EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 52001XC1228(04)

Le caratteristiche estetiche delle monete euro

OJ C 373, 28.12.2001, p. 1–30 (ES, DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL, PT, FI, SV)

52001XC1228(04)

Le caratteristiche estetiche delle monete euro

Gazzetta ufficiale n. C 373 del 28/12/2001 pag. 0001 - 0030


Le caratteristiche estetiche delle monete euro

(2001/C 373/01)

Alla prima frase dell'articolo 106, paragrafo 2, del trattato CE, è stabilito che gli Stati membri possono coniare monete metalliche, con l'approvazione della BCE per quanto riguarda il volume del conio.

A norma del medesimo articolo 106, paragrafo 2, seconda frase, il Consiglio può adottare misure per armonizzare le denominazioni e le specificazioni tecniche di tutte le monete metalliche destinate alla circolazione, nella misura necessaria per agevolare la loro circolazione nella Comunità.

Il 3 maggio 1998 il Consiglio ha adottato il regolamento (CE) n. 975/98 riguardante i valori unitari e le specificazioni tecniche delle monete metalliche in euro destinate alla circolazione(1), nel quale sono determinate le specificazioni tecniche delle monete euro per il valore facciale, il diametro, lo spessore, il peso, la forma, il colore, la composizione e le caratteristiche del bordo. Questo regolamento è stato modificato dal regolamento (CE) n. 423/1999(2).

Alla medesima data del 3 maggio 1998 il Consiglio ha adottato anche il regolamento (CE) n. 974/98 relativo all'introduzione dell'euro(3), nel quale è disposto tra l'altro che le monete denominate in euro saranno le uniche monete aventi corso legale in tutti gli Stati membri partecipanti.

Per quanto riguarda i disegni delle monete euro, il 21 giugno 1996 il Consiglio europeo di Firenze aveva espresso il desiderio che esse avessero una faccia comune e l'altra faccia con un disegno nazionale. Si era quindi organizzato un concorso a livello europeo per i disegni della faccia comune delle monete euro. Il 16 giugno 1997 il Consiglio europeo di Amsterdam ha scelto e presentato pubblicamente la serie vincitrice del concorso. La scelta delle facce nazionali è stata lasciata agli Stati membri, i quali dovevano rispettare peraltro varie caratteristiche comuni.

In base alla dichiarazione n. 6 sulle relazioni monetarie con la Repubblica di San Marino, lo Stato della Città del Vaticano e il Principato di Monaco allegata all'Atto finale di Maastricht, il Consiglio ha adottato il 31 dicembre 1998 tre decisioni sulla posizione della Comunità in vista di un accordo sulle relazioni monetarie con il Principato di Monaco(4), la Repubblica di San Marino(5) e la Città del Vaticano(6), riguardanti tra l'altro l'introduzione delle monete euro in questi tre Stati. Ai sensi di tali decisioni, l'Italia, per conto della Comunità europea, ha concluso convenzioni monetarie con la Repubblica di San Marino e con la Città del Vaticano, consentendo a tali Stati, tra l'altro, di coniare monete denominate in euro(7). Un'analoga convenzione sta per essere conclusa tra la Francia, per conto della Comunità europea, e il Principato di Monaco.

Insieme con le caratteristiche descritte nei suddetti regolamenti del Consiglio, per riconoscere le monete euro saranno essenziali i disegni della loro faccia comune e delle facce nazionali.

Per stabilire un riferimento, vengono qui pubblicate le fotografie della faccia comune e delle facce nazionali delle monete euro, con una breve descrizione dei disegni.

>PIC FILE= "C_2001373IT.000401.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.000501.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.000601.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.000701.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.000801.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.000901.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.001001.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.001101.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.001201.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.001301.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.001401.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.001501.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.001601.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.001701.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.001801.TIF">

>PIC FILE= "C_2001373IT.001901.TIF">

1. FACCIA COMUNE DELLE MONETE EURO

1 EURO CENT - 2 EURO CENT - 5 EURO CENT

A sinistra, la cifra indicante il valore della moneta. In alto, a destra di tale cifra, le parole "EURO CENT", disposte orizzontalmente una sotto l'altra. La parola "CENT" è in caratteri più grandi, con l'iniziale "C" ancora più grande. Sei linee rette attraversano in diagonale la faccia della moneta fra il campo inferiore sinistro, sotto la cifra, e il campo superiore destro. Su queste linee sono sovrapposte le dodici stelle dell'Unione europea, ciascuna subito prima delle estremità di ogni linea. Nel campo inferiore destro della faccia, sulla parte centrale delle sei linee è sovrapposto il globo terrestre, sul quale è evidenziata l'Unione europea. Sotto l'ultima stella in alto a destra, sul bordo della moneta, le iniziali "LL" dell'incisore.

