Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62012CN0244

Causa C-244/12: Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Verwaltungsgerichtshof (Austria) il 21 maggio 2012 — Salzburger Flughafen GmbH/Umweltsenat

OJ C 235, 4.8.2012, p. 7–7 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

4.8.2012   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 235/7


Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Verwaltungsgerichtshof (Austria) il 21 maggio 2012 — Salzburger Flughafen GmbH/Umweltsenat

(Causa C-244/12)

2012/C 235/13

Lingua processuale: il tedesco

Giudice del rinvio

Verwaltungsgerichtshof

Parti

Ricorrente: Salzburger Flughafen GmbH

Convenuta: Umweltsenat

Altre parti nel procedimento: Landesumweltanwalt von Salzburg, Bundesministerin für Verkehr, Innovation und Technologie.

Questioni pregiudiziali

1)

Se la direttiva del Consiglio, del 27 giugno 1985, 85/337/CEE (1), concernente la valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati (GU L 175, pag. 40), come modificata dalla direttiva del Consiglio, del 3 marzo 1997, 97/11/CE (2) (GU L 73, pag. 5; in prosieguo: la «direttiva 85/337/CEE») osti ad una normativa nazionale che fa dipendere l’effettuazione di una valutazione dell’impatto ambientale di lavori infrastrutturali (non relativi alla pista) in un aeroporto, vale a dire la costruzione di un terminal e l’ampliamento della superficie dell’aeroporto al fine di realizzare ulteriori strutture (in particolare, hangar, depositi attrezzi e aree parcheggio) esclusivamente dalla condizione che, in tal modo, sia previsto un incremento pari ad almeno 20 000 movimenti aerei all’anno.

In caso di risposta affermativa alla prima questione:

2)

Se la direttiva 85/337 imponga e ammetta — in mancanza di norme nazionali — nel quadro della sua applicazione diretta (tenendo conto degli obiettivi in tal modo perseguiti e dei criteri indicati all’allegato III) di esaminare l’impatto ambientale di un progetto, meglio descritto nella prima questione, rientrante nell’allegato II.


(1)  Direttiva del Consiglio del 27 giugno 1985, 85/337/CEE, concernente la valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati (GU L 175, pag. 40).

(2)  Direttiva del Consiglio del 3 marzo 1997, 97/11/CE, che modifica la direttiva 85/337/CEE concernente la valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati (GU L 73, pag. 5).


Top