Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document JOL_2003_285_R_0043_01

2003/781/PESC: Decisione 2003/781/PESC del Consiglio, del 29 settembre 2003, relativa alla conclusione dell'accordo tra l'Unione europea e la Repubblica di Polonia sulla partecipazione delle forze armate polacche alle forze dirette dall'Unione europea (EUF) nell'ex Repubblica jugoslava di Macedonia - Accordo tra l'Unione europea e la Repubblica di Polonia sulla partecipazione delle forze armate polacche alle forze dirette dall'Unione europea (EUF) nell'ex Repubblica jugoslava di Macedonia - Accordo tra l'Unione europea e l'ex Repubblica jugoslava di Macedonia sullo status delle forze dirette dall'Unione europea nella ex Repubblica jugoslava di Macedonia

OJ L 285, 1.11.2003, p. 43–51 (ES, DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL, PT, FI, SV)

32003D0781

2003/781/PESC: Decisione 2003/781/PESC del Consiglio, del 29 settembre 2003, relativa alla conclusione dell'accordo tra l'Unione europea e la Repubblica di Polonia sulla partecipazione delle forze armate polacche alle forze dirette dall'Unione europea (EUF) nell'ex Repubblica jugoslava di Macedonia

Gazzetta ufficiale n. L 285 del 01/11/2003 pag. 0043 - 0043


Decisione 2003/781/PESC del Consiglio

del 29 settembre 2003

relativa alla conclusione dell'accordo tra l'Unione europea e la Repubblica di Polonia sulla partecipazione delle forze armate polacche alle forze dirette dall'Unione europea (EUF) nell'ex Repubblica jugoslava di Macedonia

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

visto il trattato sull'Unione europea, in particolare l'articolo 24,

vista la raccomandazione della presidenza,

considerando quanto segue:

(1) Il 27 gennaio 2003 il Consiglio ha adottato l'azione comune 2003/92/PESC relativa all'operazione militare dell'Unione europea nell'ex Repubblica jugoslava di Macedonia (FYROM)(1).

(2) L'articolo 8 di tale azione comune dispone che le modalità particolareggiate concernenti la partecipazione dei paesi terzi sono oggetto di un accordo ai sensi dell'articolo 24 del trattato.

(3) In seguito alla decisione del Consiglio del 18 marzo 2003 che autorizzava il segretario generale/alto rappresentante ad avviare i negoziati, il segretario generale/alto rappresentante, ha negoziato un accordo tra l'Unione europea e la Repubblica di Polonia sulla partecipazione delle forze armate polacche alle forze dirette dall'Unione europea (EUF) nell'ex Repubblica jugoslava di Macedonia.

(4) È opportuno approvare tale accordo,

DECIDE:

Articolo 1

È approvato a nome dell'Unione europea l'accordo tra l'Unione europea e la Repubblica di Polonia sulla partecipazione delle forze armate polacche alle forze dirette dall'Unione europea (EUF) nell'ex Repubblica jugoslava di Macedonia.

Il testo dell'accordo è accluso alla presente decisione.

Articolo 2

Il presidente del Consiglio è autorizzato a designare la persona abilitata a firmare l'accordo allo scopo di impegnare l'Unione europea.

Articolo 3

La presente decisione ha effetto il giorno dell'adozione.

Articolo 4

La presente decisione è pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Fatto a Bruxelles, addì 29 settembre 2003.

Per il Consiglio

Il Presidente

F. Frattini

(1) GU L 34 dell'11.2.2003, pag. 26.

Top