10 EURO CENT - 20 EURO CENT - 50 EURO CENT

A destra, la cifra indicante il valore della moneta. Sotto la cifra, le parole "EURO CENT", disposte orizzontalmente una sotto l'altra. La parola "CENT" è in caratteri più grandi, con l'iniziale "C" ancora più grande. Sei linee rette attraversano in verticale il campo sinistro della moneta. Su queste linee sono sovrapposte le dodici stelle dell'Unione europea, ciascuna subito prima delle estremità di ogni linea. Sulla parte centrale e superiore delle sei linee è sovrapposta la raffigurazione dell'Unione europea, nella quale i 15 Stati sono staccati l'uno dall'altro. Tra la cifra e il bordo della moneta, a destra, le iniziali "LL" dell'incisore.

1 EURO - 2 EURO

A sinistra, la cifra indicante il valore della moneta. Sei linee rette attraversano in verticale il campo destro della moneta. Su queste linee sono sovrapposte le dodici stelle dell'Unione europea, ciascuna subito prima delle estremità di ogni linea. Nel campo destro della moneta è raffigurata l'Unione europea, nella quale i confini tra gli Stati membri sono tracciati con una linea sottile. La parte destra di tale raffigurazione è sovrapposta sulla parte centrale delle sei linee. Attraverso la parte centrale del campo destro è sovrapposta in orizzontale la parola "EURO". Sotto la lettera "O", a destra, vicino al bordo della moneta, le iniziali "LL" dell'incisore.

2. FACCE NAZIONALI DELLE MONETE EURO: ZONA EURO

2.1. BELGIO

TUTTE LE MONETE

Profilo volto verso sinistra di Alberto II, re dei Belgi, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. A destra il monogramma reale; sotto, l'anno.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: 2 * *, sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall'alto in basso.

2.2. GERMANIA

1 EURO CENT - 2 EURO CENT - 5 EURO CENT

Il ramo di quercia tedesco, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. Nella parte inferiore, separati dal ramo, a sinistra il marchio della zecca e a destra l'anno di emissione.

10 EURO CENT - 20 EURO CENT - 50 EURO CENT

La Porta di Brandeburgo, di Berlino, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. Sotto la porta, l'anno di emissione e, sotto, il marchio della zecca.

1 EURO - 2 EURO

L'aquila federale, simbolo tradizionale della sovranità tedesca, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. Sotto l'aquila, al centro l'anno di emissione e a destra il marchio della zecca.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: EINIGKEIT UND RECHT UND FREIHEIT (unità e diritto e libertà) e il disegno dell'aquila federale.

2.3. GRECIA

1 EURO CENT

Una trireme ateniese (nave antica), circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. Sotto la nave, la cifra 1 e la parola "ΛΕΠΤΟ" (cent). In alto a sinistra l'anno di emissione e subito sotto il marchio della zecca (fiorone).

2 EURO CENT

Una corvetta ("δρόμων", nave a vela in uso durante la guerra d'indipendenza del 1821), circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. Sotto la nave, la cifra 2 e la parola "ΛΕΠΤΑ" (cent al plurale). A sinistra della cifra, il marchio della zecca; in alto, a destra della corvetta, l'anno di emissione.

5 EURO CENT

Una petroliera moderna, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. Sopra l'imbarcazione, la cifra 5 e la parola "ΛΕΠΤΑ"; sotto la parola, l'anno di emissione. Sotto l'imbarcazione, a sinistra, il marchio della zecca.

