Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document C2011/232/03

Criteri di attribuzione delle cause alle sezioni

OJ C 232, 6.8.2011, p. 2–2 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

6.8.2011   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 232/2


Criteri di attribuzione delle cause alle sezioni

2011/C 232/03

Il 6 luglio 2011 il Tribunale ha stabilito nel modo seguente i criteri per l’attribuzione delle cause alle sezioni per il periodo 1o settembre 2011–31 agosto 2013, in conformità dell’art. 12 del regolamento di procedura:

1)

Le impugnazioni proposte contro le decisioni del Tribunale della funzione pubblica sono attribuite, sin dalla presentazione del ricorso, salvo un’applicazione successiva degli artt. 14 e 51 del regolamento di procedura, alla sezione delle impugnazioni.

2)

Le cause diverse da quelle da quelle di cui al punto 1 sono attribuite, sin dalla presentazione del ricorso e salvo un’applicazione successiva degli artt. 14 e 51 del regolamento di procedura, alle sezioni composte di tre giudici.

Le cause di cui al presente punto sono ripartite tra le sezioni secondo tre turni distinti stabiliti in relazione all’ordine di registrazione delle cause in cancelleria:

per le cause riguardanti l’applicazione delle regole di concorrenza applicabili alle imprese, delle norme riguardanti gli aiuti concessi dagli Stati e delle norme riguardanti le misure di difesa commerciale;

per le cause relative ai diritti di proprietà intellettuale di cui all'art. 130, n. 1, del regolamento di procedura;

per tutte le altre cause.

Nell'ambito di questi turni, la sezione che si riunisce con tre giudici composta da quattro giudici sarà presa in considerazione due volte in occasione di ciascun terzo turno.

Il presidente del Tribunale potrà derogare a tali turni per tener conto della connessione di talune cause o per garantire una ripartizione equilibrata del carico di lavoro.


Top