EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62019TA0388

Causa T-388/19: Sentenza del Tribunale del 6 luglio 2022 — Puigdemont i Casamajó e Comín i Oliveres / Parlamento («Diritto delle istituzioni – Membro del Parlamento – Rifiuto del presidente del Parlamento di riconoscere la qualità di deputati europei e i relativi diritti a candidati eletti – Ricorso di annullamento – Atto non impugnabile – Irricevibilità»)

OJ C 340, 5.9.2022, p. 27–28 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, GA, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

5.9.2022   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 340/27


Sentenza del Tribunale del 6 luglio 2022 — Puigdemont i Casamajó e Comín i Oliveres / Parlamento

(Causa T-388/19) (1)

(«Diritto delle istituzioni - Membro del Parlamento - Rifiuto del presidente del Parlamento di riconoscere la qualità di deputati europei e i relativi diritti a candidati eletti - Ricorso di annullamento - Atto non impugnabile - Irricevibilità»)

(2022/C 340/35)

Lingua processuale: l’inglese

Parti

Ricorrenti: Carles Puigdemont i Casamajó (Waterloo, Belgio), Antoni Comín i Oliveres (Waterloo) (rappresentanti: P. Bekaert, G. Boye, S. Bekaert, avvocati, e B. Emmerson, QC)

Convenuto: Parlamento europeo (rappresentanti: N. Görlitz, T. Lukácsi e C. Burgos, agenti)

Interveniente a sostegno del convenuto: Regno di Spagna (rappresentante: A. Gavela Llopis, agente)

Oggetto

Con ricorso fondato sull’articolo 263 TFUE i ricorrenti chiedono l’annullamento, da un lato, dell’istruzione del 29 maggio 2019 del presidente del Parlamento europeo che ha negato loro il beneficio del servizio di accoglienza e di assistenza offerto ai deputati europei neoeletti e la concessione di un accreditamento temporaneo e, d’altro lato, del rifiuto del presidente del Parlamento di riconoscere loro la qualità di deputati europei, contenuto nella lettera del 27 giugno 2019.

Dispositivo

1)

Il ricorso è respinto in quanto irricevibile.

2)

I sig.ri Carles Puigdemont i Casamajó e Antoni Comín i Oliveres sono condannati a farsi carico delle proprie spese nonché di quelle sostenute dal Parlamento europeo, anche nell’ambito delle cause T-388/19 R, C-646/19 P(R) e T-388/19 R-RENV.

3)

Il Regno di Spagna si farà carico delle proprie spese.


(1)  GU C 270 del 12.8.2019.


Top