10 EURO CENT

Busto di Rigas Velestinlís circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea, tre delle quali, in basso al centro, sono a intaglio sul petto. Davanti al collo, sopra le tre stelle, incisione a semicerchio "ΡΗΓΑΣ ΦΕΡΑΙΟΣ" (Rigas Feréos). A sinistra della testa, l'anno di emissione; a destra, in alto il marchio della zecca, sotto la cifra 10 e subito sotto la parola "ΛΕΠΤΑ".

20 EURO CENT

Busto di Ioannis Capodístrias circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea, due delle quali, in basso, una al centro e l'altra a sinistra, sono a intaglio sul petto. Davanti al collo, sopra le due stelle, incisione a semicerchio "Ι. ΚΑΠΟΔΙΣΤΡΙΑΣ". A sinistra della testa, in alto il marchio della zecca e sotto l'anno di emissione; a destra la cifra 20 e subito sotto la parola "ΛΕΠΤΑ".

50 EURO CENT

Busto di Elefthérios Venizélos circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea, tre delle quali, in basso, una al centro e le altre due a destra, sono a intaglio sul petto. Davanti al collo, sopra le tre stelle, incisione a semicerchio "ΕΛ. ΒΕΝΙΖΕΛΟΣ". A sinistra della testa, la cifra 50, subito sotto la parola "ΛΕΠΤΑ" e più sotto l'anno di emissione; a destra della testa, il marchio della zecca.

1 EURO

Nella parte centrale l'antico tetradramma ateniese con la civetta (moneta nella moneta), circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea sul bordo. Ai lati della stella in basso al centro, l'anno di emissione diviso in due gruppi di cifre. In alto, sopra il contorno della moneta antica, il marchio della zecca. All'interno della moneta antica, a destra della civetta, la cifra 1 e subito sotto la parola "ΕΥΡΩ" (euro), l'ultima lettera della quale è non a intaglio ma a rilievo, sul contorno del tetradramma.

2 EURO

Nella parte centrale la riproduzione di un mosaico di Sparta con la raffigurazione mitologica antica di Europa in groppa al toro nel quale si era trasformato Zeus per rapirla, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea sul bordo. Ai lati della stella in basso al centro, l'anno di emissione diviso in due gruppi di cifre. A sinistra della raffigurazione, in alto a semicerchio la leggenda "ΕΥΡΩΠΗ" (Europa); a destra in alto il marchio della zecca; sotto la raffigurazione, la cifra 2, la cui estremità inferiore sinistra è sopra il bordo, e accanto la parola "ΕΥΡΩ".

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: ΕΛΛΗΝΙΚΗ ΔΗΜOΚΡΑΤΙΑ * (Repubblica ellenica).

2.4. SPAGNA

1 EURO CENT - 2 EURO CENT - 5 EURO CENT

Nella parte centrale la cattedrale di Santiago di Compostela. A sinistra, a semicerchio dal basso in alto, la leggenda "ESPAÑA" (Spagna); a destra il marchio della zecca e in alto, tra le torri della cattedrale, l'anno di coniazione. Tutt'intorno le dodici stelle dell'Unione europea, cinque delle quali (corrispondenti alle ore 8, 9, 10, 11 e 12 del quadrante di un orologio) sono racchiuse in una sezione di corona circolare.

10 EURO CENT - 20 EURO CENT - 50 EURO CENT

Nella parte centrale, a destra il busto di Miguel de Cervantes; a sinistra una penna d'oca stilizzata e il cognome "CERVANTES" disposto a semicerchio. In alto, in orizzontale, la leggenda "ESPAÑA"; in basso l'anno di coniazione e a sinistra il marchio della zecca. Tutt'intorno le dodici stelle dell'Unione europea, quattro delle quali (corrispondenti alle ore 12, 1, 2 e 3 del quadrante di un orologio) sono racchiuse in una sezione di corona circolare.

1 EURO - 2 EURO

Nella parte centrale effigie del re Juan Carlos I, con a sinistra la leggenda "ESPAÑA" racchiusa in una sezione di corona circolare, sotto la quale vi è il marchio della zecca. Tutt'intorno, sul bordo, le dodici stelle dell'Unione europea, quattro delle quali (corrispondenti alle cifre 1, 2, 3 e 4 del quadrante di un orologio) sono racchiuse in una sezione di corona circolare. Ai lati della stella centrale in basso, l'anno di coniazione diviso in due gruppi di cifre.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: 2 * *, sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall'alto in basso.

