EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 61982CJ0292

Sentenza della Corte (Seconda Sezione) del 17 novembre 1983.
Firma E. Merck contro Hauptzollamt Hamburg-Jonas.
Domanda di pronuncia pregiudiziale: Finanzgericht Hamburg - Germania.
Zucchero - Restituzione alla produzione e all'esportazione.
Causa 292/82.

European Court Reports 1983 -03781

ECLI identifier: ECLI:EU:C:1983:335

61982J0292

SENTENZA DELLA CORTE (SECONDA SEZIONE) DEL 17 NOVEMBRE 1983. - FIRMA E. MERCK CONTRO HAUPTZOLLAMT HAMBURG - JONAS. - (DOMANDA DI PRONUNZIA PREGIUDIZIALE, PROPOSTA DAL FINANZGERICHT DI AMBURGO). - ZUCCHERO - RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE E ALL'ESPORTAZIONE. - CAUSA 292/82.

raccolta della giurisprudenza 1983 pagina 03781


Massima
Parti
Oggetto della causa
Motivazione della sentenza
Decisione relativa alle spese
Dispositivo

Parole chiave


1 . DIRITTO COMUNITARIO - INTERPRETAZIONE - METODI

2.AGRICOLTURA - PRODOTTI LAVORATI CHE NON RIENTRANO NELL ' ALLEGATO II DEL TRATTATO - RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE - OGGETTO - PARITA CONCORRENZIALE FRA L ' INDUSTRIA COMUNITARIA E QUELLA DEI PAESI TERZI - CUMULO DELLE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE CON ALTRI PROVVEDIMENTI DI AIUTO COMUNITARIO - AMMISSIBILITA - LIMITI

Massima


1 . AI FINI DELL ' INTERPRETAZIONE DI UNA NORMA DI DIRITTO COMUNITARIO SI DEVE TENER CONTO NON SOLO DELLA LETTERA DELLA STESSA , MA ANCHE DEL SUO CONTESTO E DEGLI SCOPI PERSEGUITI DALLA NORMATIVA DI CUI ESSA FA PARTE .

2.LE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE , NEI PAESI TERZI , DI MERCI NON COMPRESE NELL ' ALLEGATO II DEL TRATTATO , MA FABBRICATE CON PRODOTTI AGRICOLI DI ORIGINE COMUNITARIA , HANNO LO SCOPO DI COMPENSARE , PER L ' INDUSTRIA COMUNITARIA , I COSTI DI PRODUZIONE DERIVANTI DAL FATTO CHE IL LIVELLO DEI PREZZI AGRICOLI E PIU ELEVATO NELLA COMUNITA CHE SUL MER CATO MONDIALE . L ' ATTRIBUZIONE DI DETTE RESTITUZIONI MIRA QUINDI A GARANTIRE LA PARITA CONCORRENZIALE FRA L ' INDUSTRIA COMUNITARIA E LE INDUSTRIE DEI PAESI TERZI CHE SI RIFORNISCONO DI PRODOTTI AGRICOLI SUL MERCATO MONDIALE .

PER STABILIRE UNA SIFFATTA PARITA DI CONCORRENZA , SI DEVE TUTTAVIA EVITARE L ' ECCESSIVA COMPENSAZIONE DERIVANTE DAL FATTO CHE LE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE POSSONO VENIR AD AGGIUNGERSI AD ALTRI PROVVEDIMENTI DI AIUTO DI CUI FRUISCA L ' INDUSTRIA COMUNITARIA , IN PARTICOLARE SOTTO FORMA DI RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE .

Parti


NEL PROCEDIMENTO 292/82 ,

AVENTE AD OGGETTO LA DOMANDA DI PRONUNZIA PREGIUDIZIALE PROPOSTA ALLA CORTE , IN FORZA DELL ' ART . 177 DEL TRATTATO CEE , DAL FINANZGERICHT DI AMBURGO NELLA CAUSA DINANZI AD ESSO PENDENTE FRA

