Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62014CA0063

Causa C-63/14: Sentenza della Corte (Quinta Sezione) del 9 luglio 2015 — Commissione europea/Repubblica francese (Inadempimento di uno Stato — Aiuti di Stato — Aiuto illegittimo e incompatibile con il mercato interno — Obbligo di recupero — Impossibilità assoluta — Compensazioni per un servizio complementare al servizio di base)

OJ C 294, 7.9.2015, p. 6–7 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

7.9.2015   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 294/6


Sentenza della Corte (Quinta Sezione) del 9 luglio 2015 — Commissione europea/Repubblica francese

(Causa C-63/14) (1)

((Inadempimento di uno Stato - Aiuti di Stato - Aiuto illegittimo e incompatibile con il mercato interno - Obbligo di recupero - Impossibilità assoluta - Compensazioni per un servizio complementare al servizio di base))

(2015/C 294/07)

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrente: Commissione europea (rappresentante: B. Stromsky, agente)

Convenuta: Repubblica francese (rappresentanti: G. de Bergues, D. Colas, N. Rouam e J. Bousin, agenti)

Dispositivo

1)

Non avendo adottato, entro i termini previsti, tutti i provvedimenti necessari per recuperare dalla Société nationale maritime Corse-Méditerranée (SNCM) SA gli aiuti di Stato dichiarati illegittimi ed incompatibili con il mercato interno dall’articolo 2, paragrafo 1, della decisione 2013/435/UE della Commissione, del 2 maggio 2013, relativa all’aiuto di Stato SA.22843 (2012/C) (ex 2012/NN) cui la Francia ha dato esecuzione in favore della Société Nationale Corse Méditerranée e della Compagnie Méridionale de Navigation, non avendo annullato, nei termini previsti, tutti i versamenti degli aiuti di cui a tale articolo 2, paragrafo 1, e non avendo informato la Commissione europea, entro il termine previsto, dei provvedimenti adottati per conformarsi a tale decisione, la Repubblica francese è venuta meno agli obblighi ad essa incombenti in forza dell’articolo 288, quarto comma, TFUE e degli articoli da 3 a 5 di detta decisione.

2)

La Repubblica francese è condannata alle spese.


(1)  GU C 135 del 5.5.2014.


Top