EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 02003R1210-20210205

Consolidated text: Regolamento (CE) n. 1210/2003 del Consiglio, del 7 luglio 2003, relativo a talune specifiche restrizioni alle relazioni economiche e finanziarie con l'Iraq e recante abrogazione del regolamento (CE) n. 2465/1996

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg/2003/1210/2021-02-05

02003R1210 — IT — 05.02.2021 — 046.001


Il presente testo è un semplice strumento di documentazione e non produce alcun effetto giuridico. Le istituzioni dell’Unione non assumono alcuna responsabilità per i suoi contenuti. Le versioni facenti fede degli atti pertinenti, compresi i loro preamboli, sono quelle pubblicate nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e disponibili in EUR-Lex. Tali testi ufficiali sono direttamente accessibili attraverso i link inseriti nel presente documento

►B

REGOLAMENTO (CE) N. 1210/2003 DEL CONSIGLIO

del 7 luglio 2003

relativo a talune specifiche restrizioni alle relazioni economiche e finanziarie con l'Iraq e recante abrogazione del regolamento (CE) n. 2465/1996

(GU L 169 del 8.7.2003, pag. 6)

Modificato da:

 

 

Gazzetta ufficiale

  n.

pag.

data

►M1

REGOLAMENTO (CE) N. 1799/2003 DEL CONSIGLIO del 13 ottobre 2003

  L 264

12

15.10.2003

►M2

REGOLAMENTO (CE) N. 2119/2003 DELLA COMMISSIONE del 2 dicembre 2003

  L 318

9

3.12.2003

 M3

REGOLAMENTO (CE) N. 2204/2003 DELLA COMMISSIONE del 17 dicembre 2003

  L 330

7

18.12.2003

►M4

REGOLAMENTO (CE) N. 924/2004 DELLA COMMISSIONE del 29 aprile 2004

  L 163

100

30.4.2004

►M5

REGOLAMENTO (CE) N. 979/2004 DELLA COMMISSIONE del 14 maggio 2004

  L 180

9

15.5.2004

►M6

REGOLAMENTO (CE) N. 1086/2004 DELLA COMMISSIONE del 9 giugno 2004

  L 207

10

10.6.2004

►M7

REGOLAMENTO (CE) N. 1412/2004 DEL CONSIGLIO del 3 agosto 2004

  L 257

1

4.8.2004

 M8

REGOLAMENTO (CE) N. 1566/2004 DELLA COMMISSIONE del 31 agosto 2004

  L 285

6

4.9.2004

►M9

REGOLAMENTO (CE) N. 1087/2005 DELLA COMMISSIONE dell’8 luglio 2005

  L 177

32

9.7.2005

►M10

REGOLAMENTO (CE) N. 1286/2005 DELLA COMMISSIONE del 3 agosto 2005

  L 203

17

4.8.2005

 M11

REGOLAMENTO (CE) N. 1450/2005 DELLA COMMISSIONE del 5 settembre 2005

  L 230

7

7.9.2005

►M12

REGOLAMENTO (CE) N. 785/2006 DELLA COMMISSIONE del 23 maggio 2006

  L 138

7

25.5.2006

 M13

REGOLAMENTO (CE) N. 1791/2006 DEL CONSIGLIO del 20 novembre 2006

  L 363

1

20.12.2006

►M14

REGOLAMENTO (CE) N. 195/2008 DEL CONSIGLIO del 3 marzo 2008

  L 59

1

4.3.2008

 M15

REGOLAMENTO (CE) N. 175/2009 DEL CONSIGLIO del 5 marzo 2009

  L 62

1

6.3.2009

 M16

REGOLAMENTO (UE) N. 168/2010 DEL CONSIGLIO del 1o marzo 2010

  L 51

1

2.3.2010

►M17

REGOLAMENTO (UE) N. 131/2011 DEL CONSIGLIO del 14 febbraio 2011

  L 41

1

15.2.2011

►M18

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 88/2012 DELLA COMMISSIONE del 1o febbraio 2012

  L 30

11

2.2.2012

►M19

REGOLAMENTO (UE) N. 85/2013 DEL CONSIGLIO del 31 gennaio 2013

  L 32

1

1.2.2013

 M20

REGOLAMENTO (UE) N. 517/2013 DEL CONSIGLIO del 13 maggio 2013

  L 158

1

10.6.2013

►M21

REGOLAMENTO (UE) N. 791/2014 DEL CONSIGLIO del 22 luglio 2014

  L 217

5

23.7.2014

►M22

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2016/1398 DELLA COMMISSIONE del 19 agosto 2016

