Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62014TA0371

Causa T-371/14: Sentenza del Tribunale del 26 novembre 2015 — NICO/Consiglio («Politica estera e di sicurezza comune — Misure restrittive adottate nei confronti dell’Iran allo scopo di impedire la proliferazione nucleare — Congelamento dei capitali — Obbligo di motivazione — Errore manifesto di valutazione»)

OJ C 27, 25.1.2016, p. 46–46 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

25.1.2016   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 27/46


Sentenza del Tribunale del 26 novembre 2015 — NICO/Consiglio

(Causa T-371/14) (1)

((«Politica estera e di sicurezza comune - Misure restrittive adottate nei confronti dell’Iran allo scopo di impedire la proliferazione nucleare - Congelamento dei capitali - Obbligo di motivazione - Errore manifesto di valutazione»))

(2016/C 027/56)

Lingua processuale: l’inglese

Parti

Ricorrente: Naftiran Intertrade Co. (NICO) Sàrl (Pully, Svizzera) (rappresentanti: J. Grayston, solicitor, P. Gjørtler, G. Pandey, D. Rovetta e N. Pilkington, avvocati)

Convenuto: Consiglio dell’Unione europea (rappresentanti: M. Bishop e I. Rodios, agenti)

Oggetto

Domanda di annullamento della decisione del Consiglio contenuta nella lettera del 14 marzo 2014, con la quale il nome della ricorrente è stato mantenuto negli elenchi delle persone ed entità sottoposte a misure restrittive di cui all’allegato II della decisione 2010/413/PESC del Consiglio, del 26 luglio 2010, concernente misure restrittive nei confronti dell’Iran e che abroga la posizione comune 2007/140/PESC (GU L 195, pag. 39), quale modificata dalla decisione 2012/635/PESC del Consiglio, del 15 ottobre 2012 (GU L 282, pag. 58), e all’allegato IX del regolamento (UE) n. 267/2012 del Consiglio, del 23 marzo 2012, concernente misure restrittive nei confronti dell’Iran e che abroga il regolamento (UE) n. 961/2010 (GU L 88, pag. 1), come attuato dal regolamento di esecuzione (UE) n. 945/2012 del Consiglio, del 15 ottobre 2012 (GU L 282, pag. 16).

Dispositivo

1)

Il ricorso è respinto.

2)

La Naftiran Intertrade Co. (NICO) Sàrl sopporterà, oltre alle proprie spese, quelle sostenute dal Consiglio dell’Unione europea.


(1)  GU C 261 dell’11.8.2014.


Top