Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32005D0369

2005/369/CE: Decisione della Commissione, del 3 maggio 2005, che stabilisce le modalità per sorvegliare il rispetto degli obblighi incombenti agli Stati membri e definisce i formati per la presentazione dei dati ai fini della direttiva 2002/96/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche [notificata con il numero C(2005) 1355]

OJ L 119, 11.5.2005, p. 13–16 (ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, NL, PL, PT, SK, SL, FI, SV)
OJ L 319M , 29.11.2008, p. 237–240 (MT)
Special edition in Bulgarian: Chapter 15 Volume 014 P. 197 - 200
Special edition in Romanian: Chapter 15 Volume 014 P. 197 - 200
Special edition in Croatian: Chapter 15 Volume 015 P. 5 - 8

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/2005/369/oj

11.5.2005   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 119/13


DECISIONE DELLA COMMISSIONE

del 3 maggio 2005

che stabilisce le modalità per sorvegliare il rispetto degli obblighi incombenti agli Stati membri e definisce i formati per la presentazione dei dati ai fini della direttiva 2002/96/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

[notificata con il numero C(2005) 1355]

(2005/369/CE)

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

vista la direttiva 2002/96/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 gennaio 2003, sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) (1), in particolare l’articolo 7, paragrafo 3, secondo comma, e l’articolo 12, paragrafo 1, terzo comma,

considerando quanto segue:

(1)

Al fine di garantire la comparabilità dei dati trasmessi dagli Stati membri, occorre armonizzare, a livello di presentazione, le modalità per calcolare il rispetto degli obiettivi fissati all'articolo 7, paragrafo 2, della direttiva 2002/96/CE.

(2)

Per garantire un corretto equilibrio tra il rischio di inaccuratezza e l’onere amministrativo che comporta l'acquisizione di informazioni precise, gli Stati membri devono poter utilizzare stime per determinare le quantità di materiali e di componenti dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche destinate al recupero, al reimpiego o al riciclaggio.

(3)

A norma dell’articolo 6, paragrafo 5, della direttiva 2002/96/CE, l'operazione di trattamento può anche essere effettuata al di fuori dello Stato membro interessato o della Comunità, a condizione che la spedizione dei rifiuti sia conforme al regolamento (CEE) n. 259/93 del Consiglio, del 1o febbraio 1993, relativo alla sorveglianza e al controllo delle spedizioni di rifiuti all'interno della Comunità europea, nonché in entrata e in uscita dal suo territorio (2). Gli Stati membri che ai fini del trattamento spediscono i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche in altri Stati membri o che li esportano in paesi terzi devono poter calcolare le quantità esportate ai fini degli obiettivi stabiliti all’articolo 7, paragrafo 2, della direttiva 2002/96/CE, a condizione che tali rifiuti siano raccolti dallo Stato membro esportatore.

(4)

Le misure di cui alla presente decisione sono conformi al parere del comitato istituito dall’articolo 18 della direttiva 75/442/CEE del Consiglio (3),

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

Gli Stati membri forniscono le informazioni di cui all’articolo 12, paragrafo 1, della direttiva 2002/96/CE utilizzando i formati definiti nella tabella 1 di cui all’allegato della presente decisione.

Articolo 2

1.   Gli Stati membri dimostrano di aver raggiunto le percentuali di recupero, reimpiego e riciclaggio di cui all’articolo 7, paragrafo 2, della direttiva 2002/96/CE compilando la tabella 2 di cui all’allegato della presente decisione.

Per la compilazione di detta tabella, gli Stati membri possono utilizzare una stima della percentuale media dei materiali che sono stati riutilizzati, riciclati e recuperati, quali i metalli, il vetro, la plastica e i componenti provenienti dai rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

2.   Quando i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche vengono esportati in un paese terzo o spediti in un altro Stato membro per essere sottoposti a trattamento a norma dell’articolo 6, paragrafo 5, della direttiva 2002/96/CE, solo lo Stato membro che ha proceduto alla raccolta e all’esportazione di tali rifiuti può calcolarli ai fini degli obiettivi di cui all’articolo 7, paragrafo 2, di tale direttiva.

3.   Gli Stati membri determinano se siano necessari altri documenti giustificativi oltre alla prova richiesta a norma dell’articolo 6, paragrafo 5, secondo comma, della direttiva 2002/96/CE.

