EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32015D0042(01)

Decisione (UE) 2015/2331 della Banca centrale europea, del 4 dicembre 2015, relativa all'approvazione del volume di emissione delle monete metalliche per il 2016 (BCE/2015/42)

OJ L 328, 12.12.2015, p. 121–122 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/2015/2331/oj

12.12.2015   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 328/121


DECISIONE (UE) 2015/2331 DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA

del 4 dicembre 2015

relativa all'approvazione del volume di emissione delle monete metalliche per il 2016 (BCE/2015/42)

IL CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea, in particolare l'articolo 128, paragrafo 2,

considerando quanto segue:

(1)

A partire dal 1o gennaio 1999, la Banca centrale europea (BCE) ha il diritto esclusivo di approvare il volume delle monete metalliche emesse da parte degli Stati membri la cui moneta è l'euro.

(2)

I 19 Stati membri la cui moneta è l'euro hanno sottoposto all'approvazione della BCE le proprie stime sul volume di monete metalliche in euro da emettere nel 2016, accompagnate da note esplicative sulla metodologia utilizzata per formulare tali stime.

(3)

Poiché il diritto degli Stati membri di emettere monete metalliche in euro è soggetto all'approvazione del volume di emissione da parte della BCE, i volumi approvati dalla BCE non possono essere superati dagli Stati membri senza la previa approvazione di quest'ultima,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Approvazione del volume di emissione delle monete metalliche in euro per il 2016

Con la presente decisione la BCE approva il volume di monete metalliche in euro da emettere nel 2016 da parte degli Stati membri la cui moneta è l'euro, conformemente alla seguente tabella:

(in milioni di EUR)

 

Emissione di monete metalliche destinate alla circolazione e di monete metalliche da collezione (non destinate alla circolazione) nel 2016

Belgio

80,6

Germania

667,5

Estonia

10,3

Irlanda

38,8

Grecia

79,5

Spagna

276,4

Francia

266,0

Italia

35,0

Cipro

12,1

Lettonia

20,0

Lituania

32,3

Lussemburgo

19,1

Malta

9,9

Paesi Bassi

52,5

Austria

260,0

Portogallo

53,4

Slovenia

30,0

Slovacchia

17,0

Finlandia

45,0

Articolo 2

Efficacia

Gli effetti della presente decisione decorrono dal giorno della notifica ai destinatari.

Articolo 3

Destinatari

Gli Stati membri la cui moneta è l'euro sono destinatari della presente decisione.

Fatto a Francoforte sul Meno, il 4 dicembre 2015

Il presidente della BCE

Mario DRAGHI


Top