EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 31970L0524

Direttiva 70/524/CEE del Consiglio, del 23 novembre 1970, relativa agli additivi nell'alimentazione degli animali

OJ L 270, 14.12.1970, p. 1–17 (DE, FR, IT, NL)
Danish special edition: Series I Volume 1970(III) P. 743 - 759
English special edition: Series I Volume 1970(III) P. 840 - 856
Greek special edition: Chapter 03 Volume 006 P. 60 - 76
Spanish special edition: Chapter 03 Volume 004 P. 82 - 98
Portuguese special edition: Chapter 03 Volume 004 P. 82 - 98
Special edition in Finnish: Chapter 03 Volume 003 P. 118 - 134
Special edition in Swedish: Chapter 03 Volume 003 P. 118 - 134
Special edition in Czech: Chapter 03 Volume 001 P. 190 - 206
Special edition in Estonian: Chapter 03 Volume 001 P. 190 - 206
Special edition in Latvian: Chapter 03 Volume 001 P. 190 - 206
Special edition in Lithuanian: Chapter 03 Volume 001 P. 190 - 206
Special edition in Hungarian Chapter 03 Volume 001 P. 190 - 206
Special edition in Maltese: Chapter 03 Volume 001 P. 190 - 206
Special edition in Polish: Chapter 03 Volume 001 P. 190 - 206
Special edition in Slovak: Chapter 03 Volume 001 P. 190 - 206
Special edition in Slovene: Chapter 03 Volume 001 P. 190 - 206
Special edition in Bulgarian: Chapter 03 Volume 001 P. 156 - 162
Special edition in Romanian: Chapter 03 Volume 001 P. 156 - 162

No longer in force, Date of end of validity: 31/08/2010; abrogato da 32003R1831 e 32009R0767

ELI: http://data.europa.eu/eli/dir/1970/524/oj

31970L0524

Direttiva 70/524/CEE del Consiglio, del 23 novembre 1970, relativa agli additivi nell'alimentazione degli animali

Gazzetta ufficiale n. L 270 del 14/12/1970 pag. 0001 - 0017
edizione speciale danese: serie I capitolo 1970(III) pag. 0743
edizione speciale inglese: serie I capitolo 1970(III) pag. 0840
edizione speciale greca: capitolo 03 tomo 6 pag. 0060
edizione speciale spagnola: capitolo 03 tomo 4 pag. 0082
edizione speciale portoghese: capitolo 03 tomo 4 pag. 0082
edizione speciale finlandese: capitolo 3 tomo 3 pag. 0118
edizione speciale svedese/ capitolo 3 tomo 3 pag. 0118


++++

( 1 ) GU N . C 135 DEL 14 . 12 . 1968 , PAG . 20 .

( 2 ) GU N . L 170 DEL 3 . 8 . 1970 , PAG . 1 .

DIRETTIVA DEL CONSIGLIO

DEL 23 NOVEMBRE 1970

RELATIVA AGLI ADDITIVI NELL'ALIMENTAZIONE DEGLI ANIMALI

( 70/524/CEE )

IL CONSIGLIO DELLE COMUNITA EUROPEE ,

VISTO IL TRATTATO CHE ISTITUISCE LA COMUNITA ECONOMICA EUROPEA , IN PARTICOLARE GLI ARTICOLI 43 E 100 ,

VISTA LA PROPOSTA DELLA COMMISSIONE ,

VISTO IL PARERE DEL PARLAMENTO EUROPEO ( 1 ) ,

VISTO IL PARERE DEL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE ,

CONSIDERANDO CHE LA PRODUZIONE ANIMALE OCCUPA UN POSTO ESTREMAMENTE IMPORTANTE NELL'AGRICOLTURA DELLA COMUNITA ECONOMICA EUROPEA E CHE RISULTATI SODDISFACENTI DIPENDONO IN VASTA MISURA DALL'UTILIZZAZIONE DI ALIMENTI APPROPRIATI E DI BUONA QUALITA ;

CONSIDERANDO CHE UNA REGOLAMENTAZIONE IN MATERIA DI ALIMENTI PER ANIMALI E UN FATTORE ESSENZIALE PER INCREMENTARE LA PRODUTTIVITA DELL'AGRICOLTURA ;

CONSIDERANDO CHE L'ALIMENTAZIONE DEGLI ANIMALI E LEGATA SEMPRE PIU ALL'IMPIEGO DI ADDITIVI ;

CONSIDERANDO CHE , SE NEGLI STATI MEMBRI GIA ESISTONO DISPOSIZIONI LEGISLATIVE , REGOLAMENTARI ED AMMINISTRATIVE RIGUARDANTI GLI ADDITIVI NELL'ALIMENTAZIONE DEGLI ANIMALI , ESSE DIVERGONO SUI PRINCIPI ESSENZIALI ; CHE , DI CONSEGUENZA , ESSE INCIDONO DIRETTAMENTE SULL'INSTAURAZIONE E SUL FUNZIONAMENTO DEL MERCATO COMUNE E CHE OCCORRE PERTANTO PROCEDERE ALLA LORO ARMONIZZAZIONE ;

CONSIDERANDO CHE PER ADDITIVI SI INTENDONO , IN LINEA GENERALE , LE SOSTANZE AVENTI EFFETTO FAVOREVOLE SUGLI ALIMENTI NEI QUALI SONO INCORPORATE , NONCHE SULLA PRODUZIONE ANIMALE ; CHE CONVIENE PERTANTO AMMETTERE GLI ANTIBIOTICI , I QUALI QUANDO SONO UTILIZZATI IN PICCOLE DOSI , PRODUCONO EFFETTI FISIOLOGICI NUTRITIVI , MENTRE IN DOSI ELEVATE LA LORO AZIONE E QUELLA DI SOSTANZE MEDICAMENTOSE ;

CONSIDERANDO CHE L'IMPIEGO DI QUESTI ADDITIVI NELL'ALIMENTAZIONE DEGLI ANIMALI DEVE RIMANERE ESCLUSO QUANDO HA PER SCOPO PRINCIPALE LA DIAGNOSI , LA CURA O LA PREVENZIONE DI MALATTIE ; CHE CONVIENE TUTTAVIA CONSENTIRE TALI SOSTANZE QUANDO HANNO UNICAMENTE LO SCOPO DI MIGLIORARE GLI ALIMENTI PREVENENDO DIFETTI DI NUTRIZIONE ;

CONSIDERANDO D'ALTRA PARTE CHE , IN UNA PRIMA FASE ALCUNE SOSTANZE PURAMENTE MEDICAMENTOSE , COME I COCCIDIOSTATICI , DEVONO ESSERE CONSIDERATE ADDITIVI DAL PUNTO DI VISTA DELL'ALIMENTAZIONE DEGLI ANIMALI , POICHE FINORA QUASI TUTTI GLI STATI MEMBRI LE HANNO UTILIZZATE NEL QUADRO DI UNA PROFILASSI COLLETTIVA SOPRATTUTTO NELL'AVICOLTURA ; CHE ESSE SARANNO COMUNQUE NUOVAMENTE ESAMINATE QUALORA SIA ELABORATA UNA DIRETTIVA RIGUARDANTE GLI ALIMENTI MEDICAMENTOSI ;

CONSIDERANDO CHE IL PRINCIPIO DI BASE DELLA PRESENTE REGOLAMENTAZIONE DEVE ESSERE CHE SOLTANTO GLI ADDITIVI ELENCATI NELLA DIRETTIVA E ALLE CONDIZIONI IN ESSA FISSATE POSSONO ESSERE CONTENUTI NEGLI ALIMENTI E CHE ESSI NON POSSONO , SALVO LE ECCEZIONI PREVISTE , ESSERE DISTRIBUITI IN ALTRA MANIERA NEL QUADRO DELL'ALIMENTAZIONE DEGLI ANIMALI ;