FIRMA E . MERCK , DARMSTADT ,

E

HAUPTZOLLAMT HAMBURG-JONAS ,

Oggetto della causa


DOMANDA VERTENTE SULLA VALIDITA DELL ' ART . 1 , LETT . A ), DEI REGOLAMENTI DELLA COMMISSIONE 29 SETTEMBRE 1978 , N . 2271 ( GU L 275 , PAG . 28 ), 31 OTTOBRE 1978 , N . 2555 ( GU L 307 , PAG . 32 ), 30 NOVEMBRE 1978 , N . 2807 ( GU L 334 , PAG . 32 ), 29 DICEMBRE 1978 , N . 3115 ( GU L 370 , PAG . 26 ), 31 GENNAIO 1979 , N . 181 ( GU L 26 , PAG . 36 ), 28 FEBBRAIO 1979 , N . 410 ( GU L 50 , PAG . 28 ) E 30 MARZO 1979 , N . 615 ( GU L 79 , PAG . 28 ), CHE FISSANO I TASSI DELLE RESTITUZIONI VIGENTI , A DECORRERE DAL 1* OTTOBRE 1978 E FINO AL 30 APRILE 1979 , PER LO ZUCCHERO E IL MELASSO ESPORTATI SOTTO FORMA DI MERCI NON COMPRESE NELL ' ALLEGATO II DEL TRATTATO ,

Motivazione della sentenza


1 CON ORDINANZA 21 OTTOBRE 1982 , PERVENUTA IN CANCELLERIA IL 16 NOVEMBRE SUCCESSIVO , IL FINANZGERICHT DI AMBURGO HA SOTTOPOSTO A QUESTA CORTE , IN FORZA DELL ' ART . 177 DEL TRATTATO CEE , DUE QUESTIONI PREGIUDIZIALI VERTENTI SULLA VALIDITA DELL ' ART . 1 , LETT . A ), DEI REGOLAMENTI DELLA COMMISSIONE 29 SETTEMBRE 1978 , N . 2271 ( GU L 275 , PAG . 28 ), 31 OTTOBRE 1978 , N . 2555 ( GU L 307 , PAG . 32 ), 30 NOVEMBRE 1978 , N . 2807 ( GU L 334 , PAG . 32 ), 29 DICEMBRE 1978 , N . 3115 ( GU L 370 , PAG . 26 ), 31 GENNAIO 1979 , N . 181 ( GU L 26 , PAG . 36 ), 28 FEBBRAIO 1979 , N . 410 ( GU L 50 , PAG . 28 ) E 30 MARZO 1979 , N . 615 ( GU L 79 , PAG . 28 ), CHE FISSANO I TASSI DELLE RESTITUZIONE VIGENTI , A DECORRERE DAL 1* OTTOBRE 1978 E FINO AL 30 APRILE 1979 , PER LO ZUCCHERO E IL MELASSO ESPORTATI SOTTO FORMA DI MERCI NON COMPRESE NELL ' ALLEGATO II DEL TRATTATO .

2 LE SUDDETTE QUESTIONI SONO STATE SOLLEVATE NELL ' AMBITO DI UNA CONTROVERSIA RELATIVA ALL ' IMPORTO DELLE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE PER ZUCCHERO ESPORTATO SOTTO FORMA DI MANNITE , CLASSIFICATA NELLA SOTTOVOCE 29.04 C II DELLA TARIFFA DOGANALE COMUNE , E DI SORBITE , CLASSIFICATA NELLE SOTTOVOCI DOGANALI 29.04 C III E 38.19 T . PER LE SUE ESPORTAZIONI , EFFETTUATE NEL PERIODO OTTOBRE 1978 - APRILE 1979 , LA RICORRENTE NELLA CAUSA PRINCIPALE , SOCIETA E . MERCK , DI DARMSTADT , OTTENEVA SOLTANTO RESTITUZIONI CALCOLATE IN BASE AI TASSI RIDOTTI INDICATI NELLA TABELLA I DEGLI ALLEGATI AI REGOLAMENTI SUDDETTI . DINANZI AL FINANZGERICHT DI AMBURGO ESSA FACEVA VALERE CHE DETTI TASSI DOVEVANO APPLICARSI SOLTANTO ALLE MERCI CHE AVESSERO GIA FRUITO DI RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE . POICHE LE MERCI CONSIDERATE NON AVEVANO FRUITO DI TALI RESTITUZIONI , ESSA PRETENDEVA CHE LE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE LE VENISSERO VERSATE AI TASSI NON RIDOTTI DI CUI ALLA TABELLA II DEI SUDDETTI ALLEGATI .