2.5. FRANCIA

1 EURO CENT - 2 EURO CENT - 5 EURO CENT

La nuova Marianna, firmata F. Courtiade, incisore presso la zecca di Parigi, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A destra della Marianna, dall'alto in basso, la sigla della Repubblica francese (RF), i marchi della zecca di Parigi e l'anno.

10 EURO CENT - 20 EURO CENT - 50 EURO CENT

La Seminatrice aggiornata da L. Jorio, nella tradizione della Seminatrice di Oscar Roty del 1898, su fondo di raggi obliqui, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra della Seminatrice, linee orizzontali e l'anno; a destra, linee verticali e la sigla della Repubblica francese (RF); in basso, i marchi della zecca di Parigi.

1 EURO - 2 EURO

All'interno di un esagono circondato dal motto Liberté, Egalité, Fraternité (libertà, uguaglianza, fraternità), l'albero firmato da J. Jimenez, con radici e rami tra i quali vi è la sigla della Repubblica francese (RF), protesi al di fuori dell'esagono, che è circondato sul bordo dalle dodici stelle dell'Unione europea assortite da linee intersecantisi. Tra queste linee, in alto i marchi della zecca di Parigi; in basso, l'anno in due gruppi di cifre divisi dalla stella centrale.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: 2 * *, sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall'alto in basso.

2.6. IRLANDA

TUTTE LE MONETE

L'arpa celtica circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra dell'arpa, la scritta "EIRE"; a destra, l'anno di emissione. Si tratta dell'arpa che figura su tutte le monete irlandesi sin dalla prima emissione nel 1928.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: 2 * *, sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall'alto in basso.

2.7. ITALIA

1 EURO CENT

Il Castel del Monte, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. In alto, 2002; in basso, al centro le lettere R e I sovrapposte, a sinistra la lettera R e a destra le lettere sovrapposte "ED" della sigla dell'autore.

2 EURO CENT

La cupola della Mole Antonelliana, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra le lettere R e I sovrapposte, a destra, 2002 e sotto la lettera R. In basso le lettere sovrapposte "LDS" della sigla dell'autore.

5 EURO CENT

Il Colosseo di Roma, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. In alto, a sinistra la lettera R e a destra le lettere R e I sovrapposte. In basso, 2002 e accanto la sigla "ELF" dell'autore.

10 EURO CENT

Un particolare della "Nascita di Venere" di Sandro Botticelli, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra, 2002 e sotto le lettere R e I sovrapposte; a destra la lettera R. In basso a sinistra la sigla "CM" dell'autore.

20 EURO CENT

La scultura "Forme uniche di continuità nello spazio" di Umberto Boccioni, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra le lettere R e I sovrapposte; a destra la lettera R e, sotto, 2002. In basso la sigla "M.A.C." dell'autore.

50 EURO CENT

La pavimentazione di Michelangelo della piazza del Campidoglio, con al centro la statua equestre di Marco Aurelio, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. In alto, a sinistra la lettera R e a destra le lettere R e I sovrapposte. In basso, al centro 2002 e a destra l'iniziale "M" dell'autore.

1 EURO

"L'uomo di Vitruvio" di Leonardo da Vinci, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. In alto le lettere R e I sovrapposte; a sinistra la lettera R e a destra 2002. In basso, a sinistra le lettere sovrapposte "LC" della sigla dell'autore.

2 EURO

Effigie di Dante Alighieri, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra le lettere R e I sovrapposte e, sotto, 2002. In basso a sinistra la lettera R. Sotto l'effigie, la sigla "M.C.C." dell'autore.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: 2 *, sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall'alto in basso.

2.8. LUSSEMBURGO

1 EURO CENT - 2 EURO CENT - 5 EURO CENT

Profilo volto verso destra, in stile classico, del granduca Henri, con la sigla "GC" dell'incisore, circondato in alto dalle dodici stelle dell'Unione europea e in basso dalla leggenda "LËTZEBUERG" (Lussemburgo) e dalla data 2002 tra i due marchi della zecca.

