Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62017CN0699

Causa C-699/17: Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Verwaltungsgerichtshof (Austria) il 14 dicembre 2017 — Allianz Vorsorgekasse AG

OJ C 104, 19.3.2018, p. 15–15 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

19.3.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 104/15


Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Verwaltungsgerichtshof (Austria) il 14 dicembre 2017 — Allianz Vorsorgekasse AG

(Causa C-699/17)

(2018/C 104/18)

Lingua processuale: il tedesco

Giudice del rinvio

Verwaltungsgerichtshof

Parti

Ricorrente per cassazione: Allianz Vorsorgekasse AG

Altre parti nel procedimento: Bundestheater-Holding GmbH, Burgtheater GmbH, Wiener Staatsoper GmbH, Volksoper Wien GmbH, ART for ART Theaterservice GmbH, fair-finance Vorsorgekasse AG

Questioni pregiudiziali

Se le disposizioni della direttiva 2014/24/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, sugli appalti pubblici (1), gli articoli 49 e 56 TFUE e i principi di parità di trattamento, di non discriminazione nonché dell’obbligo di trasparenza che ne derivano in materia di appalti pubblici siano applicabili alla conclusione di contratti tra amministrazioni aggiudicatrici e casse di previdenza professionali aventi ad oggetto la gestione e l’investimento di contributi retributivi, nel caso in cui ai fini della conclusione del contratto e dunque della scelta della cassa di previdenza occorra l’approvazione da parte dei lavoratori ovvero della loro rappresentanza e pertanto non sia sufficiente l’intervento della sola amministrazione aggiudicatrice.


(1)  Direttiva 2014/24/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, sugli appalti pubblici e che abroga la direttiva 2004/18/CE (GU L 94, pag. 65).


Top