EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 22000D1202(01)

Decisione n. 3/2000 del Comitato degli ambasciatori ACP-CE, del 26 settembre 2000, relativa alla costituzione di una riserva allo scopo di finanziare decisioni adottate a titolo degli strumenti Stabex e Sysmin nel periodo compreso tra il 2 agosto e il 31 dicembre 2000

OJ L 303, 2.12.2000, p. 30–30 (ES, DA, DE, EL, EN, FR, IT, NL, PT, FI, SV)

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/2000/752/oj

22000D1202(01)

Decisione n. 3/2000 del Comitato degli ambasciatori ACP-CE, del 26 settembre 2000, relativa alla costituzione di una riserva allo scopo di finanziare decisioni adottate a titolo degli strumenti Stabex e Sysmin nel periodo compreso tra il 2 agosto e il 31 dicembre 2000

Gazzetta ufficiale n. L 303 del 02/12/2000 pag. 0030 - 0030


Decisione n. 3/2000 del Comitato degli ambasciatori ACP-CE

del 26 settembre 2000

relativa alla costituzione di una riserva allo scopo di finanziare decisioni adottate a titolo degli strumenti Stabex e Sysmin nel periodo compreso tra il 2 agosto e il 31 dicembre 2000

(2000/752/CE)

IL COMITATO DEGLI AMBASCIATORI ACP-CE,

vista la quarta Convenzione ACP-CE, firmata a Lomé il 15 dicembre 1989 e modificata a Port Louis il 4 novembre 1995, in seguito denominata "la convenzione",

vista la decisione n. 1/2000 del Consiglio dei ministri ACP-CE del 27 luglio 2000 relativa alle misure transitorie applicabili dal 2 agosto 2000 fino all'entrata in vigore dell'accordo di partenariato ACP-CE, in particolare l'articolo 3, paragrafo 3, lettera b),

considerando quanto segue:

(1) L'articolo 2, lettera a) della decisione n. 1/2000 del Consiglio dei ministri ACP-CE del 27 luglio 2000 proroga, per quanto riguarda Stabex, fino al 31 dicembre 2000 le disposizioni della quarta convenzione ACP-CE, riveduta dall'accordo firmato a Maurizio il 4 novembre 1995, riguardanti le decisioni di trasferimento relative agli anni di applicazione 1998 e 1999 e il rimborso dei saldi residui risultanti dal secondo protocollo finanziario (articolo 195, lettera a) della convenzione).

(2) L'articolo 2, lettera b) della decisione n. 1/2000 del Consiglio dei ministri ACP-CE proroga, per quanto riguarda Sysmin, fino al 31 dicembre 2000 le disposizioni della suddetta convenzione relative alle operazioni per le quali è stata presentata una domanda di aiuto anteriormente al 1o agosto 2000.

(3) L'articolo 3, paragrafo 3, lettera b) della decisione n. 1/2000 del Consiglio dei ministri ACP-CE dispone, tra l'altro, quanto segue:

- entro il 30 settembre 2000 sarà costituita una riserva per finanziare le decisioni di cui all'articolo 2, lettere a) e b) della suddetta decisione del Consiglio,

- entro il 30 settembre 2000 il Comitato degli ambasciatori ACP-CE stabilirà le modalità di calcolo e l'importo finale di tale riserva, nonché le modalità per il trasferimento delle eventuali rimanenze sul conto speciale del FES,

DECIDE:

Articolo 1

>SPAZIO PER TABELLA>

Articolo 2

a) La rimanenza in dotazione allo strumento Stabex, una volta dedotto l'importo di cui all'articolo 1, lettera a) della presente decisione, ammonta a 1105672002 euro. Questo saldo è disponibile per attività di programmazione, conformemente all'articolo 3 della decisione n. 1/2000 del Consiglio dei ministri ACP-CE del 27 luglio 2000.

b) In termini di tesoreria, la rimanenza dello strumento Stabex viene progressivamente trasferita sul conto speciale del FES entro il 31 dicembre 2001 al più tardi.

c) La rimanenza destinata, a norma dell'articolo 2, lettera b) della decisione n. 1/2000 del Consiglio dei ministri ACP-CE, a finanziare i programmi di sviluppo individuati dopo aver messo a punto le domande presentate anteriormente al 1o agosto 2000 a titolo dello strumento Sysmin, ma per le quali non possono essere adottate decisioni prima del 31 dicembre 2000, ammonta a 410926000 euro.

d) Il saldo della riserva costituita in conformità dell'articolo 1 della presente decisione, disponibile al 31 dicembre 2000, viene trasferito dal conto speciale Stabex sul conto speciale FES prima del 31 dicembre 2001.

Fatto a Bruxelles, il 26 settembre 2000.

Per il Comitato degli ambasciatori ACP-CE

Il Presidente

P. Vimont

Top