EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32004D0371

2004/371/CE: Decisione della Commissione, del 20 aprile 2004, relativa alle condizioni per l'immissione sul mercato di miscugli di sementi destinati ad essere utilizzati come piante foraggere (Testo rilevante ai fini del SEE) [notificata con il numero C(2004) 1429]

OJ L 116, 22.4.2004, p. 39–39 (ES, DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL, PT, FI, SV)
Special edition in Czech: Chapter 03 Volume 044 P. 133 - 133
Special edition in Estonian: Chapter 03 Volume 044 P. 133 - 133
Special edition in Latvian: Chapter 03 Volume 044 P. 133 - 133
Special edition in Lithuanian: Chapter 03 Volume 044 P. 133 - 133
Special edition in Hungarian Chapter 03 Volume 044 P. 133 - 133
Special edition in Maltese: Chapter 03 Volume 044 P. 133 - 133
Special edition in Polish: Chapter 03 Volume 044 P. 133 - 133
Special edition in Slovak: Chapter 03 Volume 044 P. 133 - 133
Special edition in Slovene: Chapter 03 Volume 044 P. 133 - 133
Special edition in Bulgarian: Chapter 03 Volume 055 P. 227 - 227
Special edition in Romanian: Chapter 03 Volume 055 P. 227 - 227
Special edition in Croatian: Chapter 03 Volume 056 P. 297 - 297

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/2004/371(1)/oj

32004D0371

2004/371/CE: Decisione della Commissione, del 20 aprile 2004, relativa alle condizioni per l'immissione sul mercato di miscugli di sementi destinati ad essere utilizzati come piante foraggere (Testo rilevante ai fini del SEE) [notificata con il numero C(2004) 1429]

Gazzetta ufficiale n. L 116 del 22/04/2004 pag. 0039 - 0039


Decisione della Commissione

del 20 aprile 2004

relativa alle condizioni per l'immissione sul mercato di miscugli di sementi destinati ad essere utilizzati come piante foraggere

[notificata con il numero C(2004) 1429]

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2004/371/CE)

LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

visto il trattato che istituisce la Comunità economica europea,

vista la direttiva 66/401/CEE del Consiglio, del 14 giugno 1966, relativa alla commercializzazione delle sementi di piante foraggere(1), in particolare l'articolo 13, paragrafo 1, terzo comma,

considerando quanto segue:

(1) A norma della direttiva 66/401/CEE, le sementi in miscugli da utilizzare come piante foraggere possono essere commercializzate se, oltre alle disposizioni relative al sistema di chiusura e al contrassegno degli imballaggi, prima di essere mescolate le varie componenti del miscuglio rispettano la normativa comunitaria ad esse applicabile.

(2) Al fine di assicurare la libera circolazione delle miscugli di sementi da utilizzare come piante foraggere, occorre stabilire le condizioni relative alla produzione, al controllo della produzione e all'etichettatura di tali miscugli.

(3) Le misure previste dalla presente decisione sono conformi al parere del comitato permanente per le sementi e i materiali di moltiplicazione agricoli, orticoli e forestali,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

In aggiunta alle condizioni stabilite dalla direttiva 66/401/CEE, la presente decisione stabilisce le condizioni relative alla produzione, al controllo della produzione e all'etichettatura delle miscele di sementi destinate ad essere utilizzate come piante foraggere.

Articolo 2

Gli Stati membri stabiliscono per le imprese sementiere che producono miscugli di sementi l'obbligo di:

a) possedere impianti di miscelatura che garantiscono l'uniformità dei miscugli ottenuti;

b) stabilire adeguate procedure per tutte le operazioni di miscelatura;

c) affidare ad una persona la responsabilità diretta delle operazioni di miscelatura;

d) tenere un registro dei miscugli destinati ad essere utilizzati come piante foraggere.

Articolo 3

Le imprese sementiere che intendono produrre miscugli di sementi dichiarano all'autorità di cui all'allegato IV, parte A.I, lettera c), punto 2 della direttiva 66/401/CEE:

a) la composizione percentuale in peso delle diverse componenti indicata per specie e, se necessario, per varietà;

b) il nome del miscuglio, se è utilizzato per contrassegnare gli imballaggi.

Articolo 4

1. Le ispezioni relative alla produzione di miscele di sementi sono effettuate dall'autorità di cui all'articolo 3.

2. Tali ispezioni sono effettuate mediante:

a) controlli dell'identità e del peso complessivo di ciascuna componente, almeno attraverso controlli per sondaggio delle etichette ufficiali che identificano gli imballaggi delle sementi nonché

b) un controllo per sondaggio delle operazioni di miscelatura, inclusi i miscugli ottenuti.

Articolo 5

Le informazioni dettagliate relative all'utilizzazione come piante foraggere indicate sulle etichette ufficiali e/o sulle etichette del fornitore.

Articolo 6

Gli Stati membri sono destinatari della presente direttiva.

Fatto a Bruxelles, il 20 aprile 2004.

Per la Commissione

David Byrne

Membro della Commissione

(1) GU 125 del 11.7.1966, pag. 2298/66. Direttiva modificata da ultimo dalla direttiva 2003/61/CE (GU L 165 del 3.7.2003, pag. 23).

Top