Accept Refuse

EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 22001A1227(05)

Protocollo aggiuntivo di adeguamento degli aspetti commerciali dell'accordo interinale tra la Comunità europea, da una parte, e l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia, dall'altra, per tenere conto dei risultati dei negoziati tra le parti riguardanti concessioni preferenziali reciproche per taluni vini, il riconoscimento, la protezione e il controllo reciproci delle denominazioni di vini, nonché il riconoscimento, la protezione e il controllo reciproci delle denominazioni di bevande spiritose e bevande aromatizzate

OJ L 342, 27.12.2001, p. 27–28 (ES, DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL, PT, FI, SV)
Special edition in Czech: Chapter 11 Volume 040 P. 33 - 34
Special edition in Estonian: Chapter 11 Volume 040 P. 33 - 34
Special edition in Latvian: Chapter 11 Volume 040 P. 33 - 34
Special edition in Lithuanian: Chapter 11 Volume 040 P. 33 - 34
Special edition in Hungarian Chapter 11 Volume 040 P. 33 - 34
Special edition in Maltese: Chapter 11 Volume 040 P. 33 - 34
Special edition in Polish: Chapter 11 Volume 040 P. 33 - 34
Special edition in Slovak: Chapter 11 Volume 040 P. 33 - 34
Special edition in Slovene: Chapter 11 Volume 040 P. 33 - 34

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/prot/2001/917/oj

22001A1227(05)

Protocollo aggiuntivo di adeguamento degli aspetti commerciali dell'accordo interinale tra la Comunità europea, da una parte, e l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia, dall'altra, per tenere conto dei risultati dei negoziati tra le parti riguardanti concessioni preferenziali reciproche per taluni vini, il riconoscimento, la protezione e il controllo reciproci delle denominazioni di vini, nonché il riconoscimento, la protezione e il controllo reciproci delle denominazioni di bevande spiritose e bevande aromatizzate

Gazzetta ufficiale n. L 342 del 27/12/2001 pag. 0027 - 0028


Protocollo aggiuntivo

di adeguamento degli aspetti commerciali dell'accordo interinale tra la Comunità europea, da una parte, e l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia, dall'altra, per tenere conto dei risultati dei negoziati tra le parti riguardanti concessioni preferenziali reciproche per taluni vini, il riconoscimento, la protezione e il controllo reciproci delle denominazioni di vini, nonché il riconoscimento, la protezione e il controllo reciproci delle denominazioni di bevande spiritose e bevande aromatizzate

LA COMUNITÀ EUROPEA, in appresso denominata la "Comunità",

da una parte, e

L'EX REPUBBLICA IUGOSLAVA DI MACEDONIA, in appresso denominata "ex Repubblica iugoslava di Macedonia",

dall'altra,

in appresso denominate "parti contraenti",

CONSIDERANDO che l'accordo di stabilizzazione e di associazione tra le Comunità europee e i loro Stati membri, da una parte, e l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia, dall'altra, è stato firmato, tramite uno scambio di lettere, a Lussemburgo il 9 aprile 2001;

CONSIDERANDO che, a norma dell'articolo 27, paragrafo 4, di tale accordo, dev'essere ancora negoziato un accordo sul vino e sulle bevande spiritose;

CONSIDERANDO che il 1o giugno 2001 è entrato in vigore un accordo interinale che garantisce lo sviluppo dei legami commerciali mediante l'istituzione di una relazione contrattuale e attua le disposizioni dell'accordo di stabilizzazione e di associazione relative agli scambi e alle questioni commerciali. L'accordo interinale ribadisce all'articolo 14, paragrafo 4, l'impegno a concludere un accordo distinto sul vino e sulle bevande spiritose;

CONSIDERANDO che su tale base sono stati svolti e conclusi negoziati tra le parti;

CONSIDERANDO che, al fine di assicurare la coerenza con il processo generale di stabilizzazione, l'accordo sul vino e sulle bevande spiritose dev'essere integrato nell'accordo interinale in forma di protocollo;

CONSIDERANDO che il presente protocollo sul vino e sulle bevande spiritose dovrebbe entrare in vigore il 1o gennaio 2002;

CONSIDERANDO che a tal fine occorre attuare il più rapidamente possibile le disposizioni del presente protocollo;

DESIDERANDO migliorare le condizioni di commercializzazione dei vini, delle bevande spiritose e delle bevande aromatizzate sui rispettivi mercati secondo principi di qualità, mutuo vantaggio e reciprocità,

TENENDO CONTO dell'interesse di entrambe le parti contraenti alla protezione e al controllo reciproci delle denominazioni di vini, bevande spiritose e bevande aromatizzate,

HANNO CONVENUTO QUANTO SEGUE:

Articolo 1

Il presente protocollo comprende gli elementi seguenti:

1) un accordo in merito a concessioni commerciali preferenziali reciproche per taluni vini (allegato I del presente protocollo);

2) un accordo sul riconoscimento, la protezione e il controllo reciproci delle denominazioni di vini (allegato II del presente protocollo);

3) un accordo sul riconoscimento, la protezione e il controllo reciproci delle denominazioni di bevande spiritose e bevande aromatizzate (allegato III del presente protocollo).

Gli elenchi di cui, rispettivamente, all'articolo 5 dell'accordo indicato al punto 2 e all'articolo 5 dell'accordo indicato al punto 3 saranno in seguito redatti e approvati secondo la procedura prevista ai rispettivi articoli 13 e 14 di tali accordi.

Articolo 2

Il presente protocollo e i suoi allegati formano parte integrante dell'accordo interinale.

Articolo 3

Il presente protocollo è approvato dalla Comunità e dall'ex Repubblica iugoslava di Macedonia secondo le rispettive procedure. Le parti contraenti adottano le misure necessarie per attuare il presente protocollo.

Le parti contraenti si notificano reciprocamente l'avvenuto espletamento delle procedure corrispondenti di cui al primo comma del presente articolo.

Articolo 4

Fatto salvo l'espletamento delle procedure di cui all'articolo 3, il presente protocollo entra in vigore il 1o gennaio 2002 ed è applicabile a decorrere dalla stessa data.

Articolo 5

Il presente protocollo è redatto in due esemplari in ognuna delle lingue ufficiali delle parti contraenti, ciascun testo facente ugualmente fede.

Top