CONSIDERANDO CHE , NELL'AUTORIZZARE L'IMPIEGO DEGLI ADDITIVI , OCCORRE ASSICURARSI CHE ESSI HANNO EFFETTO FAVOREVOLE SULLE CARATTERISTICHE DEGLI ALIMENTI NEI QUALI SONO INCORPORATI O SULLA PRODUZIONE ANIMALE : CHE ESSI NON DEVONO AVERE EFFETTI SFAVOREVOLI SULLA SALUTE ANIMALE E UMANA , NE RECARE PREGIUDIZIO AL CONSUMATORE DEI PRODOTTI ANIMALI ; CHE OCCORRE ACCERTARE SE ESSI NON DEBBANO , ATTUALMENTE , ESSERE DESTINATI , SALVO LE ECCEZIONI PREVISTE , ALLA CURA O ALLA PROFILASSI DELLE MALATTIE OVVERO ESSERE RISERVATI , PER SERI MOTIVI , ALL'USO MEDICO O VETERINARIO ;

CONSIDERANDO CHE , A CAUSA DELLA SITUAZIONE PARTICOLARE DI ALCUNI STATI MEMBRI E IN PARTICOLARE DEI SISTEMI DI ALIMENTAZIONE DIFFERENTI , E NECESSARIO ACCORDARE IN TALUNI CASI UNA POSSIBILITA LIMITATA DI DEROGARE AI SUDDETTI PRINCIPI , ENTRO LIMITI ACCETTABILI PER LA SALUTE DEGLI ANIMALI E UMANA ;

CONSIDERANDO CHE CONVIENE ALTRESI RISERVARE AGLI STATI MEMBRI LA FACOLTA DI SOSPENDERE L'UTILIZZAZIONE DI DETERMINATI ADDITIVI O DI ABBASSARE I TENORI MASSIMI FISSATI QUALORA SIA MINACCIATA LA SALUTE DEGLI ANIMALI O UMANA , SENZA TUTTAVIA CHE GLI STATI MEMBRI POSSANO AVVALERSI DI QUESTA FACOLTA PER IMPEDIRE LA LIBERA CIRCOLAZIONE DEI VARI PRODOTTI ;

CONSIDERANDO CHE E INDISPENSABILE PREVEDERE UN'ETICHETTATURA SPECIALE PER GLI ALIMENTI PER ANIMALI CONTENENTI ADDITIVI , DI MODO CHE L'UTILIZZATORE SIA INFORMATO SULLA NATURA DEGLI ADDITIVI E PROTETTO CONTRO LE FRODI ; CHE QUESTA DISPOSIZIONE RIGUARDA IN PARTICOLARE GLI ALIMENTI COMPLEMENTARI CONTENENTI CONCENTRATI DI ALCUNI ADDITIVI ;

CONSIDERANDO CHE NON E OPPORTUNO APPLICARE LE NORME COMUNITARIE AGLI ALIMENTI PER GLI ANIMALI DESTINATI ALL'ESPORTAZIONE VERSO PAESI TERZI , DATO CHE QUESTI ULTIMI HANNO GENERALMENTE REGOLAMENTAZIONI DIVERSE ;

CONSIDERANDO CHE , PER GARANTIRE AL MOMENTO DELLA COMMERCIALIZZAZIONE L'OSSERVANZA DEI REQUISITI FISSATI PER GLI ADDITIVI , GLI STATI MEMBRI DEVONO PREVEDERE CONTROLLI APPROPRIATI ;

CONSIDERANDO CHE GLI ALIMENTI PER ANIMALI CONFORMI A TALI REQUISITI DEVONO ESSERE SOTTOPOSTI SOLTANTO ALLE RESTRIZIONI IN MATERIA DI COMMERCIALIZZAZIONE PREVISTE DALLA PRESENTE DIRETTIVA ;

CONSIDERANDO CHE , PER AGEVOLARE L'APPLICAZIONE DELLA PRESENTE DIRETTIVA , OCCORRE APPLICARE UNA PROCEDURA CHE ISTITUISCA UNA STRETTA COOPERAZIONE TRA GLI STATI MEMBRI E LA COMMISSIONE NELL'AMBITO DEL COMITATO PERMANENTE DEGLI ALIMENTI PER GLI ANIMALI ,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DIRETTIVA :

ARTICOLO 1

LA PRESENTE DIRETTIVA RIGUARDA GLI ADDITIVI NELL'ALIMENTAZIONE DEGLI ANIMALI .

ARTICOLO 2

AI FINI DELLA PRESENTE DIRETTIVA SONO :

A ) ADDITIVI : LE SOSTANZE CHE , INCORPORATE NEGLI ALIMENTI PER GLI ANIMALI , POSSONO INFLUIRE SULLE CARATTERISTICHE DI QUESTI O SULLA PRODUZIONE ANIMALE ;

B ) ALIMENTI PER ANIMALI : LE SOSTANZE ORGANICHE O INORGANICHE , SEMPLICI O IN MISCELA , COMPRENDENTI O NO DEGLI ADDITIVI , DESTINATE ALLA NUTRIZIONE ANIMALE PER VIA ORALE ;

C ) RAZIONE GIORNALIERA : LA QUANTITA TOTALE DI ALIMENTI , SULLA BASE DI UN TASSO DI UMIDITA DEL 12 % , NECESSARIA IN MEDIA AL GIORNO AD UN ANIMALE DI UNA SPECIE , DI UNA CATEGORIA D'ETA E DI UN RENDIMENTO DETERMINATI , PER SODDISFARE A TUTTI I SUOI BISOGNI ;

D ) ALIMENTI COMPLETI : LE MISCELE DI ALIMENTI PER GLI ANIMALI CHE , PER LA LORO COMPOSIZIONE , BASTANO PER ASSICURARE UNA RAZIONE GIONALIERA ;

E ) ALIMENTI COMPLEMENTARI PER ANIMALI : LE MISCELE DI ALIMENTI CHE CONTENGONO TASSI ELEVATI DI ALCUNE SOSTANZE E CHE , PER LA LORO COMPOSIZIONE , ASSICURANO LA RAZIONE GIORNALIERA SOLTANTO SE SONO ASSOCIATI AD ALTRI ALIMENTI PER GLI ANIMALI ;

F ) PREMISCELE : I CONCENTRATI DI ADDITIVI DESTINATI ALLA FABBRICAZIONE INDUSTRIALE DEGLI ALIMENTI COMPOSTI PER GLI ANIMALI .

ARTICOLO 3

1 . GLI STATI MEMBRI PRESCRIVONO CHE , NEL QUADRO DELL'ALIMENTAZIONE ANIMALE , SOLTANTO GLI ADDITIVI ELENCATI NELL'ALLEGATO I , ED UNICAMENTE ALLE CONDIZIONI IVI INDICATE , POSSONO ESSERE CONTENUTI NEGLI ALIMENTI PER ANIMALI . QUESTI ADDITIVI NON POSSONO ESSERE DISTRIBUITI IN ALTRA MANIERA NEL QUADRO DELL'ALIMENTAZIONE DEGLI ANIMALI .

2 . I TENORI MASSIMI E MINIMI INDICATI ALL'ALLEGATO I SI RIFERISCONO AGLI ALIMENTI COMPLETI .

3 . LA MISCELA DEGLI ADDITIVI ENUMERATI NELLA PRESENTE DIRETTIVA E AMMESSA NEGLI ALIMENTI PER ANIMALI SOLTANTO SE VIENE RISPETTATA LA COMPATIBILITA FISICO-CHIMICA TRA I COMPONENTI DI SUDDETTA MISCELA IN BASE AGLI EFFETTI RICERCATI .