  L 227

1

20.8.2016

►M23

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2016/1453 DELLA COMMISSIONE del 5 settembre 2016

  L 238

1

6.9.2016

►M24

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2016/1642 DELLA COMMISSIONE del 12 settembre 2016

  L 244

9

13.9.2016

►M25

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2016/1695 DELLA COMMISSIONE del 21 settembre 2016

  L 256

1

22.9.2016

►M26

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2016/2363 DELLA COMMISSIONE del 21 dicembre 2016

  L 350

20

22.12.2016

►M27

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2017/44 DELLA COMMISSIONE del 10 gennaio 2017

  L 6

36

11.1.2017

►M28

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2017/184 DELLA COMMISSIONE del 1o febbraio 2017

  L 29

19

3.2.2017

►M29

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2017/441 DELLA COMMISSIONE del 13 marzo 2017

  L 67

78

14.3.2017

►M30

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2017/2217 DELLA COMMISSIONE del 1o dicembre 2017

  L 318

23

2.12.2017

►M31

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/875 DELLA COMMISSIONE del 15 giugno 2018

  L 154

1

18.6.2018

►M32

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/979 DELLA COMMISSIONE dell'11 luglio 2018

  L 176

7

12.7.2018

►M33

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1025 DELLA COMMISSIONE del 19 luglio 2018

  L 184

1

20.7.2018

►M34

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1066 DELLA COMMISSIONE del 27 luglio 2018

  L 192

34

30.7.2018

►M35

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1124 DELLA COMMISSIONE del 10 agosto 2018

  L 204

46

13.8.2018

►M36

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1218 DELLA COMMISSIONE del 6 settembre 2018

  L 226

3

7.9.2018

►M37

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1286 DELLA COMMISSIONE del 24 settembre 2018

  L 240

8

25.9.2018

►M38

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1302 DELLA COMMISSIONE del 27 settembre 2018

  L 244

79

28.9.2018

►M39

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1476 DELLA COMMISSIONE del 3 ottobre 2018

  L 249

1

4.10.2018

►M40

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1483 DELLA COMMISSIONE del 4 ottobre 2018

  L 251

22

5.10.2018

►M41

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1661 DELLA COMMISSIONE del 7 novembre 2018

  L 278

16

8.11.2018

►M42

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1781 DELLA COMMISSIONE del 16 novembre 2018

  L 292

2

19.11.2018

►M43

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/23 DELLA COMMISSIONE del 7 gennaio 2019

  L 5

1

8.1.2019

►M44

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/51 DELLA COMMISSIONE dell'11 gennaio 2019

  L 10

60

14.1.2019

►M45

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/162 DELLA COMMISSIONE dell'1 febbraio2019

  L 32

1

4.2.2019

►M46

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/432 DELLA COMMISSIONE del 18 marzo 2019

  L 75

70

19.3.2019

►M47

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/567 DELLA COMMISSIONE del 9 aprile 2019

  L 99

36

10.4.2019

►M48

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/596 DELLA COMMISSIONE dell'11 aprile 2019

  L 103

24

12.4.2019

►M49

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/808 DELLA COMMISSIONE del 20 maggio 2019

  L 133

8

21.5.2019

►M50

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/1103 DELLA COMMISSIONE del 27 giugno 2019

  L 175

31

28.6.2019

►M51

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/1141 DELLA COMMISSIONE del 3 luglio 2019

  L 180

20

4.7.2019

►M52

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/1163 DELLA COMMISSIONE del 5 luglio 2019

  L 182

33

8.7.2019

►M53

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/1853 DELLA COMMISSIONE del 5 novembre 2019

  L 285

7

6.11.2019

►M54

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2020/37 DELLA COMMISSIONE del 16 gennaio 2020

  L 13

13

17.1.2020

►M55

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2020/2003 DELLA COMMISSIONE del 7 dicembre 2020

  L 412

29

8.12.2020

►M56

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2020/2197 DELLA COMMISSIONE del 21 dicembre 2020

  L 434

50

23.12.2020

►M57

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2021/53 DELLA COMMISSIONE del 22 gennaio 2021

  L 23

16

25.1.2021

►M58

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2021/131 DELLA COMMISSIONE del 3 febbraio 2021

  L 40

21

4.2.2021




▼B

REGOLAMENTO (CE) N. 1210/2003 DEL CONSIGLIO

del 7 luglio 2003

relativo a talune specifiche restrizioni alle relazioni economiche e finanziarie con l'Iraq e recante abrogazione del regolamento (CE) n. 2465/1996



Articolo 1

Ai fini del presente regolamento si intende per:

1) 

«comitato per le sanzioni»: il comitato del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite istituito ai sensi del paragrafo 6 della risoluzione 661 (1990);

