EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32023R1114R(03)

Rettifica del regolamento (UE) 2023/1114 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 31 maggio 2023, relativo ai mercati delle cripto-attività e che modifica i regolamenti (UE) n. 1093/2010 e (UE) n. 1095/2010 e le direttive 2013/36/UE e (UE) 2019/1937, (GU L 150 del 9.6.2023)

ST/7428/2024/INIT

GU L, 2024/90275, 2.5.2024, ELI: http://data.europa.eu/eli/reg/2023/1114/corrigendum/2024-05-02/oj (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, GA, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg/2023/1114/corrigendum/2024-05-02/oj

European flag

Gazzetta ufficiale
dell'Unione europea

IT

Serie L


2024/90275

2.5.2024

Rettifica del regolamento (UE) 2023/1114 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 31 maggio 2023, relativo ai mercati delle cripto-attività e che modifica i regolamenti (UE) n. 1093/2010 e (UE) n. 1095/2010 e le direttive 2013/36/UE e (UE) 2019/1937

( Gazzetta ufficiale dell’Unione europea L 150 del 9 giugno 2023 )

1.

Pagina 104, articolo 45, paragrafo 4, primo comma,

anziché:

«Gli emittenti di token collegati ad attività significativi effettuano periodicamente prove di stress di liquidità. In funzione dell’esito di tali prove, l’ABE può decidere di rafforzare i requisiti in materia di liquidità di cui al paragrafo 7, primo comma, lettera b), del presente articolo e all’articolo 36, paragrafo 6.

»,

leggasi:

«Gli emittenti di token collegati ad attività significativi effettuano periodicamente prove di stress di liquidità. In funzione dell’esito di tali prove, l’ABE può decidere di rafforzare i requisiti in materia di liquidità di cui al paragrafo 7, primo comma, lettera b), del presente articolo e all’articolo 36, paragrafo 4.».

2.

Pagina 137, articolo 81, paragrafo 15, lettera a),

anziché:

«a)

i criteri per la valutazione delle conoscenze e delle competenze del cliente conformemente al paragrafo 2;»,

leggasi:

«a)

i criteri per la valutazione delle conoscenze e delle competenze conformemente al paragrafo 7;».

3.

Pagina 144, articolo 92, paragrafo 2,

anziché:

«2.   L’ESMA elabora progetti di norme tecniche di regolamentazione per specificare ulteriormente:

a)

dispositivi, sistemi e procedure adeguati affinché le persone si conformino al paragrafo 1;

b)

il modello che le persone devono utilizzare per conformarsi al paragrafo 1;

c)

per gli abusi di mercato transfrontalieri, procedure di coordinamento tra le autorità competenti pertinenti per individuare e sanzionare gli abusi di mercato.

L’ESMA presenta i progetti di norme tecniche di regolamentazione di cui al primo comma alla Commissione entro il 30 dicembre 2024.

»,

leggasi:

«2.   L’ESMA elabora progetti di norme tecniche di regolamentazione per specificare ulteriormente:

a)

dispositivi, sistemi e procedure adeguati affinché le persone si conformino al paragrafo 1;

b)

il modello che le persone devono utilizzare per conformarsi al paragrafo 1;

c)

per gli abusi di mercato transfrontalieri, procedure di coordinamento tra le autorità competenti pertinenti per individuare e sanzionare gli abusi di mercato.

L’ESMA presenta i progetti di norme tecniche di regolamentazione di cui al primo comma alla Commissione entro il 30 dicembre 2024.

Alla Commissione è delegato il potere di integrare il presente regolamento adottando le norme tecniche di regolamentazione di cui al primo comma del presente paragrafo conformemente agli articoli da 10 a 14 del regolamento (UE) n. 1095/2010.».

4.

Pagina 158, articolo 111, paragrafo 1, terzo comma,

anziché:

«Entro il 30 giugno 2024 gli Stati membri comunicano dettagliatamente le norme di cui al primo e al secondo comma alla Commissione, all’ABE e all’ESMA. ESSI comunicano inoltre senza ritardo alla Commissione, all’ESMA e all’ABE ogni successiva modifica.

»,

leggasi:

«Entro il 30 giugno 2025 gli Stati membri comunicano dettagliatamente le norme di cui al primo e al secondo comma alla Commissione, all’ABE e all’ESMA. ESSI comunicano inoltre senza ritardo alla Commissione, all’ESMA e all’ABE ogni successiva modifica.».


ELI: http://data.europa.eu/eli/reg/2023/1114/corrigendum/2024-05-02/oj

ISSN 1977-0707 (electronic edition)


Top