3 RISULTA DAL FASCICOLO E DALLE INFORMAZIONI COMPLEMENTARI FORNITE DALLA SOCIETA RICORRENTE NELLA CAUSA PRINCIPALE DURANTE LA FASE ORALE DEL PROCEDIMENTO DINANZI ALLA CORTE CHE , FINO AL 1976 , ESSA HA PRODOTTO MANNITE E SORBITE IN BASE A ZUCCHERO CRISTALLIZZATO , CHE VENIVA INVERTITO , INDI IDROGENATO , CIOE SOTTOPOSTO AD OPERAZIONI CHE SI SVOLGEVANO TUTTE NEL SUO STABILIMENTO . LA RICORRENTE OTTENEVA ALLORA , PER TALE FABBRICAZIONE , RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE E RESTITUZIONI RIDOTTE ALL ' ESPORTAZIONE .

4 TUTTAVIA , A PARTIRE DAL 1976 , LA SOCIETA INTRODUCEVA , PER RAGIONI TECNICHE ED ECONOMICHE , DELLE MODIFICHE NEL SUO METODO DI FABBRICAZIONE . IN RAGIONE DI TALI MODIFICHE , ESSA CESSAVA DI INVERTIRE DIRETTAMENTE LO ZUCCHERO E ACQUISTAVA ZUCCHERO INVERTITO PRESSO UN ALTRO PRODUTTORE COMUNITARIO . A PRESCINDERE DA TALI CAMBIAMENTI , IL PROCESSO PRODUTTIVO RIMANEVA , IN VIA DI PRINCIPIO , LO STESSO , MA LA SOCIETA NON RIUSCIVA PIU AD OTTENERE RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE .

5 PARTENDO DALL ' IPOTESI CHE LA CONCESSIONE , DA PARTE DELLE AUTORITA TEDESCHE , DI RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE SECONDO TASSI RIDOTTI SIA FONDATA SU UNA CORRETTA INTERPRETAZIONE DEI REGOLAMENTI DI CUI E CAUSA , IL FINANZGERICHT DI AMBURGO HA SOSPESO IL PROCEDIMENTO E SOTTOPOSTO A QUESTA CORTE LE SEGUENTI QUESTIONI :

' 1 . SE GLI ARTT . 1 , LETT . A ) DEI REGOLAMENTI DELLA COMMISSIONE NN . 2271/78 , 2555/78 , 2807/78 , 3115/78 , 181/79 , 410/79 E 615/79 , CON RIGUARDO ALL ' ART . 4 , N . 3 , DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO N . 2682/72 NELLA VERSIONE DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO N . 707/78 , SIANO INVALIDI NELLA PARTE IN CUI PRESCRIVONO PER L ' ESPORTAZIONE DI MANNITE E SORBITE DI CUI ALLE VOCI 29.04 C II E III E 38.19 T DELLA TARIFFA DOGANALE COMUNE , PER LE QUALI NON E STATA CONCESSA ALCUNA RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE , L ' APPLICAZIONE DEI TASSI DI RESTITUZIONE ALL ' ESPORTAZIONE SECONDO LA TABELLA I , ANZICHE SECONDO LA TABELLA II DEGLI ALLEGATI AI SUDDETTI REGOLAMENTI CHE STABILISCONO I TASSI DI RESTITUZIONE .

2.IN CASO DI SOLUZIONE AFFERMATIVA DELLA PRIMA QUESTIONE : QUALI SIANO LE CONSEGUENZE GIURIDICHE DELL ' INVALIDITA DEI SUDDETTI REGOLAMENTI ' .

6 PER RISOLVERE LA PRIMA QUESTIONE SI DEVE ESAMINARE LA NORMATIVA COMUNITARIA RELATIVA ALLE RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE ED ALL ' ESPORTAZIONE NEL SETTORE DELLA ZUCCHERO .

7 L ' ART . 1 , N . 1 , DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO 19 DICEMBRE 1974 , N . 3330 , RELATIVO ALL ' ORGANIZZAZIONE COMUNE DEI MERCATI NEL SETTORE DELLO ZUCCHERO ( GU L 359 , PAG . 1 ), MODIFICATO IN PARTICOLARE DAL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO 4 APRILE 1978 , N . 705 ( GU L 94 , PAG . 1 ), CONTIENE UN ELENCO DEI VARI PRODOTTI DISCIPLINATI DALLO STESSO REGOLAMENTO . GLI ARTT . 9 E 19 DI QUESTO PREVEDONO LA FISSAZIONE DI RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE E , RISPETTIVAMENTE , ALL ' ESPORTAZIONE ; QUESTE ULTIME SONO CONTEMPLATE FRA L ' ALTRO PER TALUNI PRODOTTI DI CUI ALL ' ART . 1 , N . 1 , ESPORTATI SOTTO FORMA DI MERCI ELENCATE NELL ' ALLEGATO I DEL REGOLAMENTO . QUESTO ALLEGATO COMPRENDE , FRA L ' ALTRO , LA MANNITE E LA SORBITE .

