Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32012R0944

Regolamento di esecuzione (UE) n. 944/2012 del Consiglio, del 15 ottobre 2012 , che attua l’articolo 32, paragrafo 1, del regolamento (UE) n. 36/2012 concernente misure restrittive in considerazione della situazione in Siria

OJ L 282, 16.10.2012, p. 9–15 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)
Special edition in Croatian: Chapter 18 Volume 014 P. 115 - 121

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg_impl/2012/944/oj

16.10.2012   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 282/9


REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 944/2012 DEL CONSIGLIO

del 15 ottobre 2012

che attua l’articolo 32, paragrafo 1, del regolamento (UE) n. 36/2012 concernente misure restrittive in considerazione della situazione in Siria

IL CONSIGLIO DELL’UNIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell’Unione europea,

visto il regolamento (UE) n. 36/2012 del Consiglio (1), in particolare l’articolo 32, paragrafo 1,

considerando quanto segue:

(1)

Il 18 gennaio 2012 il Consiglio ha adottato il regolamento (UE) n. 36/2012.

(2)

Tenuto conto della gravità della situazione in Siria, dovrebbero essere iscritte altre persone nell’elenco delle persone fisiche e giuridiche, delle entità o degli organismi soggetti a misure restrittive riportato nell’allegato II del regolamento (UE) n. 36/2012. In particolare, è opportuno designare tutti i ministri del governo siriano, data la loro responsabilità collettiva della repressione violenta contro la popolazione in Siria.

(3)

Dovrebbero essere mantenute le misure restrittive nei confronti di ex ministri del governo siriano, poiché si possono ancora considerare associati al regime e alla sua repressione violenta contro la popolazione civile. Dovrebbero pertanto essere modificate le voci riguardanti tali persone.

(4)

Inoltre, due persone e un’entità dovrebbero essere soppresse dall’elenco delle persone e delle entità soggette a misure restrittive.

(5)

In conformità della decisione 2012/634/PESC del Consiglio, del 15 ottobre 2012, che modifica la decisione 2011/782/PESC relativa a misure restrittive nei confronti della Siria (2), è pertanto opportuno modificare di conseguenza l’allegato II del regolamento (UE) n. 36/2012,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

L’allegato II del regolamento (UE) n. 36/2012 è modificato come indicato nell’allegato del presente regolamento.

Articolo 2

Il presente regolamento entra in vigore il giorno della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Lussemburgo, il 15 ottobre 2012

Per il Consiglio

Il presidente

C. ASHTON


(1)  GU L 16 del 19.1.2012, pag. 1.

(2)  Cfr. pag. 50 della presente Gazzetta ufficiale.


ALLEGATO

I.

Le persone e le entità elencate in appresso sono aggiunte all'elenco delle persone e delle entità riportato nell'allegato II del regolamento (UE) n. 36/2012.

A.   Persone

 

Nome

Informazioni identificative

Motivi

Data di inserimento nell'elenco

1.

Dr. Qadri Jameel

 

Vice Primo Ministro, responsabile dell'economia nonché ministro del commercio interno e della tutela dei consumatori. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

2.

Waleed Al Mo’allem

 

Vice Primo Ministro, ministro degli esteri e degli espatriati. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

3.

Maggiore generale Fahd Jassem Al Freij

 

Ministro della difesa e comandante militare. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

4.

Dr. Mohammad Abdul Sattar Al Sayed

 

Ministro dei beni religiosi. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

5.

Ing. Hala Mohammad Al Nasser

 

Ministro del turismo. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

6.

Ing. Bassam Hanna

 

Ministro delle risorse idriche. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

7.

Ing. Subhi Ahmad Al Abdallah

 

Ministro dell'agricoltura e della riforma agraria. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

8.

Dr. Mohammad Yahiya Mo’alla

 

Ministro dell'istruzione superiore. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

9.

Dr. Hazwan Al Wez

 

Ministro dell'istruzione. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

10.

Dr. Mohamad Zafer Mohabak

 

Ministro dell'economia e del commercio estero. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

11.

Dr. Mahmud Ibraheem Sa’iid

 

Ministro dei trasporti. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

12.

Dr. Safwan Al Assaf

 

Ministro dell'edilizia abitativa e dello sviluppo urbano. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

13.

Ing. Yasser Al Siba’ii

 

Ministro dei lavori pubblici. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

14.

