EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32021R2325

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/2325 della Commissione del 16 dicembre 2021 che stabilisce, ai sensi del regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento europeo e del Consiglio, l'elenco dei paesi terzi e l'elenco delle autorità e degli organismi di controllo riconosciuti a norma dell'articolo 33, paragrafi 2 e 3, del regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio ai fini dell'importazione di prodotti biologici nell'Unione

C/2021/9341

OJ L 465, 29.12.2021, p. 8–88 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, GA, HR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

In force: This act has been changed. Current consolidated version: 29/12/2021

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg_impl/2021/2325/oj

29.12.2021   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

L 465/8


REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2021/2325 DELLA COMMISSIONE

del 16 dicembre 2021

che stabilisce, ai sensi del regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento europeo e del Consiglio, l'elenco dei paesi terzi e l'elenco delle autorità e degli organismi di controllo riconosciuti a norma dell'articolo 33, paragrafi 2 e 3, del regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio ai fini dell'importazione di prodotti biologici nell'Unione

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

visto il regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 30 maggio 2018, relativo alla produzione biologica e all'etichettatura dei prodotti biologici e che abroga il regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio (1), in particolare l'articolo 48, paragrafo 3, e l'articolo 57, paragrafo 2,

considerando quanto segue:

(1)

Conformemente all'articolo 45, paragrafo 1, lettera b), punto iii), del regolamento (UE) 2018/848 un prodotto può essere importato per essere immesso sul mercato dell'Unione come prodotto biologico o come prodotto in conversione se rispetta norme di produzione e di controllo equivalenti di un paese terzo riconosciuto ed è importato con un certificato di ispezione attestante tale conformità rilasciato dalle autorità competenti, dalle autorità di controllo o dagli organismi di controllo di quel paese terzo. L'articolo 48, paragrafo 1, di detto regolamento chiarisce che in tale contesto i paesi terzi riconosciuti sono i paesi terzi riconosciuti ai fini dell'equivalenza di cui all'articolo 33, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio (2).

(2)

Tale riconoscimento termina il 31 dicembre 2026. Detti paesi terzi continuano ad essere riconosciuti fino a tale data, al fine di garantire una transizione agevole al regime di riconoscimento nell'ambito di un accordo commerciale a norma dell'articolo 47 del regolamento (UE) 2018/848 purché continuino a garantire che la loro produzione biologica e le loro norme di controllo sono equivalenti alle norme vigenti pertinenti dell'Unione e conformi a tutti i requisiti relativi alla supervisione del loro riconoscimento da parte della Commissione conformemente al regolamento delegato (UE) 2021/1342 della Commissione (3).

(3)

L'elenco dei paesi terzi riconosciuti stabilito dal presente regolamento si basa sull'elenco pubblicato nell'allegato III del regolamento (CE) n. 1235/2008 della Commissione (4), ad eccezione del Cile, della Svizzera e del Regno Unito, in quanto il commercio di prodotti biologici con tali paesi è oggetto di accordi specifici. Tuttavia alla luce delle nuove informazioni pervenute alla Commissione da alcuni paesi terzi dopo l'ultima modifica di tale elenco, è opportuno tenere conto di alcune modifiche e adattare di conseguenza l'elenco.

(4)

Secondo le informazioni fornite dall'Argentina, il nome dell'organismo di controllo «Argencert» è stato modificato in «Ecocert Argentina SA».

(5)

Il Costa Rica ha informato la Commissione che la sua autorità competente ha rimosso gli organismi di controllo «Control Union Perú» e «Primus Labs.com CR S.A.» dall'elenco degli organismi di controllo riconosciuti dal Costa Rica.

(6)

Per quanto riguarda l'India, è stato importato un gran numero di partite, per un totale di migliaia di tonnellate di semi di sesamo dichiarati biologici contaminati da ossido di etilene («ETO»), in provenienza da tale paese terzo, in particolare da operatori controllati da organismi di controllo supervisionati dall'India; ciò ha comportato 90 notifiche nel Sistema informativo sull'agricoltura biologica (OFIS). Sembra che la presenza di ossido di etilene (cancerogeno per le persone) sia stata rilevata in prodotti biologici prima del 2020. Negli ultimi trent'anni sono stati elaborati vari metodi affidabili per l'analisi dell'ossido di etilene, che erano quindi disponibili per individuare tali contaminazioni. Per quanto riguarda tali notifiche OFIS i livelli di contaminazione riscontrati nelle partite solitamente superavano di gran lunga il livello massimo di residui stabilito per l'ossido di etilene; i livelli esatti di contaminazione variavano a seconda della partita. Ciò ha portato a indurre in errore i consumatori e a un notevole rischio per la salute. Il verificarsi della contaminazione da ossido di etilene e le elevate concentrazioni riscontrate, nonché la mancanza di risposta in merito alle cause profonde del malfunzionamento del sistema di controllo da parte degli organismi di controllo coinvolti in tali contaminazioni, i quali sono sotto la supervisione dell'autorità competente indiana, nonché le misure correttive inadeguate adottate da tali organismi di controllo e dall'autorità competente mettono a repentaglio la solidità dei controlli e della supervisione. Inoltre in base alle informazioni ricevute dalla Commissione sembra che alcuni organismi di controllo coinvolti nelle notifiche OFIS non rispettassero l'ambito del riconoscimento dell'India per quanto riguarda i prodotti che possono essere importati nell'Unione. Per tutti questi motivi, conformemente all'articolo 3, lettera a), del regolamento delegato (UE) 2021/1342, i seguenti organismi di controllo non dovrebbero figurare nell'elenco degli organismi di controllo riconosciuti dall'autorità competente dell'India: «CU Inspections India Pvt Ltd», «Ecocert India Pvt Ltd», «Indian Organic Certification Agency (Indocert)», «Lacon Quality Certifications Pvt Ltd» e «OneCert International Private Limited».

(7)

L'allegato III del regolamento (CE) n. 1235/2008, modificato dal regolamento di esecuzione (UE) 2020/2196 della Commissione (5), ha assegnato erroneamente il numero di codice JP-BIO-038 all'organismo di controllo «Japan Agricultural Standard Certification Alliance»; tale numero di codice era già stato tuttavia assegnato all'organismo di controllo «Akatonbo» dal regolamento di esecuzione (UE) 2020/25 della Commissione (6). È quindi opportuno assegnare un altro codice a «Japan Agricultural Standard Certification Alliance».

(8)

La Repubblica di Corea ha informato la Commissione che la sua autorità competente ha aggiunto l'organismo di controllo «ORGANIC PROMOTION» all'elenco degli organismi di controllo riconosciuti dall'autorità competente.

(9)

La Nuova Zelanda ha informato la Commissione che la sua autorità competente ha cambiato nome.

(10)

Il regime delle autorità e degli organismi di controllo riconosciuti dalla Commissione a norma dell'articolo 33, paragrafo 3, del regolamento (CE) n. 834/2007 per effettuare controlli e rilasciare certificati nei paesi terzi ai fini dell'importazione di prodotti, pur fornendo garanzie equivalenti, è stato gradualmente eliminato dal regolamento (UE) 2018/848. Poiché tali autorità e organismi di controllo dovrebbero disporre di tempo sufficiente per potersi preparare a ottenere il riconoscimento ai fini dell'importazione di prodotti conformi alle norme dell'Unione, il loro riconoscimento termina il 31 dicembre 2024, a condizione che soddisfino tutti i requisiti relativi alla supervisione del riconoscimento da parte della Commissione a norma del regolamento delegato (UE) 2021/1342.

(11)

L'elenco delle autorità e degli organismi di controllo riconosciuti stabilito dal presente regolamento si basa sull'elenco pubblicato nell'allegato IV del regolamento (CE) n. 1235/2008. Tuttavia, alla luce delle nuove informazioni e delle nuove domande di inclusione pervenute alla Commissione dopo l'ultima modifica di tale elenco è opportuno apportare alcune modifiche a quest'ultimo. A norma dell'articolo 11, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 1235/2008 sono state prese in considerazione solo le domande complete presentate entro il 30 giugno 2021 ai sensi del regolamento (CE) n. 834/2007.

(12)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «A CERT European Organization for Certification S.A.» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento per tutti i paesi terzi attualmente elencati al punto 3 della sua voce nell'allegato IV del regolamento (CE) n. 1235/2008 alle categorie di prodotti B, C ed E.

(13)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «AfriCert Limited» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento a Costa d'Avorio, Egitto, Etiopia e Sud Africa per le categorie di prodotti A, B e D, ed estendere l'ambito del suo riconoscimento a Burundi, Repubblica democratica del Congo, Ghana, Kenya, Ruanda, Tanzania e Uganda per la categoria di prodotti D.

(14)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Albinspekt» di modificare il proprio nome. Sulla base delle informazioni ricevute la Commissione ha concluso che è giustificato sostituire il nome di tale organismo di controllo con «Albinspekt bio.inspecta». La Commissione è stata inoltre informata che alcuni dati dell'indirizzo di tale organismo di controllo sono stati modificati.

(15)

La Commissione è stata informata del cambiamento di indirizzo di «Australian Certified Organic».

