EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 02007D0275-20191214

Consolidated text: DECISIONE DELLA COMMISSIONE, del 17 aprile 2007, relativa agli elenchi di prodotti composti da sottoporre a controlli ai posti di controllo frontalieri [notificata con il numero C(2007) 1547] (Testo rilevante ai fini del SEE) (2007/275/CE)Testo rilevante ai fini del SEE

ELI: http://data.europa.eu/eli/dec/2007/275/2019-12-14

02007D0275 — IT — 14.12.2019 — 003.001


Il presente testo è un semplice strumento di documentazione e non produce alcun effetto giuridico. Le istituzioni dell’Unione non assumono alcuna responsabilità per i suoi contenuti. Le versioni facenti fede degli atti pertinenti, compresi i loro preamboli, sono quelle pubblicate nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e disponibili in EUR-Lex. Tali testi ufficiali sono direttamente accessibili attraverso i link inseriti nel presente documento

►B

►M4  DECISIONE DELLA COMMISSIONE

del 17 aprile 2007

relativa agli elenchi di prodotti composti da sottoporre a controlli ai posti di controllo frontalieri ◄

[notificata con il numero C(2007) 1547]

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2007/275/CE)

(GU L 116 del 4.5.2007, pag. 9)

Modificata da:

 

 

Gazzetta ufficiale

  n.

pag.

data

►M1

REGOLAMENTO (UE) N. 28/2012 DELLA COMMISSIONE dell'11 gennaio 2012

  L 12

1

14.1.2012

►M2

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE 2012/31/UE del 21 dicembre 2011

  L 21

1

24.1.2012

►M3

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2016/1196 DELLA COMMISSIONE Testo rilevante ai fini del SEE del 20 luglio 2016

  L 197

10

22.7.2016

►M4

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/2007 DELLA COMMISSIONE del 18 novembre 2019

  L 312

1

3.12.2019




▼B

▼M4

DECISIONE DELLA COMMISSIONE

del 17 aprile 2007

relativa agli elenchi di prodotti composti da sottoporre a controlli ai posti di controllo frontalieri

▼B

[notificata con il numero C(2007) 1547]

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(2007/275/CE)



▼M4

Articolo 1

Oggetto

La presente decisione stabilisce norme relative ai prodotti composti da sottoporre a controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri all’ingresso nell’Unione.

▼B

Articolo 2

Definizioni

Ai fini della presente decisione si intende per:

a) 

«prodotto composto»: un prodotto alimentare destinato al consumo umano contenente sia prodotti trasformati di origine animale sia prodotti di origine vegetale, compresi quei prodotti alimentari per i quali la trasformazione del prodotto primario è parte integrante della produzione del prodotto finale;

b) 

«prodotti a base di carne»: i prodotti di cui alla definizione contenuta all’allegato I, punto 7.1, del regolamento (CE) n. 853/2004;

c) 

«prodotti trasformati»: i prodotti trasformati elencati all’allegato I, punto 7, del regolamento (CE) n. 853/2004;

d) 

«prodotti lattiero-caseari»: prodotti di cui alla definizione contenuta all’allegato I, punto 7.2, del regolamento (CE) n. 853/2004.

▼M4

Articolo 3

Controlli ufficiali dei prodotti composti elencati nell’allegato I

1.  I prodotti composti elencati nell’allegato I della presente decisione sono sottoposti a controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri conformemente al regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio ( 1 ).

2.  La selezione iniziale dei prodotti composti da sottoporre a controlli ufficiali, effettuata in base alla nomenclatura combinata di cui all’allegato I, colonna 1, è precisata mediante un riferimento al testo specifico o alla normativa di cui all’allegato I, colonna 3.

▼B

Articolo 4

▼M4

Prodotti composti soggetti a controlli ufficiali

Sono soggetti a controlli ufficiali i prodotti composti seguenti:

▼B

a) 

prodotti composti contenenti prodotti trasformati a base di carne;

b) 

prodotti composti di cui metà o più della massa è costituita da un qualsiasi prodotto trasformato di origine animale diverso da un prodotto trasformato a base di carne;

c) 

prodotti composti che non contengono prodotti trasformati a base di carne e dei quali meno della metà della massa è costituita da prodotti trasformati a base di latte, ove i prodotti finiti non soddisfino le prescrizioni dell’articolo 6.