Ing. Sa’iid Ma’thi Hneidi

 

Ministro del petrolio e delle risorse minerarie. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

15.

Dr. Lubana Mushaweh

 

Ministro della cultura. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

16.

Dr. Jassem Mohammad Zakaria

 

Ministro del lavoro e degli affari sociali. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

17.

Omran Ahed Al Zu’bi

 

Ministro dell'informzione. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

18.

Dr. Adnan Abdo Al Sikhny

 

Ministro dell'industria. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

19.

Najm Hamad Al Ahmad

 

Ministro della giustizia. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

20.

Dr. Abdul Salam Al Nayef

 

Ministro della sanità. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

21.

Dr. Ali Heidar

 

Ministro aggiunto per la riconciliazione nazionale. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

22.

Dr. Nazeera Farah Sarkees

 

Ministro aggiunto per l'ambiente. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

23.

Mohammad Turki Al Sayed

 

Ministro aggiunto. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

24.

Najm-eddin Khreit

 

Ministro aggiunto. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

25.

Abdullah Khaleel Hussein

 

Ministro aggiunto. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

26.

Jamal Sha’ban Shaheen

 

Ministro aggiunto. Corresponsabile, a tale titolo, della violenta repressione del regime nei confronti della popolazione civile.

16.10.2012

27.

Suleiman Maarouf

(alias Sulayman Mahmud Ma’ruf, Sleiman Maarouf, Mahmoud Soleiman Maarouf)

Passaporto: in possesso di un passaporto del Regno Unito

Uomo d'affari vicino alla famiglia del presidente Al-Assad. Detiene azioni nell'emittente televisiva Dounya TV, inserita nell'elenco. Collaboratore di Muhammad Nasif Khayrbik, oggetto di designazione. Sostiene il regime siriano.

16.10.2012

28.

Raza Othman

Moglie di Rami Makhlouf

In stretti rapporti personali e finanziari con Rami Makhlouf, cugino del presidente Bashar Al-Assad e principale finanziatore del regime, oggetto di designazione. In quanto tale, è associata al regime siriano e ne trae vantaggio.

16.10.2012

B.   Entità

 

Nome

Informazioni identificative

Motivi

Data di inserimento nell'elenco

1.

Megatrade

Indirizzo:

Aleppo Street

P.O. Box 5966

Damasco, Siria

Fax: 963114471081

Agisce come mandatario dell'istituto di ricerca scientifica militare (Scientific Military research Institute, SSRC), inserito nell'elenco. Coinvolta nel commercio di prodotti a duplice uso vietati dalle sanzioni dell'UE per il governo siriano.

16.10.2012

2.

Expert Partners

Indirizzo:

Rukn Addin

Saladin Street, Building 5

PO Box: 7006

Damasco, Siria

Agisce come mandatario dell'istituto di ricerca scientifica militare (Scientific Military research Institute, SSRC), inserito nell'elenco. Coinvolta nel commercio di prodotti a duplice uso vietati dalle sanzioni dell'UE per il governo siriano.

16.10.2012

II.

Le voci relative alle persone e alle entità riportate nell’allegato II del regolamento (UE) n. 36/2012 elencate in appresso sono sostituite dalle seguenti:

 

Nome

Informazioni identificative

Motivi

Data di inserimento nell’elenco

1.

Dott. Wael Nader Al –Halqi

Nato nel 1964 nella provincia di Daraa

Primo ministro ed ex ministro della sanità. In quanto primo ministro, è corresponsabile per la repressione violenta del regime contro la popolazione civile.

27.2.2012

2.

Muhammad Ibrahim Al-Shàar

(alias Mohammad Ibrahim Al-Chaar)

Nato nel 1956 ad Aleppo

Ministro dell’Interno. In quanto ministro del governo, è corresponsabile per la repressione violenta del regime contro la popolazione civile.

1.12.2011

3.

Dr. Mohammad Al-Jleilati

Nato nel 1945 a Damasco

Ministro delle Finanze. In quanto ministro del governo, è corresponsabile per la repressione violenta del regime contro la popolazione civile.

1.12.2011

4.

Imad Mohammad Deeb Khamis

(alias Imad Mohammad Dib Khamees)

Nato il 1o agosto 1961 nei pressi di Damasco

Ministro dell’Energia elettrica. In quanto ministro del governo, è corresponsabile per la repressione violenta del regime contro la popolazione civile.