(16)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato una domanda da «BaŞak Ekolojik Ürünler Kontrol ve Sertifikasyon Hizmetleri Tic. Ltd» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento agli Emirati arabi uniti per le categorie di prodotti A e D.

(17)

L'accordo sugli scambi commerciali e la cooperazione tra l'Unione europea e la Comunità europea dell'energia atomica, da una parte, e il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, dall'altra, concluso con decisione (UE) 2021/689 del Consiglio (7), stabilisce un riconoscimento reciproco dell'equivalenza della normativa e del sistema di controllo vigenti in materia di produzione biologica delle due parti di tale accordo. Di conseguenza è opportuno revocare il riconoscimento concesso dal regolamento di esecuzione (UE) 2020/2196 agli organismi di controllo «Biodynamic Association Certification», «Organic Farmers & Growers C. I. C», «Organic Farmers & Growers (Scotland) Ltd», «Organic Food Federation», «Quality Welsh Food Certification Ltd» e «Soil Association Certification Limited» ai fini dell'importazione di prodotti biologici dal Regno Unito.

(18)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Bio.inspecta AG» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento all'Egitto per le categorie di prodotti A, B, D, E ed F, alla Thailandia per le categorie di prodotti A, B, D ed E, ed estendere l'ambito del suo riconoscimento per il Benin alla categoria di prodotti D e per la Turchia alla categoria di prodotti B.

(19)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Bureau Veritas Certification France SAS» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato revocare il suo riconoscimento per la categoria di prodotti A per il Madagascar e revocare il suo riconoscimento per Maurizio, Monaco, Marocco e Nicaragua.

(20)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «CCPB SrL» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento alla Libia per le categorie di prodotti A, B e D, ed estendere l'ambito del suo riconoscimento per il Vietnam alle categorie di prodotti A, B, C ed E.

(21)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «CERES Certification of Environmental Standards GmbH» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento ad Angola, Guinea Bissau, Giordania, Oman, Trinidad e Tobago per le categorie di prodotti A, B e D, e ad Afghanistan e Sri Lanka per le categorie di prodotti A e D, ed estendere l'ambito del suo riconoscimento per l'Iran alla categoria di prodotti B, per Colombia e Perù alla categoria di prodotti C e per la Turchia alle categorie di prodotti C ed F.

(22)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Certificadora Biotropico S.A» di modificare il proprio status giuridico. Sulla base delle informazioni ricevute la Commissione ha concluso che è giustificato sostituire il nome di tale organismo di controllo con «Certificadora Biotropico SAS».

(23)

«Certisys» ha notificato alla Commissione di aver modificato il proprio indirizzo.

(24)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Control Union Certifications» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento a Samoa, Arabia Saudita, Isole Salomone e Vanuatu per le categorie di prodotti A, D ed F, all'Argentina per le categorie di prodotti C e D, ed estendere l'ambito del suo riconoscimento per il Bangladesh alla categoria di prodotti A, per Cuba e Namibia alla categoria di prodotti B, per il Qatar alle categorie di prodotti B ed E, per El Salvador, Guatemala, Kenya e Nicaragua alla categoria di prodotti C, per il Costa Rica alla categoria di prodotti D e per Bosnia-Erzegovina e Cile alla categoria di prodotti E.

(25)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «CTR Uluslararası Belgelendirme ve Denetim Ltd. Şti.» di essere incluso nell'elenco delle autorità e degli organismi di controllo riconosciuti ai fini dell'equivalenza a norma del regolamento (CE) n. 834/2007. Sulla base delle informazioni ricevute, è giustificato riconoscere tale organismo di controllo per la Turchia per le categorie di prodotti A e D.

(26)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Ecocert SA» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento al Bahrein per le categorie di prodotti A e B, a Bhutan e Gabon per le categorie di prodotti A e D, alle Maldive per la categoria di prodotti D, al Qatar per le categorie di prodotti A, B e D e a Saint-Barthélemy per le categorie di prodotti A, B, D ed E. È inoltre giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento per Armenia, Camerun, Lesotho, Maurizio, Mozambico, Namibia, Territori palestinesi occupati, Ruanda, Uganda e Zambia alla categoria di prodotti F, per Bangladesh, India, Arabia Saudita, Sri Lanka e Togo alla categoria di prodotti B, per Botswana, Eswatini, Etiopia, Malawi e Tanzania alle categorie di prodotti E ed F, per Egitto e Kuwait alla categoria di prodotti E, per Giordania, Oman e Pakistan alle categorie di prodotti B ed E, e per la Nigeria alle categorie di prodotti B, E ed F. Inoltre sulla base dei chiarimenti ricevuti da «Ecocert SA» è necessario revocare il suo riconoscimento per la categoria di prodotti C per il Bangladesh.

(27)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Ecoglobe» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento a Egitto ed Emirati arabi uniti per le categorie di prodotti A, B e D.

(28)

La Commissione è stata informata da «Ecogruppo Italia» del cambiamento di indirizzo.

(29)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «EGYCERT Ltd» di essere incluso nell'elenco delle autorità e degli organismi di controllo riconosciuti ai fini dell'equivalenza a norma del regolamento (CE) n. 834/2007. Sulla base delle informazioni ricevute la Commissione ha concluso che è giustificato riconoscere tale organismo di controllo per Cina, Egitto, Ghana, Kuwait, Pakistan, Arabia Saudita, Sudan, Turchia ed Emirati arabi uniti per le categorie di prodotti A e D.

(30)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «EKO-CONTROL SK s.r.o.» di essere incluso nell'elenco delle autorità e degli organismi di controllo riconosciuti ai fini dell'equivalenza a norma del regolamento (CE) n. 834/2007. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato riconoscere tale organismo di controllo per Moldova, Serbia e Russia per la categoria di prodotti A.

(31)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Food Safety SA» di essere incluso nell'elenco delle autorità e degli organismi di controllo riconosciuti ai fini dell'equivalenza a norma del regolamento (CE) n. 834/2007. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato riconoscere tale organismo di controllo per Paraguay e Uruguay per le categorie di prodotti A, B e D, e per l'Argentina per la categoria di prodotti D.

(32)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «IBD Certificações Ltda.» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento alla Cina per la categoria di prodotti B.

(33)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Kiwa BCS Öko-Garantie GmbH» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento alla Giamaica e a Trinidad e Tobago per le categorie di prodotti A, D ed F, ed estendere l'ambito del suo riconoscimento al Costa Rica per la categoria di prodotti B e a Nicaragua, Panama, Perù e Venezuela per la categoria di prodotti C.

(34)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «LACON GmbH» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato revocare il suo riconoscimento per Brasile, Cuba, Repubblica dominicana e Messico, mentre è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento all'Iran per le categorie di prodotti A, B e D.

(35)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Mayacert» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento a Ecuador, Iran e Turchia per le categorie di prodotti A e D, e all'India per la categoria di prodotti D.

(36)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «NASAA Certified Organic Pty Ltd» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute la Commissione ha concluso che è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento a Bangladesh, Bhutan, Brunei, Cambogia, Figi, Polinesia francese, Hong Kong, Kiribati, Laos, Isole Marshall, Micronesia, Myanmar/Birmania, Nauru, Nuova Caledonia, Palau, Filippine, Thailandia, Tuvalu, Vanuatu, Vietnam, e Wallis e Futuna per le categorie di prodotti A, B e D, e per l'India per le categorie di prodotti B e D.

(37)

«Oregon Tilth» ha notificato alla Commissione di aver modificato il proprio indirizzo.

(38)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Organic Control System» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento per Montenegro e Macedonia del Nord alla categoria di prodotti B e per Bosnia-Erzegovina e Serbia alle categorie di prodotti B ed E.

(39)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Organic Standard» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento per Georgia e Moldova alle categorie di prodotti C, E ed F, e per il Kazakhstan alle categorie di prodotti C ed F.

(40)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Organización Internacional Agropecuaria» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento alla Cina per le categorie di prodotti A e D.

(41)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «Organska Kontrola» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento all'Azerbaigian per le categorie di prodotti A, B e D.

(42)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «ORSER» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento a Moldova, Russia, Serbia, Ucraina e Uzbekistan per le categorie di prodotti A, D ed E.

(43)

«SIA “Sertifikācijas un testēšanas centrs”» ha informato la Commissione di aver modificato il proprio indirizzo.

(44)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «SRS Certification GmbH» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute, è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento a Burkina Faso, Congo, Costa d'Avorio, Ghana, Senegal, Singapore e Togo per le categorie di prodotti A, D ed E, e ad Armenia, Cambogia, Camerun, Repubblica centrafricana, Ciad, Repubblica democratica del Congo, Guinea equatoriale, Gabon, Indonesia, Kenya, Laos, Malaysia, Myanmar/Birmania, Niger, Pakistan, Filippine, Ruanda, Sri Lanka, Thailandia e Vietnam per le categorie di prodotti A e D.