10 EURO CENT - 20 EURO CENT - 50 EURO CENT

Profilo volto verso destra, in stile lineare tradizionale, del granduca Henri, con la sigla "GC" dell'incisore, circondato a sinistra dalla leggenda "LËTZEBUERG" e a destra dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra del profilo, a semicerchio, la data 2002 tra i due marchi della zecca.

1 EURO - 2 EURO

La faccia è divisa in due da un linea verticale. Sul bordo, tutt'intorno le dodici stelle dell'Unione europea, tra le quali è inserita, in basso, la sigla "GC" dell'incisore. Nel cerchio centrale della faccia: a sinistra, dal basso in alto la data 2002 tra i due marchi della zecca e la leggenda "LËTZEBUERG"; a destra il profilo volto verso destra del granduca Henri in grafica lineare "nuovo stile".

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: 2 * *, sei volte a orientazione alternata dal basso in alto e dall'alto in basso.

2.9. PAESI BASSI

1 EURO CENT - 2 EURO CENT - 5 EURO CENT

10 EURO CENT - 20 EURO CENT - 50 EURO CENT

Al centro, il profilo volto verso sinistra della regina Beatrix circondato da puntini in rilievo e dalle dodici stelle dell'Unione europea. Intorno, con inizio in basso a sinistra, la leggenda "BEATRIX KONINGIN DER NEDERLANDEN" (Beatrix regina dei Paesi Bassi). In basso al centro, il marchio della zecca, l'anno e il marchio del direttore della zecca.

1 EURO - 2 EURO

Nel campo sinistro, metà profilo volto verso sinistra della regina Beatrix; a sinistra, sul bordo, le dodici stelle dell'Unione europea disposte a semicerchio. Nel campo destro, tre linee verticali fungono da sottolineatura della leggenda "BEATRIX" "KONINGIN DER" "NEDERLANDEN". Sotto il nome "BEATRIX", orizzontalmente, l'anno. In basso tra le linee, vicino al bordo, il marchio del direttore della zecca e il marchio della zecca.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: l'iscrizione GOD * ZIJ * MET * ONS * (Dio sia con noi).

2.10. AUSTRIA

1 EURO CENT

La genziana circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. Sotto, la raffigurazione araldica dei colori nazionali austriaci rosso-bianco-rosso, con sopra a destra l'anno di emissione. Intorno, ad arco di cerchio, la leggenda "EIN EURO CENT".

2 EURO CENT

La stella alpina circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra dello stelo, la raffigurazione araldica dei colori nazionali austriaci rosso-bianco-rosso, con sopra l'anno di emissione. Intorno, ad arco di cerchio, la leggenda "ZWEI EURO CENT".

5 EURO CENT

Rametto di primule circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. Dietro il rametto, la raffigurazione araldica dei colori nazionali austriaci rosso-bianco-rosso. A destra dello stelo, l'anno di emissione. Intorno, ad arco di cerchio, la leggenda "FÜNF EURO CENT".

10 EURO CENT

Particolare del tetto e della torre della cattedrale di Santo Stefano di Vienna, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra la leggenda "10 EURO CENT", con sotto la raffigurazione araldica dei colori nazionali austriaci rosso-bianco-rosso. A destra l'anno di emissione.

20 EURO CENT

Il palazzo del Belvedere di Vienna, con il suo portale in ferro battuto, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. Sotto, la cifra 20, la raffigurazione araldica dei colori nazionali austriaci rosso-bianco-rosso e l'anno di emissione. Sopra il portale, ad arco di cerchio, la leggenda "EURO CENT".

50 EURO CENT

Il palazzo delle esposizioni Secessione, di Vienna, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. Sopra la cupola, ad arco di cerchio la leggenda "50 EURO CENT", l'anno di emissione e accanto la raffigurazione araldica dei colori nazionali austriaci rosso-bianco-rosso.

1 EURO

Busto di Wolfgang Amadeus Mozart, con la sua firma sulla spalla destra, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra l'anno di emissione; a destra, dall'alto in basso la cifra 1, la leggenda "EURO" e la raffigurazione araldica dei colori nazionali austriaci rosso-bianco-rosso.