▼M1 —————

▼M4

Articolo 6

Deroga per alcuni prodotti composti

1.  In deroga all’articolo 3, non sono soggetti a controlli ufficiali i prodotti composti seguenti, che non contengono alcun prodotto a base di carne:

a) 

i prodotti composti dei quali meno della metà della massa è costituita da un qualsiasi altro prodotto trasformato, purché tali prodotti:

i) 

si conservino a temperatura ambiente o abbiano certamente subito nella fabbricazione un processo di trattamento termico o di cottura completo di tutta la massa, con conseguente denaturazione di qualsiasi prodotto crudo;

ii) 

siano chiaramente identificati come destinati al consumo umano;

iii) 

siano correttamente imballati o sigillati in contenitori puliti;

iv) 

siano corredati di un documento commerciale ed etichettati in una lingua ufficiale di uno Stato membro, in modo che il documento e l’etichettatura insieme forniscano informazioni sulla natura, sulla quantità e sul numero di confezioni dei prodotti composti, sul paese di origine, sul fabbricante e sull’ingrediente;

b) 

i prodotti composti elencati nell’allegato II.

2.  Eventuali prodotti a base di latte contenuti in prodotti composti provengono tuttavia unicamente dai paesi elencati nell’allegato I del regolamento (UE) n. 605/2010 della Commissione ( 2 ) e sono trattati come indicato in tale allegato.

▼B

Articolo 7

Abrogazione

La decisione 2002/349/CE è abrogata.

Articolo 8

Applicabilità

La presente decisione si applica a decorrere da un mese dalla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Articolo 9

Destinatari

Gli Stati membri sono destinatari della presente decisione.

▼M2




ALLEGATO I

▼M4

ELENCO DEI PRODOTTI COMPOSTI SOTTOPOSTI A CONTROLLI UFFICIALI DI CUI ALL’ARTICOLO 3

Questo elenco di prodotti composti si basa sulla nomenclatura delle merci utilizzata nell’Unione e serve come riferimento per la selezione delle partite da sottoporre a controlli ufficiali ad un posto di controllo frontaliero.

▼M2

Note relative alla tabella:

▼M4 —————

▼M2

Nota relativa al capitolo

Le note relative ai capitoli sono spiegazioni estratte se necessario dalle note relative ai singoli capitoli della nomenclatura combinata (NC) figurante nell’allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87.

Estratti delle note esplicative del sistema armonizzato

Altre informazioni sui diversi capitoli sono state estratte, se necessario, dalle note esplicative del sistema armonizzato dell’Organizzazione mondiale delle dogane (2007).

Colonna 1 – Codice NC

In questa colonna è indicato il codice NC. La NC, istituita dal regolamento (CEE) n. 2658/87, è basata sul sistema internazionale armonizzato di designazione e di codificazione delle merci (SA), elaborato dal Consiglio di cooperazione doganale, ora Organizzazione mondiale delle dogane (OMD), adottato dalla convenzione internazionale conclusa a Bruxelles il 14 giugno 1983 e approvato a nome della Comunità economica europea con la decisione 87/369/CEE del Consiglio ( 3 ) («convenzione SA»). La NC riproduce le voci e le sottovoci a sei cifre del SA e solo alla settima e all’ottava cifra corrispondono ulteriori sottovoci specifiche della NC.

▼M4

Quando è utilizzato un codice a quattro cifre, tutti i prodotti preceduti da tali quattro cifre o rientranti in quel codice devono essere sottoposti a controlli ufficiali ad un posto di controllo frontaliero, salvo altrimenti disposto. Nella maggior parte dei casi i codici NC pertinenti inclusi nel sistema TRACES di cui all’articolo 133, paragrafo 4, del regolamento (UE) 2017/625 sono disaggregati in codici a sei o otto cifre.

▼M2

Qualora solo determinati prodotti specifici rientranti in un codice a quattro, sei o otto cifre debbano essere sottoposti a controlli veterinari e nella NC non esista una suddivisione specifica di tale codice, il codice è preceduto da «ex» (p.es., ex  30 02 : il controllo veterinario è prescritto solo per i materiali di origine animale, compresi fieno e paglia, e non per l’intera voce, sottovoce o codice NC). I codici pertinenti sono inseriti anche nel sistema TRACES.

Colonna 2 – Designazione delle merci

La designazione delle merci è quella contenuta nella colonna «Designazione delle merci» della NC dell’allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87 del Consiglio. Per ulteriori spiegazioni circa la portata precisa della tariffa doganale comune si rinvia alla modifica più recente di detto allegato.

▼M4

Colonna 3 – Precisazioni e spiegazioni

In questa colonna sono fornite precisazioni sui prodotti. Ulteriori informazioni sui prodotti composti compresi nei diversi capitoli della NC sono contenute nell’ultima versione delle note esplicative della nomenclatura combinata dell’Unione europea ( 4 ).

▼M2

TABELLA

Fatte salve le regole per l’interpretazione della nomenclatura combinata, la designazione delle merci figurante nella colonna 2 è considerata di carattere puramente indicativo, perché le merci oggetto della presente decisione sono identificate, nel presente allegato, dai codici NC.

