Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62011CB0354

Causa C-354/11 P: Ordinanza della Corte (Settima Sezione) del 22 marzo 2012 — Maurice Emram/Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno (marchi, disegni e modelli) — Guccio Gucci SpA [Impugnazione — Articolo 119 del regolamento di procedura — Marchio comunitario — Regolamento (CE) n. 40/94 — Articolo 8, paragrafo 1, lettera b) — Domanda di registrazione del marchio figurativo G — Marchi]

OJ C 235, 4.8.2012, p. 5–5 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

4.8.2012   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 235/5


Ordinanza della Corte (Settima Sezione) del 22 marzo 2012 — Maurice Emram/Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno (marchi, disegni e modelli) — Guccio Gucci SpA

(Causa C-354/11 P) (1)

(Impugnazione - Articolo 119 del regolamento di procedura - Marchio comunitario - Regolamento (CE) n. 40/94 - Articolo 8, paragrafo 1, lettera b) - Domanda di registrazione del marchio figurativo G - Marchi)

2012/C 235/07

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrente: Maurice Emram (rappresentante: M. Benavï, avvocato)

Convenuto: Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno (marchi, disegni e modelli) (rappresentante: A. Folliard-Monguiral, agente), Guccio Gucci SpA (rappresentante: F. Jacobacci, avvocato)

Oggetto

Impugnazione proposta avverso la sentenza del Tribunale (Seconda Sezione) del 10 maggio 2011, Emram/UAMI (T-187/10), con cui veniva respinto il ricorso proposto contro la decisione della prima commissione di ricorso dell’UAMI dell’11 febbraio 2010 (pratica R 1281/2008-1), relativa ad una procedura di opposizione tra la Guccio Gucci SpA ed M. Emram — Articolo 8, paragrafo 1, lettera b) del regolamento (CE) n. 207/2009 del Consiglio, del 26 febbraio 2009, sul marchio comunitario (GU L 78, pag. 1) — Domanda di marchio comunitario figurativo G — Rischio di confusione — Snaturamento degli elementi di prova — Errata valutazione del carattere distintivo — Violazione del principio della parità di trattamento

Dispositivo

1)

Il ricorso è respinto.

2)

Il sig. Emram è condannato alle spese.


(1)  GU C 282 del 24 settembre 2011.


Top