2 EURO

Busto dell'austriaca Bertha von Suttner, premio Nobel per la pace nel 1905, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra, dall'alto in basso la cifra 2, la leggenda "EURO" e la raffigurazione araldica dei colori nazionali austriaci rosso-bianco-rosso; a destra l'anno di emissione.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: 2 EURO ***, quattro volte a orientazione alternata dal basso in alto e dall'alto in basso.

2.11. PORTOGALLO

TUTTE LE MONETE

Nella parte centrale di ciascuna delle tre serie di monete - da 1 e 2 euro, da 10, 20 e 50 cent e da 1, 2 e 5 cent - figura un diverso sigillo reale di Afonso Henriques, primo re del Portogallo, circondato da castelli e da blasoni in corrispondenza di ciascuna delle dodici stelle dell'Unione europea che si trovano sul bordo. Nella parte centrale, in alto la leggenda "PORTOGALLO" e in basso l'anno di emissione.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: cinque blasoni e sette castelli a intervalli regolari.

2.12. FINLANDIA

1 EURO CENT - 2 EURO CENT - 5 EURO CENT

10 EURO CENT - 20 EURO CENT - 50 EURO CENT

Il leone araldico finlandese, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra, sotto la zampa anteriore sinistra del leone, l'anno. Sotto l'impugnatura della spada posta proprio al di sotto delle zampe posteriori del leone, la lettera "M".

1 EURO

Due cigni in volo su un paesaggio finlandese, il tutto circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. Nella parte destra del paesaggio, davanti alla collina, l'anno. A sinistra in alto, sotto i cigni, la lettera "M".

2 EURO

Bacche e fiori di una varietà di rovo, circondati dalle dodici stelle dell'Unione europea. In basso, al centro, l'anno; a destra, sotto lo stelo, la lettera "M".

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: SUOMI FINLAND * * *, in cui * è la testa di un leone.

3. FACCE NAZIONALI DELLE MONETE EURO: PAESI TERZI

3.1. MONACO

1 EURO CENT - 2 EURO CENT - 5 EURO CENT

Nella parte centrale, lo stemma dei principi sovrani. Intorno, in alto la leggenda "MONACO"; in basso, da sinistra, il marchio della zecca di Parigi, l'anno e il marchio dell'incisore capo; a sinistra e a destra le dodici stelle dell'Unione europea, in gruppi di sei.

10 EURO CENT - 20 EURO CENT - 50 EURO CENT

Nella parte centrale, il sigillo del principe. Intorno, in alto la leggenda "MONACO"; in basso, da sinistra, il marchio della zecca di Parigi, l'anno e il marchio dell'incisore capo; a sinistra e a destra le dodici stelle dell'Unione europea, in gruppi di sei.

1 EURO

Nella parte centrale, doppia effigie: profili volti a destra dei principi Ranieri III e Alberto. Intorno, in alto la leggenda "MONACO"; in basso, da sinistra, il marchio della zecca di Parigi, l'anno e il marchio dell'incisore capo; a sinistra e a destra le dodici stelle dell'Unione europea, in gruppi di sei.

2 EURO

Nella parte centrale, il profilo volto a destra del principe Ranieri III. Intorno, in alto la leggenda "MONACO"; in basso, da sinistra, il marchio della zecca di Parigi, l'anno di coniazione e il marchio dell'incisore capo; a sinistra e a destra le dodici stelle dell'Unione europea, in gruppi di sei.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: 2 * *, sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall'alto in basso.

3.2. SAN MARINO

1 EURO CENT

La terza torre, Montale, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra della torre, la lettera R e 2002; a destra, la leggenda "SAN MARINO" e la sigla "CH" dell'autore. In basso a destra, le iniziali "ELF" dell'incisore e l'abbreviazione "INC".

2 EURO CENT

La statua della Libertà, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra, la leggenda "SAN MARINO" e la sigla "CH" dell'autore; a destra, la lettera R e 2002. In basso a destra, le iniziali "ELF" dell'incisore e l'abbreviazione "INC".

5 EURO CENT

La prima torre, Guaita, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra, in alto, 2002 e la lettera R; a destra, la leggenda "SAN MARINO" e la sigla "CH" dell'autore. In basso a destra, le iniziali "ELF" dell'incisore e l'abbreviazione "INC".