Se il codice NC è preceduto da «ex», le merci oggetto della presente decisione sono identificate dal codice NC e dalla corrispondente designazione della colonna 2 nonché dalle precisazioni e spiegazioni della colonna 3.

▼M4 —————

▼M2

CAPITOLO 15

Grassi e oli animali o vegetali; prodotti della loro scissione; grassi alimentari lavorati; cere di origine animale o vegetale

Considerazioni generali

Tutti i grassi e gli oli di origine animale. I requisiti specifici per i seguenti prodotti sono indicati nell’allegato XIV del regolamento (UE) n. 142/2011:

1. 

grassi fusi e olio di pesce al capo I, sezione 1, tabella 1, riga 3;

2. 

grassi fusi di materiali della categoria 2 destinati a determinati usi esterni alla catena dei mangimi per animali d’allevamento (p.es. usi oleochimici) al capo II, sezione 1, tabella 2, riga 17;

3. 

derivati lipidici al capo II, sezione 1, tabella 2, riga 18.

I derivati lipidici comprendono i prodotti di prima trasformazione dei grassi e degli oli allo stato puro, prodotti con un metodo indicato nel regolamento (CE) n. 142/2011, allegato XIII, capo XI, punto 1.

I derivati miscelati ad altri materiali sono soggetti a controlli veterinari.

Note relative al capitolo 15 (estratte dalle note relative al capitolo corrispondente della nomenclatura combinata (NC) quale figurante nell’allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87)

1. Questo capitolo non comprende:

a) 

il grasso di maiale o di volatili della voce 0209 ;

b) 

il burro, il grasso e l’olio di cacao (voce 1804 );

c) 

le preparazioni alimentari contenenti, in peso, più del 15 % di prodotti della voce 0405 (generalmente capitolo 21);

d) 

i ciccioli (voce 2301 ) e i residui delle voci da 2304 a 2306 ;

3. La voce 1518 non comprende i grassi e gli oli e le loro frazioni semplicemente denaturati, che restano classificati nella voce che comprende i grassi e gli oli e le loro frazioni non denaturati corrispondenti.

4. Le paste di saponificazione (soapstocks), le morchie o fecce di olio, la pece di stearina, la pece di grasso di lana e la pece di glicerolo rientrano nella voce 1522 .

Estratto delle note esplicative del sistema armonizzato

La voce 1516 comprende i grassi e gli oli animali e vegetali che hanno subito una trasformazione chimica specifica del tipo indicato di seguito, ma non sono stati ulteriormente preparati.

La voce copre anche le frazioni di grassi e di oli animali o vegetali che hanno subito trattamenti analoghi.

L’idrogenazione, che si ottiene mettendo i prodotti a contatto con idrogeno puro a una temperatura e pressione adeguate in presenza di un catalizzatore (di solito nickel finemente suddiviso), innalza il punto di fusione dei grassi e conferisce agli oli maggiore densità trasformando i gliceridi insaturi in gliceridi saturi con un punto di fusione più alto.

▼M3

La voce 1518 comprende i miscugli o le preparazioni non alimentari di grassi o di oli animali o vegetali o frazioni di differenti grassi od oli di questo capitolo, non nominati né compresi altrove.

Questa parte comprende, tra l'altro, gli oli per friggere già utilizzati contenenti per esempio olio di ravizzone, olio di soia e un'esigua quantità di grassi animali, impiegati nella preparazione di alimenti per animali.



▼M4

▼M2

Codice NC

Designazione delle merci

Precisazioni e spiegazioni

(1)

(2)

(3)

1501

Grassi di maiale (compreso lo strutto) e grassi di volatili, diversi da quelli delle voci 0209 o 1503 .

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

1502

Grassi di animali delle specie bovina, ovina o caprina, diversi da quelli della voce 1503 .

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

1503 00

Stearina solare, olio di strutto, oleostearina, oleomargarina ed olio di sevo, non emulsionati, non mescolati né altrimenti preparati.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

1504

Grassi ed oli e loro frazioni, di pesci o di mammiferi marini, anche raffinati, ma non modificati chimicamente.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

▼M3

1505 00

Grasso di lana e sostanze grasse derivate (compresa la lanolina).

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

▼M2

1506 00 00

Altri grassi e oli animali e loro frazioni, anche raffinati, ma non modificati chimicamente.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

1516 10

Grassi e oli animali e loro frazioni, parzialmente o totalmente idrogenati, interesterificati, riesterificati o elaidinizzati, anche raffinati, ma non altrimenti preparati.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex  15 17

Margarina, miscele o preparazioni alimentari di grassi o di oli animali o vegetali o di frazioni di differenti grassi o oli di questo capitolo, diversi dai grassi o dagli oli alimentari o dalle loro frazioni della voce 1516 .