(45)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «The First Agricultural Co., for Registration, Inspection and Certification Limited Liability (TAWTHIQ)» di essere incluso nell'elenco delle autorità e degli organismi di controllo riconosciuti ai fini dell'equivalenza a norma del regolamento (CE) n. 834/2007. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato riconoscere tale organismo di controllo per Egitto, Arabia Saudita e Uzbekistan per le categorie di prodotti A e D.

(46)

La Commissione ha ricevuto ed esaminato la domanda presentata da «TÜV Nord Integra» di modificare le proprie specifiche. Sulla base delle informazioni ricevute è giustificato estendere l'ambito del suo riconoscimento alla Gambia per le categorie di prodotti A e D.

(47)

A fini di chiarezza e certezza del diritto, è opportuno che il presente regolamento si applichi a decorrere dalla data di applicazione del regolamento (UE) 2018/848. A norma dell'articolo 48, paragrafo 1, del regolamento (UE) 2018/848 il riconoscimento dei paesi terzi ai fini dell'equivalenza di cui all'articolo 33, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 834/2007 termina il 31 dicembre 2026. A norma dell'articolo 57, paragrafo 1, del regolamento (UE) 2018/848 il riconoscimento delle autorità e degli organismi di controllo concesso all'articolo 33, paragrafo 3, del regolamento (CE) n. 834/2007 scade al più tardi entro il 31 dicembre 2024.

(48)

Le misure di cui al presente regolamento sono conformi al parere del comitato per la produzione biologica,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

Elenco dei paesi terzi riconosciuti

L'elenco dei paesi terzi riconosciuti ai fini dell'equivalenza a norma dell'articolo 33, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 834/2007 figura nell'allegato I del presente regolamento.

Articolo 2

Elenco delle autorità e degli organismi di controllo

L'elenco delle autorità e degli organismi di controllo riconosciuti ai fini dell'equivalenza a norma dell'articolo 33, paragrafo 3, del regolamento (CE) n. 834/2007 figura nell'allegato II del presente regolamento.

Articolo 3

Entrata in vigore e applicazione

Il presente regolamento entra in vigore il terzo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Esso si applica a decorrere dal 1o gennaio 2022.

L'articolo 1 si applica fino al 31 dicembre 2026.

L'articolo 2 si applica fino al 31 dicembre 2024.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 16 dicembre 2021

Per la Commissione

La presidente

Ursula VON DER LEYEN


(1)  GU L 150 del 14.6.2018, pag. 1.

(2)  Regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio, del 28 giugno 2007, relativo alla produzione biologica e all'etichettatura dei prodotti biologici e che abroga il regolamento (CEE) n. 2092/91 (GU L 189 del 20.7.2007, pag. 1).

(3)  Regolamento delegato (UE) 2021/1342 della Commissione, del 27 maggio 2021, che integra il regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento europeo e del Consiglio con norme relative alle informazioni che devono essere trasmesse dai paesi terzi e dalle autorità e organismi di controllo ai fini della supervisione del loro riconoscimento a norma dell'articolo 33, paragrafi 2 e 3, del regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio per le importazioni di prodotti biologici e alle misure da adottare nell'esercizio di tale supervisione (GU L 292 del 16.8.2021, pag. 20).

(4)  Regolamento (CE) n. 1235/2008 della Commissione, dell'8 dicembre 2008, recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio per quanto riguarda il regime di importazione di prodotti biologici dai paesi terzi (GU L 334 del 12.12.2008, pag. 25).

(5)  Regolamento di esecuzione (UE) 2020/2196 della Commissione, del 17 dicembre 2020, che modifica il regolamento (CE) n. 1235/2008 recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio per quanto riguarda il regime di importazione di prodotti biologici dai paesi terzi (GU L 434 del 23.12.2020, pag. 31).

(6)  Regolamento di esecuzione (UE) 2020/25 della Commissione, del 13 gennaio 2020, che modifica e rettifica il regolamento (CE) n. 1235/2008 recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio per quanto riguarda il regime di importazione di prodotti biologici dai paesi terzi (GU L 8 del 14.1.2020, pag. 18).

(7)  Decisione (UE) 2021/689 del Consiglio, del 29 aprile 2021, relativa alla conclusione, a nome dell'Unione, dell'accordo sugli scambi commerciali e la cooperazione tra l'Unione europea e la Comunità europea dell'energia atomica, da una parte, e il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, dall'altra, e dell'accordo tra l'Unione europea e il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord sulle procedure di sicurezza per lo scambio e la protezione di informazioni classificate (GU L 149 del 30.4.2021, pag. 2).


ALLEGATO I

ELENCO DEI PAESI TERZI RICONOSCIUTI DI CUI ALL'ARTICOLO 1 E RELATIVE SPECIFICHE

Nota:

A norma dell'articolo 17, paragrafo 1, lettera f), del regolamento (CE) n. 834/2007, gli animali e i prodotti di origine animale prodotti durante il periodo di conversione non sono commercializzati nell'Unione con le indicazioni di cui agli articoli 23 e 24 del suddetto regolamento utilizzate nell'etichettatura e nella pubblicità di prodotti. Tali prodotti sono pertanto esclusi anche dai riconoscimenti relativi alle categorie di prodotto B e D per tutti i paesi terzi elencati nel presente allegato.

ARGENTINA

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti vegetali non trasformati

A

 

Animali vivi o prodotti animali non trasformati

B

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti (1)

D

 

Materiale di moltiplicazione vegetativa e sementi per la coltivazione

F

 

2.

Origine: prodotti delle categorie A, B e F coltivati in Argentina e prodotti della categoria D trasformati in Argentina con ingredienti ottenuti con il metodo di produzione biologico, coltivati in Argentina.

3.

Norme di produzione: Ley 25 127 sobre «Producción ecológica, biológica y orgánica».

4.

Autorità competente: Servicio Nacional de Sanidad y Calidad Agroalimentaria SENASA, www.senasa.gov.ar

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

AR-BIO-001

Food Safety SA

www.foodsafety.com.ar

AR-BIO-002

Ecocert Argentina SA

https://www.ecocert.com/es-AR/home

AR-BIO-003

LETIS S.A.

www.letis.org

AR-BIO-004

Organización Internacional Agropecuaria (OIA)

www.oia.com.ar

6.

Organismi che rilasciano il certificato: cfr. il punto 5.

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

AUSTRALIA

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti vegetali non trasformati

A

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti (2)

D

Costituiti essenzialmente da uno o più ingredienti di origine vegetale

Materiale di moltiplicazione vegetativa e sementi per la coltivazione

F

 

2.

Origine: prodotti delle categorie A e F coltivati in Australia e prodotti della categoria D trasformati in Australia con ingredienti ottenuti con il metodo di produzione biologico, coltivati in Australia.

3.

Norme di produzione: National standard for organic and bio-dynamic produce.

4.

Autorità competente: Department of Agriculture and Water Resources (http://www.agriculture.gov.au)

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

AU-BIO-001

ACO Certification Ltd

www.aco.net.au

AU-BIO-003

Bio-dynamic Research Institute (BDRI)

www.demeter.org.au

AU-BIO-004

NASAA Certified Organic

www.nasaa.com.au

AU-BIO-005

Organic Food Chain Pty Ltd (OFC)

www.organicfoodchain.com.au

AU-BIO-006

AUS-QUAL Pty Ltd

www.ausqual.com.au

AU-BIO-007

Southern Cross Certified Australia Pty Ltd

https://www.sxcertified.com.au

6.

Organismi che rilasciano il certificato: cfr. il punto 5.

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

CANADA

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti vegetali non trasformati

A

 

Animali vivi o prodotti animali non trasformati

B

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti

D

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come mangimi

E

 

Materiale di moltiplicazione vegetativa e sementi per la coltivazione

F

 

2.

Origine: prodotti delle categorie A, B e F coltivati in Canada e prodotti delle categorie D ed E trasformati in Canada con ingredienti coltivati con il metodo di produzione biologico in Canada o importati in Canada in conformità alla legislazione canadese.

3.

Norme di produzione: Organic Products Regulation.

4.

Autorità competente: Canadian Food Inspection Agency (CFIA), www.inspection.gc.ca

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

CA-ORG-002

British Columbia Association for Regenerative Agriculture (BCARA)

www.certifiedorganic.bc.ca

CA-ORG-003

CCOF Certification Services

www.ccof.org

CA-ORG-004

Centre for Systems Integration (CSI)

www.csi-ics.com

CA-ORG-005

Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici Società a responsabilità limitata (CCPB SRL)

www.ccpb.it

CA-ORG-006

Ecocert Canada

www.ecocertcanada.com

CA-ORG-007

Fraser Valley Organic Producers Association (FVOPA)

www.fvopa.ca

CA-ORG-009

International Certification Services Incorporated (ICS)

www.ics-intl.com

CA-ORG-010

LETIS S.A.

www.letis.com.ar

CA-ORG-013

Organic Crop Improvement Association (OCIA)

www.ocia.org

CA-ORG-014

Organic Producers Association of Manitoba Cooperative Incorporated (OPAM)

www.opam-mb.com

CA-ORG-015

Pacific Agricultural Certification Society (PACS)

www.pacscertifiedorganic.ca

CA-ORG-016

Pro-Cert Organic Systems Ltd (Pro-Cert)

www.ocpro.ca

CA-ORG-017

Quality Assurance International Incorporated (QAI)

http://www.qai-inc.com

CA-ORG-018

Quality Certification Services (QCS)

www.qcsinfo.org

CA-ORG-019

Organisme de Certification Québec Vrai (OCQV)

http://www.quebecvrai.org/

CA-ORG-021

TransCanada Organic Certification Services (TCO Cert)

http://www.tcocert.ca/contacts/

6.