Articolo 3

Gli Stati membri inviano alla Commissione le tabelle 1 e 2 di cui all’allegato corredandole di una descrizione dettagliata delle modalità di compilazione dei dati e forniscono una spiegazione delle stime e della metodologia impiegate.

Articolo 4

Gli Stati membri sono destinatari della presente decisione.

Fatto a Bruxelles, il 3 maggio 2005.

Per la Commissione

Stavros DIMAS

Membro della Commissione


(1)  GU L 37 del 13.2.2003, pag. 24. Direttiva modificata dalla direttiva 2003/108/CE (GU L 345 del 31.12.2003, pag. 106).

(2)  GU L 30 del 6.2.1993, pag. 1. Regolamento modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 2557/2001 della Commissione (GU L 349 del 31.12.2001, pag. 1).

(3)  GU L 194 del 25.7.1975, pag. 39. Direttiva modificata da ultimo dal regolamento (CE) n. 1882/2003 del Parlamento europeo e del Consiglio (GU L 284 del 31.10.2003, pag. 1).


ALLEGATO

Tabella 1

Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) raccolti ed esportati (articoli 5 e 12 della direttiva 2002/96/CE)

Numero colonna

1

2

3

4

5

6

7

Categoria di prodotto

Rifiuti immessi in commercio

Rifiuti raccolti presso i nuclei domestici

Rifiuti raccolti presso utenze diverse dai nuclei domestici

RAEE totali raccolti

Rifiuti trattati nello Stato membro

Rifiuti trattati in un altro Stato membro

Rifiuti trattati al di fuori della CE

Peso totale (1)

in tonnellate

Peso totale

in tonnellate

Peso totale

in tonnellate

Peso totale

in tonnellate

Peso totale

in tonnellate

Peso totale

in tonnellate

Peso totale

in tonnellate

1.

Grandi elettrodomestici

 

 

 

 

 

 

 

2.

Piccoli elettrodomestici

 

 

 

 

 

 

 

3.

Apparecchiature informatiche e per telecomunicazioni

 

 

 

 

 

 

 

4.

Apparecchiature di consumo

 

 

 

 

 

 

 

5.

Apparecchiature di illuminazione

 

 

 

 

 

 

 

5a.

Lampade a scarica

 

 

 

 

 

 

 

6.

Strumenti elettrici ed elettronici

 

 

 

 

 

 

 

7.

Giocattoli e apparecchiature per lo sport e per il tempo libero

 

 

 

 

 

 

 

8.

Dispositivi medicali

 

 

 

 

 

 

 

9.

Strumenti di monitoraggio e di controllo

 

 

 

 

 

 

 

10.

Distributori automatici

 

 

 

 

 

 

 


Tabella 2

Obiettivi di recupero, riciclaggio e reimpiego (articolo 7, paragrafo 2, della direttiva 2002/96/CE)

Numero colonna

1

2

3

4

5

Categoria di prodotto

Recupero

Percentuale di recupero

Reimpiego e riciclaggio

Percentuale reimpiego e riciclaggio

RAEE riutilizzati come apparecchiatura intera

Peso totale (2)

in tonnellate

%

Peso totale

in tonnellate

%

Peso totale

in tonnellate

1.

Grandi elettrodomestici

 

 

 

 

 

2.

Piccoli elettrodomestici

 

 

 

 

 

3.

Apparecchiature informatiche e per telecomunicazioni

 

 

 

 

 

4.

Apparecchiature di consumo

 

 

 

 

 

5.

Apparecchiature di illuminazione

 

 

 

 

 

5a.

Lampade a scarica

n/d

n/d

 

 

 

6.

Strumenti elettrici ed elettronici

 

 

 

 

 

7.

Giocattoli e apparecchiature per lo sport e per il tempo libero

 

 

 

 

 

8.

Dispositivi medicali

 

 

 

 

 

9.

Strumenti di monitoraggio e di controllo

 

 

 

 

 

10.

Distributori automatici

 

 

 

 

 

NB: Nelle caselle in grigio i dati sono riportati unicamente su base volontaria.


(1)  Se non fosse possibile, indicare il numero.

(2)  Se non fosse possibile, indicare il numero.


Top