Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62010CB0028

Causa C-28/10 P: Ordinanza della Corte 2 settembre 2010 — Mehmet Salih Bayramoglu/Parlamento europeo, Consiglio dell'Unione europea (Impugnazione — Art. 119 del regolamento di procedura — Conclusioni irregolari — Irricevibilità manifesta)

OJ C 346, 18.12.2010, p. 22–22 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

18.12.2010   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 346/22


Ordinanza della Corte 2 settembre 2010 — Mehmet Salih Bayramoglu/Parlamento europeo, Consiglio dell'Unione europea

(Causa C-28/10 P) (1)

(Impugnazione - Art. 119 del regolamento di procedura - Conclusioni irregolari - Irricevibilità manifesta)

2010/C 346/37

Lingua processuale: l’inglese

Parti

Ricorrente: Mehmet Salih Bayramoglu (rappresentante: A. Riza, QC)

Altre parti nel procedimento: Parlamento europeo (rappresentanti: C. Karamarcos e N. Görlitz, agenti), Consiglio dell’Unione europea (rappresentanti: M. Balta e E. Finnegan, agenti)

Oggetto

Impugnazione avverso l’ordinanza del Tribunale di primo grado (Seconda Sezione) 24 settembre 2009, causa T-110/09, Bayramoglu/Parlamento e Consiglio, con cui il Tribunale ha dichiarato manifestamente irricevibile il ricorso di annullamento della decisione del Consiglio 10 giugno 2004, 2004/511/CE, relativa alla rappresentanza del popolo cipriota al Parlamento europeo in caso di soluzione della questione di Cipro — Ricorso introdotto tardivamente

Dispositivo

1)

L’impugnazione è respinta.

2)

Il sig. Bayramoglu è condannato alle spese.


(1)  GU C 80 del 27.3.2010.


Top