4 . UN ANTIBIOTICO ( ALLEGATO I , PARTE A E ALLEGATO II , PARTE A ) PUO ESSERE MESCOLATO SOLTANTO CON UN ALTRO ANTIBIOTICO TRANNE IL CASO IN CUI SI TRATTI DI UNA MISCELA GIA PREVISTA NEI SUDDETTI ALLEGATI . I COMPONENTI NON POSSONO APPARTENERE ALLO STESSO GRUPPO CHIMICO . IL TASSO MASSIMO CONSENTITO PER CIASCUN COMPONENTE E QUELLO FISSATO SECONDO LA PRESENTE DIRETTIVA E RIDOTTO AD UN TASSO PROPORZIONALE ALLA SUA PERCENTUALE NELLA MISCELA .

5 . I COCCIDIOSTATICI E ALTRE SOSTANZE MEDICAMENTOSE ( ALLEGATO I , PARTE D E ALLEGATO II , PARTE B ) NON POSSONO ESSERE MESCOLATI TRA LORO TRANNE IL CASO IN CUI SI TRATTI DI UNA MISCELA GIA PREVISTA NEI SUDDETTI ALLEGATI .

6 . GLI STATI MEMBRI POSSONO PREVEDERE , PER PROVE PRATICHE O A FINI SCIENTIFICI , DEROGHE ALLE DISPOSIZIONI DEI PARAGRAFI 1 , 3 , 4 E 5 , SEMPRECHE VENGA EFFETTUATO UN SUFFICIENTE CONTROLLO UFFICIALE .

7 . IN DEROGA AL PARAGRAFO 1 , GLI STATI MEMBRI POSSONO , DURANTE UN PERIODO DI CINQUE ANNI A DECORRERE DALLA NOTIFICA DELLA PRESENTE DIRETTIVA , AUMENTARE , PER IL LORO TERRITORIO , IL CONTENUTO MASSIMO CONSENTITO DI ANTIBIOTICI ( ALLEGATO I PARTE A ) , ESCLUSE LE SOSTANZE E 709 , E 711 E E 712 , COME SEGUE :

A . OLEANDOMICINA , FINO A 25 PPM DELL'ALIMENTO COMPLETO :

A ) PER IL POLLAME , ESCLUSE LE ANATRE E LE OCHE , DALLA SCHIUSA FINO AL TERMINE DELLA QUARTA SETTIMANA ,

B ) PER I SUINI , DALLA NASCITA FINO AL TERMINE DELL'OTTAVA SETTIMANA ;

B . TUTTI GLI ALTRI ANTIBIOTICI , FINO A 50 PPM DELL'ALIMENTO COMPLETO :

A ) PER IL POLLAME , ESCLUSE LE ANATRE E LE OCHE , DALLA SCHIUSA FINO AL TERMINE DELLA QUARTA SETTIMANA ,

B ) PER I VITELLI , GLI AGNELLI E I CAPRETTI , DALLA NASCITA FINO AL TERMINE DELLA SEDICESIMA SETTIMANA ,

C ) PER I SUINI , DALLA NASCITA FINO AL TERMINE DELL'OTTAVA SETTIMANA ,

D ) PER GLI ANIMALI DA PELLICCIA .

ARTICOLO 4

1 . IN DEROGA ALL'ARTICOLO 3 , PARAGRAFO 1 , GLI STATI MEMBRI POSSONO CONSENTIRE NEL LORO TERRITORIO L'IMPIEGO

A ) DURANTE UN PERIODO DI CINQUE ANNI A DECORRERE DALLA NOTIFICA DELLA PRESENTE DIRETTIVA , DI SOSTANZE COMPRESE IN GRUPPI DIVERSI DA QUELLI ELENCATI NELL'ALLEGATO I , A CONDIZIONE CHE SIA STATO PROVATO SPERIMENTALMENTE CHE I REQUISITI DI CUI ALL'ARTICOLO 6 , PARAGRAFO 2 , LETTERA A , SONO SODDISFATTI . QUESTA DEROGA NON SI APPLICA ALLE SOSTANZE AD EFFETTO ORMONALE O ANTIORMONALE ;

B ) DURANTE UN PERIODO DI CINQUE ANNI A DECORRERE DALLA NOTIFICA DELLA PRESENTE DIRETTIVA , DI SOSTANZE ELENCATE NELL'ALLEGATO II , A CONDIZIONE CHE SIA STATO PROVATO SPERIMENTALMENTE CHE I REQUISITI DI CUI ALL'ARTICOLO 6 , PARAGRAFO 2 , LETTERA A , SONO SODDISFATTI ;

C ) DI UREA PER I RUMINANTI ADULTI , A CONDIZIONE CHE SIA STATO PROVATO SPERIMENTALMENTE CHE I REQUISITI DI CUI ALL'ARTICOLO 6 , PARAGRAFO 2 , LETTERA A , SONO SODDISFATTI ;

D ) DI MOLIBDENO SINO A 2,5 PPM DELL'ALIMENTO COMPLETO ;

E ) DI SELENIO SINO A 0,5 PPM DELL'ALIMENTO COMPLETO ;

F ) DI SACCARINA .

2 . GLI STATI MEMBRI INFORMANO GLI ALTRI STATI MEMBRI E LA COMMISSIONE , ENTRO UN TERMINE DI DUE MESI , DI QUALSIASI MISURA ADOTTATA IN APPLICAZIONE DEL PARAGRAFO 1 E FORNISCONO LE PROVE DOCUMENTATE SULLA CUI BASE RITENGONO GIUSTIFICATA L'AUTORIZZAZIONE .

ARTICOLO 5

ENTRO UN TERMINE RAGIONEVOLE DOPO L'AUTORIZZAZIONE DI UN ADDITIVO DA PARTE DI UNO STATO MEMBRO SULLA BASE DELL'ARTICOLO 4 , PARAGRAFO 1 , LETTERA A ) , LA COMMISSIONE ESAMINA , AI SENSI DELL'ARTICOLO 6 , SE L'ADDITIVO PUO ESSERE ISCRITTO NELL'ALLEGATO I O SE LA SUA AUTORIZZAZIONE DEVE ESSERE REVOCATA . LA COMMISSIONE PRESENTA ADEGUATE PROPOSTE AL CONSIGLIO CHE DELIBERA IN CONFORMITA ALL'ARTICOLO 6 .

ARTICOLO 6

1 . IL CONSIGLIO SU PROPOSTA DELLA COMMISSIONE E TENUTO CONTO DELLO STATO DELLE CONOSCENZE SCIENTIFICHE E TECNICHE ,

_ FISSA I CRITERI DI PUREZZA DEGLI ADDITIVI PREVISTI DALLA PRESENTE DIRETTIVA ,

_ STABILISCE LE MODIFICHE DA APPORTARE ALL'ALLEGATO I .

