Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Rendere l'Europa resistente ai cambiamenti climatici mediante l'adattamento

Rendere l'Europa resistente ai cambiamenti climatici mediante l'adattamento

La presente comunicazione stabilisce una strategia comunitaria per rendere l'Europa più resistente al clima in maniera flessibile e dando la priorità a soluzioni con costi contenuti. Essa definisce una serie di azioni di adattamento al clima per migliorare la risposta dell'UE agli impatti dei cambiamenti climatici a tutti i livelli.

ATTO

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni: Strategia dell'UE di adattamento ai cambiamenti climatici. COM(2013) 216 final del 16.4.2013.

SINTESI

Poiché il riscaldamento globale sta manifestando i suoi effetti in tutto il mondo, è necessario che gli sforzi atti a limitare l'aumento della temperatura media globale continuino perseguendo azioni di mitigazione ai cambiamenti climatici. Per l'UE ciò significa tagliare le proprie emissioni di gas serra del 20 % rispetto ai livelli del 1990 entro il 2020, come primo passo verso un obiettivo di riduzione convenuto all'80-95 % entro il 2050.

La strategia dell’UE sull’adattamento ai cambiamenti climatici è complementare alla riduzione delle emissioni di gas serra. Essa suggerisce diverse soluzioni agli impatti dei cambiamenti climatici.

La strategia sottolinea i molteplici vantaggi derivanti dall'attuazione immediata dell'adattamento. Ad esempio, si prevede che un euro speso per la protezione dalle inondazioni oggi dovrebbe prevenire sei euro di costi da sostenere per danni in futuro.

La strategia è completata dalla piattaforma europea sull’adattamento ai cambiamenti climatici (Climate-ADAPT), lanciata nel marzo 2012, che raccoglie gli ultimi dati sull'azione di adattamento nell'UE, insieme agli strumenti di supporto a questa politica.

Otto azioni

La strategia definisce le azioni per promuovere l'adattamento all'interno dell'UE, migliorando il processo decisionale e concentrandosi sui settori più vulnerabili:

  • incoraggiare tutti i paesi dell'UE ad adottare strategie di adattamento complete;
  • fornire finanziamenti dal programma EU LIFE per l'ambiente al fine di sostenere il potenziamento delle capacità ed accelerare l'azione di adattamento in Europa;
  • introdurre l'adattamento nell'ambito del Patto dei sindaci mediante l' iniziativa Mayors Adapt;
  • colmare le lacune conoscitive in materia di adattamento;
  • sviluppare ulteriormente l'iniziativa Climate-ADAPT come «sportello unico» per le informazioni in materia di adattamento in Europa;
  • integrare l'adattamento all'interno delle politiche e della normativa comunitaria, rendendo di conseguenza le politiche in materia di agricoltura, pesca, sviluppo regionale e altro « a prova di clima »;
  • garantire un'infrastruttura più resistente;
  • promuovere assicurazioni ed altri finanziamenti per investimenti e decisioni commerciali resistenti.

Governance e finanziamento

La strategia di adattamento invita ad applicare politiche di coordinamento e cooperazione tra i paesi dell'UE attraverso il Comitato sui cambiamenti climatici dell'UE, che riunisce rappresentanti di tutti i paesi dell'UE. Essa raccomanda altresì di investire maggiormente nella costruzione di un'Europa resiliente ai cambiamenti climatici, anche attraverso finanziamenti e programmi dell’Unione europea.

ATTI COLLEGATI

Libro bianco - L'adattamento ai cambiamenti climatici: verso un quadro d'azione europeo (2009).

Ultimo aggiornamento: 08.06.2014

Top