Organismi che rilasciano il certificato: cfr. il punto 5.

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

COSTA RICA

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti o prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti vegetali non trasformati

A

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti (3)

D

Solo prodotti vegetali trasformati

Materiale di moltiplicazione vegetativa e sementi per la coltivazione

F

 

2.

Origine: prodotti delle categorie A e F coltivati in Costa Rica e prodotti della categoria D trasformati in Costa Rica con ingredienti ottenuti con il metodo di produzione biologico, coltivati in Costa Rica.

3.

Norme di produzione: Reglamento sobre la agricultura orgánica

4.

Autorità competente: Servicio Fitosanitario del Estado, Ministerio de Agricultura y Ganadería, www.sfe.go.cr

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

CR-BIO-002

Kiwa BCS Costa Rica Limitada

www.kiwa.lat

CR-BIO-003

Eco-LOGICA

www.eco-logica.com

CR-BIO-007

Primus Auditing Operations de Costa Rica S.A.

www.primusauditingops.com

6.

Organismi che rilasciano il certificato: cfr. il punto 5.

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

ISRAELE

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti o prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti vegetali non trasformati

A

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti (4)

D

Costituiti essenzialmente da uno o più ingredienti di origine vegetale

Materiale di moltiplicazione vegetativa e sementi per la coltivazione

F

 

2.

Origine: prodotti delle categorie A e F coltivati in Israele e prodotti della categoria D trasformati in Israele con ingredienti ottenuti con il metodo di produzione biologico, coltivati in Israele o importati in Israele in provenienza:

dall'Unione,

o da un paese terzo nell'ambito di un regime riconosciuto equivalente in conformità alle disposizioni dell'articolo 33, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 834/2007.

3.

Norme di produzione: Legge per la regolamentazione dei prodotti biologici, 5765-2005, e regolamenti pertinenti.

4.

Autorità competente: Plant Protection and Inspection Services (PPIS), www.ppis.moag.gov.il

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

IL-ORG-001

Secal Israel Inspection and certification

www.skal.co.il

IL-ORG-002

Agrior Ltd.-Organic Inspection & Certification

www.agrior.co.il

IL-ORG-003

IQC Institute of Quality & Control

www.iqc.co.il

IL-ORG-004

Plant Protection and Inspection Services (PPIS)

www.ppis.moag.gov.il

6.

Organismi che rilasciano il certificato: cfr. il punto 5.

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

INDIA

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti o prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti vegetali non trasformati

A

 

Materiale di moltiplicazione vegetativa e sementi per la coltivazione

F

 

2.

Origine: prodotti delle categorie A e F, coltivati in India.

3.

Norme di produzione: National Programme for Organic Production.

4.

Autorità competente: Agricultural and Processed Food Products Export Development Authority APEDA, http://www.apeda.gov.in/apedawebsite/index.asp.

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

IN-ORG-001

Aditi Organic Certifications Pvt. Ltd

www.aditicert.net

IN-ORG-002

APOF Organic Certification Agency (AOCA)

www.aoca.in

IN-ORG-003

Bureau Veritas (India) Pvt. Limited

www.bureauveritas.co.in

IN-ORG-006

TQ Cert Services Private Limited

www.tqcert.in

IN-ORG-007

IMO Control Pvt. Ltd

www.imocontrol.in

IN-ORG-011

Natural Organic Certification Agro Pvt. Ltd

www.nocaagro.com

IN-ORG-013

SGS India Pvt. Ltd

www.sgsgroup.in

IN-ORG-014

Uttarakhand State Organic Certification Agency (USOCA)

www.usoca.org

IN-ORG-016

Rajasthan State Organic Certification Agency (RSOCA)

www.agriculture.rajasthan.gov.in/rssopca

IN-ORG-017

Chhattisgarh Certification Society, India (CGCERT)

www.cgcert.com

IN-ORG-018

Tamil Nadu Organic Certification Department (TNOCD)

www.tnocd.net

IN-ORG-021

Madhya Pradesh State Organic Certification Agency (MPSOCA)

www.mpsoca.org

IN-ORG-023

Faircert Certification Services Pvt Ltd

www.faircert.com

IN-ORG-024

Odisha State Organic Certification Agency (OSOCA)

www.ossopca.org

IN-ORG-025

Gujarat Organic Products Certification Agency (GOPCA)

www.gopca.in

IN-ORG-026

Uttar Pradesh State Organic Certification Agency

www.upsoca.org

IN-ORG-027

Karnataka State Organic Certification Agency

www.kssoca.org

IN-ORG-028

Sikkim State Organic Certification Agency (SSOCA)

www.ssoca.in

IN-ORG-029

Global Certification Society

www.glocert.org

IN-ORG-030

GreenCert Biosolutions Pvt Ltd

www.greencertindia.in

IN-ORG-031

Telangana State Organic Certification Authority

www.tsoca.telangana.gov.in

IN-ORG-032

Bihar State Seed and Organic Certification Agency (BSSOCA)

www.bssca.co.in

IN-ORG-033

Reliable Organic Certification Organization

https://rococert.com

IN-ORG-034

Bhumaatha Organic Certification Bureau (BOCB)

http://www.agricertbocb.in

6.

Organismi che rilasciano il certificato: cfr. il punto 5.

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

GIAPPONE

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti o prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti vegetali non trasformati

A

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti (5)

D

Costituiti essenzialmente da uno o più ingredienti di origine vegetale

2.

Origine: prodotti della categoria A coltivati in Giappone e prodotti della categoria D trasformati in Giappone con ingredienti ottenuti con il metodo di produzione biologico, coltivati in Giappone o importati in Giappone in provenienza:

dall'Unione,

o da un paese terzo per il quale il Giappone ha riconosciuto che i prodotti sono stati ivi ottenuti e controllati secondo norme equivalenti a quelle previste dalla normativa giapponese.

3.

Norme di produzione: 17 Japanese Agricultural Standard for Organic Plants (Notification No 1605 of the MAFF of October 27, 2005), Japanese Agricultural Standard for Organic Processed Foods (Notification No 1606 of MAFF of October 27, 2005).

4.

Autorità competenti: Food Manufacture Affairs Division, Food Industry Affairs Bureau, Ministry of Agriculture, Forestry and Fisheries, www.maff.go.jp/j/jas/index.html e Food and Agricultural Materials Inspection Center (FAMIC), www.famic.go.jp

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

JP-BIO-001

Hyogo prefectural Organic Agriculture Society, HOAS

www.hyoyuken.org

JP-BIO-002

AFAS Certification Center Co., Ltd.

www.afasseq.com

JP-BIO-003

NPO Kagoshima Organic Agriculture Association

www.koaa.or.jp

JP-BIO-004

Center of Japan Organic Farmers Group

www.yu-ki.or.jp

JP-BIO-005

Japan Organic & Natural Foods Association

http://jona-japan.org/english/

JP-BIO-006

Ecocert Japan Limited.

www.ecocert.co.jp

JP-BIO-007

Bureau Veritas Japan Co., Ltd

http://certification.bureauveritas.jp/cer-business/jas/nintei_list.html

JP-BIO-008

OCIA Japan

www.ocia-jp.com

JP-BIO-009

Overseas Merchandise Inspection Co., Ltd

http://www.omicnet.com/omicnet/services-en/organic-certification-en.html

JP-BIO-010

Organic Farming Promotion Association

http://yusuikyo.web.fc2.com/

JP-BIO-011

ASAC Stands for Axis' System for Auditing and Certification and Association for Sustainable Agricultural Certification

www.axis-asac.net

JP-BIO-012

Environmentally Friendly Rice Network

www.epfnetwork.org/okome

JP-BIO-013

Ooita Prefecture Organic Agricultural Research Center

www.d-b.ne.jp/oitayuki

JP-BIO-014

AINOU

www.ainou.or.jp/ainohtm/disclosure/nintei-kouhyou.htm

JP-BIO-015

SGS Japan Incorporation

www.jp.sgs.com/ja/home_jp_v2.htm

JP-BIO-016

Ehime Organic Agricultural Association

http://eoaa.sakura.ne.jp/

JP-BIO-017

Center for Eco-design Certification Co. Ltd

http://www.eco-de.co.jp/list.html

JP-BIO-018

Organic Certification Association

http://yuukinin.org/index.html

JP-BIO-020

Hiroshima Environment and Health Association

https://www.kanhokyo.or.jp/

JP-BIO-021

ACCIS Inc.

