Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32010D0424(05)

Decisione H1, del 12 giugno 2009 , riguardante la transizione dai regolamenti del Consiglio (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 ai regolamenti del Parlamento europeo e del Consiglio (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009 nonché l’applicazione delle decisioni e delle raccomandazioni della Commissione amministrativa per il coordinamento di sistemi di sicurezza sociale (Testo rilevante ai fini del SEE e dell'accordo CE/Svizzera)

OJ C 106, 24.4.2010, p. 13–16 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

In force

24.4.2010   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 106/13


DECISIONE H1

del 12 giugno 2009

riguardante la transizione dai regolamenti del Consiglio (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 ai regolamenti del Parlamento europeo e del Consiglio (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009 nonché l’applicazione delle decisioni e delle raccomandazioni della Commissione amministrativa per il coordinamento di sistemi di sicurezza sociale

(Testo rilevante ai fini del SEE e dell'accordo CE/Svizzera)

2010/C 106/05

LA COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER IL COORDINAMENTO DEI SISTEMI DI SICUREZZA SOCIALE,

visto l’articolo 72, lettera a), del regolamento (CE) n. 883/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2004, relativo al coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale (1), ai sensi del quale la commissione amministrativa è incaricata di trattare ogni questione amministrativa e di interpretazione derivante dalle disposizioni del regolamento (CE) n. 883/2004 e del regolamento (CE) n. 987/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 settembre 2009, che stabilisce le modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 883/2004 relativo al coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale (2),

visti gli articoli da 87 a 91 del regolamento (CE) n. 883/2004,

visti l’articolo 64, paragrafo 7 e gli articoli da 93 a 97 del regolamento (CE) n. 987/2009,

considerando quanto segue:

(1)

I regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009 entrano in vigore in data 1o maggio 2010 e alla stessa data sono abrogati i regolamenti del Consiglio (CEE) n. 1408/71 (3) e (CEE) n. 574/72 (4), eccetto che per le situazioni disciplinate dall’articolo 90, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 883/2004 e dall’articolo 96, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 987/2009.

(2)

Ai sensi dell’articolo 87, paragrafo 8, del regolamento (CE) n. 883/2004 e dell’articolo 94 del regolamento (CE) n. 987/2009, in linea di principio, le domande presentate prima della data di entrata in vigore dei suddetti regolamenti continueranno a essere disciplinate dalla legislazione loro applicabile alla data in cui sono state presentate e le disposizioni dei suddetti regolamenti si applicano solo alle domande presentate dopo la loro entrata in vigore.

(3)

Le decisioni da 74 a 208 e le raccomandazioni da 14 a 23 ancora in vigore della Commissione amministrativa per la sicurezza sociale dei lavoratori migranti, decadono alla data in cui sono abrogati i regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 e in cui entrano in vigore i regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009.

(4)

Occorre adattare alcune decisioni e raccomandazioni applicabili ai sensi dei regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 per adeguarle alle disposizioni dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009.

(5)

C’è necessità di trasparenza e informazione per le istituzioni riguardo all’applicazione delle decisioni e delle raccomandazioni della commissione amministrativa ai sensi dei regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 dopo la data d’entrata in vigore dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009.

(6)

A causa della complessità giuridica e tecnica, dei tempi assai stretti e della necessità di dare priorità a taluni compiti della commissione amministrativa, alcune decisioni non saranno pronte per la pubblicazione prima dell’entrata in vigore dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009 ma lo saranno solo dopo.

(7)

Talune disposizioni delle decisioni e delle raccomandazioni applicabili ai sensi dei regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 sono ricomprese direttamente nelle disposizioni dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009.

(8)

Deliberando secondo le modalità stabilite all’articolo 71, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 883/2004,

DECIDE:

1.

Le decisioni e le raccomandazioni che si riferiscono ai regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 non si applicano ai casi disciplinati dai regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009.

Tuttavia, le suddette decisioni e raccomandazioni restano applicabili nei casi in cui i regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 rimangono in vigore e continuano ad avere effetti giuridici, in particolare nei casi di cui all’articolo 90, paragrafo 1, secondo trattino, del regolamento (CE) n. 883/2004 e all’articolo 96, paragrafo 1, secondo trattino, del regolamento (CE) n. 987/2009.

2.

Le decisioni e le raccomandazioni elencate nella parte A dell’allegato non saranno sostituite da alcuna decisione o raccomandazione ai sensi dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009.

3.

Le decisioni e le raccomandazioni elencate nella parte B dell’allegato saranno sostituite da decisioni e da raccomandazioni nuove, indicate ai sensi dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009.