2) 

«fondi»: le disponibilità finanziarie e i proventi economici di qualsiasi tipo, compresi tra l'altro:

a) 

contanti, assegni, crediti monetari, tratte, ordini di pagamento e altri strumenti di pagamento;

b) 

i depositi presso istituti finanziari o altri enti, i saldi di conti, i debiti e i titoli di debito;

c) 

titoli negoziati a livello pubblico e privato e titoli di credito, compresi titoli e azioni, certificati di titoli, obbligazioni, pagherò, mandati di pagamento e contratti derivativi;

d) 

gli interessi, i dividendi o altri redditi da capitale o ratei attivi;

e) 

i crediti, i diritti di compensazione, le garanzie, le fideiussioni o altri impegni finanziari;

f) 

le lettere di credito, le polizze di carico, gli atti di cessione;

g) 

i documenti comprovanti partecipazioni in fondi o risorse finanziarie;

h) 

qualsiasi altro strumento di finanziamento all'esportazione;

3) 

«risorse economiche»: le disponibilità di qualsiasi tipo, tangibili o intangibili, mobili o immobili, che non siano fondi ma che possano essere utilizzate per ottenere fondi, beni o servizi;

4) 

«congelamento dei fondi»: il blocco preventivo di qualsiasi movimento, trasferimento, alterazione, utilizzo o operazione attinente ai fondi, che possa portare in qualsiasi modo a modificarne il volume, l'ammontare, la collocazione, la proprietà, il possesso, la natura, la destinazione o qualsiasi altro cambiamento che permetta l'utilizzo dei fondi, compresa la gestione di portafoglio;

5) 

«congelamento delle risorse economiche»: il blocco preventivo della loro utilizzazione al fine di ottenere fondi, beni o servizi in qualsiasi modo, compresi tra l'altro la vendita, l'affitto e le ipoteche.

6) 

«Fondo di sviluppo per l'Iraq»: il Fondo di sviluppo per l'Iraq detenuto presso la Banca centrale irachena.

▼M14

Article 2

Tutti i proventi di tutte le esportazioni di petrolio, prodotti petroliferi e gas naturale originari dell'Iraq, quali elencati nell'allegato I, a decorrere dal 22 maggio 2003 sono depositati nel Fondo di sviluppo per l'Iraq alle condizioni previste nella risoluzione 1483 (2003) del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e in particolare nei paragrafi 20 e 21.

▼B

Articolo 3

1.  

È vietato quanto segue:

a) 

l'importazione o l'introduzione nel territorio della Comunità;

b) 

l'esportazione o l'uscita dal territorio della Comunità e,

c) 

il commercio di beni culturali appartenenti al patrimonio culturale dell'Iraq e altri oggetti che abbiano rilevanza archeologica, storica, culturale e religiosa, o costituiscano una rarità scientifica, compresi quelli elencati nell'allegato II, se sono stati rimossi illegalmente da siti in Iraq, in particolare se:

i) 

gli oggetti costituiscono parte integrante delle collezioni pubbliche figuranti negli inventari dei musei, degli archivi o dei fondi di conservazione delle biblioteche iracheni, o degli inventari delle istituzioni religiose irachene, o

ii) 

si può ragionevolmente sospettare che i beni siano usciti dall'Iraq senza il consenso del legittimo proprietario o in violazione delle disposizioni legislative e regolamentari irachene.

2.  

Tali divieti non si applicano se viene dimostrato che:

a) 

gli oggetti culturali sono stati esportati dall'Iraq prima del 6 agosto 1990, o

b) 

gli oggetti culturali vengono restituiti alle istituzioni irachene conformemente all'obiettivo di facilitarne la restituzione in condizioni di sicurezza di cui al paragrafo 7 della risoluzione 1483 (2003) del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

▼M1

Articolo 4

1.  
Tutti i fondi e le risorse economiche situati fuori dell'Iraq in data 22 maggio 2003, appartenenti all'ex governo dell'Iraq, o ad uno degli enti pubblici, entità giuridiche, comprese società di diritto privato con partecipazione maggioritaria o controllo delle autorità pubbliche, o agenzie statali di tale governo, identificati dal comitato per le sanzioni ed elencati nell'allegato III, sono congelati.
2.  

Sono congelati tutti i fondi e le risorse economiche di proprietà o in possesso delle seguenti persone, identificate dal comitato ed elencate nell'allegato IV:

a) 

ex presidente Saddam Hussein;

b) 

alti funzionari del suo regime;

c) 

persone loro legate da stretti vincoli di parentela, o

d) 

persone giuridiche, organismi o entità posseduti o controllati direttamente o indirettamente dalle persone di cui alle lettere a), b) e c) o da qualsiasi altra persona fisica o giuridica che agisce per loro conto o sotto la loro direzione.