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex 1518 00 91

Grassi e oli animali o vegetali e loro frazioni, cotti, ossidati, disidratati, solforati, soffiati, standolizzati o altrimenti modificati chimicamente, esclusi quelli della voce 1516 .

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

▼M3

Ex 1518 00 95

Miscugli o preparazioni non alimentari di grassi e di oli animali o di grassi e di oli animali e vegetali o loro frazioni.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex 1518 00 99

Altri

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

▼M2

1521 90 91

Cere di api e di altri insetti gregge.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

1521 90 99

Cere di api o di altri insetti, anche raffinate o colorate, diverse da quelle gregge.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex 1522 00

Degras; residui provenienti dal trattamento delle sostanze grasse o delle cere animali o vegetali.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

(1)   Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione, del 18 novembre 2019, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli elenchi di animali, prodotti di origine animale, materiale germinale, sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati, fieno e paglia soggetti a controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri e recante modifica della decisione 2007/275/CE (GU L 312 del 29.11.2019, pag.1).

CAPITOLO 16

Preparazioni di carne, di pesci o di crostacei, di molluschi o di altri invertebrati acquatici

Considerazioni generali

Questo capitolo comprende i prodotti composti contenenti prodotti animali trasformati.

Note relative al capitolo 16

1. Questo capitolo non comprende le carni, le frattaglie, i pesci, i crostacei, i molluschi o altri invertebrati acquatici, preparati o conservati mediante i processi di cui ai capitoli 2 o 3 o alla voce 0504 .

2. Le preparazioni alimentari rientrano in questo capitolo purché contengano più di 20 %, in peso, di salsiccia, di salame, di carne, di frattaglie, di sangue, di pesce o crostacei, di molluschi o altri invertebrati acquatici, oppure di una combinazione di tali prodotti. Le preparazioni che contengono due o più dei suddetti prodotti, sono classificate nella voce del capitolo 16 corrispondente al prodotto prevalente in peso. Tali disposizioni non si applicano ai prodotti farciti della voce 1902 , né alle preparazioni delle voci 2103 o 2104 .

Per le preparazioni che contengono fegato le disposizioni della seconda frase di cui sopra non si applicano per determinare le sottovoci all’interno delle voci1601 e1602 .



▼M4

▼M2

Codice NC

Designazione delle merci

Precisazioni e spiegazioni

(1)

(2)

(3)

1601 00

Salsicce, salami e prodotti simili, di carne, di frattaglie o di sangue; preparazioni alimentari a base di tali prodotti.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

1602

Altre preparazioni e conserve di carni, di frattaglie o di sangue.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

▼M3

1603 00

Estratti e sughi di carne, di pesci o di crostacei, di molluschi o di altri invertebrati acquatici.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex  16 04

Preparazioni o conserve di pesci; caviale e suoi succedanei preparati con uova di pesce.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex  16 05

Crostacei, molluschi ed altri invertebrati acquatici, preparati o conservati.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

▼M2

(1)   Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione, del 18 novembre 2019, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli elenchi di animali, prodotti di origine animale, materiale germinale, sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati, fieno e paglia soggetti a controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri e recante modifica della decisione 2007/275/CE (GU L 312 del 29.11.2019, pag.1).

CAPITOLO 17

Zuccheri e prodotti a base di zuccheri

Note relative al capitolo 17 (estratte dalle note relative al capitolo corrispondente della nomenclatura combinata (NC) quale figurante nell’allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87)

1. Questo capitolo non comprende:

b) 

zuccheri chimicamente puri (diversi da saccarosio, lattosio, maltosio, glucosio e fruttosio) o altri prodotti della voce 2940 ;



▼M4

▼M2

Codice NC

Designazione delle merci

Precisazioni e spiegazioni

(1)

(2)

(3)

▼M3

Ex  17 02

Altri zuccheri, compresi il lattosio, il maltosio, il glucosio e il fruttosio (levulosio) chimicamente puri, allo stato solido; sciroppi di zuccheri senza aggiunta di aromatizzanti o di coloranti; succedanei del miele, anche mescolati con miele naturale.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

(1)   Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione, del 18 novembre 2019, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli elenchi di animali, prodotti di origine animale, materiale germinale, sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati, fieno e paglia soggetti a controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri e recante modifica della decisione 2007/275/CE (GU L 312 del 29.11.2019, pag.1).

▼M3

CAPITOLO 18

Cacao e sue preparazioni

Considerazioni generali

Questo capitolo comprende i prodotti di origine animale e i prodotti composti contenenti prodotti animali trasformati.

