Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 52019M9523

Notifica preventiva di concentrazione (Caso M.9523 — Munich RE/DIF/Green Investment Group/Covanta/Impianto di trasformazione dei rifiuti in energia di Dublino (Dublin Waste-To-Energy facility) — Caso ammissibile alla procedura semplificata (Testo rilevante ai fini del SEE.)

OJ C 307, 11.9.2019, p. 7–8 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

11.9.2019   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 307/7


Notifica preventiva di concentrazione

(Caso M.9523 — Munich RE/DIF/Green Investment Group/Covanta/Impianto di trasformazione dei rifiuti in energia di Dublino (Dublin Waste-To-Energy facility)

Caso ammissibile alla procedura semplificata

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2019/C 307/06)

1.   

In data 2 settembre 2019 è pervenuta alla Commissione la notifica di un progetto di concentrazione in conformità dell’articolo 4 del regolamento (CE) n. 139/2004 (1) del Consiglio.

La notifica riguarda le seguenti imprese:

Münchner Rückversicherungs-Gesellschaft Aktiengesellschaft in München («Munich Re», Germania);

DIF Infrastructure V Cooperatief U.A («DIF»), controllata da DIF Management Holding BV (Paesi Bassi);

Green Investment Group Limited («GIG», UK), controllata da Macquarie Group (Australia);

Covanta Holding Corporation («Covanta», USA);

Covanta Europe Assets Limited («Impianto di trasformazione dei rifiuti in energia di Dublino», Irlanda).

Munich Re, DIF, GIG e Covanta acquisiscono, ai sensi dell’articolo 3, paragrafo 1, lettera b), del regolamento sulle concentrazioni, il controllo dell’impianto di trasformazione dei rifiuti in energia di Dublino. L’impianto di trasformazione dei rifiuti in energia di Dublino è attualmente sotto il controllo congiunto di DIF, GIG e Covanta.

La concentrazione è effettuata mediante acquisto di quote/azioni.

2.   

Le attività svolte dalle imprese interessate sono le seguenti:

Munich Re opera principalmente nei settori della riassicurazione e delle assicurazioni;

DIF è un fondo d’investimento in infrastrutture;

GIG è specializzata negli investimenti, nella realizzazione di progetti e nella gestione del portafoglio nel settore delle infrastrutture verdi e nei relativi servizi;

Covanta si occupa prevalentemente di gestione dei rifiuti e del settore dell’energia;

l’impianto di trasformazione dei rifiuti in energia di Dublino è attivo nella gestione dei rifiuti e nella produzione di elettricità.

3.   

A seguito di un esame preliminare la Commissione ritiene che la concentrazione notificata possa rientrare nell’ambito di applicazione del regolamento sulle concentrazioni. Tuttavia si riserva la decisione definitiva al riguardo.

Si rileva che, ai sensi della comunicazione della Commissione concernente una procedura semplificata per l’esame di determinate concentrazioni a norma del regolamento (CE) n. 139/2004 (2) del Consiglio, il presente caso potrebbe soddisfare le condizioni per l’applicazione della procedura di cui alla comunicazione stessa.

4.   

La Commissione invita i terzi interessati a presentare eventuali osservazioni sulla concentrazione proposta.

Le osservazioni devono pervenire alla Commissione entro dieci giorni dalla data di pubblicazione della presente comunicazione, con indicazione del seguente riferimento:

M.9523 — Munich RE/DIF/Green Investment Group/Covanta/Impianto di trasformazione dei rifiuti in energia di Dublino (Dublin Waste-To-Energy facility)

Le osservazioni possono essere trasmesse alla Commissione per e-mail, per fax o per posta, ai seguenti recapiti:

Indirizzo e-mail: COMP-MERGER-REGISTRY@ec.europa.eu

Fax +32 229-64301

Indirizzo postale:

Commissione europea

Direzione generale Concorrenza

Protocollo Concentrazioni

1049 Bruxelles/Brussel

BELGIO


(1)  GU L 24 del 29.1.2004, pag. 1 (il «regolamento sulle concentrazioni»).

(2)  GU C 366 del 14.12.2013, pag. 5.


Top