EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62023CN0039

Causa C-39/23, Keva e a.: Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dall’Högsta förvaltningsdomstolen (Svezia) il 26 gennaio 2023 — Keva, Landskapet Ålands pensionsfond och Kyrkans Centralfond / Skatteverket

OJ C 121, 3.4.2023, p. 7–7 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, GA, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

3.4.2023   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 121/7


Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dall’Högsta förvaltningsdomstolen (Svezia) il 26 gennaio 2023 — Keva, Landskapet Ålands pensionsfond och Kyrkans Centralfond / Skatteverket

(Causa C-39/23, Keva e a.)

(2023/C 121/10)

Lingua processuale: lo svedese

Giudice del rinvio

Högsta förvaltningsdomstolen

Parti

Ricorrenti: Keva, Landskapet Ålands pensionsfond och Kyrkans Centralfond

Resistente: Skatteverket

Questioni pregiudiziali

1)

Se il fatto che i dividendi versati da società nazionali a istituti pensionistici pubblici esteri siano soggetti a ritenuta fiscale, mentre i corrispondenti dividendi non sono soggetti a imposta se maturano per lo Stato di cui trattasi attraverso i suoi fondi pensionistici generali, costituisca una forma di discriminazione negativa tale da comportare una restrizione alla libera circolazione dei capitali vietata in linea di principio dall’articolo 63 TFUE.

2)

In caso di risposta affermativa alla prima questione, quali criteri debbano essere presi in considerazione per stabilire se un istituto pensionistico pubblico estero si trovi in una situazione oggettivamente paragonabile a quella dello Stato di cui trattasi e dei suoi fondi pensionistici generali.

3)

Se le restrizioni possano essere giustificate da motivi imperativi di interesse pubblico.


Top