10 EURO CENT

La Basilica del Santo, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. Sopra la basilica, a semicerchio, la leggenda "SAN MARINO" e la data 2002; a destra la sigla "CH" dell'autore; sotto la basilica, la lettera R. In basso a destra, le iniziali "ELF" dell'incisore e l'abbreviazione "INC".

20 EURO CENT

Effigie di San Marino, ispirata ad una tela della Scuola del Guercino, circondata dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra dell'effigie, la sigla "CH" dell'autore e la leggenda "SAN MARINO"; a destra, 2002 e la lettera R. In basso a destra, le iniziali "ELF" dell'incisore e l'abbreviazione "INC".

50 EURO CENT

Le tre torri (Guaita, Cesta e Montale), circondate dalle dodici stelle dell'Unione europea. In alto, a sinistra delle torri, 2002; sopra, la leggenda "SAN MARINO" e subito sotto, al centro, la lettera R; a destra delle torri, la sigla "CH" dell'autore. In basso a destra, le iniziali "ELF" dell'incisore e l'abbreviazione "INC".

1 EURO

Lo stemma ufficiale della Repubblica, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. In alto, a sinistra dello stemma, 2002 e a destra la lettera R; sotto lo stemma la leggenda "SAN MARINO" e la sigla "CH" dell'autore. In basso a destra, le iniziali "ELF" dell'incisore e l'abbreviazione "INC".

2 EURO

Il Palazzo Pubblico, circondato dalle dodici stelle dell'Unione europea. A sinistra del palazzo, 2002 e la lettera R; a destra, la leggenda "SAN MARINO" e la sigla "CH" dell'autore. In basso a destra, le iniziali "ELF" dell'incisore e l'abbreviazione "INC".

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: 2 *, sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall'alto in basso.

3.3. VATICANO

1 EURO CENT - 2 EURO CENT - 5 EURO CENT

Profilo volto verso sinistra del papa Giovanni Paolo II, sovrano dello Stato della Città del Vaticano, circondato da sei delle stelle dell'Unione europea a sinistra, dalla leggenda "CITTÀ DEL VATICANO" in alto e dalle altre sei stelle a destra. In basso, al centro, la lettera R e subito sotto 2002. Vicino al bordo, tra la seconda e la quarta stella in basso a destra, le iniziali "GV" dell'autore e "UP" dell'incisore.

10 EURO CENT - 20 EURO CENT - 50 EURO CENT

Profilo volto verso sinistra del papa Giovanni Paolo II, sovrano dello Stato della Città del Vaticano, circondato, partendo dal basso a sinistra, dalla leggenda "CITTÀ DEL VATICANO" e dalle dodici stelle dell'Unione europea. In basso, al centro, la lettera R e subito sotto 2002. Vicino al bordo, tra la terza e la quinta stella in basso a destra, le iniziali "GV" dell'autore e "UP" dell'incisore.

1 EURO - 2 EURO

Profilo volto verso sinistra del papa Giovanni Paolo II, sovrano dello Stato della Città del Vaticano, circondato in alto dalle dodici stelle dell'Unione europea e in basso dalla leggenda "CITTÀ DEL VATICANO", seguita dall'indicazione dell'anno di emissione 2002, sopra il quale vi è la lettera R. A destra del profilo, le iniziali "GV" dell'autore e "UP" dell'incisore.

Incisione sul contorno della moneta da 2 euro: 2 *, sei volte a orientazione alternata, dal basso in alto e dall'alto in basso.

(1) GU L 139 dell'11.5.1998, pag. 6.

(2) GU L 52 del 27.2.1999, pag. 2.

(3) GU L 139 dell'11.5.1998, pag. 1.

(4) Decisione 1999/96/CE (GU L 30 del 4.2.1999, pag. 31).

(5) Decisione 1999/97/CE (GU L 30 del 4.2.1999, pag. 33).

(6) Decisione 1999/98/CE (GU L 30 del 4.2.1999, pag. 35).

(7) Convenzione monetaria tra la Repubblica italiana, per conto della Comunità europea, e la Repubblica di San Marino (GU C 209 del 27.7.2001, pag. 1); Convenzione monetaria tra la Repubblica italiana, per conto della Comunità europea, e lo Stato della Città del Vaticano (GU C 299 del 25.10.2001, pag 1).

Top