EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 02020R1395-20210526

Consolidated text: Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1395 della Commissione, del 5 ottobre 2020, relativo al rinnovo dell’autorizzazione del Bacillus amyloliquefaciens CECT 5940 come additivo per mangimi destinati a polli da ingrasso nonché alla sua autorizzazione per le pollastre allevate per la produzione di uova, e che abroga il regolamento (CE) n. 1292/2008 (titolare dell’autorizzazione Evonik Operations GmbH) (Testo rilevante ai fini del SEE)Testo rilevante ai fini del SEE

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg_impl/2020/1395/2021-05-26

02020R1395 — IT — 26.05.2021 — 001.001


Il presente testo è un semplice strumento di documentazione e non produce alcun effetto giuridico. Le istituzioni dell’Unione non assumono alcuna responsabilità per i suoi contenuti. Le versioni facenti fede degli atti pertinenti, compresi i loro preamboli, sono quelle pubblicate nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e disponibili in EUR-Lex. Tali testi ufficiali sono direttamente accessibili attraverso i link inseriti nel presente documento

►B

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2020/1395 DELLA COMMISSIONE

del 5 ottobre 2020

relativo al rinnovo dell’autorizzazione del Bacillus amyloliquefaciens CECT 5940 come additivo per mangimi destinati a polli da ingrasso nonché alla sua autorizzazione per le pollastre allevate per la produzione di uova, e che abroga il regolamento (CE) n. 1292/2008 ( ►M1  titolare dell’autorizzazione Evonik Operations GmbH ◄ )

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(GU L 324 del 6.10.2020, pag. 3)

Modificato da:

 

 

Gazzetta ufficiale

  n.

pag.

data

►M1

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2021/733 DELLA COMMISSIONE del 5 maggio 2021

  L 158

11

6.5.2021




▼B

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2020/1395 DELLA COMMISSIONE

del 5 ottobre 2020

relativo al rinnovo dell’autorizzazione del Bacillus amyloliquefaciens CECT 5940 come additivo per mangimi destinati a polli da ingrasso nonché alla sua autorizzazione per le pollastre allevate per la produzione di uova, e che abroga il regolamento (CE) n. 1292/2008 ( ►M1  titolare dell’autorizzazione Evonik Operations GmbH ◄ )

(Testo rilevante ai fini del SEE)



Articolo 1

L’autorizzazione dell’additivo specificato nell’allegato, appartenente alla categoria «additivi zootecnici» e al gruppo funzionale «stabilizzatori della flora intestinale», per le pollastre allevate per la produzione di uova e, per la medesima categoria e per il medesimo gruppo funzionale, per i polli da ingrasso è rinnovata alle condizioni indicate in tale allegato.

Articolo 2

Il regolamento (CE) n. 1292/2008 è abrogato.

Articolo 3

Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.




ALLEGATO



Numero di identificazione dell’additivo

Nome del titolare dell’autorizzazione

Additivo

Composizione, formula chimica, descrizione, metodo di analisi

Specie o categoria di animali

Età massima

Tenore minimo

Tenore massimo

Altre disposizioni

Fine del periodo di autorizzazione

CFU/kg di mangime completo con un tasso di umidità del 12 %

Categoria: additivi zootecnici. gruppo funzionale: stabilizzatori della flora intestinale.

4b1822

►M1  Evonik Operations GmbH ◄

Bacillus amyloliquefaciens CECT 5940

Composizione dell’additivo

Preparato di Bacillus amyloliquefaciens CECT 5940 con un tenore minimo di:

— 1 × 109 CFU/g di additivo

Forme solide

Polli da ingrasso

Pollastre allevate per la produzione di uova

-

1 × 109

-

1.  Nelle istruzioni per l’uso dell’additivo e della premiscela devono essere indicate le condizioni di conservazione e la stabilità al trattamento termico.

2.  Può essere utilizzato in mangimi contenenti i seguenti coccidiostatici autorizzati: diclazuril, monensin sodico o nicarbazina.

3.  Gli operatori del settore dei mangimi devono adottare procedure operative e misure organizzative al fine di evitare i rischi cui possono essere esposti gli utilizzatori dell’additivo e delle premiscele. Se questi rischi non possono essere eliminati o ridotti al minimo mediante tali procedure e misure, l’additivo e le premiscele devono essere utilizzati con dispositivi di protezione individuale, tra cui mezzi di protezione delle vie respiratorie, guanti e occhiali.

26.10.2030

Caratterizzazione della sostanza attiva

Spore di Bacillus amyloliquefaciens CECT 5940

Metodo di analisi  (1)

Conteggio: metodo di diffusione su piastra con utilizzo di triptone soia agar (EN 15 784 )

Identificazione: elettroforesi su gel in campo pulsato (PFGE)

(1)   

Informazioni dettagliate sui metodi di analisi sono disponibili al seguente indirizzo del laboratorio di riferimento: https://ec.europa.eu/jrc/en/eurl/feed-additives/evaluation-reports.

Top