2 . PER LA MODIFICA DELL'ALLEGATO I , IL CONSIGLIO APPLICA I PRINCIPI SEGUENTI :

A . UNA SOSTANZA E ISCRITTA NELL'ALLEGATO I SOLTANTO QUANDO :

A ) INCORPORATA NEGLI ALIMENTI PER ANIMALI , HA UN EFFETTO FAVOREVOLE SULLE CARATTERISTICHE DI TALI ALIMENTI O SULLA PRODUZIONE ANIMALE ;

B ) TENUTO CONTO DELLA QUANTITA CONSENTITA NEGLI ALIMENTI , NON HA UN'INFLUENZA SFAVOREVOLE SULLA SALUTE ANIMALE O UMANA E SE NON RECA PREGIUDIZIO AL CONSUMATORE ALTERANDO LE CARATTERISTICHE DEI PRODOTTI ANIMALI ;

C ) E CONTROLLABILE DAL PUNTO DI VISTA DELLA SUA NATURA E DELLA SUA QUANTITA NEGLI ALIMENTI ;

D ) TENUTO CONTO DELLA QUANTITA CONSENTITA NEGLI ALIMENTI , E ESCLUSO UN TRATTAMENTO O UNA PROFILASSI DELLE MALATTIE ANIMALI ; QUESTA CONDIZIONE NON SI APPLICA ALLE SOSTANZE DEL TIPO DI QUELLE ISCRITTE NELL'ALLEGATO I , PARTE D ;

E ) PER SERI MOTIVI ATTINENTI ALLA SALUTE UMANA O ANIMALE , NON DEVE ESSERE RISERVATA ALL'USO MEDICO O VETERINARIO .

B . UNA SOSTANZA E SOPPRESSA NELL'ALLEGATO I QUALORA VENGA MENO UNA DELLE CONDIZIONI ELENCATE AL PUNTO A .

ARTICOLO 7

1 . NEL CASO IN CUI L'IMPIEGO NEGLI ALIMENTI PER ANIMALI DI UNO DEGLI ADDITIVI ELENCATI NELL'ALLEGATO I O IL SUO TENORE MASSIMO FISSATO POSSANO PRESENTARE UN PERICOLO PER LA SALUTE DEGLI ANIMALI O UMANA , UNO STATO MEMBRO PUO , PER IL PERIODO MASSIMO DI QUATTRO MESI , SOSPENDERE L'AUTORIZZAZIONE PER L'IMPIEGO DELL'ADDITIVO STESSO O RIDURNE IL TENORE MASSIMO FISSATO . NE INFORMA IMMEDIATAMENTE LA COMMISSIONE CHE CONSULTA GLI STATI MEMBRI IN SENO AL COMITATO PERMANENTE DEGLI ALIMENTI PER ANIMALI ISTITUITO CON DECISIONE DEL CONSIGLIO DEL 20 LUGLIO 1970 ( 2 ) .

2 . SU PROPOSTA DELLA COMMISSIONE , IL CONSIGLIO , DELIBERANDO ALL'UNANIMITA , DECIDE SENZA INDUGIO SE L'ALLEGATO I DEVE ESSERE MODIFICATO ED ADOTTA EVENTUALMENTE , MEDIANTE DIRETTIVA , LE NECESSARIE MODIFICHE . OVE OCCORRA , IL CONSIGLIO , DELIBERANDO A MAGGIORANZA QUALIFICATA , SU PROPOSTA DELLA COMMISSIONE , PUO ALTRESI PROLUNGARE AL MASSIMO DI UN ANNO IL PERIODO DI CUI AL PARAGRAFO 1 .

ARTICOLO 8

GLI STATI MEMBRI PRESCRIVONO CHE GLI ALIMENTI COMPLEMENTARI , TENUTO CONTO DELLA DILUIZIONE PREVISTA PER IL LORO IMPIEGO , NON POSSANO CONTENERE QUANTITATIVI DI ADDITIVI ELENCATI NELLA PRESENTE DIRETTIVA SUPERIORI A QUELLI FISSATI PER GLI ALIMENTI COMPLETI DEGLI ANIMALI .

ARTICOLO 9

1 . GLI STATI MEMBRI PRESCRIVONO CHE I TENORI DI ANTIBIOTICI ( ALLEGATO I , PARTE A ) , DI ANTIOSSIDANTI ( ALLEGATO I , PARTE B ) , DI COCCIDIOSTATICI ED ALTRE SOSTANZE MEDICAMENTOSE ( ALLEGATO I , PARTE D ) , DI VITAMINE D ( ALLEGATO I , PARTE H , N . 1 ) E DI OLIGOELEMENTI ( ALLEGATO I , PARTE I ) DEGLI ALIMENTI COMPLEMENTARI E DELLE PREMISCELE POSSANO SUPERARE I QUANTITATIVI MASSIMI FISSATI PER GLI ALIMENTI COMPLETI SOLTANTO NEI SEGUENTI CASI :

A ) SE SI TRATTA DI PRODOTTI DESTINATI AI FABBRICANTI DI ALIMENTI COMPOSTI O AI LORO FORNITORI ;

B ) SE SI TRATTA DI ALIMENTI COMPLEMENTARI AMMESSI DA UNO STATO MEMBRO PER ESSERE MESSI A DISPOSIZIONE DI TUTTI GLI UTILIZZATORI , A CONDIZIONE CHE I LORO TENORI DI ANTIBIOTICI , DI VITAMINE D O DI OLIGOELEMENTI NON SUPERINO IL QUINTUPLO DEL TENORE MASSIMO FISSATO ;

C ) SE SI TRATTA DI ALIMENTI COMPLEMENTARI DESTINATI A TALUNE SPECIE ANIMALI CHE POSSONO ESSERE AUTORIZZATI DA UNO STATO MEMBRO PER ESSERE MESSI A DISPOSIZIONE DI TUTTI GLI UTILIZZATORI SUL SUO TERRITORIO IN RAGIONE DEL SISTEMA PARTICOLARE DI NUTRIZIONE ED A CONDIZIONE CHE LA PERCENTUALE NON SUPERI :

_ PER GLI ANTIBIOTICI , 1.000 PPM ;

_ PER GLI ANTIOSSIDANTI , NONCHE PER I COCCIDIOSTATICI ED ALTRE SOSTANZE MEDICAMENTOSE , IL QUINTUPLO DEL TENORE MASSIMO FISSATO ;

_ PER LE VITAMINE D , 200.000 UI / KG .

TALE DISPOSIZIONE NON E APPLICABILE SE SI TRATTA DI UN'AMMISSIONE A NORMA DELLA LETTERA B ) .

2 . UN'AUTORIZZAZIONE A NORMA DEL PARAGRAFO 1 , LETTERE B ) E C ) , PUO ESSERE CONCESSA SOLTANTO QUANDO L'ALIMENTO PRESENTA NELLA COMPOSIZIONE UNA O PIU CARATTERISTICHE ( AD ESEMPIO DI PROTEINE O DI MINERALI ) CHE GARANTISCONO CHE E PRATICAMENTE ESCLUSO SUPERARE I TENORI DI ADDITIVI FISSATI PER GLI ALIMENTI COMPLETI O DESTINARE L'ALIMENTO AD ALTRE SPECIE DI ANIMALI . L'AUTORIZZAZIONE DI TALI ALIMENTI FORMA L'OGGETTO DI UNA CONSULTAZIONE PRELIMINARE DEGLI STATI MEMBRI E DELLA COMMISSIONE IN SENO AL COMITATO PERMANENTE DEGLI ALIMENTI PER ANIMALI .