https://www.accis.jp/

JP-BIO-022

Organic Certification Organization Co. Ltd

www.oco45.net

JP-BIO-023

Rice Research Organic Food Institute

https://rrofi.jp/

JP-BIO-024

Aya town miyazaki, Japan

http://www.town.aya.miyazaki.jp/ayatown/organicfarming/index.html

JP-BIO-025

Tokushima Organic Certified Association

http://www.tokukaigi.or.jp/yuuki/

JP-BIO-027

NPO Kumamoto Organic Agriculture Association

http://www.kumayuken.org/

JP-BIO-028

Hokkaido Organic Promoters Association

http://www.hosk.jp/CCP.html

JP-BIO-029

Association of organic agriculture certification Kochi corporation NPO

http://www8.ocn.ne.jp/~koaa/jisseki.html

JP-BIO-031

Wakayama Organic Certified Association

https://woca.jpn.org/w/

JP-BIO-032

Shimane Organic Agriculture Association

www.shimane-yuki.or.jp/index.html

JP-BIO-034

International Nature Farming Research Center

http://www.infrc.or.jp/

JP-BIO-035

Organic Certification Center

www.organic-cert.or.jp

JP-BIO-036

Japan Food Research Laboratories

http://www.jfrl.or.jp/jas.html

JP-BIO-037

Leafearth Company

http://www.leafearth.jp/

JP-BIO-038

Akatonbo

http://www.akatonbo.or.jp/

JP-BIO-039

Japan Grain Inspection Association

http://www.kokken.or.jp/

JP-BIO-040

Okayama Agriculture Development Institute

http://www.nokaiken.or.jp

JP-BIO-041

Japan Agricultural Standard Certification Alliance

http://jascert.or.jp/

6.

Organismi che rilasciano il certificato: cfr. il punto 5.

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

REPUBBLICA DI COREA

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti o prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti

D

 

2.

Origine: prodotti della categoria D trasformati nella Repubblica di Corea con ingredienti ottenuti con il metodo di produzione biologico, coltivati nella Repubblica di Corea o importati nella Repubblica di Corea in provenienza:

dall'Unione,

oppure da un paese terzo per il quale la Repubblica di Corea ha riconosciuto che i prodotti sono stati prodotti e controllati secondo norme equivalenti a quelle previste dalla normativa della Repubblica di Corea.

3.

Norme di produzione: Act on Promotion of Environmentally-friendly Agriculture and Fisheries and Management and Support for Organic Food.

4.

Autorità competente: Ministry of Agriculture, Food and Rural Affairs, www.enviagro.go.kr/portal/en/main.do

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

KR-ORG-002

Doalnara Organic Certificated Korea

www.doalnara.or.kr

KR-ORG-004

Global Organic Agriculturalist Association

www.goaa.co.kr

KR-ORG-005

OCK

http://www.greenock.co.kr/

KR-ORG-006

KAFCC

http://eco.konkuk.ac.kr

KR-ORG-007

Korea Environment-Friendly Organic Certification Center

www.a-cert.co.kr

KR-ORG-008

Konkuk Ecocert Certification Service

www.ecocert.co.kr

KR-ORG-009

Woorinong Certification

https://blog.naver.com/woorinongin/70107436715

KR-ORG-010

ACO (Australian Certified Organic)

www.aco.net.au

KR-ORG-011

Kiwa BCS Öko-Garantie GmbH

www.bcs-oeko.com

KR-ORG-012

BCS Korea

www.bcskorea.com

KR-ORG-013

Hansol Food, Agriculture, Fisher-Forest Certification Center

www.hansolnonglim.com

KR-ORG-014

The Centre for Environment Friendly Agricultural Products Certification

www.hgreent.or.kr

KR-ORG-015

ECO-Leaders Certification Co.,Ltd.

www.ecoleaders.kr

KR-ORG-017

Jeonnam bioindustry foundation

www.jbf.kr

KR-ORG-019

Neo environmentally-friendly Certification Center

https://neoefcc.modoo.at/

KR-ORG-020

Green Environmentally-Friendly certification center

http://cafe.naver.com/greenorganic6279

KR-ORG-021

ISC Agriculture development research institute

www.isc-cert.com

KR-ORG-022

Greenstar Agrifood Certification Center

Image 1

KR-ORG-023

Control Union Korea

www.controlunion.co.kr

KR-ORG-024

Industry-Academic Cooperation Foundation, SCNU

http://siacf.scnu.ac.kr/web/siacf/home

KR-ORG-026

Agricultural Products Quality Service

http://apqs.kr

KR-ORG-027

University Industry Liaison office of CNU

http://sanhak.jnu.ac.kr/eng/

KR-ORG-029

Eco Agriculture Institute Inc

http://blog.daum.net/ifea2011

KR-ORG-030

Korea Crops Research Institute (co.ltd)

https://blog.naver.com/kor034

KR-ORG-031

Korea organic certification

http://blog.daum.net/koafc2019

KR-ORG-032

Jayeondeul agri-food certification institute

www.jaci.kr

KR-ORG-033

Institute of Organic food Evaluation

www.ioe42.com

KR-ORG-034

EverGreen Nongouhwi

http://blog.naver.com/evergreen8374

KR-ORG-035

ONNURI ORGANIC Co., Ltd.

https://blog.naver.com/onr77830

KR-ORG-036

Hankyoung Certification Center Co., Ltd.

https://blog.naver.com/hk61369

KR-ORG-037

Ctforum. Ltd

http://blog.daum.net/ctforum

KR-ORG-038

ORGANIC PROMOTION

http://blog.daum.net/op7373

6.

Organismi e autorità che rilasciano il certificato: cfr. il punto 5.

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

NUOVA ZELANDA

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti o prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti vegetali non trasformati

A

 

Animali vivi o prodotti animali non trasformati

B

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti (6)

D

 

Materiale di moltiplicazione vegetativa e sementi per la coltivazione

F

 

2.

Origine: prodotti delle categorie A, B e F coltivati in Nuova Zelanda e prodotti della categoria D trasformati in Nuova Zelanda con ingredienti ottenuti con il metodo di produzione biologico, coltivati in Nuova Zelanda o importati in Nuova Zelanda in provenienza:

dall'Unione,

o da un paese terzo nell'ambito di un regime riconosciuto equivalente in conformità alle disposizioni dell'articolo 33, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 834/2007,

o da un paese terzo le cui norme di produzione e il cui sistema di ispezione siano stati riconosciuti equivalenti al programma Official Organic Assurance dell'MPI in base alle garanzie e informazioni fornite dall'autorità competente di tale paese conformemente alle disposizioni dell'MPI e a condizione che siano importati soltanto ingredienti ottenuti con il metodo di produzione biologico destinati a essere incorporati, nella misura massima del 5 % dei prodotti di origine agricola, in prodotti della categoria D preparati in Nuova Zelanda.

3.

Norme di produzione: MPI Official Organic Assurance Programme Technical Rules for Organic Production.

4.

Autorità competente: Ministry for Primary Industries (MPI)

http://www.mpi.govt.nz/exporting/food/organics/

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

NZ-BIO-001

Ministry for Primary Industries (MPI)

http://www.mpi.govt.nz/exporting/food/organics/

NZ-BIO-002

AsureQuality Limited

https://www.asurequality.com

NZ-BIO-003

BioGro New Zealand Limited

https://www.biogro.co.nz

6.

Organismi che rilasciano il certificato: Ministry for Primary Industries (MPI)

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

TUNISIA

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti o prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti vegetali non trasformati

A

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti (7)

D

Costituiti essenzialmente da uno o più ingredienti di origine vegetale

Materiale di moltiplicazione vegetativa e sementi per la coltivazione

F

 

2.

Origine: prodotti delle categorie A e F coltivati in Tunisia e prodotti della categoria D trasformati in Tunisia con ingredienti ottenuti con il metodo di produzione biologico, coltivati in Tunisia.

3.

Norme di produzione: Law No 99-30 of 5 April 1999 relating to Organic farming; Decree of the Minister for Agriculture of 28 February 2001, approving the standard specifications of the crop production according to the organic method.

4.

Autorità competente: 40 Ministre de l'Agriculture, des Ressources Hydrauliques et de la Pêche, www.agriculture.tn e www.onagri.tn.

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

TN-BIO-001

Ecocert SA

http://www.ecocert.com

TN-BIO-007

Institut national de la normalisation et de la propriété industrielle (INNORPI)

www.innorpi.tn

TN-BIO-008

CCPB Srl

www.ccpb.it

TN-BIO-009

CERES GmbH

www.ceres-cert.com

TN-BIO-010

Kiwa BCS Öko-Garantie GmbH

www.kiwabcs.com

6.

Organismi che rilasciano il certificato: cfr. il punto 5.

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

STATI UNITI

1.

Categorie di prodotti

Categoria di prodotti o prodotti

Categoria come designata nell'allegato II

Limitazioni

Prodotti vegetali non trasformati

A

 

Animali vivi o prodotti animali non trasformati

B

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti (8)

D

 

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come mangimi

E

 

Materiale di moltiplicazione vegetativa e sementi per la coltivazione

F

 

2.

Origine: prodotti delle categorie A, B e F e ingredienti ottenuti con il metodo di produzione biologico, dei prodotti delle categorie D ed E:

coltivati negli Stati Uniti, o

importati negli Stati Uniti e trasformati o confezionati negli Stati Uniti in conformità con la legislazione statunitense.

