EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Sicurezza marittima: introduzione accelerata delle norme in materia di petroliere a doppio scafo

Per ridurre il rischio di inquinamento accidentale da idrocarburi nelle acque europee, la presente normativa vieta il trasporto di prodotti petroliferi pesanti da o verso porti dell'Unione europea (UE) in petroliere monoscafo. Garantisce inoltre un'introduzione accelerata di norme per l'applicazione del doppio scafo o di tecnologia equivalente per le petroliere monoscafo entro il 2015.

ATTO

Regolamento (UE) n. 530/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 giugno 2012, sull’introduzione accelerata delle norme in materia di doppio scafo o di tecnologia equivalente per le petroliere monoscafo.

SINTESI

L'ultima normativa UE sull'introduzione delle petroliere a doppio scafo, adottata nel 2012, conserva l'essenza della legge del 2002 che l’aveva preceduta. Essa fonde tutte le modifiche apportate alla normativa precedente in un unico testo per renderlo più chiaro e quindi di più facile utilizzo.

La legge si applica alle petroliere di 5 000 tonnellate di portata lorda che battono la bandiera di uno Stato membro dell'UE o che, indipendentemente dalla loro bandiera, accedono a un porto o ad un terminale in mare aperto, salpano da essi o gettano l'ancora in una zona sotto la giurisdizione di uno Stato membro dell'UE.

Essa non si applica tuttavia alle navi da guerra, o ausiliarie o ad altre navi possedute o gestite da uno Stato e impiegate, al momento, solo per servizi statali a fini non commerciali.

Il regolamento:

  • vieta il trasporto verso o da porti UE di prodotti petroliferi pesanti in petroliere monoscafo;
  • stabilisce un'introduzione accelerata delle norme per l'applicazione del doppio scafo o di tecnologia equivalente, di cui alla Convenzione internazionale per la prevenzione dell'inquinamento causato da navi (nota anche come MARPOL) dell'Organizzazione marittima internazionale, per le petroliere monoscafo, con il 2015 come termine ultimo.

Contesto

Nel 2002, dopo una serie di incidenti che hanno coinvolto petroliere e provocato un grave inquinamento, l'UE ha adottato una legge che impone l'eliminazione delle petroliere monoscafo più vulnerabili (in cui il petrolio nelle cisterne di carico è separato dal mare soltanto da una piastra sul fondo e ai lati) e la loro sostituzione con navi a doppio scafo (dove le cisterne del carico sono circondati da una seconda piastra interna a sufficiente distanza dalla piastra esterna).

RIFERIMENTI

Atto

Data di entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

Regolamento (UE) n. 530/2012

20.7.2012

-

GU L 172 del 30.6.2012

Ultima modifica: 19.06.2014

Top