▼M21

3.  
È vietato mettere, direttamente o indirettamente, fondi o risorse economiche a disposizione di persone fisiche o giuridiche, organismi o entità elencati nell'allegato IV o destinarli a loro vantaggio.

▼M21 —————

▼M21

Articolo 4 bis

Il divieto di cui all'articolo 4, paragrafo 3, non comporta alcun genere di responsabilità per le persone fisiche o giuridiche o le entità interessate se esse non sapevano, e non avevano alcun motivo ragionevole di sospettare, che le loro azioni avrebbero violato tale divieto.

Articolo 5

1.  
L'articolo 4 non osta a che gli enti finanziari o creditizi accreditino sui conti congelati fondi trasferiti da terzi verso il conto della persona, entità od organismo figuranti nell'elenco, purché qualsiasi accredito su tali conti sia anch'esso congelato. L'ente finanziario o creditizio informa immediatamente l'autorità competente in merito a tali transazioni.
2.  

In deroga all'articolo 4, paragrafo 3, le autorità competenti indicate nei siti Internet elencati nell'allegato V possono autorizzare la messa a disposizione di taluni fondi o risorse economiche, alle condizioni che ritengono appropriate, dopo aver accertato che tali fondi o risorse economiche sono:

a) 

necessari per soddisfare i bisogni di base delle persone fisiche o giuridiche, delle entità o degli organismi elencati nell'allegato V e dei familiari a carico di tali persone fisiche, compresi i pagamenti relativi a generi alimentari, locazioni o garanzie ipotecarie, medicinali e cure mediche, imposte, premi assicurativi e utenze di servizi pubblici;

b) 

destinati esclusivamente al pagamento di onorari congrui e al rimborso delle spese sostenute per la prestazione di servizi legali;

c) 

destinati esclusivamente al pagamento di diritti o di spese connessi alla normale gestione o alla custodia dei fondi o delle risorse economiche congelati; o

d) 

necessari per coprire spese straordinarie, a condizione che l'autorità competente interessata abbia comunicato alle autorità competenti degli altri Stati membri e alla Commissione, almeno due settimane prima del rilascio dell'autorizzazione, i motivi per i quali ritiene che debba essere concessa una determinata autorizzazione.

3.  
Gli Stati membri interessati informano gli altri Stati membri e la Commissione in merito alle autorizzazioni concesse ai sensi del presente articolo.

▼M14

Articolo 6

1.  

In deroga all'articolo 4, le autorità competenti indicate nei siti web elencati nell'allegato V possono autorizzare che taluni fondi o risorse economiche congelati siano sbloccati a condizione che:

a) 

i fondi o le risorse economiche siano oggetto di un privilegio di natura giudiziaria, amministrativa o arbitrale sorto prima del 22 maggio 2003 o di una decisione di natura giudiziaria, amministrativa o arbitrale resa prima di tale data;

b) 

i fondi o le risorse economiche vengano usati esclusivamente per soddisfare i crediti garantiti da tale privilegio o riconosciuti validi da tale sentenza, entro i limiti fissati dalle leggi e dai regolamenti applicabili che disciplinano i diritti dei creditori;

c) 

il fatto di soddisfare il credito non violi il regolamento (CEE) n. 3541/92; e

d) 

il riconoscimento del privilegio o della sentenza non sia contrario all’ordine pubblico dello Stato membro interessato.

▼M19

2.  
In tutti gli altri casi, i fondi, le risorse economiche e i proventi delle risorse economiche congelati ai sensi dell’articolo 4 sono resi disponibili esclusivamente per il loro trasferimento al meccanismo istituito dal governo iracheno per sostituire il Fondo di sviluppo per l’Iraq, alle condizioni stabilite nelle risoluzioni 1483 (2003) e 1956 (2010) del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

▼M14

Articolo 7

1.  
È vietato partecipare, consapevolmente e deliberatamente, ad attività aventi per oggetto o risultato, direttamente o indirettamente, l'elusione dell'articolo 4 o la promozione delle operazioni di cui agli articoli 2 e 3.
2.  
Qualsiasi informazione relativa all'elusione, già avvenuta o ancora in corso, delle disposizioni del presente regolamento è comunicata alle autorità competenti indicate nei siti web elencati nell'allegato V e alla Commissione, direttamente o attraverso dette autorità competenti.

Articolo 8

1.  