4.

Le decisioni elencate nella parte C dell’allegato saranno quanto prima adattate dalla commissione amministrativa in modo da corrispondere alle disposizioni dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009 perché i principi di tali decisioni vanno applicati anche riguardo a detti regolamenti.

5.

I documenti necessari all’applicazione dei regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 (cioè modelli della serie E, Tessere europee di assicurazione malattia e certificati sostitutivi provvisori) emessi dalle competenti istituzioni, autorità e altri enti degli Stati membri prima dell’entrata in vigore dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009 continueranno a essere validi [anche se i riferimenti riguardano i regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72] e le istituzioni, le autorità e gli altri enti degli altri Stati membri ne dovranno tener conto, anche dopo tale data, fino alla scadenza della loro validità, al loro ritiro o sostituzione con i documenti emessi o comunicati ai sensi dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009.

6.

La presente decisione sarà pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea. Essa si applica a decorrere dalla data di entrata in vigore del regolamento (CE) n. 987/2009.

La presidente della commissione amministrativa

Gabriela PIKOROVÁ


(1)  GU L 166 del 30.4.2004, pag. 1.

(2)  GU L 284 del 30.10.2009, pag. 1.

(3)  GU L 149 del 5.7.1971, pag. 2.

(4)  GU L 74 del 27.3.1972, pag. 1.


ALLEGATO

PARTE A

[Decisioni e raccomandazioni che si riferiscono ai regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 non sostituite da altre decisioni e raccomandazioni ai sensi dei regolamenti (CE) 883/2004 e (CE) n. 987/2009]

Decisioni:

 

Decisione 74

 

Decisione 76

 

Decisione 79

 

Decisione 81

 

Decisione 85

 

Decisione 89

 

Decisione 91

 

Decisione 115

 

Decisione 117

 

Decisione 118

 

Decisione 121

 

Decisione 126

 

Decisione 132

 

Decisione 133

 

Decisione 134

 

Decisione 135

 

Decisione 136

 

Decisione 137

 

Decisione 142

 

Decisione 143

 

Decisione 145

 

Decisione 146

 

Decisione 148

 

Decisione 151

 

Decisione 152

 

Decisione 156

 

Decisione 167

 

Decisione 171

 

Decisione 173

 

Decisione 174

 

Decisione 176

 

Decisione 178

 

Decisione 180

 

Decisione 192

 

Decisione 193

 

Decisione 197

 

Decisione 198

 

Decisione 199

 

Decisione 201

 

Decisione 202

 

Decisione 204

Raccomandazioni:

 

Raccomandazione 15

 

Raccomandazione 16

 

Raccomandazione 17

 

Raccomandazione 19

 

Raccomandazione 20

 

Raccomandazione 23

PARTE B

[Decisioni e raccomandazioni sostituite, che si riferiscono ai regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 e decisioni e raccomandazioni che le sostituiscono ai sensi dei regolamenti (CE) 883/2004 e (CE) n. 987/2009]

Decisioni ai sensi dei regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72

Decisioni corrispondenti ai sensi dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009

Decisione 75

DECISIONE P1

Decisione 83

DECISIONE U1

Decisione 96

DECISIONE P1

Decisione 99

DECISIONE H1

Decisione 100

DECISIONE H1

Decisione 101

DECISIONE H1

Decisione 105

DECISIONE P1

Decisione 139

DECISIONE H1

Decisione 140

DECISIONE H1

Decisione 160

DECISIONE U2

Decisione 181

DECISIONE A2

Decisione 189

DECISIONE S1

Decisione 190

DECISIONE S2

Decisione 191

DECISIONE S1

Decisione 194

DECISIONE S3

Decisione 195

DECISIONE S3

Decisione 196

DECISIONE S3

Decisione 200

DECISIONE H3

Decisione 203

DECISIONE S1

Decisione 205

DECISIONE U3

Decisione 207

DECISIONE F1


Raccomandazioni ai sensi dei regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72

Raccomandazioni corrispondenti ai sensi dei regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009

Raccomandazione 18

RACCOMANDAZIONE U1

Raccomandazione 21

RACCOMANDAZIONE U2

Raccomandazione 22

RACCOMANDAZIONE P1

PARTE C

[Decisioni che si riferiscono ai regolamenti (CEE) n. 1408/71 e (CEE) n. 574/72 che devono ancora essere adattate dalla commissione amministrativa]

 

Decisione 138

 

Decisioni 147 e 150

 

Decisione 170 (comprendente la n. 185)

 

Decisione 175

 

Decisione 206

 

Decisione 208


Top