3.

Norme di produzione: Organic Foods Production Act of 1990 (7 U.S.C. 6501 et seq.), National Organic Program (7 CFR 205).

4.

Autorità competente: United States Department of Agriculture (USDA), Agricultural Marketing Service (AMS), www.usda.gov

5.

Organismi di controllo

Numero di codice

Nome

Sito Internet

US-ORG-001

Where Food Comes From Organic

www.wfcforganic.com

US-ORG-002

Agricultural Services Certified Organic

www.ascorganic.com/

US-ORG-003

Baystate Organic Certifiers

www.baystateorganic.org

US-ORG-004

Kiwa BCS Öko-Garantie GmbH

www.bcs-oeko.com

US-ORG-005

BIOAGRIcert

http://www.bioagricert.org/english

US-ORG-006

CCOF Certification Services

www.ccof.org

US-ORG-007

Colorado Department of Agriculture

www.colorado.gov

US-ORG-008

Control Union Certifications

www.skalint.com

US-ORG-009

Department of Plant Industry – Clemson University

www.clemson.edu/organic

US-ORG-010

Ecocert SA

http://www.ecocert.com

US-ORG-011

Georgia Crop Improvement Association, Inc

www.certifiedseed.org

US-ORG-013

Global Organic Alliance, Inc.

www.goa-online.org

US-ORG-015

Idaho State Department of Agriculture

www.agri.idaho.gov/Categories/PlantsInsects/Organic/indexOrganicHome.php

US-ORG-016

Ecocert ICO, LLC

www.ecocertico.com

US-ORG-017

International Certification Services, Inc.

www.ics-intl.com

US-ORG-018

Iowa Department of Agriculture and Land Stewardship

https://www.iowaagriculture.gov/AgDiversification/organicCertification.asp

US-ORG-019

Kentucky Department of Agriculture

www.kyagr.com/marketing/plantmktg/organic/index.htm

US-ORG-020

LACON GmbH

www.lacon-institut.com

US-ORG-022

Marin Organic Certified Agriculture

https://www.marincounty.org/depts/ag/moca

US-ORG-023

Maryland Department of Agriculture

http://mda.maryland.gov/foodfeedquality/Pages/certified_md_organic_farms.aspx

US-ORG-024

Mayacert S.A

www.mayacert.com

US-ORG-025

Midwest Organic Services Association, Inc.

www.mosaorganic.org

US-ORG-026

Minnesota Crop Improvement Association

www.mncia.org

US-ORG-027

MOFGA Certification Services, LLC

www.mofga.org/

US-ORG-028

Montana Department of Agriculture

http://agr.mt.gov/agr/Producer/Organic/Info/index.html

US-ORG-029

Monterey County Certified Organic

https://www.co.monterey.ca.us/government/departments-a-h/agricultural-commissioner/agricultural-resource-programs/agricultural-product-quality-and-marketing/monterey-county-certifi#ag

US-ORG-030

Natural Food Certifiers

www.nfccertification.com

US-ORG-031

Nature's International Certification Services

www.naturesinternational.com/

US-ORG-033

New Hampshire Department of Agriculture, Division of Regulatory Services

www.agriculture.nh.gov

US-ORG-034

New Jersey Department of Agriculture

www.nj.gov/agriculture/divisions/md/prog/jerseyorganic.html

US-ORG-035

New Mexico Department of Agriculture, Organic Program

www.nmda.nmsu.edu/marketing/organic-program

US-ORG-036

NOFA

New York Certified Organic, LLC http://www.nofany.org

US-ORG-037

Ohio Ecological Food and Farm Association

www.oeffa.org

US-ORG-038

Americert International (OIA North America, LLC)

http://www.americertorganic.com/home

US-ORG-039

Oklahoma Department of Agriculture, Food and Forestry

www.oda.state.ok.us

US-ORG-040

OneCert

www.onecert.com

US-ORG-041

Oregon Department of Agriculture

www.oregon.gov/ODA/CID

US-ORG-042

Oregon Tilth Certified Organic

www.tilth.org

US-ORG-043

Organic Certifiers, Inc.

http://www.organiccertifiers.com

US-ORG-044

Organic crop improvement association

www.ocia.org

US-ORG-046

Organización Internacional Agropecuraria

www.oia.com.ar

US-ORG-047

Pennsylvania Certified Organic

www.paorganic.org

US-ORG-048

Primus Auditing Operations

http://www.primusauditingops.com

US-ORG-049

Pro-Cert Organic Systems, Ltd

www.pro-cert.org

US-ORG-050

Quality Assurance International

www.qai-inc.com

US-ORG-051

Quality Certification Services

www.QCSinfo.org

US-ORG-052

Rhode Island Department of Environmental Management

www.dem.ri.gov/programs/bnatres/agricult/orgcert.htm

US-ORG-053

SCS Global Services, Inc.

www.scs globalservices.com

US-ORG-055

Texas Department of Agriculture

http://www.texasagriculture.gov/regulatoryprograms/organics.aspx

US-ORG-056

Utah Department of Agriculture

http://ag.utah.gov/divisions/plant/organic/index.html

US-ORG-057

Vermont Organic Farmers, LLC

http://www.nofavt.org

US-ORG-058

Washington State Department of Agriculture

www.agr.wa.gov/FoodAnimal/Organic

US-ORG-059

Yolo County Department of Agriculture

https://www.yolocounty.org/general-government/general-government-departments/agriculture-cooperative-extension/agriculture-and-weights-measures/yolo-certified-organic-agriculture

US-ORG-62

CERES

http://www.ceres-cert.com/

US-ORG-063

Eco-Logica S.A

http://www.eco-logica.com/

US-ORG-064

Food Safety SA

http://www.foodsafety.com.ar/

US-ORG-065

IBD Certifications

http://www.ibd.com.br/

US-ORG-066

Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale (ICEA)

http://www.icea.info/

US-ORG-067

OnMark Certification Services

http://onmarkcertification.com/

US-ORG-068

Perry Johnson Registrar Food Safety, Inc.

http://www.pjrfsi.com/

6.

Organismi che rilasciano il certificato: cfr. il punto 5.

7.

Data di scadenza dell'inclusione:31 dicembre 2026.

(1)  Esclusi vino e lievito.

(2)  Esclusi vino e lievito.

(3)  Esclusi vino e lievito.

(4)  Esclusi vino e lievito.

(5)  Escluso il vino.

(6)  Escluso il lievito.

(7)  Esclusi vino e lievito

(8)  Incluso il vino.


ITALLEGATO II

ELENCO DELLE AUTORITÀ E DEGLI ORGANISMI DI CONTROLLO RICONOSCIUTI DI CUI ALL'ARTICOLO 2 E RELATIVE SPECIFICHE

Ai fini del presente allegato, le categorie di prodotti sono designate dai seguenti codici:

A

Prodotti vegetali non trasformati

B

Animali vivi o prodotti animali non trasformati

C

Prodotti dell'acquacoltura e alghe non trasformati

D

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come alimenti (1)

E

Prodotti agricoli trasformati destinati a essere utilizzati come mangimi (2)

F

Materiale di moltiplicazione vegetativa e sementi per la coltivazione

Salvo diversamente specificato, per ciascun organismo o autorità di controllo al punto 2 sono indicati, in conformità all'articolo 2, paragrafo 2, lettera g), del regolamento delegato (UE) 2021/1342 il sito Internet su cui è disponibile l'elenco degli operatori soggetti al sistema di controllo e un punto di contatto dove si possono agevolmente ottenere informazioni sulla situazione di questi ultimi in termini di certificazione e sulle categorie di prodotti interessate, compresi gli operatori e i prodotti per i quali la certificazione è stata sospesa o revocata.

"A CERT European Organization for Certification S.A."

1.

Indirizzo: 2 Tilou street, 54638 Salonicco, Grecia

2.