ARTICOLO 10

1 . GLI STATI MEMBRI PRESCRIVONO CHE GLI ALIMENTI PER GLI ANIMALI NEI QUALI SONO STATE INCORPORATE LE SOSTANZE SOTTO ELENCATE POSSONO ESSERE COMMERCIALIZZATI SOLTANTO SE SULL'IMBALLAGGIO E APPOSTA , DIRETTAMENTE O MEDIANTE UN'ETICHETTA , L'INDICAZIONE DI TALI SOSTANZE CON LE PRECISAZIONI SEGUENTI :

A ) ANTIBIOTICI : NATURA , TENORE E DATA LIMITE DI GARANZIA DEL TENORE ,

B ) SOSTANZE CHE HANNO EFFETTI ANTIOSSIDANTI : NATURA ,

C ) COCCIDIOSTATICI ED ALTRE SOSTANZE MEDICAMENTOSE ( ALLEGATO I , PARTE D ) : NATURA , TENORE E CONDIZIONI D'IMPIEGO PREVISTE NELL'ALLEGATO ,

D ) SOSTANZE COLORANTI , COMPRESI I PIGMENTI , PREVISTE ALL'ALLEGATO I , PARTE F , N . 2 : NATURA ,

E ) VITAMINE A , D E E : NATURA , TENORE E DATA LIMITE DI GARANZIA DEL TENORE ,

F ) RAME : TENORE , ESPRESSO IN CU , QUANDO SUPERA 50 PPM ,

G ) ADDITIVI CONSENTITI AI SENSI DELL'ARTICOLO 4 , PARAGRAFO 1 , LETTERA A ) : NATURA E TENORE ,

L'INDICAZIONE DI TALI SOSTANZE AVVIENE SECONDO LA TERMINOLOGIA D'USO .

2 . PER LE MERCI ALLA RINFUSA LE INDICAZIONI DI CUI AL PARAGRAFO 1 POSSONO ESSERE RIPORTATE SU UN DOCUMENTO CHE ACCOMPAGNI LA MERCE .

3 . LA PRESENZA DI OLIGOELEMENTI , NONCHE LA PRESENZA DI VITAMINE DIVERSE DALLE VITAMINE A , D E E , DI PROVITAMINE E DI SOSTANZE ATTIVE ANALOGHE , PUO ESSERE INDICATA SOLTANTO QUANDO TALI SOSTANZE SONO DOSABILI SECONDO I METODI UFFICIALI D'ANALISI . IN TAL CASO , SI FORNIRANNO LE INDICAZIONI SEGUENTI :

A ) PER GLI OLIGOELEMENTI : NATURA E TENORE ,

B ) PER LE ALTRE SOSTANZE : NATURA , TENORE E DATA LIMITE DI GARANZIA DEL TENORE .

4 . E VIETATA QUALSIASI ALTRA MENZIONE RELATIVA AGLI ADDITIVI DIVERSA DA QUELLE PREVISTE DALLA PRESENTE DIRETTIVA .

ARTICOLO 11

1 . GLI STATI MEMBRI PRESCRIVONO CHE GLI ALIMENTI COMPLEMENTARI PER GLI ANIMALI , CONTENENTI UN TASSO DI ADDITIVI SUPERIORE AI TENORI MASSIMI FISSATI PER GLI ALIMENTI COMPLETI PER ANIMALI , POSSONO ESSERE COMMERCIALIZZATI SOLTANTO SE SULL'IMBALLAGGIO FIGURANO :

A ) L'INDICAZIONE " ALIMENTI COMPLEMENTARI PER GLI ANIMALI " E L'INDICAZIONE DELLA NATURA DELL'ALIMENTO ;

B ) LE ISTRUZIONI PER L'USO E LE INDICAZIONI SUPPLEMENTARI SEGUENTI : " QUESTO ALIMENTO PUO ESSERE UTILIZZATO SOLTANTO PER ... ( SPECIE E CATEGORIA DI ETA DELL'ANIMALE ) ... NEI LIMITI DI ... GRAMMI AL CHILOGRAMMO DI RAZIONE GIORNALIERA " .

QUESTE INDICAZIONI DEVONO ESSERE CONFORMI ALLE DISPOSIZIONI DELL'ALLEGATO I .

QUESTA DISPOSIZIONE NON SI APPLICA AI PRODOTTI DESTINATI AI FABBRICANTI DI ALIMENTI COMPOSTI O AI LORO FORNITORI .

2 . LA DICHIARAZIONE DI CUI AL PARAGRAFO 1 , LETTERA B ) , E COMPILATA IN MODO CHE , IN CASO DI UTILIZZAZIONE CONFORME ALLE ISTRUZIONI , LA PROPORZIONE DEGLI ADDITIVI NON SUPERI IL TENORE MASSIMO FISSATO PER GLI ALIMENTI COMPLETI .

ARTICOLO 12

PER LA COMMERCIALIZZAZIONE TRA GLI STATI MEMBRI , LE INDICAZIONI DI CUI AGLI ARTICOLI 10 E 11 SARANNO REDATTE ALMENO IN UNA DELLE LINGUE UFFICIALI DEL PAESE DESTINATARIO .

ARTICOLO 13

GLI STATI MEMBRI VIGILANO AFFINCHE GLI ALIMENTI PER GLI ANIMALI CONFORMI ALLE DISPOSIZIONI DELLA PRESENTE DIRETTIVA , SIANO SOGGETTI , PER QUANTO RIGUARDA LA PRESENZA O L'ASSENZA DI ADDITIVI E LE INDICAZIONI ESTERNE , SOLTANTO ALLE RESTRIZIONI IN MATERIA DI COMMERCIALIZZAZIONE PREVISTE DALLA PRESENTE DIRETTIVA .

ARTICOLO 14

GLI STATI MEMBRI VIGILANO AFFINCHE I PRODOTTI ANIMALI NON SIANO SOGGETTI A RESTRIZIONI DI COMMERCIALIZZAZIONI DOVUTE ALLE CONSEGUENZE DELL'APPLICAZIONE DELLA PRESENTE DIRETTIVA .

ARTICOLO 15

GLI STATI MEMBRI ADOTTANO LE OPPORTUNE DISPOSIZIONI AFFINCHE DURANTE LA COMMERCIALIZZAZIONE VENGA EFFETTUATO , ALMENO PER SONDAGGIO , IL CONTROLLO UFFICIALE DEGLI ALIMENTI PER GLI ANIMALI PER ACCERTARE L'OSSERVANZA DELLE NORME PREVISTE DALLA PRESENTE DIRETTIVA .

ARTICOLO 16

LA PRESENTE DIRETTIVA NON SI APPLICA AGLI ALIMENTI PER GLI ANIMALI PER I QUALI E DIMOSTRATO ALMENO CON UN'INDICAZIONE APPROPRIATA CHE SONO DESTINATI ALL'ESPORTAZIONE VERSO I PAESI TERZI .

ARTICOLO 17

NEL TERMINE DI DUE ANNI A DECORRERE DALLA NOTIFICA DELLA PRESENTE DIRETTIVA , GLI STATI MEMBRI METTONO IN VIGORE LE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE , REGOLAMENTARI ED AMMINISTRATIVE NECESSARIE PER CONFORMARSI ALLE DISPOSIZIONI DI TALE DIRETTIVA . ESSI NE INFORMANO IMMEDIATAMENTE LA COMMISSIONE .

ARTICOLO 18

GLI STATI MEMBRI SONO DESTINATARI DELLA PRESENTE DIRETTIVA .

FATTO A BRUXELLES , ADDI 23 NOVEMBRE 1970 .