8 L ' ART . 1 DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO 20 GIUGNO 1978 , N . 1400 , CHE STABILISCE LE NORME GENERALI APPLICABILI ALLA RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE PER LO ZUCCHERO UTILIZZATO NELL ' INDUSTRIA CHIMICA ( GU L 170 , PAG . 9 ), STABILISCE CHE E ACCORDATA UNA RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE PER TALUNI ' PRODOTTI DI BASE ' CONTEMPLATI DALL ' ART . 1 , N . 1 , DEL SUDDETTO REGOLAMENTO N . 3330/74 , CHE SONO UTILIZZATI NELLA FABBRICAZIONE DEI PRODOTTI DELL ' INDUSTRIA CHIMICA ELENCATI NELL ' ALLEGATO AL REGOLAMENTO N . 1400/78 , COMPRENDENTE , FRA L ' ALTRO , LA MANNITE E LA SORBITE . DA QUESTE DISPOSIZIONI RISULTA TUTTAVIA CHE LO ZUCCHERO INVERTITO NON COSTITUISCE UN SIFFATTO ' PRODOTTO DI BASE ' , CHE DIA DIRITTO ALLE RESTITUZIONI IN QUESTIONE .

9 QUANTO ALLE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE , L ' ART . 4 , N . 3 , DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO 12 DICEMBRE 1972 , N . 2682 , CHE STABILISCE , PER TALUNI PRODOTTI AGRICOLI ESPORTATI SOTTO FORMA DI MERCI NON COMPRESE NELL ' ALLEGATO II DEL TRATTATO , LE REGOLE GENERALI RELATIVE ALLA CONCESSIONE DELLE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE E I CRITERI PER STABILIRE IL LORO IMPORTO ( GU L 289 , PAG . 13 ), MODIFICATO FRA L ' ALTRO DAL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO 4 APRILE 1978 , N . 707 ( GU L 94 , PAG . 7 ), DISPONE QUANTO SEGUE :

' PER LA FISSAZIONE DEL TASSO DELLA RESTITUZIONE , VIENE TENUTO CONTO , SE DEL CASO , DELLE RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE , DEGLI AIUTI E DELLE ALTRE MISURE DI EFFETTO EQUIVALENTE CHE SONO APPLICABILI NEGLI STATI MEMBRI , CONFORMEMENTE ALLE DISPOSIZIONI DEL REGOLAMENTO RELATIVO ALL ' ORGANIZZAZIONE COMUNE DEI MERCATI NEL SETTORE CONSIDERATO , PER QUANTO RIGUARDA I PRODOTTI DI BASE . . . '

QUESTO REGOLAMENTO SI APPLICA FRA L ' ALTRO AI PRODOTTI DI BASE MENZIONATI NEL SUO ALLEGATO A ED ESPORTATI SOTTO FORMA DI MERCI MENZIONATE NELL ' ALLEGATO C . L ' ALLEGATO A DEL REGOLAMENTO COMPRENDE FRA L ' ALTRO TALUNI SCIROPPI DI ZUCCHERO , IVI COMPRESO LO ZUCCHERO INVERTITO . L ' ALLEGATO C COMPRENDE FRA L ' ALTRO LA MANNITE E LA SORBITE .

10 PER IL PERIODO DI CUI TRATTASI , E CIOE PER QUELLO CHE VA DAL 1* OTTOBRE 1978 AL 30 APRILE 1979 , LA COMMISSIONE FISSAVA I TASSI DELLE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE MEDIANTE I REGOLAMENTI DI CUI E CAUSA , I QUALI , NEL QUARTO PUNTO DEL PREAMBOLO , RINVIANO OGNI VOLTA ALL ' ART . 4 , N . 3 , SOPRA CITATO , DEL REGOLAMENTO N . 2682/72 E , ALL ' ART . 1 , DISPONGONO QUANTO SEGUE :

