basa sull'articolo 15, paragrafo 2, lettere a), c), d) ed e), del regolamento (CE) n. 1857/2006

Settore economico: Codice NACE

A1 — Produzioni vegetali e animali, caccia e servizi connessi

Prodotti dell'allegato I del trattato

Nome e indirizzo dell'autorità che concede l'aiuto:

Maa- ja metsätalousministeriö

PL 30

FI-00023 Valtioneuvosto

Sito web: http://www.laatuketju.fi/laatuketju/www/fi/hankkeet/index.php

www.finlex.fi

Altre informazioni: L'aiuto è concesso e amministrato dal ministero dell'Agricoltura e delle foreste. L'importo annuale dell'aiuto è pari a 1,2 Mio EUR, vale a dire un importo complessivo di 6 Mio EUR per il periodo 2009-2013. Un aiuto può essere concesso per progetti di sviluppo nazionale di applicazione della strategia di qualità dell'industria agroalimentare coordinata dal ministero dell'Agricoltura e delle foreste. I progetti devono migliorare la competitività dell'industria agroalimentare, rafforzare la sua consapevolezza sociale (compreso lo sviluppo di sistemi di tracciabilità e il rispetto di principi etici) e sensibilizzare ulteriormente i consumatori alle attività di detto settore.

Un progetto può essere attuato sotto forma di misure intese a migliorare la qualità di prodotti o di operazioni agroalimentari o a promuovere il valore della catena agroalimentare, ad esempio fornendo informazioni, realizzando studi, misure di formazione e consulenza per i produttori agricoli o mediante l'organizzazione di scambi di informazione tra gli operatori dell'industria agroalimentare. I gruppi obiettivo possono comprendere produttori agricoli, consumatori o coloro che sono coinvolti nell'industria agroalimentare (settore della ristorazione professionale, complessi scolastici, i mass media e gli esperti di nutrizione). Il beneficiario finale è l'agricoltore considerato alla stregua di una PMI nel settore della produzione primaria.

Il funzionamento di questo regime di aiuti si traduce in pratica nel fatto che i beneficiari dell'aiuto (associazioni ed organizzazioni riconosciute, organismi di ricerca, autorità governative e altri enti pubblici) utilizzano l'aiuto ricevuto per attuare progetti nazionali che giovano spesso all'intera filiera alimentare. Ad esempio progetti che pubblicizzano il lavoro svolto per migliorare la qualità dei prodotti in un determinato settore della produzione possono avere per obiettivo i consumatori. Oltre ai consumatori, tuttavia, di un progetto possono indirettamente beneficiare gli agricoltori che producono i prodotti in questione. Questo tipo di informazione può aumentare la fiducia nella produzione e nel prodotto conferendo allo stesso tempo un valore aggiunto al prodotto e, in tal modo, può indirettamente aumentarne il consumo.

I progetti non devono menzionare l'origine dei prodotti né i prodotti o i marchi e devono essere conformi alla legge finlandese sui trasferimenti discrezionali governativi. Le suddette misure permettono di garantire che non vi sia distorsione della concorrenza.

L'intensità dell'aiuto al 100 % autorizzata dalla normativa comunitaria è limitata dalla sezione 6 della legge finlandese sui trasferimenti discrezionali governativi, ai sensi della quale il pagamento di un'indennità integrale è possibile solo se è giustificato e necessario per la realizzazione degli obiettivi dell'aiuto.

Informazione

L'informazione non deve essere accompagnata da pubblicità.

Le seguenti attività costituiscono pubblicità autorizzata:

articoli di stampa e comunicazioni (per esempio relativi ai nuovi metodi per assicurare il benessere degli animali domestici o ai sistemi elettronici di scambio di informazioni per monitorare la produzione di prodotti agricoli),

briefing, seminari, visite ed esposizioni su temi di attualità relativi alla produzione agroalimentare per uso alimentare, ai consumatori, alla stampa finanziaria e alle scuole,

sviluppo di siti Internet e materiali di studio online, che possono essere anche in forma stampata (ad esempio misure di igiene per la raccolta di bacche, misure di garanzia che i cereali sono esenti da malattie, misure per il benessere degli animali, pratiche aziendali conformi allo sviluppo sostenibile o ai diritti e alle attese dei consumatori), e

informazioni per i servizi di ristorazione professionale (mense scolastiche o stabilimenti simili), ad esempio aspetti relativi all'acquisto dei prodotti di origine locale.