PER IL CONSIGLIO

IL PRESIDENTE

W . SCHEEL

ALLEGATO I

* * * * * TENORE * TENORE

* * DENOMINAZIONE CHIMICA , * * * MINIMO * MASSIMO

N . CEE * ADDITIVI * DESCRIZIONE * SPECIE ANIMALE * ETA MASSIMA * * ALTRE DISPOSIZIONI

* * * * * PPM DELL'ALIMENTO

* * * * * COMPLETO

* A . ANTIBIOTICI

E 700 * ZINCO BACITRACINA * C66H103O16N17S ZN * POLLAME * 10 SETTIMANE * 5 * 20

* * * ( SALVO ANATRE , OCHE ,

* * ANTIBIOTICO DEI POLIPEPTICI * GALLINE OVAIOLE )

* * CONTENENTE DAL 12 AL 20 %

* * DI ZINCO

* * * VITELLI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * AGNELLI E CAPRETTI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * SUINI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * ANIMALI DA PELLICCIA * _ * 5 * 20

E 701 * TETRACICLINA ( ESPRESSA * C22H24O8N2 * HCL * POLLAME * 10 SETTIMANE * 5 * 20

* COME TETRACICLINA * * ( SALVO ANATRE , OCHE ,

* CLORIDRATO ) * * GALLINE OVAIOLE )

* * * VITELLI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * SUINI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

E 702 * CLOROTETRACICLINA * C22H23O8N2CL * HCL * POLLAME * 10 SETTIMANE * 5 * 20

* ( ESPRESSA COME CLORO - * * ( SALVO ANATRE , OCHE ,

* TETRACICLINA CLORIDRATO ) * * GALLINE OVAIOLE )

* * * VITELLI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * AGNELLI E CAPRETTI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * SUINI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * ANIMALI DA PELLICCIA * _ * 5 * 20

E 703 * OSSITETRACICLINA * C22H24O9N2 * HCL * POLLAME * 10 SETTIMANE * 5 * 20

* ( ESPRESSA COME * * ( SALVO ANATRE , OCHE ,

* OSSITETRACICLINA * * GALLINE OVAIOLE )

* CLORIDRATO )

* * * VITELLI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * AGNELLI E CAPRETTI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * SUINI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * ANIMALI DA PELLICCIA * _ * 5 * 20

E 704 * OLEANDOMICINA * C35H61O12N ( BASE ) * POLLAME * 10 SETTIMANE * 2 * 10

* * ANTIBIOTICO DELLE MACROLIDE * ( SALVO ANATRE , OCHE ,

* * * GALLINE OVAIOLE )

* * * SUINI * 6 MESI * 2 * 10

E 705 * PENICILLINA - G - * C16H18KN2O4S * POLLAME * 10 SETTIMANE * 5 * 20

* POTASSICA ( 1 ) * * ( SALVO ANATRE , OCHE ,

* * * GALLINE OVAIOLE )

E 706 * PENICILLINA - G - SODICA * C16H18NAN2O4S

E 707 * PENICILLINA - G - * C29H38N4O6S * H2O

* PROCAINA ( 1 )

E 708 * PENICILLINA - G - * C48H56N6O8S2 * AGNELLI E CAPRETTI * 6 MESI * 5 * 20

* BENZATINA ( 1 )

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * SUINI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * ANIMALI DA PELLICCIA * _ * 5 * 20

E 709 * PENICILLINA - G - ( SODICA , * C16H18NAN2O4S ) * VITELLI * 6 MESE * 5 * 20

* PROCAINA ) -STREPTOMICINA * )

* ( MISCELA : * A ) C29H38N4O6S * H2O ) * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * ) * * * * * DEL LATTE

* 3 PARTI DI A ) PENICILLINA - * B ) C21H39O12N7 ) * AGNELLI E CAPRETTI * 6 MESE * 5 * 20

* G - ( SODICA , PROCAINA )

* E 7 PARTI DI B ) STREPTO - * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* MICINA ) * * * * * * DEL LATTE

* * * SUINI * 6 MESE * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * ANIMALI DA PELLICCIA * _ * 5 * 20

( 1 ) DOSAGGIO RIFERITO ALLA PENICILLINA - G - SODICA :

1 PPM PENICILLINA - G - NA O - K = 1,66 PPM PENICILLINA - G - PROCAINA = 1,66 UI / KG .

* * * * * TENORE * TENORE

* * DENOMINAZIONE CHIMICA , * * * MINIMO * MASSIMO

N . CEE * ADDITIVI * DESCRIZIONE * SPECIE ANIMALE * ETA MASSIMA * * ALTRE DISPOSIZIONI

* * * * * PPM DELL'ALIMENTO

* * * * * COMPLETO

E 710 * SPIRAMICINA * I C45H78O15N2 ) BASE * POLLAME * 10 SETTIMANE * 5 * 20

* * ) * ( SALVO ANATRE , OCHE ,

* * II C47H80O16N2 ) * GALLINE OVAIOLE )

* * III C48H82O16N2 )

* * ANTIBIOTICO DELLE MACROLIDI * VITELLI * 6 MESE * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * AGNELLI E CAPRETTI * 6 MESE * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * SUINI * 6 MESI * 5 * 20

* * * * _ * 5 * 80 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * ANIMALI DA PELLICCIA * _ * 5 * 20

E 711 * VIRGINIAMICINA * I C28H35N3O7 ) * POLLAME * 10 SETTIMANE * 5 * 20

* * ) * ( SALVO ANATRE , OCHE ,

* * II C43H49N7O10 ) * GALLINE OVAIOLE )

* * * SUINI * 6 MESI * 5 * 20

E 712 * FLAVOFOSFOLIPOL * C70H124N6O40P * POLLAME * 10 SETTIMANE * 0,5 * 20

* * * ( SALVO ANATRE , OCHE ,

* * * GALLINE OVAIOLE )

* * * VITELLI * 6 MESI * 6 * 16

* * * * _ * 8 * 16 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * SUINI * 6 MESI * 1 * 20

* * * * _ * 10 * 20 * SOLTANTO SUCCEDANEI

* * * * * * * DEL LATTE

* * * ANIMALI DA PELLICCIA * _ * 2 * 4

* B . SOSTANZE CHE HANNO

* EFFETTI ANTIOSSIDANTI

* 1 . TUTTE LE SOSTANZE

* AUTORIZZATE NELLE

* REGOLAMENTAZIONI

* COMUNITARIE PER

* PROTEGGERE DA OSSIDA -

* ZIONE LE DERRATE

* DESTINATE ALL'ALIMEN -

* TAZIONE UMANA :

E 321 * A ) BUTILOSSITOLUENE * 2,6-DITERBUTIL - * * _ * _ * 150 ) * OSSERVANZA DELLE

* ( BHT ) * P-IDROSSITOLUENE * * * * ) * CONDIZIONI FISSATE PER TALI

* * * * * * ) * SOSTANZE NEL QUADRO DELLE

* B ) ALTRE * 1,2-DIDRO-6-ETOSSI-2,2,4 - * * _ * _ * 100 ) * REGOLAMENTAZIONI

* * TRIMETILCHINOLINA * * * * * COMUNITARIE

E 322 * 2 . ETOSSICHINA * * * _ * _ * 150

* C . SOSTANZE AROMATIZZANTI

* E APERITIVE

* TUTTI I PRODOTTI NATURALI * * * _ * _ * _

* E I PRODOTTI SINTETICI

* CORRISPONDENTI .