Note relative al capitolo 18 [estratte dalle note relative al capitolo corrispondente della nomenclatura combinata (NC) quale figurante nell'allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87)]

Questo capitolo non comprende le preparazioni delle voci 0403 , 1901 , 1904 , 1905 , 2105 , 2202 , 2208 , 3003 o 3004 .



▼M4

▼M3

Codice NC

Designazione delle merci

Precisazioni e spiegazioni

(1)

(2)

(3)

Ex  18 06

Cioccolata e altre preparazioni alimentari contenenti cacao.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

(1)   Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione, del 18 novembre 2019, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli elenchi di animali, prodotti di origine animale, materiale germinale, sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati, fieno e paglia soggetti a controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri e recante modifica della decisione 2007/275/CE (GU L 312 del 29.11.2019, pag.1).

▼M2

CAPITOLO 19

Preparazioni a base di cereali, di farine, di amidi, di fecole o di latte; prodotti della pasticceria

Considerazioni generali

Questo capitolo comprende i prodotti composti contenenti prodotti trasformati di origine animale e le preparazioni alimentari contenenti prodotti non trasformati di origine animale.

La voce 1902 [paste alimentari, anche cotte o farcite (con carne o altre sostanze) o altrimenti preparate, quali spaghetti, maccheroni, tagliatelle, lasagne, gnocchi, ravioli, cannelloni; cuscus, anche preparato] comprende solo i prodotti di origine animale contenuti nei prodotti delle sottovoci 1902 11 , 1902 20 , 1902 30 e 1902 40 .

La voce 1902 comprende le preparazioni culinarie cotte o precotte contenenti prodotti di origine animale come stabilito per i prodotti composti negli articoli da 4 a 6 della decisione 2007/275/CE.

Note relative al capitolo 19 (estratte dalle note relative al capitolo corrispondente della nomenclatura combinata (NC) quale figurante nell’allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87)

1. Questo capitolo non comprende:

a) 

fuorché nel caso dei prodotti farciti della voce 1902 , le preparazioni alimentari contenenti più del 20 %, in peso, di salsiccia, di salami, di carni, di frattaglie, di sangue, di pesci o di crostacei, di molluschi o altri invertebrati acquatici, oppure di una combinazione di tali prodotti (capitolo 16);



▼M3

▼M2

Codice NC

Designazione delle merci

Precisazioni e spiegazioni

(1)

(2)

(3)

▼M3

Ex  19 01

Estratti di malto; preparazioni alimentari di farine, semole, semolini, amidi, fecole o estratti di malto, non contenenti cacao o contenenti meno di 40 %, in peso, di cacao calcolato su una base completamente sgrassata, non nominate né comprese altrove; preparazioni alimentari di prodotti delle voci da 0401 a 0404 , non contenenti cacao o contenenti meno del 5 %, in peso, di cacao calcolato su una base completamente sgrassata, non nominate né comprese altrove.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

▼M2

1902 11 00

Paste alimentari non cotte né farcite né altrimenti preparate, contenenti uova.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

1902 20 10

Paste alimentari farcite, anche cotte o altrimenti preparate, contenenti più del 20 %, in peso, di pesce, crostacei, molluschi o altri invertebrati acquatici.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

1902 20 30

Paste alimentari farcite, anche cotte o altrimenti preparate, contenenti più del 20 %, in peso, di salsicce, di salami e simili, di carni, di frattaglie di ogni specie, compresi i grassi, di qualunque natura o origine.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

Ex 1902 20 91

Paste alimentari farcite cotte.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

Ex 1902 20 99

Altre [altre paste alimentari farcite, non cotte].

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

Ex 1902 30

Paste alimentari diverse da quelle delle sottovoci 1902 11 , 1902 19 e 1902 20 .

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

Ex 1902 40

Cuscus

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

▼M3

Ex 1904 10 10

Prodotti a base di cereali ottenuti per soffiatura o tostatura di granturco.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

▼M2

Ex 1904 90 10

Preparazioni alimentari a base di riso.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

▼M3

Ex  19 05

Prodotti di pasticceria

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (2). ◄

▼M2

(1)   Regolamento di esecuzione (UE) n. 443/2013 della Commissione, del 7 maggio 2013, relativo alla classificazione di talune merci nella nomenclatura combinata (GU L 130 del 15.5.2013, pag. 17).

(2)   Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione, del 18 novembre 2019, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli elenchi di animali, prodotti di origine animale, materiale germinale, sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati, fieno e paglia soggetti a controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri e recante modifica della decisione 2007/275/CE (GU L 312 del 29.11.2019, pag.1).