23.3.2012

5.

Omar Ibrahim Ghalawanji

Nato nel 1954 a Tartus

Vice primo ministro con delega per i Servizi, ministro degli enti locali. In quanto ministro del governo, è corresponsabile per la repressione violenta del regime contro la popolazione civile.

23.3.2012

6.

Joseph Suwaid

(alias Joseph Jergi Sweid)

Nato nel 1958 a Damasco

Ministro di Stato. In quanto ministro del governo, è corresponsabile per la repressione violenta del regime contro la popolazione civile.

23.3.2012

7.

Eng Hussein Mahmoud Farzat

(alias Hussein Mahmud Farzat)

Nato nel 1957 a Hama

Ministro di Stato. In quanto ministro del governo, è corresponsabile per la repressione violenta del regime contro la popolazione civile.

23.3.2012

8.

Mansour Fadlallah Azzam

(alias Mansur Fadl Allah Azzam)

Nato nel 1960 nella provincia di Sweida

Ministro degli Affari presidenziali. In quanto ministro del governo, è corresponsabile per la repressione violenta del regime contro la popolazione civile.

27.2.2012

9.

Dott. Emad Abdul-Ghani Sabouni

(alias Imad Abdul Ghani Al Sabuni)

Nato nel 1964 a Damasco

Ministro delle Telecomunicazioni e della tecnologia. In quanto ministro del governo, è corresponsabile per la repressione violenta del regime contro la popolazione civile.

27.2.2012

10.

Generale Ali Habib Mahmoud

Nato nel 1939 a Tartus

Ex ministro della Difesa. Associato al regime siriano e all’esercito siriano, e coinvolto nella repressione violenta contro la popolazione civile.

1.8.2011

11.

Tayseer Qala Awwad

Nato nel 1943 a Damasco

Ex ministro della Giustizia. Associato al regime siriano e coinvolto nella repressione violenta contro la popolazione civile.

23.9.2011

12.

Dott. Adnan Hassan Mahmoud

Nato nel 1966 a Tartus

Ex ministro dell’Informazione. Associato al regime siriano e coinvolto nella repressione violenta contro la popolazione civile.

23.9.2011

13.

Dott. Mohammad Nidal Al-Shaar

Nato nel 1956 ad Aleppo

Ex ministro dell’Economia e del commercio. Associato al regime siriano e coinvolto nella repressione violenta contro la popolazione civile.

1.12.2011

14.

Sufian Allaw

Nato nel 1944 ad al-Bukamal, Deir Ezzor

Ex ministro del Petrolio e delle risorse minerarie. Associato al regime siriano e coinvolto nella repressione violenta contro la popolazione civile.

27.2.2012

15.

Dott. Adnan Slakho

Nato nel 1955 a Damasco

Ex ministro dell’Industria. Associato al regime siriano e coinvolto nella repressione violenta contro la popolazione civile.

27.2.2012

16.

Dott. Saleh Al-Rashed

Nato nel 1964 nella provincia di Aleppo

Ex ministro dell’Istruzione. Associato al regime siriano e coinvolto nella repressione violenta contro la popolazione civile.

27.2.2012

17.

Dott. Fayssal Abbas

Nato nel 1955 nella provincia di Hama

Ex ministro dei Trasporti. Associato al regime siriano e alla sua repressione violenta contro la popolazione civile.

27.2.2012

18.

Ghiath Jeraatli

Nato nel 1950 a Salamiya

Ex ministro di Stato. Associato al regime siriano e coinvolto nella repressione violenta contro la popolazione civile.

23.3.2012

19.

Yousef Suleiman Al- Ahmad

Nato nel 1956 a Hasaka

Ex ministro di Stato. Associato al regime siriano e coinvolto nella repressione violenta contro la popolazione civile.

23.3.2012

20.

Hassan al-Sari

Nato nel 1953 a Hama

Ex ministro di Stato. Associato al regime siriano e coinvolto nella repressione violenta contro la popolazione civile.

23.3.2012

III.

Le persone ed entità elencate in appresso sono soppresse dall’elenco delle persone fisiche e giuridiche, degli organismi o delle entità riportato nell’allegato II del regolamento (UE) n. 36/2012.

1.

Salim Altoun

2.

Youssef Klizli

3.

Altoun Group


Top