EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 52024XC01131

Pubblicazione di una richiesta di modifica di una menzione tradizionale nel settore vitivinicolo a norma dell'articolo 28, paragrafo 3, e dell'articolo 34 del regolamento delegato (UE) 2019/33 della Commissione che integra il regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le domande di protezione delle denominazioni di origine, delle indicazioni geografiche e delle menzioni tradizionali nel settore vitivinicolo, la procedura di opposizione, le restrizioni dell'uso, le modifiche del disciplinare di produzione, la cancellazione della protezione nonché l'etichettatura e la presentazione — Oloroso

C/2024/146

GU C, C/2024/1131, 26.1.2024, ELI: http://data.europa.eu/eli/C/2024/1131/oj (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, GA, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

ELI: http://data.europa.eu/eli/C/2024/1131/oj

European flag

Gazzetta ufficiale
dell'Unione europea

IT

Serie C


C/2024/1131

26.1.2024

Pubblicazione di una richiesta di modifica di una menzione tradizionale nel settore vitivinicolo a norma dell'articolo 28, paragrafo 3, e dell'articolo 34 del regolamento delegato (UE) 2019/33 della Commissione che integra il regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le domande di protezione delle denominazioni di origine, delle indicazioni geografiche e delle menzioni tradizionali nel settore vitivinicolo, la procedura di opposizione, le restrizioni dell'uso, le modifiche del disciplinare di produzione, la cancellazione della protezione nonché l'etichettatura e la presentazione

"Oloroso"

(C/2024/1131)

La presente pubblicazione conferisce il diritto di opporsi alla domanda a norma dell'articolo 22, paragrafo 1, e dell'articolo 27, paragrafo 1, del regolamento di esecuzione (UE) 2019/34 della Commissione (1). Le dichiarazioni di opposizione devono pervenire alla Commissione entro un termine di due mesi dalla data della presente pubblicazione.

RICHIESTA DI MODIFICA RIGUARDANTE UNA MENZIONE TRADIZIONALE

"Oloroso"

Data di ricezione: 5 maggio 2023

Numero di pagine (compresa la presente): 3

Lingua della richiesta di modifica: spagnolo

Numero di fascicolo: Ares (2023)3171562

Menzione tradizionale di cui è richiesta la modifica: Oloroso

Richiedente: Direzione generale delle industrie agroalimentari, dell'innovazione e della filiera alimentare del ministero andaluso dell'Agricoltura, della pesca, delle acque e dello sviluppo rurale

Indirizzo completo (via e numero civico, città e codice postale, Stato):

C/ Tabladilla, s/n, 41071 Siviglia Spagna

Nazionalità: spagnola

Telefono, fax, email:

Telefono: +34 955032278;

Fax: +34 955032460;

Email: dgiica.capadr@juntadeandalucia.es

Descrizione della modifica:

La categoria 1 "Vino" è inserita come nuova categoria di prodotti vitivinicoli coperta dalla protezione.

Nella sintesi della definizione/delle condizioni d'uso, il testo seguente:

Vino liquoroso (vino generoso) "Jerez-Xérès-Sherry" o "Montilla Moriles" con le seguenti caratteristiche: robusto, pieno e vellutato, aromatico, vigoroso, secco o abboccato, di colore simile al mogano, con un titolo alcolometrico acquisito compreso tra 16° e 22°. Invecchiato per almeno due anni con il sistema delle "criaderas y soleras" in botti di rovere della capacità massima di 1 000 litri."

è stato sostituito dalla definizione/dalle condizioni d'uso di seguito:

1.

La menzione "Oloroso" può essere utilizzata per i vini "Jerez-Xérès-Sherry", "Montilla-Moriles" e "Condado de Huelva" recanti la menzione "vino generoso" che soddisfano i requisiti seguenti:

a)

invecchiamento esclusivamente ossidativo, una volta scomparso il flor originale.

b)

tenore alcolometrico effettivo compreso tra 16 e 22 % vol.;

c)

colore da oro antico a mogano scuro con aromi caratteristici dell'invecchiamento ossidativo, come quelli di frutta secca e legno.

2.

La menzione può essere utilizzata anche per i vini recanti la menzione "vino generoso de licor" ottenuti per almeno l'85 % da vino recante la menzione "vino generoso" descritta al punto 1. In etichetta, la menzione "Oloroso" deve essere immediatamente seguita o preceduta da un'indicazione del tenore di zuccheri dell'assemblaggio ottenuto, come stabilito nei disciplinari di produzione o nei regolamenti applicabili."

Spiegazione dei motivi della modifica:

A fini di chiarezza, trasparenza e certezza del diritto, alcune menzioni tradizionali dei vini a denominazione di origine protetta dell'Andalusia sono state oggetto di regolamentazione ai sensi dell'ordinanza del ministero regionale dell'Agricoltura, della pesca, delle acque e dello sviluppo rurale del 22 febbraio 2023, pubblicata nella Gazzetta ufficiale andalusa (BOJA) n. 42 del 3 marzo 2023. L'ordinanza è lo strumento giuridico appropriato per l'approvazione delle menzioni tradizionali e per la loro successiva modifica nel registro dell'UE.

Al fine di garantire la transizione giuridica dall'attuale quadro legislativo della menzione tradizionale "Oloroso", è stata stabilita e pubblicata la definizione che descrive gli aspetti caratteristici e comuni delle denominazioni di origine protette che utilizzano la menzione tradizionale. In tal modo, si consente la concorrenza leale tra i produttori, fornendo nel contempo informazioni chiare ai consumatori.

Nome del firmatario: Direttore generale delle industrie agroalimentari, dell'innovazione e della filiera alimentare


(1)   GU L 9 dell'11.1.2019, pag. 46; ELI: http://data.europa.eu/eli/reg_impl/2019/34/oj


ELI: http://data.europa.eu/eli/C/2024/1131/oj

ISSN 1977-0944 (electronic edition)


Top