* D . COCCIDIOSTATICI E ALTRE

* SOSTANZE MEDICAMENTOSE

E 750 * AMPROLIUM * CLORIDRATO DEL CLORURO DI * POLLAME * _ * 62,5 * 125 * SOMMINISTRAZIONE VIETATA A

* * 1 - ( 4-AMINO-2-N-PROPIL - * * * * * PARTIRE DALL'ETA DI DEPO -

* * 5-PIRIMIDINILMETIL ) * * * * * SIZIONE E ALMENO TRE GIORNI

* * -2-PICOLINIO * * * * * PRIMA DELLA MACELLAZIONE

E 751 * AMPROLIUMETOPABATO * A ) CLORIDRATO DI CLORURO )

* ( MISCELA : 25 PARTI DI A ) * DI 1 - ( 4 AMINO-2-N - )

* AMPROLIUM E 1,6 PARTI DI * PROPIL-5-PIRIMIDINIL - )

* B ) ETOPABATO * METILE ) -2-PICOLINIO ) * GALLINE , TACCHINI E FARAONE * _ * 66,5 * 133 * SOMMINISTRAZIONE VIETATA A

* * ) * * * * * PARTIRE DALL'ETA DI

* * B ) ESTERE METILICO ) * * * * * DEPOSIZIONE E ALMENO

* * DELL'ACIDO 4-ACETAMIDO ) * * * * * 3 GIORNI PRIMA DELLA

* * 2-ETOSSIBENZOICO ) * * * * * MACELLAZIONE

E 752 * DOT * 3,5 DINITRO-O-ORTOLUAMIDE * POLLAME * _ * 62,5 * 125 * SOMMINISTRAZIONE VIETATA A

* * * * * * * PARTIRE DALL'ETA DI DEPO -

* * * * * * * SIZIONE E ALMENO 3 GIORNI

* * * * * * * PRIMA DELLA MACELLAZIONE

E 753 * BUCHINOLATO * CARBOSSILATO DI ETIL-4-IDROS - * POLLI DA INGRASSO * _ * 82,5 * 82,5 * SOMMINISTRAZIONE VIETATA A

* * SI-6,7-DI-ISOBUTOSSI-3 - * * * * * PARTIRE DALL'ETA DI DEPO -

* * CHINOLINA * * * * * SIZIONE E ALMENO 3 GIORNI

* * * * * * * PRIMA DELLA MACELLAZIONE

* E . EMULSIONANTI

* TUTTE LE SOSTANZE AUTO - * * * _ * _ * _ * OSSERVANZA DELLE CONDIZIONI

* RIZZATE DALLE REGOLAMEN - * * * * * * FISSATE PER TALI SOSTANZE NEL

* TAZIONI COMUNITARIE RELA - * * * * * * QUADRO DELLE REGOLAMENTA -

* TIVE AI PRODOTTI ALIMENTARI * * * * * * ZIONI COMUNITARIE

* F . SOSTANZE COLORANTI ,

* COMPRESI I PIGMENTI

* 1 . CAROTINOIDI E XANTO - * * POLLAME * _ * _ * 80 * OSSERVANZA DELLE

* FILLE : * * * * * ( IN TOTALE ) * CONDIZIONI FISSATE NELLE

* * * * * * * REGOLAMENTAZIONI

* * * * * * * COMUNITARIE IN MATERIA DI

E 160C * CAPSANTINA * C40H58O3 * * * * * COLORAZIONE DEI PRODOTTI

* * * * * * * ALIMENTARI

E 160E * BETA-APO-8'-CAROTE - * C30H40O

* NALE

E 160F * ESTERE ETILICO DEL - * C32H44O2

* L'ACIDO BETA-APO-8 '-

* CAROTENOICO

E 161B * LUTEINA * C40H56O2

E 161C * CRIPTOXANTINA * C40H56O

E 161E * VIOLAXANTINA * C40H56O4

E 161G * CANTAXANTINA * C40H52O2

E 161H * ZEAXANTINA * C40H56O2

* 2 . TUTTE LE ALTRE SOSTANZE * * * _ * _ * _ * CONSENTITE NEGLI ALIMENTI

* AUTORIZZATE DALLE * * * * * * PER ANIMALI SOLTANTO :

* REGOLAMENTAZIONI

* COMUNITARIE PER * * * * * * A ) NEI PRODOTTI DELLA

* COLORARE I PRODOTTI * * * * * * TRASFORMAZIONE DI :

* ALIMENTARI

* * * * * * * I ) CASCAMI DI

* * * * * * * PRODOTTI ALIMENTARI ;

* * * * * * * II ) CEREALI O FARINE DI

* * * * * * * MANIOCA DENATURATI

* * * * * * * CON SOSTANZE COLORAN -

* * * * * * * TI ROSSE CONSENTITE ; O

* * * * * * * III ) ALTRE MATERIE DI BASE

* * * * * * * DENATURATE CON

* * * * * * * SOSTANZE CONSENTITE O

* * * * * * * COLORATE AL MOMENTO

* * * * * * * DELLA PREPARAZIONE

* * * * * * * TECNICA PER PERMETTE -

* * * * * * * RE L'IDENTIFICAZIONE

* * * * * * * NECESSARIA DURANTE

* * * * * * * LA FABBRICAZIONE ; E

* * * * * * * B ) OSSERVANDO LE CONDI -

* * * * * * * ZIONI FISSATE PER TALI

* * * * * * * SOSTANZE NELLE

* * * * * * * DISPOSIZIONI

* * * * * * * COMUNITARIE .

* G . STABILIZZANTI )

E 400 * ACIDI ALGINICI )

E 401 * ALGINATO DI SODIO )

E 404 * ALGINATO DI CALCIO )

E 410 * AGAR-AGAR )

E 411 * CARRAGEEN , CARRAGENINE ) * * * _ * _ * _

* CARRAGENATI E )

* CARRAGENANI )

E 412 * FARINA DI SEMI DI CARRUBE )

E 415 * GOMMA AGRADANTE )

E 416 * GOMMA ARABICA )

E 440 * SOSTANZE PECTICHE )

* * * * * TENORE MASSIMO

* * * * * U.I . / KG DEL -

* * DENOMINAZIONE CHIMICA , * * * L'ALIMENTO

N . CEE * ADDITIVI * DESCRIZIONE * SPECIE ANIMALE * ETA MASSIMA * COMPLETO O DELLA * ALTRE DISPOSIZIONI

* * * * * RAZIONE

* * * * * GIORNALIERA

* H . VITAMINE , PROVITAMINE

* E SOSTANZE AD EFFETTO

* ANALOGO CHIMICAMENTE

* BEN DEFINITE :

E 670 * 1 . VITAMINA D2 * * SUINI * _ * 2.000 * )

* * * SUINETTI * _ * 10.000 * SOLTANTO SUCCEDA - )

* * * * * * NEI DEL LATTE )

* * * * * * ) * SOMMINISTRA -

* * * BOVINI * _ * 4.000 * ) * ZIONE SIMULTANEA

* * * OVINI * _ * 4.000 * ) * DI VITAMINA D3

* * * * * * ) * VIETATA

* * * VITELLI * _ * 10.000 * SOLTANTO SUCCEDA - )

* * * * * * NEI DEL LATTE )

* * * CAVALLI * _ * 4.000 * )

* * * ALTRE SPECIE * _ * 2.000

* * * ( SALVO IL POLLAME )

E 671 * VITAMINA D3 * * SUINI * _ * 2.000 * )

* * * SUINETTI * _ * 10.000 * SOLTANTO SUCCEDA - )

* * * * * * NEI DEL LATTE )

* * * * * * ) * SOMMINISTRA -

* * * BOVINI * _ * 4.000 * ) * ZIONE SIMULTANEA

* * * * * * ) * DI VITAMINA D2

* * * OVINI * _ * 4.000 * ) * VIETATA

* * * VITELLI * _ * 10.000 * SOLTANTO SUCCEDA - )

* * * * * * NEI DEL LATTE )

* * * CAVALLI * _ * 4.000 * )

* * * GALLINE OVAIOLE * _ * 3.000

* * * ALTRO POLLAME * _ * 2.000

* * * ALTRE SPECIE * _ * 2.000

* 2 . TUTTE LE SOSTANZE DEL * * * _ * * * SOMMINISTRA -

* GRUPPO , SALVO LA * * * * * * ZIONE SIMULTANEA

* VITAMINA D * * * * * * DI VITAMINA D2

* * * * * * * VIETATA

N . CEE * ELEMENTI * ADDITIVI * DENOMINAZIONE CHIMICA * TENORE MASSIMO DELL'ELEMENTO

* * * * IN PPM DELL'ALIMENTO COMPLETO

* I . OLIGO-ELEMENTI

E 1 * FERRO-FE * * * 1250

* * * * ( IN TOTALE )