Sito Internet: www.a-cert.org

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

AE-BIO-171

Emirati arabi uniti

x

x

x

x

x

 

AL-BIO-171

Albania

x

x

x

x

x

 

AM-BIO-171

Armenia

x

x

x

x

x

 

AZ-BIO-171

Azerbaigian

x

x

x

x

x

 

BT-BIO-171

Bhutan

x

x

x

x

x

 

BY-BIO-171

Bielorussia

x

x

x

x

x

 

CL-BIO-171

Cile

x

x

x

x

x

 

CN-BIO-171

Cina

x

x

x

x

x

 

DO-BIO-171

Repubblica dominicana

x

x

x

x

x

 

EC-BIO-171

Ecuador

x

x

x

x

x

 

EG-BIO-171

Egitto

x

x

x

x

x

 

ET-BIO-171

Etiopia

x

x

x

x

x

 

GD-BIO-171

Grenada

x

x

x

x

x

 

GE-BIO-171

Georgia

x

x

x

x

x

 

GH-BIO-171

Ghana

x

x

x

x

x

 

ID-BIO-171

Indonesia

x

x

x

x

x

 

IR-BIO-171

Iran

x

x

x

x

x

 

JM-BIO-171

Giamaica

x

x

x

x

x

 

JO-BIO-171

Giordania

x

x

x

x

x

 

KE-BIO-171

Kenya

x

x

x

x

x

 

KW-BIO-171

Kuwait

x

x

x

x

x

 

KZ-BIO-171

Kazakhstan

x

x

x

x

x

 

LB-BIO-171

Libano

x

x

x

x

x

 

MA-BIO-171

Marocco

x

x

x

x

x

 

MD-BIO-171

Moldova

x

x

x

x

x

 

MK-BIO-171

Macedonia del Nord

x

x

x

x

x

 

OM-BIO-171

Oman

x

x

x

x

x

 

PE-BIO-171

Perù

x

x

x

x

x

 

PG-BIO-171

Papua Nuova Guinea

x

x

x

x

x

 

PH-BIO-171

Filippine

x

x

x

x

x

 

PK-BIO-171

Pakistan

x

x

x

x

x

 

RS-BIO-171

Serbia

x

x

x

x

x

 

RU-BIO-171

Russia

x

x

x

x

x

 

RW-BIO-171

Ruanda

x

x

x

x

x

 

SA-BIO-171

Arabia Saudita

x

x

x

x

x

 

SD-BIO-171

Sudan

x

x

x

x

x

 

TH-BIO-171

Thailandia

x

x

x

x

x

 

TR-BIO-171

Turchia

x

x

x

x

x

 

TW-BIO-171

Taiwan

x

x

x

x

x

 

TZ-BIO-171

Tanzania

x

x

x

x

x

 

UA-BIO-171

Ucraina

x

x

x

x

x

 

UG-BIO-171

Uganda

x

x

x

x

x

 

UZ-BIO-171

Uzbekistan

x

x

x

x

x

 

VN-BIO-171

Vietnam

x

x

x

x

x

 

XK-BIO-171

Kosovo (3)

x

x

x

x

x

 

ZA-BIO-171

Sud Africa

x

x

x

x

x

 

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e prodotti oggetto di un accordo per la fornitura di prodotti biologici.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"AfriCert Limited"

1.

Indirizzo: Plaza 2000 1st Floor, East Wing - Mombasa Road, Nairobi, Kenya

2.

Sito Internet: www.africertlimited.co.ke

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

BI-BIO-184

Burundi

x

x

x

CD-BIO-184

Repubblica democratica del Congo

x

x

x

CI-BIO-184

Costa d'Avorio

x

x

x

EG-BIO-184

Egitto

x

x

x

ET-BIO-184

Etiopia

x

x

x

GH-BIO-184

Ghana

x

x

x

KE-BIO-184

Kenya

x

x

x

RW-BIO-184

Ruanda

x

x

x

TZ-BIO-184

Tanzania

x

x

x

UG-BIO-184

Uganda

x

x

x

ZA-BIO-184

Sud Africa

x

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"Agreco R.F. Göderz GmbH"

1.

Indirizzo: Mündener Straße 19, 37218 Witzenhausen, Germania

2.

Sito Internet: http://agrecogmbh.de

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

AZ-BIO-151

Azerbaigian

x

x

x

BA-BIO-151

Bosnia-Erzegovina

x

x

x

BF-BIO-151

Burkina Faso

x

x

x

BO-BIO-151

Bolivia

x

x

x

CM-BIO-151

Camerun

x

x

x

CO-BIO-151

Colombia

x

x

x

CU-BIO-151

Cuba

x

x

x

CV-BIO-151

Cabo Verde

x

x

x

DO-BIO-151

Repubblica dominicana

x

x

x

EC-BIO-151

Ecuador

x

x

x

EG-BIO-151

Egitto

x

x

x

ET-BIO-151

Etiopia

x

x

x

FJ-BIO-151

Figi

x

x

x

GE-BIO-151

Georgia

x

x

x

GH-BIO-151

Ghana

x

x

x

GT-BIO-151

Guatemala

x

x

x

HN-BIO-151

Honduras

x

x

x

ID-BIO-151

Indonesia

x

x

x

IR-BIO-151

Iran

x

x

x

KE-BIO-151

Kenya

x

x

x

KG-BIO-151

Kirghizistan

x

x

x

KH-BIO-151

Cambogia

x

x

x

KZ-BIO-151

Kazakhstan

x

x

x

LK-BIO-151

Sri Lanka

x

x

x

MA-BIO-151

Marocco

x

x

x

MD-BIO-151

Moldova

x

x

x

ME-BIO-151

Montenegro

x

x

x

MG-BIO-151

Madagascar

x

x

x

MK-BIO-151

Macedonia del Nord

x

x

x

ML-BIO-151

Mali

x

x

x

MX-BIO-151

Messico

x

x

x

NG-BIO-151

Nigeria

x

x

x

NI-BIO-151

Nicaragua

x

x

x

NP-BIO-151

Nepal

x

x

x

PE-BIO-151

Perù

x

x

x

PG-BIO-151

Papua Nuova Guinea

x

x

x

PH-BIO-151

Filippine

x

x

x

PY-BIO-151

Paraguay

x

x

x

RS-BIO-151

Serbia

x

x

x

RU-BIO-151

Russia

x

x

x

SB-BIO-151

Isole Salomone

x

x

x

SN-BIO-151

Senegal

x

x

x

SR-BIO-151

Suriname

x

x

x

SV-BIO-151

El Salvador

x

x

x

TG-BIO-151

Togo

x

x

x

TH-BIO-151

Thailandia

x

x

x

TM-BIO-151

Turkmenistan

x

x

x

TO-BIO-151

Tonga

x

x

x

TV-BIO-151

Tuvalu

x

x

x

TZ-BIO-151

Tanzania

x

x

x

UA-BIO-151

Ucraina

x

x

x

UG-BIO-151

Uganda

x

x

x

UY-BIO-151

Uruguay

x

x

x

UZ-BIO-151

Uzbekistan

x

x

x

VE-BIO-151

Venezuela

x

x

x

VN-BIO-151

Vietnam

x

x

x

WS-BIO-151

Samoa

x

x

x

ZA-BIO-151

Sud Africa

x

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e vino.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"Agricert — Certificação de Produtos Alimentares LDÀ"

1.

Indirizzo: Rua Alfredo Mirante, 1, R/c Esq., 7350-154 Elvas, Portogallo

2.

Sito Internet: www.agricert.pt

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

AO-BIO-172

Angola

x

x

AZ-BIO-172

Azerbaigian

x

x

BR-BIO-172

Brasile

x

x

CM-BIO-172

Camerun

x

x

CN-BIO-172

Cina

x

x

CV-BIO-172

Cabo Verde

x

x

EG-BIO-172

Egitto

x

x

GE-BIO-172

Georgia

x

x

GH-BIO-172

Ghana

x

x

GW-BIO-172

Guinea Bissau

x

x

KH-BIO-172

Cambogia

x

x

KZ-BIO-172

Kazakhstan

x

x

MA-BIO-172

Marocco

x

x

MX-BIO-172

Messico

x

x

MZ-BIO-172

Mozambico

x

x

PA-BIO-172

Panama

x

x

PY-BIO-172

Paraguay

x

x

SN-BIO-172

Senegal

x

x

ST-BIO-172

Sao Tomé e Principe

x

x

TL-BIO-172

Timor Leste

x

x

TR-BIO-172

Turchia

x

x

VN-BIO-172

Vietnam

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e vino.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"Albinspekt bio.inspecta "

1.

Indirizzo: "Rr. Kavajes", Nd.132, Hy.9, Kati 8, Ap.43, 1023 Tirana, Albania

2.

Sito Internet: http://www.albinspekt.com

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

AL-BIO-139

Albania

x

x

x

AM-BIO-139

Armenia

x

x

x

BA-BIO-139

Bosnia-Herzegovina

x

x

x

IR-BIO-139

Iran

x

KZ-BIO-139

Kazakhstan

x

MD-BIO-139

Moldova

x

ME-BIO-139

Montenegro

x

x

x

MK-BIO-139

Macedonia del Nord

x

x

x

RS-BIO-139

Serbia

x

x

x

TR-BIO-139

Turchia

x

UA-BIO-139

Ucraina

x

XK-BIO-139

Kosovo (4)

x

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e vino.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"Australian Certified Organic"

1.

Indirizzo: Level 21, 12 Creek St, Brisbane QLD 4000, Australia

2.

Sito Internet: http://www.aco.net.au

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

AU-BIO-107

Australia

x

x

CK-BIO-107

Isole Cook

x

x

CN-BIO-107

Cina

x

x

x

FJ-BIO-107

Figi

x

x

FK-BIO-107

Isole Falkland

x

HK-BIO-107

Hong Kong

x

x

ID-BIO-107

Indonesia

x

x

MG-BIO-107

Madagascar

x

x

MM-BIO-107

Myanmar/Birmania

x

x

MY-BIO-107

Malaysia

x

x

PG-BIO-107

Papua Nuova Guinea

x

x

SG-BIO-107

Singapore

x

x

TH-BIO-107

Thailandia

x

x

TO-BIO-107

Tonga

x

x

TW-BIO-107

Taiwan

x

x

VU-BIO-107

Vanuatu

x

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e prodotti di cui all'allegato I.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"Balkan Biocert Macedonia DOOEL Skopje"

1.