CAPITOLO 20

Preparazioni di ortaggi o di legumi, di frutta, anche a guscio, o di altre parti di piante

Considerazioni generali

Questo capitolo comprende i prodotti composti contenenti prodotti trasformati di origine animale e le preparazioni alimentari contenenti prodotti non trasformati di origine animale.

Note relative al capitolo 20 (estratte dalle note relative al capitolo corrispondente della nomenclatura combinata (NC) quale figurante nell’allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87)

1. Questo capitolo non comprende:

b) 

le preparazioni alimentari contenenti più del 20 %, in peso, di salsiccia, di salame, di carne, di frattaglie, di sangue, di pesce o di crostacei, di molluschi o di altri invertebrati acquatici, oppure di una combinazione di tali prodotti (capitolo 16).



▼M4

▼M2

Codice NC

Designazione delle merci

Precisazioni e spiegazioni

(1)

(2)

(3)

Ex  20 04

Altri ortaggi e legumi preparati o conservati ma non nell’aceto o acido acetico, congelati, diversi dai prodotti della voce 2006 .

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex  20 05

Altri ortaggi e legumi preparati o conservati ma non nell’aceto o acido acetico, non congelati, diversi dai prodotti della voce 2006 .

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

(1)   Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione, del 18 novembre 2019, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli elenchi di animali, prodotti di origine animale, materiale germinale, sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati, fieno e paglia soggetti a controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri e recante modifica della decisione 2007/275/CE (GU L 312 del 29.11.2019, pag.1).

CAPITOLO 21

Preparazioni alimentari diverse

Considerazioni generali

Questo capitolo comprende i prodotti composti contenenti prodotti trasformati di origine animale, come stabilito per i prodotti composti negli articoli da 4 a 6 della decisione 2007/275/CE, e le preparazioni alimentari contenenti prodotti non trasformati di origine animale.

Note relative al capitolo 21 (estratte dalle note relative al capitolo corrispondente della nomenclatura combinata (NC) quale figurante nell’allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87)

1. Questo capitolo non comprende:

e) 

le preparazioni alimentari, diverse dai prodotti descritti nelle voci 2103 o 2104 , contenenti più del 20 %, in peso, di salsiccia, di salame, di carne, di frattaglie, di sangue, di pesce, di crostacei, di molluschi o di altri invertebrati acquatici, oppure di una combinazione di tali prodotti (capitolo 16).

3. Ai sensi della voce 2104 , per «preparazioni alimentari composte omogeneizzate» si intendono le preparazioni costituite da una miscela finemente omogeneizzata di due o più ingredienti di base, quali carne, pesce, ortaggi, legumi, frutta o noci, preparate per la vendita al dettaglio come alimenti per lattanti o per fini dietetici in recipienti con un contenuto non superiore a 250 g in peso netto. Per l’applicazione di questa definizione non si tiene conto delle piccole quantità di ingredienti eventualmente aggiunti alla miscela come condimento o per assicurarne la conservazione o per altri scopi. Queste preparazioni possono contenere piccole quantità di frammenti visibili di ingredienti.

▼M3

Note complementari

5. Altre preparazioni alimentari presentate in dosi, quali capsule, compresse, pastiglie e pillole, e destinate ad essere usate come integratori alimentari sono classificate alla voce 2106 , se non nominate o comprese altrove.



▼M4

▼M2

Codice NC

Designazione delle merci

Precisazioni e spiegazioni

(1)

(2)

(3)

Ex 2103 90 90

Preparazioni per salse e salse preparate; condimenti composti; farina di senape e senape preparata. Altri

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

▼M3

Ex  21 04

Preparazioni per zuppe, minestre o brodi; zuppe, minestre o brodi, preparati; preparazioni alimentari composte omogeneizzate.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

▼M2

Ex 2105 00

Gelati, ghiaccioli e sorbetti, anche contenenti cacao.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex 2106 10

Concentrati di proteine e sostanze proteiche testurizzate.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

▼M3

Ex 2106 90 92

Altre preparazioni alimentari non nominate né comprese altrove, non contenenti materie grasse provenienti dal latte, né saccarosio, né isoglucosio, né glucosio, né amido o fecola, o contenenti in peso meno dell'1,5 % di materie grasse provenienti dal latte, meno del 5 % di saccarosio o isoglucosio e meno del 5 % di glucosio o di amido o fecola.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex 2106 90 98

Altre preparazioni alimentari non nominate né comprese altrove.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

▼M2

(1)   Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione, del 18 novembre 2019, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli elenchi di animali, prodotti di origine animale, materiale germinale, sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati, fieno e paglia soggetti a controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri e recante modifica della decisione 2007/275/CE (GU L 312 del 29.11.2019, pag.1).