' I TASSI DELLE RESTITUZIONI APPLICABILI , A DECORRERE DAL 1* OTTOBRE 1978 , AI PRODOTTI DI BASE CHE FIGURANO NELL ' ALLEGATO A DEL REGOLAMENTO ( CEE ) N . 2682/72 E DI CUI ALL ' ART . 1 , PARAGRAFO 1 , DEL REGOLAMENTO ( CEE ) N . 3330/74 , ESPORTATI SOTTO FORMA DI MERCI CHE FIGURANO NELL ' ALLEGATO I DEL REGOLAMENTO ( CEE ) N . 3330/74 , SONO FISSATI COME E INDICATO :

A ) ALLA TABELLA I DELL ' ALLEGATO , PER CIO CHE RIGUARDA QUESTE STESSE MERCI , SOLO NEL CASO CHE ESSE FIGURINO ANCHE NELL ' ALLEGATO DEL REGOLAMENTO ( CEE ) N . 1400/78 ,

E

B)ALLA TABELLA II DELL ' ALLEGATO , PER CIO CHE RIGUARDA LE ALTRE MERCI NON CONSIDERATE IN A ) ' .

11 LA STESSA FORMULA E STATA USATA NEI REGOLAMENTI CHE FISSANO I TASSI PER IL PERIODO COMPRESO FRA IL 1* MAGGIO 1979 E IL 30 GIUGNO 1980 . INVECE , A PARTIRE DAL REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE 27 GIUGNO 1980 , N . 1678 , CHE FISSA I TASSI DELLE RESTITUZIONI APPLICABILI , A DECORRERE DAL 1* LUGLIO 1980 , ALLO ZUCCHERO E AL MELASSO ESPORTATI SOTTO FORMA DI MERCI NON COMPRESE NELL ' ALLEGATO II DEL TRATTATO ( GU L 166 , PAG . 34 ), I TASSI VENGONO FISSATI COME INDICATO NELLA TABELLA I DELL ' ALLEGATO PER CIO CHE RIGUARDA QUESTE STESSE MERCI , ' SEMPRE CHE SIANO INDICATE NELL ' ALLEGATO DEL REGOLAMENTO ( CEE ) N . 1400/78 , E CHE ABBIANO BENEFICIATO DI UNA RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE ' .

12 CERTAMENTE , COME E STATO RILEVATO DAL FINANZGERICHT , SE CI SI RIFERISCE ALLA LETTERA DEI REGOLAMENTI LITIGIOSI , IN RELAZIONE AL SOLO ALLEGATO DEL REGOLAMENTO N . 1400/78 , LE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE PER LA MANNITE E LA SORBITE DOVREBBERO COMUNQUE , PER IL PERIODO IN QUESTIONE , ESSERE CONCESSE AI TASSI RIDOTTI PREVISTI NELLA TABELLA I DEGLI ALLEGATI AI REGOLAMENTI DI CUI E CAUSA . TUTTAVIA , COME LA CORTE HA SOTTOLINEATO NELLA SUA GIURISPRUDENZA , AI FINI DELL ' INTERPRETAZIONE DI UNA NORMA DI DIRITTO COMUNITARIO SI DEVE TENER CONTO NON SOLTANTO DELLA LETTERA DELLA STESSA , MA ANCHE DEL SUO CONTESTO E DEGLI SCOPI PERSEGUITI DALLA NORMATIVA DI CUI ESSA FA PARTE .

13 LE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE , NEI PAESI TERZI , DI MERCI NON COMPRESE NELL ' ALLEGATO II DEL TRATTATO , MA FABBRICATE CON PRODOTTI AGRICOLI DI ORIGINE COMUNITARIA , HANNO LO SCOPO DI COMPENSARE , PER L ' INDUSTRIA TRASFORMATRICE DELLA COMUNITA , I COSTI DI PRODUZIONE DERIVANTI DAL FATTO CHE IL LIVELLO DEI PREZZI AGRI COLI E PIU ELEVATO NELLA COMUNITA CHE SUL MERCATO MONDIALE . LA CONCESSIONE DI DETTE RESTITUZIONI MIRA QUINDI A GARANTIRE LA PARITA DELLE CONDIZIONI DI CONCORRENZA FRA L ' INDUSTRIA COMUNITARIA E LE INDUSTRIE DEI PAESI TERZI CHE SI RIFORNISCONO DI PRODOTTI AGRICOLI SUL MERCATO MONDIALE .