L'informazione può richiedere anche numerosi studi generali come l'elaborazione di strategie, le ricerche di mercato o i viaggi studio.

Formazione

La formazione per i produttori di prodotti agricoli può comprendere, ad esempio, le misure di igiene per le raccolta di bacche; durante tale azione formativa i raccoglitori di bacche potranno familiarizzarsi con le buone pratiche in materia di igiene relative alla raccolta e al trasporto. La formazione può anche consistere, ad esempio, nel controllo della salute animale e nella registrazione dei dati in forma elettronica.

Scambio di informazioni

Lo scambio di informazioni può prevedere l'organizzazione di presentazioni, di concorsi o di altre attività intese a promuovere lo scambio di informazioni tra gli operatori dell'industria agroalimentare e la partecipazione alle suddette azioni formative.

Consulenza

L'aiuto può anche essere concesso a servizi di consulenza per i produttori di prodotti agricoli

Numero dell'aiuto: XA 398/08

Stato membro: Regno Unito

Regione: North-East England

Titolo del regime di aiuto o nome dell'impresa beneficiaria di un aiuto individuale: Living North Pennines

Base giuridica: National Heritage Act (1980)

Spesa annua prevista nell'ambito del regime o importo annuo totale concesso all'impresa: 76 508 GBP

Intensità massima dell'aiuto: L'intensità dell'aiuto arriva al 100 % e verrà utilizzata per finanziare le spese effettivamente sostenute per quanto riguarda investimenti o lavori intesi alla conservazione di elementi non produttivi del patrimonio situati in aziende agricole. L'aiuto sarà erogato a norma dell'articolo 5, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 1857/2006

Data di applicazione: Il regime inizia alla data più recente fra il 28 novembre 2008 e quella di pubblicazione delle relative informazioni da parte della Commissione europea

Durata del regime o dell'aiuto individuale: Il regime inizia alla data più recente fra il 28 novembre 2008 e quella di pubblicazione delle relative informazioni da parte della Commissione europea. Il regime si conclude il 31 dicembre 2010. L'ultimo pagamento sarà effettuato il 31 dicembre 2010

Obiettivo dell'aiuto: L'aiuto è destinato a interventi volti alla conservazione di elementi non produttivi del patrimonio situati nelle aziende agricole. Il lavoro da eseguire comporta il restauro dei muri della struttura tramite riparazione, riempimento e puntellamento della struttura al fine di evitarne il crollo. Tali lavori sono in conformità dell'articolo 5, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 1857/2006

Settore economico: Agricoltura — Le imprese agricole ammissibili devono rientrare nella categoria «PMI», in base alla definizione di cui all'articolo 2, paragrafo 5, del regolamento (CE) n. 1857/2006

Nome e indirizzo dell'autorità che eroga l'aiuto:

Heritage Lottery Fund

St Nicholas Building

St Nicholas Street

NE1 1RF Newcastle Upon Tyne

United Kingdom

Organismo ufficiale responsabile del regime:

Durham County Council

County Hall

DH1 5UL Durham

United Kingdom

Organismo che gestisce il regime:

The North Pennines AONB Partnership

Weardale Business Centre

The Old Co-op Building

1 Martin Street

Stanhope

DL13 2UY County Durham

United Kingdom

Sito web: http://www.northpennines.org.uk/getmedia.cfm?mediaid=11391

Altre informazioni: Maggiori e più dettagliate informazioni relative all'ammissibilità e alle norme del presente regime si possono consultare nel sito Internet di cui sopra


Top