Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 62005TA0348

Causa T-348/05 INTP: Sentenza del Tribunale di primo grado 9 luglio 2009 — JSC Kirovo-Chepetsky Khimichesky Kombinat/Consiglio (Procedura — Interpretazione della sentenza)

OJ C 205, 29.8.2009, p. 31–31 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

29.8.2009   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 205/31


Sentenza del Tribunale di primo grado 9 luglio 2009 — JSC Kirovo-Chepetsky Khimichesky Kombinat/Consiglio

(Causa T-348/05 INTP)

(Procedura - Interpretazione della sentenza)

2009/C 205/54

Lingua processuale: l'inglese

Parti

Ricorrente: JSC Kirovo-Chepetsky Khimichesky Kombinat (Kirovo-Chepetsky, Russia) (rappresentante: avv. B. Evtimov)

Convenuto: Consiglio dell'Unione europea (rappresentanti: J.-P. Hix, agente, assistito dall’avv. G. Berrisch)

Interveniente a sostegno del convenuto: Commissione delle Comunità europee (rappresentanti: K. Talabér-Ritz e H. van Vliet, agenti)

Oggetto

Domanda di interpretazione della sentenza del Tribunale 10 settembre 2008, causa T-348/05

Dispositivo

1)

Il punto 1 del dispositivo della sentenza del Tribunale 10 settembre 2008, causa T-348/05, JSC Kirovo-Chepetsky Khimichesky Kombinat/Consiglio, è interpretato nel senso che il regolamento (CE) del Consiglio 21 giugno 2005, n. 945, che modifica il regolamento (CE) n. 658/2002 che istituisce un dazio antidumping definitivo sulle importazioni di nitrato di ammonio originario della Russia e il regolamento (CE) n. 132/2001 che istituisce un dazio antidumping definitivo sulle importazioni di nitrato di ammonio originario, fra l’altro, dell’Ucraina, in seguito a un riesame intermedio parziale ai sensi dell’articolo 11, paragrafo 3, del regolamento (CE) n. 384/96, è annullato nella parte in cui riguarda la JSC Kirovo-Chepetsky Khimichesky Kombinat.

2)

La JSC Kirovo-Chepetsky Khimichesky Kombinat, il Consiglio dell'Unione europea e la Commissione delle Comunità europee sopportano le proprie spese.

3)

L’originale della presente sentenza è allegato all’originale della sentenza interpretata, a margine del quale è fatta menzione di questa sentenza.


Top