CAPITOLO 22

Bevande, liquidi alcolici ed aceti

Note relative al capitolo 22 (estratte dalle note relative al capitolo corrispondente della nomenclatura combinata (NC) quale figurante nell’allegato I del regolamento (CEE) n. 2658/87)

3. Ai sensi della voce 2202 , per «bevande non alcoliche» si intendono le bevande il cui titolo alcolometrico volumico non supera 0,5 % vol. Le bevande alcoliche sono classificate nelle voci da 2203 a 2206 o nella voce 2208 , secondo il caso.



▼M4

▼M2

Codice NC

Designazione delle merci

Precisazioni e spiegazioni

(1)

(2)

(3)

▼M3

Ex 2202 90 91

Altre bevande non alcoliche, esclusi i succhi di frutta o di ortaggi della voce 2009 , aventi tenore, in peso, di materie grasse provenienti dai prodotti delle voci da 0401 a 0404 inferiore allo 0,2 %.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex 2202 90 95

Altre bevande non alcoliche, esclusi i succhi di frutta o di ortaggi della voce 2009 , aventi tenore, in peso, di materie grasse provenienti dai prodotti delle voci da 0401 a 0404 uguale o superiore allo 0,2 % ma inferiore al 2 %.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex 2202 90 99

Altre bevande non alcoliche, esclusi i succhi di frutta o di ortaggi della voce 2009 , aventi tenore, in peso, di materie grasse provenienti dai prodotti delle voci da 0401 a 0404 superiore al 2 %.

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

Ex 2208 70

Liquori

►M4  Solo prodotti composti (cfr. articoli 4 e 6 della presente decisione).

Per i prodotti diversi dai prodotti composti, cfr. l’allegato I del regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione (1). ◄

(1)   Regolamento di esecuzione (UE) 2019/2007 della Commissione, del 18 novembre 2019, recante modalità di applicazione del regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli elenchi di animali, prodotti di origine animale, materiale germinale, sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati, fieno e paglia soggetti a controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri e recante modifica della decisione 2007/275/CE (GU L 312 del 29.11.2019, pag.1).

▼M4 —————

▼M4

CAPITOLO 99

Codici speciali della nomenclatura combinata

SOTTOCAPITOLO II

Codici statistici per alcuni movimenti specifici di merci

Considerazioni generali

Questo capitolo comprende i prodotti composti provenienti da paesi terzi e destinati a navi e aeromobili nell’Unione europea in regime di transito doganale (T1).



Codice NC

Designazione delle merci

Precisazioni e spiegazioni

(1)

(2)

(3)

ex 9930 24 00

Merci destinate a navi e aeromobili indicate ai capitoli da 1 a 24 della NC.

Prodotti composti destinati all’approvvigionamento delle navi come previsto all’articolo 77, paragrafo 1, lettera c), del regolamento (UE) 2017/625.

ex 9930 99 00

Merci destinate a navi e aeromobili, classificate altrove.

Prodotti composti destinati all’approvvigionamento delle navi come previsto all’articolo 77, paragrafo 1, lettera c), del regolamento (UE) 2017/625.

▼M3




ALLEGATO II

▼M4

Elenco dei prodotti composti non sottoposti a controlli ufficiali di cui all’articolo 6, paragrafo 1, lettera b)

Questo elenco, basato sulla nomenclatura delle merci utilizzata nell’Unione, comprende i prodotti composti che non devono essere sottoposti a controlli ufficiali ad un posto di controllo frontaliero.

▼M3

Note relative alla tabella:

Colonna (1) — Codice NC

In questa colonna è indicato il codice NC. La NC, istituita dal regolamento (CEE) n. 2658/87, è basata sul sistema internazionale armonizzato di designazione e di codificazione delle merci (SA), elaborato dal Consiglio di cooperazione doganale, ora Organizzazione mondiale delle dogane (OMD), adottato dalla convenzione internazionale conclusa a Bruxelles il 14 giugno 1983 e approvato a nome della Comunità economica europea con la decisione 87/369/CEE (la «convenzione SA»). La NC riproduce le voci e le sottovoci a sei cifre del SA; solo la settima e l'ottava cifra corrispondono a ulteriori sottovoci specifiche della NC.

▼M4

Quando è utilizzato un codice a quattro cifre, tutti i prodotti composti preceduti da tali quattro cifre o rientranti in quel codice non devono essere sottoposti a controlli ufficiali ad un posto di controllo frontaliero, salvo altrimenti disposto.

▼M3

Qualora solo determinati prodotti specifici rientranti in un codice a quattro, sei od otto cifre contengano prodotti di origine animale e nella NC non esista una suddivisione specifica di tale codice, quest'ultimo è preceduto da ex [p.es. ex 2001 90 65 : non sono prescritti controlli veterinari per i prodotti riportati nella colonna (2)].