* * FUMARATO FERROSO * FEC4H2O4

* * CITRATO FERROSO * FE3 ( C6H5O7 ) 2 * 6H2O

* * CARBONATO FERROSO * FECO3

* * CLORURO FERROSO * FECL2 * 4 H2O

* * CLORURO FERRICO * FECL3 * 6 H2O

* * OSSIDO FERRICO * FE2O3

* * SOLFATO FERROSO * FESO4 * 7 H2O

E 2 * IODIO-I * * * 40

* * * * ( IN TOTALE )

* * IODATO DI CALCIO * CA ( IO3 ) 2 * 6 H2O

* * IODATO DI CALCIO ANIDRO * CA ( IO3 ) 2

* * IODURO DI SODIO * NA I

* * IODURO DI POTASSIO * K I

E 3 * COBALTO-CO * * * 10

* * * * ( IN TOTALE )

* * ACETATO DI COBALTO * CO ( CH3COO ) * 4 H2O

* * CARBONATO BASICO DI COBALTO * 2 COCO3 * 3 CO ( OH ) 2 * H2O

* * CLORURO DI COBALTO * COCL2 * 6 H2O

* * SOLFATO DI COBALTO * COSO4 * 7 H2O

* * SOLFATO DI COBALTO MONOIDRATATO * COSO4 * H2O

* * NITRATO DI COBALTO * CO ( NO3 ) 2 * 6 H2O

E 4 * RAME-CU * * * SUINI : 125 ( IN TOTALE )

* * * * ALTRE SPECIE ANIMALI :

* * * * 50 ( IN TOTALE )

* * ACETATO DI RAME * CU ( CH3COO ) 2 * H2O

* * CARBONATO BASICO DI RAME MONOIDRATO * CUCO3 * CU ( OH ) 2 * H2O

* * CLURURO RAMICO * CUCL2 * 2 H2O

* * OSSIDO RAMICO * CUO

* * SOLFATO RAMICO * CUSO4 * 5 H2O

E 5 * MANGANESE-MN * * * 250 ( IN TOTALE )

* * CARBONATO MANGANOSO * MNCO3

* * CLORURO MANGANOSO * MNCL2 * 4 H2O

* * FOSFATO ACIDO DI MANGANESE * MNHPO4 * 3 H2O

* * OSSIDO MANGANOSO * MNO

* * OSSIDO MANGANICO * MN2O3

* * SOLFATO MANGANOSO * MNSO4 * 4 H2O

* * SOLFATO MANGANOSO MONOIDRATO * MNSO4 * H2O

E 6 * ZINCO-ZN * * * 250 ( IN TOTALE )

* * LATTATO DI ZINCO * ZN ( C3H5O3 ) 2 * 3 H2O

* * ACETATO DI ZINCO * ZN ( CH3 * COO ) 2 * 2 H2O

* * CARBONATO DI ZINCO * ZNCO3

* * CLORURO DI ZINCO MONOIDRATO * ZNCL2 * H2O

* * OSSIDO DI ZINCO * ZNO

* * SOLFATO DI ZINCO * ZNSO4 * 7 H2O

* * SOLFATO DI ZINCO MONOIDRATO * ZNSO4 * H2O

ALLEGATO II

N . * ADDITIVI * DESIGNAZIONE CHIMICA , DESCRIZIONE

* A . ANTIBIOTICI

1 * MANGANESE-BACITRACINA * C66H103O16N17S MN , COMPLESSO MANGANESE DEI POLI -

* * PEPTIDI

2 * ERITROMICINA * C37H67O13N ( BASE ) , MACROLIDE

3 * IGROMICINA B * C15H28O10N2

4 * NEOMICINA * C23H46O12N6

5 * SOFRAMICINA * PESO MOLECOLARE : DA 1400 A 1500 CIRCA

6 * TILOSINA * C45H79O17N ( BASE ) , MACROLIDE

* B . COCCIDIOSTATICI ED ALTRE

* SOSTANZE MEDICAMENTOSE

1 * DECOQUINATE * C24H35O5N

* * DECILOSSI-6-ETOSSI-7-IDROSSI-4-CHINOLINA -

* * CARBOSSILATO D'ETILE-3

2 * DIMETRIDAZOLO * 1,2-DIMETIL-5-NITROIMIDAZOLO

3 * ENDEPTINA A ( ACETILE - * 2-ACETILAMMINA-5-NITROTIAZOLO

* NEPTINA )

4 * FURAZOLIDONE * N - ( 5-NITRO-2-FURFURILIDENE ) -3-AMINO-2-OSSAZOLIDONE

5 * METICLORPINDOLO * 3,5-DICLOR-2,6-DIMETIL-4-PIRIDINOLO

6 * NICARBAZINA * 4,4-DINITROCARBANILIDE-2-IDROSSI-4,6-DIMETILPIRIMIDINA

7 * NITROFURAZONE * 5-NITRO-2-FURFURILIDENE-SEMICARBAZONE

8 * SULFACHINOSSALINA * 2-SULFANILAMMIDOCHINOSSALINA

9 * WHYTSIN * 2-SULFANILAMMIDOCHINOSSALINA + 2,4-DIAMINO-5-4 -

* ( SULFACHINOSSALINA + * CLOROFENIL-6-ETILPIRIMIDINA

* PIRIMETAMINA )

10 * ( SULFACHINOSSALINA + * 2-SULFANILAMIDOCHINOSSALINA + 2,4 DIAMINO-5 -

* DIAVERIDINA * ( 3,4 DIMETOSSIBENZILE-PIRIMIDINA )

11 * ( SULFADIMETOSSINA + * 2,4-DIMETOSSI-6-SULFANILAMIDE-1,3-DIAZINA +

* DIAVERIDINA ) * 2,4-DIAMINA-5 - ( 3,4 DIMETOSSIBENZILE-PIRIMIDINA )

12 * RONIDAZOL * ( 1-METIL-5-NITROIMIDAZOL-2-YL ) -METILCARBAMATO

13 * BIFURAN * 5-NITRO-2-FURFURILIDENE-SEMICARBAZONE +

* ( NITROFURAZONE + * N - ( 5-NITRO-2-FURFURILIDENE ) -3-AMINO-2-OSSAZOLIDONE

* FURAZOLIDONE )

14 * METILBENZOCHINATO * C22H23O4N

15 * PIPERAZINA

16 * NITROVINA * 1,5-DI ( 5-NITRO-2-FURYL ) -1,4-PENTADIEN-3-ON -

* * AMIDENHYDRAZON-HCL

* C . EMULSIONANTI

1 * POLIETILENEGLICOESTERI

2 * TWEEN 80 * POLIOSSIETILENE SORBITAN-MONO-OLEATO

* D . STABILIZZANTI

1 * CARBOSIMMETILCELLULOSA * ( C6H7O2 ( OH ) X ( OCH2COONA ) Y ) N

* * X = DA 2,00 A 2,40

* * Y = DA 1,00 A 0,60

* * X + Y = 3,00

2 * ETERI DI CELLULOSA

3 * GELATINA

* E . ALTRI ADDITIVI

1 * LIGNOSOLFONATI

* CAOLINO

* ( SOSTANZE UTILIZZATE COME

* LEGANTE PER LA GRANULA -

* ZIONE DEGLI ALIMENTI )

2 * SILICE E SALI DEL SILICIO

* ( AGENTE DISPERDENTE E

* ANTIAGGLUTINANTE )

3 * ACIDO PROPIONICO E * C3H6O2

* SUOI SALI

4 * CITRANAXANTINA * C33H44O

5 * MIXOXANTOFINA * C40H56O7 O C40H58O7

Top