14 PER STABILIRE UNA SIFFATTA PARITA DI CONCORRENZA , SI DEVE TUTTAVIA EVITARE UNA ECCESSIVA COMPENSAZIONE CONNESSA AL FATTO CHE LE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE POSSONO VENIRE AD AGGIUNGERSI AD ALTRI PROVVEDIMENTI DI AIUTO DI CUI FRUISCA L ' INDUSTRIA COMUNITARIA IN QUESTIONE , IN PARTICOLARE SOTTO LA FORMA DI RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE . A TALE SCOPO , IL SUCCITATO ART . 4 , N . 3 , DEL REGOLAMENTO N . 2682/72 STABILISCE CHE , PER LA FISSAZIONE DEL TASSO DELLA RESTITUZIONE ALL ' ESPORTAZIONE , SI TIENE CONTO , EVENTUALMENTE , DELLE RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE DI CUI FRUISCANO I PRODOTTI DI BASE UTILIZZATI .

15 E PER L ' APPUNTO AL FINE DI OTTENERE QUESTO EQUILIBRIO , VOLUTO DAI REGOLAMENTI DEL CONSIGLIO , CHE LA COMMISSIONE HA PREVISTO , NEI REGOLAMENTI DI CUI E CAUSA , DUE TABELLE DI TASSI , L ' UNA PER LE MERCI CHE POSSANO BENEFICIARE DELLE RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE E L ' ALTRA PER LE MERCI PER LE QUALI NON ESISTA TALE POSSIBILITA . IN EFFETTI TUTTI QUESTI REGOLAMENTI RINVIANO ESPRESSAMENTE , NEL PREAMBOLO , ALL ' ART . 4 , N . 3 , DEL REGOLAMENTO N . 2682/72 , ED IL LORO ART . 1 STABILISCE OGNI VOLTA , PER I PRODOTTI ELENCATI NELL ' ALLEGATO DEL REGOLAMENTO N . 1400/78 - I QUALI POSSONO , DI CONSEGUENZA , SE DEL CASO , BENEFICIARE DELLA RESTITUZIONI ALLA PRODUZIONE - LA CONCESSIONE DI UNA RESTITUZIONE ALL ' ESPORTAZIONE RIDOTTA . PER TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI E PREVISTA , INVECE , LA CONCESSIONE DI UNA RESTITUZIONE ALL ' ESPORTAZIONE NON RIDOTTA .

16 NELLE OSSERVAZIONI DA ESSA SOTTOPOSTE ALLA CORTE , LA COMMISSIONE HA SPIEGATO CHE , SECONDO LE INFORMAZIONI DI CUI DISPONEVA AL MOMENTO DELL ' ADOZIONE DELLE NORME IN QUESTIONE , PER LA FABBRICAZIONE DI MANNITE E DI SORBITE VENIVANO USATI SOLTANTO PRODOTTI DI BASE CHE DAVANO DIRITTO AD UNA RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE . FACENDO RIFERIMENTO , NELL ' ART . 1 DEI REGOLAMENTI DI CUI E CAUSA , ALL ' ALLEGATO DEL REGOLAMENTO N . 1400/78 , ESSA NON AVEVA QUINDI AFFATTO INTESO RIDURRE LE RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE PER MERCI CHE NON DAVANO DIRITTO AD UNA RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE . ESSA AVEVA UNICAMENTE VOLUTO , PER MOTIVI DI SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA , EVITARE CONTROLLI SUPERFLUI E COSTOSI ONDE ACCERTARE SE , IN CIASCUN CASO , IL PRODUTTORE AVESSE EFFETTIVAMENTE ESERCI TATO TALE DIRITTO . QUANDO , NEL GIUGNO 1979 , LA SOCIETA MERCK L ' AVEVA INFORMATA CHE ESSA PRODUCEVA MANNITE E SORBITE IN BASE AD UNA SOSTANZA CHE NON DAVA DIRITTO A RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE , LA COMMISSIONE AVEVA ADEGUATO , IL PIU RAPIDAMENTE POSSIBILE , LA PROPRIA NORMATIVA ALLE REALTA NUOVE , ADOTTANDO IL SUDDETTO REGOLAMENTO N . 1678/80 .