Indirizzo: 2/9, Frederik Sopen Str., 1000 Skopje, Macedonia del Nord

2.

Sito Internet: http://www.balkanbiocert.mk

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

MK-BIO-157

Macedonia del Nord

x

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e vino.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"BAȘAK Ekolojik Ürünler Kontrol ve Sertifikasyon Hizmetleri Tic. Ltd."

1.

Indirizzo: Çinarli Mahallesi Șehit Polis Fethi Sekin Cad. No:3/1006 Konak/İZMİR, Turchia

2.

Sito Internet: http://basakekolojik.com.tr

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

AE-BIO-175

Emirati arabi uniti

x

x

KG-BIO-175

Kirghizistan

x

x

TU-BIO-175

Turchia

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e vino.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"Beijing Continental Hengtong Certification Co., Ltd"

1.

Indirizzo: Sala 315, n. 18, Jiaen, Majiaopu West Rd, Pechino, 100068

2.

Sito Internet: www.bjchtc.com

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

"CN-BIO-182

Cina

x

x

—"

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e vino.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"Bioagricert S.r.l."

1.

Indirizzo: Via dei Macabraccia 8, Casalecchio di Reno, 40033 Bologna, Italia

2.

Sito Internet: http://www.bioagricert.org

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

AF-BIO-132

Afghanistan

x

x

AL-BIO-132

Albania

x

x

x

x

AZ-BIO-132

Azerbaigian

x

x

BD-BIO-132

Bangladesh

x

x

x

BO-BIO-132

Bolivia

x

x

x

BR-BIO-132

Brasile

x

x

x

CA-BIO-132

Camerun

x

x

x

 

CN-BIO-132

Cina

x

x

x

x

EC-BIO-132

Ecuador

x

x

x

ET-BIO-132

Etiopia

x

x

FJ-BIO-132

Figi

x

x

x

GE-BIO-132

Georgia

x

x

ID-BIO-132

Indonesia

x

x

IN-BIO-132

India

x

x

IR-BIO-132

Iran

x

x

KG-BIO-132

Kirghizistan

x

x

KH-BIO-132

Cambogia

x

x

x

KR-BIO-132

Repubblica di Corea

x

x

KZ-BIO-132

Kazakhstan

x

x

x

x

LA-BIO-132

Laos

x

x

x

x

LK-BIO-132

Sri Lanka

x

x

x

MA-BIO-132

Marocco

x

x

x

MD-BIO-132

Moldova

x

x

MM-BIO-132

Myanmar/Birmania

x

x

x

MX-BIO-132

Messico

x

x

x

MY-BIO-132

Malaysia

x

x

x

x

NP-BIO-132

Nepal

x

x

x

PF-BIO-132

Polinesia francese

x

x

x

PH-BIO-132

Filippine

x

x

x

PY-BIO-132

Paraguay

x

x

x

x

RS-BIO-132

Serbia

x

x

x

RU-BIO-132

Russia

x

x

SG-BIO-132

Singapore

x

x

x

x

SN-BIO-132

Senegal

x

x

x

TG-BIO-132

Togo

x

x

x

TH-BIO-132

Thailandia

x

x

x

x

TR-BIO-132

Turchia

x

x

x

x

UA-BIO-132

Ucraina

x

x

x

UY-BIO-132

Uruguay

x

x

x

x

VN-BIO-132

Vietnam

x

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e vino.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"BIOCert Indonesia"

1.

Indirizzo: Jl. Perdana Raya Budi Agung Ruko A1 Cimanggu Residence, 16165 Bogor, Indonesia

2.

Sito Internet: http://www.biocert.co.id

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

ID-BIO-176

Indonesia

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e vino.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"Biocert International Pvt Ltd"

1.

Indirizzo: 701 Pukhraj Corporate, Opposite Navlakha Bus Stop, Indore, 452001, India

2.

Sito Internet: http://www.biocertinternational.com

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

AE-BIO-177

Emirati arabi uniti

x

x

AF-BIO-177

Afghanistan

x

x

BD-BIO-177

Bangladesh

x

x

BJ-BIO-177

Benin

x

x

x

BT-BIO-177

Bhutan

x

x

EG-BIO-177

Egitto

x

x

ET-BIO-177

Etiopia

x

x

x

GE-BIO-177

Georgia

x

x

x

IN-BIO-177

India

x

x

LK-BIO-177

Sri Lanka

x

x

x

MM-BIO-177

Myanmar/Birmania

x

x

MU-BIO-177

Maurizio

x

x

MY-BIO-177

Malaysia

x

x

MZ-BIO-177

Mozambico

x

x

x

NG-BIO-177

Nigeria

x

x

x

NP-BIO-177

Nepal

x

x

OM-BIO-177

Oman

x

x

PH-BIO-177

Filippine

x

x

PK-BIO-177

Pakistan

x

x

QA-BIO-177

Qatar

x

x

x

RU-BIO-177

Russia

x

x

x

SD-BIO-177

Sudan

x

x

x

TG-BIO-177

Togo

x

x

x

TH-BIO-177

Thailandia

x

x

TZ-BIO-177

Tanzania

x

x

UA-BIO-177

Ucraina

x

x

x

UG-BIO-177

Uganda

x

x

x

VN-BIO-177

Vietnam

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"BioGro New Zealand Limited"

1.

Indirizzo: Level 1, 233-237 Lambton Quay, The Old Bank Arcade, Te Aro, Wellington 6011, Nuova Zelanda

2.

Sito Internet: http://www.biogro.co.nz

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

FJ-BIO-130

Figi

x

x

MY-BIO-130

Malaysia

x

NU-BIO-130

Niue

x

x

VU-BIO-130

Vanuatu

x

x

WS-BIO-130

Samoa

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e vino.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"Bio.inspecta AG"

1.

Indirizzo: Ackerstrasse, 5070 Frick, Svizzera

2.

Sito Internet: http://www.bio-inspecta.ch

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

AE-BIO-161

Emirati arabi uniti

x

x

AF-BIO-161

Afghanistan

x

x

AL-BIO-161

Albania

x

x

x

x

x

AM-BIO-161

Armenia

x

x

x

x

AZ-BIO-161

Azerbaigian

x

 

x

x

BA-BIO-161

Bosnia-Herzegovina

x

x

x

x

x

BF-BIO-161

Burkina Faso

x

BJ-BIO-161

Benin

x

x

BR-BIO-161

Brasile

x

x

CI-BIO-161

Costa d'Avorio

x

x

CN-BIO-161

Cina

x

x

CU-BIO-161

Cuba

x

x

DO-BIO-161

Repubblica dominicana

x

x

DZ-BIO-161

Algeria

x

x

x

EG-BIO-161

Egitto

x

x

x

x

x

ET-BIO-161

Etiopia

x

x

GE-BIO-161

Georgia

x

x

x

x

x

GH-BIO-161

Ghana

x

x

ID-BIO-161

Indonesia

x

x

IR-BIO-161

Iran

x

x

x

x

x

KE-BIO-161

Kenya

x

x

KG-BIO-161

Kirghizistan

x

x

x

KH-BIO-161

Cambogia

x

x

KR-BIO-161

Repubblica di Corea

x

KZ-BIO-161

Kazakhstan

x

x

x

x

x

LB-BIO-161

Libano

x

x

x

x

MA-BIO-161

Marocco

x

x

MD-BIO-161

Moldova

x

x

x

x

x

ME-BIO-161

Montenegro

x

x

x

x

x

MK-BIO-161

Macedonia del Nord

x

x

x

x

x

NP-BIO-161

Nepal

x

x

PH-BIO-161

Filippine

x

x

RS-BIO-161

Serbia

x

x

x

x

x

RU-BIO-161

Russia

x

x

x

x

x

SN-BIO-161

Senegal

x

x

TD-BIO-161

Ciad

x

x

TH-BIO-161

Thailandia

x

x

x

x

 

TJ-BIO-161

Tagikistan

x

x

x

x

x

TR-BIO-161

Turchia

x

x

x

x

x

TZ-BIO-161

Tanzania

x

x

x

x

UA-BIO-161

Ucraina

x

x

x

x

x

UZ-BIO-161

Uzbekistan

x

x

x

x

x

VN-BIO-161

Vietnam

x

x

x

x

x

XK-BIO-161

Kosovo (5)

x

x

x

x

x

ZA-BIO-161

Sud Africa

x

x

4.

Eccezioni: prodotti in conversione e vino.

5.

Periodo di inclusione nell'elenco: fino al 31 dicembre 2024.

"Bio Latina Certificadora"

1.

Indirizzo: Jr. Domingo Millán 852, Jesús Maria, Lima 11, Lima, Perù

2.

Sito Internet: http://www.biolatina.com

3.

Numeri di codice, paesi terzi e categorie di prodotti interessate:

Numero di codice

Paese terzo

Categoria di prodotti

A

B

C

D

E

F

BO-BIO-118

Bolivia

x

x

x

CO-BIO-118

Colombia

x

x

GT-BIO-118

Guatemala

x

x

HN-BIO-118

Honduras

x

x

MX-BIO-118

Messico

x

x

NI-BIO-118

Nicaragua

x

x