EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 52007XB0116(01)

Protocollo d'intesa che modifica il protocollo d'intesa su un Codice di condotta per i membri del Consiglio direttivo

GU C 10 del 16.1.2007, p. 6–7 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

Questo documento è stato pubblicato in edizioni speciali (HR)

Legal status of the document In force

16.1.2007   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 10/6


Protocollo d'intesa che modifica il protocollo d'intesa su un Codice di condotta per i membri del Consiglio direttivo

(2007/C 10/08)

I MEMBRI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA,

Visto il protocollo d'intesa su un codice di condotta per i membri del Consiglio direttivo del 16 maggio 2002 (1),

Considerando quanto segue:

La presente modifica al Codice di condotta per i membri del Consiglio direttivo specifica ulteriormente il regime etico applicabile ai membri del Consiglio direttivo,

IL 21 DICEMBRE 2006 HANNO CONVENUTO DI MODIFICARE IL PROTOCOLLO D'INTESA SU UN CODICE DI CONDOTTA COME SEGUE:

Articolo 1

L'articolo 3 del Codice di condotta per i membri del Consiglio direttivo è modificato come segue:

 

L'articolo 3.3 è sostituito dal testo seguente:

«3.3

È incompatibile con il principio di indipendenza sollecitare, ricevere o accettare da una fonte che non sia interna al SEBC vantaggi, ricompense, regalie o doni, il cui valore ecceda l'importo di 200 EUR, di carattere finanziario o non finanziario, che siano in qualsiasi modo connessi alle funzioni svolte in qualità di membro del Consiglio direttivo.»

 

Sono inseriti i seguenti articoli 3.4 e 3.5:

«3.4

Essi possono tuttavia accettare inviti a conferenze, ricevimenti o eventi culturali e altri eventi connessi, ivi compresa un'ospitalità adeguata, se la loro partecipazione all'evento è compatibile con l'adempimento dei loro compiti in qualità di membri del Consiglio direttivo. A tale riguardo, essi possono accettare il rimborso da parte degli organizzatori di spese di viaggio o alloggio in misura corrispondente alla durata del loro impegno, ad eccezione del caso in cui gli organizzatori siano istituzioni sottoposte alla loro sorveglianza. In particolare, i membri del Consiglio direttivo dovrebbero osservare una prudenza particolare rispetto ad inviti individuali. Tali norme dovrebbero applicarsi equamente anche ai loro coniugi e partner, qualora l'invito sia esteso anche a questi e la loro partecipazione risponda a costumi internazionamente riconosciuti.

3.5

I membri del Consiglio direttivo non accettano per sé stessi compensi per lezioni o discorsi tenuti nella loro veste ufficiale di membri del Consiglio direttivo.»

Articolo 2

Fatto in copia originale, depositato nelle casse della BCE. Ciascuna parte del presente Protocollo d'intesa ne riceve una copia autentica.

Jean-Claude TRICHET

Lucas D. PAPADEMOS

Lorenzo BINI SMAGHI

Vítor CONSTÂNCIO

Mario DRAGHI

Miguel Fernández ORDOÑEZ

Nicholas GARGANAS

José Manuel GONZÁLEZ-PÁRAMO

John HURLEY

Klaus LIEBSCHER

Erkki LIIKANEN

Yves MERSCH

Christian NOYER

Guy QUADEN

Jürgen STARK

Gertrude TUMPEL-GUGERELL

Axel A. WEBER

Arnout WELLINK


(1)  GU C 123 del 24.5.2002, pag. 9.


Top