17 STANDO COSI LE COSE , E AL FINE DI DARE ALLE DISPOSIZIONI DI CUI TRATTASI UN EFFETTO UTILE IN CONFORMITA AGLI OBIETTIVI PERSEGUITI DALLA NORMATIVA COMUNITARIA DI CUI ESSE FANNO PARTE , TALI DISPOSIZIONI VANNO INTERPRETATE NEL SENSO CH ' ESSE PREVEDONO LA CONCESSIONE DI RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE SECONDO UN TASSO NON RIDOTTO PER MERCI CHE SODDISFINO LE CONDIZIONI DA ESSE ESPRESSAMENTE STABILITE , MA LA CUI FABBRICAZIONE NON DA DIRITTO AD UNA RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE AI SENSI DEL SUDDETTO REGOLAMENTO N . 1400/78 .

18 TENUTO CONTO DI TALE INTERPRETAZIONE DELLE DISPOSIZIONI CONTROVERSE , LE QUESTIONI RELATIVE ALLA LORO VALIDITA SONO DIVENUTE PRIVE DI OGGETTO .

19 LE QUESTIONI FORMULATE DAL FINANZGERICHT DI AMBURGO VANNO QUINDI RISOLTE AFFERMANDO CHE L ' ART . 1 DEI REGOLAMENTI DELLA COMMISSIONE NN . 2271/78 , 2555/78 , 2807/78 , 3115/78 , 181/79 , 410/79 E 615/79 DEV ' ESSERE INTERPRETATO NEL SENSO CH ' ESSO PREVEDE , PER LE ESPORTAZIONI DI MANNITE E DI SORBITE DELLE VOCI 29.04 C II E III E 38.19 T DELLA TARIFFA DOGANALE COMUNE , CHE SODDISFINO LE CONDIZIONI ESPRESSAMENTE STABILITE DALLE SUDDETTE NORME , MA PER LE QUALI NON PUO ESSERE CONCESSA ALCUNA RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE , L ' APPLICAZIONE DEI TASSI DI RESTITUZIONI ALL ' ESPORTAZIONE DI CUI ALLA TABELLA II DEGLI ALLEGATI AI SUDDETTI REGOLAMENTI , E CHE L ' ESAME DELLE QUESTIONI SOTTOPOSTE ALLA CORTE NON HA MESSO IN LUCE ELEMENTI ATTI AD INFICIARE LA VALIDITA DEI SUDDETTI REGOLAMENTI , COSI INTERPRETATI .

Decisione relativa alle spese


SULLE SPESE

20 LE SPESE SOSTENUTE DALLA COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE , CHE HA PRESENTATO OSSERVAZIONI ALLA CORTE , NON POSSONO DAR LUOGO A RIFUSIONE . NEI CONFRONTI DELLE PARTI NELLA CAUSA PRINCIPALE IL PRESENTE PROCEDIMENTO HA IL CARATTERE DI UN INCIDENTE SOLLEVATO DINANZI AL GIUDICE NAZIONALE , CUI SPETTA QUINDI STATUIRE SULLE SPESE .

Dispositivo


PER QUESTI MOTIVI ,

LA CORTE ( SECONDA SEZIONE ),

PRONUNCIANDOSI SULLE QUESTIONI SOTTOPOSTELE DAL FINANZGERICHT DI AMBURGO CON ORDINANZA 21 OTTOBRE 1982 ,

DICHIARA :

1* L ' ART . 1 DEI REGOLAMENTI DELLA COMMISSIONE NN . 2271/78 , 2555/78 , 2807/78 , 3115/78 , 181/79 , 410/79 E 615/79 DEV ' ESSERE INTERPRETATO NEL SENSO CH ' ESSO PREVEDE , PER LE ESPORTAZIONI DI MANNITE E DI SORBITE DELLE VOCI 29.04 C II E III E 38.19 T DELLA TARIFFA DOGANALE COMUNE , CHE SODDISFINO LE CONDIZIONI ESPRESSAMENTE STABILITE DALLE SUDDETTE NORME , MA PER LE QUALI NON PUO ESSERE CONCESSA ALCUNA RESTITUZIONE ALLA PRODUZIONE , L ' APPLICAZIONE DEI TASSI DI RESTITUZIONE ALL ' ESPORTAZIONE DI CUI ALLA TABELLA II DEGLI ALLEGATI AI SUDDETTI REGOLAMENTI .

2*L ' ESAME DELLE QUESTIONI SOTTOPOSTE ALLA CORTE NON HA MESSO IN LUCE ELEMENTI ATTI AD INFICIARE LA VALIDITA DEI SUDDETTI REGOLAMENTI , COSI INTERPRETATI .

Top