Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32004D0832

2004/832/CE: Decisione della Commissione, del 3 dicembre 2004, recante approvazione dei piani per l’eradicazione della peste suina classica nei suini selvatici e per la vaccinazione d’urgenza di tali suini nei Vosgi settentrionali (Francia) [notificata con il numero C(2004) 4538]Testo rilevante ai fini del SEE

OJ L 359, 4.12.2004, p. 62–64 (ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, NL, PL, PT, SK, SL, FI, SV)

No longer in force, Date of end of validity: 28/03/2013; abrogato da 32013D0164

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/2004/832/oj

4.12.2004   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 359/62


DECISIONE DELLA COMMISSIONE

del 3 dicembre 2004

recante approvazione dei piani per l’eradicazione della peste suina classica nei suini selvatici e per la vaccinazione d’urgenza di tali suini nei Vosgi settentrionali (Francia)

[notificata con il numero C(2004) 4538]

(Il testo in lingua francese è il solo facente fede)

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2004/832/CE)

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità europea,

vista la direttiva 2001/89/CE del Consiglio, del 23 ottobre 2001, relativa a misure comunitarie di lotta contro la peste suina classica (1), in particolare l’articolo 16, paragrafo 1, secondo comma, e l’articolo 20, paragrafo 2,

considerando quanto segue:

(1)

Nel 2002 è stata confermata la presenza della peste suina classica nella popolazione di suini selvatici nei dipartimenti della Moselle e della Meurthe-et-Moselle in Francia. All’epoca, solo la zona di Thionville, nella parte settentrionale del dipartimento della Moselle era interessata dalla malattia. In questa zona la malattia risulta ora totalmente sotto controllo.

(2)

Con la decisione 2002/626/CE della Commissione (2), è stato approvato il piano presentato dalla Francia per l’eradicazione della peste suina classica nei suini selvatici nei dipartimenti della Moselle e della Meurthe-et-Moselle.

(3)

La Francia ha inoltre attuato un intenso programma di ricerche sulla peste suina classica nei suini selvatici nei dipartimenti Ardennes, Meurthe-et-Moselle, Moselle e Bas-Rhin, confinanti con Belgio, Germania e Lussemburgo. Il programma è in corso di realizzazione.

(4)

La presenza della peste suina classica nei suini selvatici è stata successivamente confermata anche nel dipartimento del Bas-Rhin e si è estesa alla parte nordorientale del dipartimento della Moselle, nella zona dei Vosgi settentrionali. È stato accertato che questa seconda epidemia è stata causata da un diverso ceppo virale e si è evoluta in modo distinto da quella confermata nella zona di Thionville.

(5)

Di conseguenza, la Francia ha ora presentato per l’approvazione un piano per l’eradicazione della peste suina nei suini selvatici nella zona dei Vosgi settentrionali. Inoltre, poiché intende introdurre la vaccinazione dei suini selvatici in tale zona, questo Stato membro ha anche presentato per l’approvazione un piano per la vaccinazione d’urgenza.

(6)

Le autorità francesi hanno autorizzato l'uso di un vaccino vivo attenuato contro la peste suina classica (ceppo C) da utilizzarsi per l'immunizzazione dei suini selvatici mediante esche.

(7)

I piani presentati dalla Francia per l’eradicazione della peste suina classica nei suini selvatici e per la vaccinazione d’urgenza di tali suini nella zona dei Vosgi settentrionali sono stati esaminati e giudicati conformi alla direttiva 2001/89/CE.

(8)

Per motivi di trasparenza, è opportuno indicare nella presente decisione le zone geografiche nelle quali saranno applicati i piani per l'eradicazione e per la vaccinazione d’urgenza.

(9)

Le misure di cui alla presente decisione sono conformi al parere del comitato permanente per la catena alimentare e la salute degli animali,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

È approvato il piano presentato dalla Francia per l'eradicazione della peste suina classica nei suini selvatici nella zona indicata al punto 1 dell'allegato.

Articolo 2

È approvato il piano presentato dalla Francia per la vaccinazione d’urgenza dei suini selvatici nella zona indicata al punto 2 dell'allegato.

Articolo 3

La Francia adotta immediatamente e pubblica i provvedimenti necessari per conformarsi alla presente decisione e ne informa immediatamente la Commissione.

Articolo 4

La Repubblica francese è destinataria della presente decisione.

Fatto a Bruxelles, il 3 dicembre 2004.

Per la Commissione

Markos KYPRIANOU

Membro della Commissione


(1)  GU L 316 dell’1.12.2001, pag. 5. Direttiva modificata dall’atto di adesione del 2003.

(2)  GU L 200 del 30.7.2002, pag. 37.


ALLEGATO

1)   Zone nelle quali è attuato il piano di eradicazione

A.   Zona infetta

Il territorio dei dipartimenti Bas-Rhin e Moselle situato: a ovest della strada D 264 dal confine con la Germania (Wissembourg) a Soultz-sous-Forêts; a nord della strada D 28 da Soultz-sous-Forêts a Reichshoffen (l'intero territorio del comune di Reichshoffen è incluso nella zona); a est della strada D 62 da Reichshoffen a Bitche e quindi a est della strada D 35 da Bitche al confine con la Germania (Ohrenthal); a sud del confine con la Germania da Ohrenthal a Wissembourg e la fascia di 5-10 chilometri circostante questa zona in cui è attuata la vaccinazione.

B.   Zona di sorveglianza

Il territorio dei dipartimenti Bas-Rhin e Moselle situato a nord dell’autostrada A 4 da Strasburgo a Herbitzheim e a est del Canal des Houillères e del fiume Sarre da Herbitzheim a Sarreguemines.

2)   Zone nelle quali è attuato il piano di vaccinazione

Il territorio dei dipartimenti Bas-Rhin e Moselle situato: a ovest della strada D 264 dal confine con la Germania (Wissembourg) a Soultz-sous-Forêts; a nord della strada D 28 da Soultz-sous-Forêts a Reichshoffen (l'intero territorio del comune di Reichshoffen è incluso nella zona); a est della strada D 62 da Reichshoffen a Bitche e quindi a est della strada D 35 da Bitche al confine con la Germania (Ohrenthal); a sud del confine con la Germania da Ohrenthal a Wissembourg e la fascia di 5-10 chilometri circostante questa zona.


Top