▼M4

Colonna (2) — Spiegazioni

In questa colonna sono fornite precisazioni sui prodotti composti ai quali si applica la deroga dai controlli ufficiali ai posti di controllo frontalieri. Se necessario il personale ufficiale ai posti di controllo frontalieri deve valutare gli ingredienti di un prodotto composto e precisare se il prodotto di origine animale contenuto nel prodotto composto è sufficientemente trasformato perché non siano necessari i controlli ufficiali previsti dalla normativa dell’Unione.

▼M3



Codici NC

Spiegazioni

(1)

(2)

1704 , 1806 20 , 1806 31 , 1806 32 , 1806 90 11 , 1806 90 19 , 1806 90 31 , 1806 90 39 , 1806 90 50

Prodotti della confetteria (comprese le caramelle) e cioccolato contenenti meno del 50 % di prodotti lattiero-caseari e ovoprodotti trasformati e trattati in conformità dell'articolo 6, paragrafo 1, lettera a), della presente decisione.

1902 19 , 1902 30 , 1902 40

Paste alimentari e tagliatelle non unite a, né farcite con, prodotti trasformati a base di carne, contenenti meno del 50 % di prodotti lattiero-caseari e ovoprodotti trasformati e trattati in conformità dell'articolo 6, paragrafo 1, lettera a), della presente decisione.

1905 10 , 1905 20 , 1905 31 , 1905 32 , 1905 40 , 1905 40 10 , 1905 90 10 , 1905 90 20 , 1905 90 30 , 1905 90 45 , 1905 90 55 , 1905 90 60 , ex 1905 90 90

Prodotti della panetteria, della pasticceria o della biscotteria, cialde e cialdine, fette biscottate, pane tostato e prodotti simili tostati, contenenti meno del 20 % di prodotti lattiero-caseari e ovoprodotti trasformati e trattati in conformità dell'articolo 6, paragrafo 1, lettera a), della presente decisione.

La voce 1905 90 riguarda soltanto i prodotti secchi e friabili.

ex 2001 90 65 , ex 2005 70 00

ex  16 04

Olive ripiene contenenti meno del 20 % di pesce

Olive ripiene contenenti più del 20 % di pesce

ex 2104 10 , ex 2104 20

Brodi per minestre e aromi confezionati per il consumatore finale, contenenti meno del 50 % di oli di pesce, polveri di pesce o estratti di pesce e trattati in conformità dell'articolo 6, paragrafo 1, lettera a), della presente decisione.

ex 2106 10 , ex 2106 90

Integratori alimentari confezionati per il consumatore finale, contenenti piccoli quantitativi (in totale meno del 20 %) di prodotti trasformati di origine animale (compresi glucosamina, condroitina e/o chitosano) diversi dai prodotti a base di carne.



( 1 ) Regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 marzo 2017, relativo ai controlli ufficiali e alle altre attività ufficiali effettuati per garantire l’applicazione della legislazione sugli alimenti e sui mangimi, delle norme sulla salute e sul benessere degli animali, sulla sanità delle piante nonché sui prodotti fitosanitari, recante modifica dei regolamenti (CE) n. 999/2001, (CE) n. 396/2005, (CE) n. 1069/2009, (CE) n. 1107/2009, (UE) n. 1151/2012, (UE) n. 652/2014, (UE) 2016/429 e (UE) 2016/2031 del Parlamento europeo e del Consiglio, dei regolamenti (CE) n. 1/2005 e (CE) n. 1099/2009 del Consiglio e delle direttive 98/58/CE, 1999/74/CE, 2007/43/CE, 2008/119/CE e 2008/120/CE del Consiglio, e che abroga i regolamenti (CE) n. 854/2004 e (CE) n. 882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, le direttive 89/608/CEE, 89/662/CEE, 90/425/CEE, 91/496/CEE, 96/23/CE, 96/93/CE e 97/78/CE del Consiglio e la decisione 92/438/CEE del Consiglio (regolamento sui controlli ufficiali) (GU L 95 del 7.4.2017, pag. 1).

( 2 ) Regolamento (UE) n. 605/2010 della Commissione, del 2 luglio 2010, che stabilisce le condizioni sanitarie e di polizia sanitaria e la certificazione veterinaria per l’introduzione nell’Unione europea di latte crudo, prodotti a base di latte, colostro e prodotti a base di colostro destinati al consumo umano (GU L 175 del 10.7.2010, pag. 1).

( 3 ) GU L 198 del 20.7.1987, pag. 1.

( 4 ) Note esplicative della nomenclatura combinata dell’Unione europea (GU C 119 del 29.3.2019, pag. 1), e successive modifiche.

Top