Fatte salve le norme applicabili in materia di relazioni, riservatezza e segreto professionale e le disposizioni dell'articolo 284 del trattato, le persone fisiche e giuridiche, le entità e gli organismi sono tenuti a:

a) 

fornire immediatamente qualsiasi informazione atta a facilitare il rispetto del presente regolamento, quali i dati relativi ai conti e agli importi congelati a norma dell'articolo 4, alle autorità competenti indicate nei siti web elencati nell'allegato V, nello Stato membro in cui risiedono o sono situati, e alla Commissione, direttamente o attraverso dette autorità competenti;

b) 

collaborare con le autorità competenti indicate nei siti web elencati nell'allegato V per qualsiasi verifica di tali informazioni.

2.  
Le informazioni fornite o ricevute ai sensi del presente articolo sono utilizzate unicamente per i fini per i quali sono state fornite o ricevute.

▼B

Articolo 9

Il congelamento di fondi e risorse economiche effettuato ritenendo in buona fede che tale azione sia conforme al presente regolamento non comporta alcun genere di responsabilità per la persona fisica o giuridica o l'entità che lo attua, né per i suoi direttori o dipendenti, a meno che si dimostri che i fondi e le risorse economiche sono stati congelati in seguito a negligenza.

Articolo 10

1.  

Sono immuni da procedimenti legali e non sono soggetti ad alcuna forma di sequestro, sequestro conservativo presso terzi o esecuzione:

a) 

petrolio, prodotti petroliferi e gas naturale originari dell'Iraq, finché il diritto di proprietà su tali beni non viene trasferito ad un acquirente;

b) 

proventi e obbligazioni derivanti dalla vendita di petrolio, prodotti petroliferi e gas naturale originari dell'Iraq, compresi i pagamenti relativi a tali beni depositati nel Fondo di sviluppo per l'Iraq detenuto dalla Banca centrale irachena;

c) 

fondi e risorse economiche congelati a norma dell'articolo 4;

d) 

il Fondo di sviluppo per l'Iraq detenuto dalla Banca centrale irachena.

2.  
In deroga al paragrafo 1, i proventi e le obbligazioni derivanti dalla vendita di petrolio, prodotti petroliferi e gas naturale originari dell'Iraq e il Fondo di sviluppo per l'Iraq non sono immuni da reclami avanzati sulla base della responsabilità dell'Iraq per danni connessi a eventuali incidenti ecologici verificatisi dopo il 22 maggio 2003.

▼M7

3.  
Il paragrafo 1, lettere a), b) e d), non si applica ai procedimenti legali relativi a obbligazioni contrattuali stipulate dall'Iraq, in particolare dal governo provvisorio dell'Iraq, dalla Banca centrale irachena e dal Fondo di sviluppo per l'Iraq, dopo il 30 giugno 2004, né alle sentenze giudiziarie definitive derivanti da tale obbligazione contrattuale.

▼B

Articolo 11

La Commissione è autorizzata:

a) 

a modificare, se del caso, l'allegato II;

b) 

a modificare o integrare gli allegati III e IV sulla base delle conclusioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite o del comitato per le sanzioni, e

c) 

a modificare l'allegato V sulla base delle informazioni fornite dagli Stati membri.

Articolo 12

Fatti salvi i diritti e gli obblighi degli Stati membri sanciti dalla Carta delle Nazioni Unite, la Commissione mantiene tutti i contatti necessari con il comitato per le sanzioni ai fini dell'effettiva attuazione del presente regolamento.

Articolo 13

La Commissione e gli Stati membri si informano reciprocamente e immediatamente delle eventuali misure adottate a norma del presente regolamento. Essi si scambiano le informazioni pertinenti di cui dispongono in relazione al presente regolamento, in particolare quelle ricevute a norma dell'articolo 8 e quelle relative a violazioni delle disposizioni del presente regolamento, a problemi di applicazione delle norme o a sentenze pronunciate dai tribunali nazionali.

Articolo 14

Il presente regolamento si applica a prescindere dagli eventuali diritti conferiti o obblighi imposti da qualsiasi accordo internazionale firmato o contratto stipulato o licenza o permesso concessi prima dell'entrata in vigore del presente regolamento.

Articolo 15

1.  
Gli Stati membri stabiliscono le norme relative alle sanzioni applicabili in caso di violazione delle disposizioni del presente regolamento e prendono tutte le misure necessarie per garantirne l'attuazione. Le sanzioni previste devono essere efficaci, proporzionate e dissuasive.
2.  
In attesa che sia adottata l'eventuale legislazione necessaria a tal fine, le sanzioni da imporre in caso di violazione delle disposizioni del presente regolamento sono ove del caso quelle stabilite dagli Stati membri ai fini dell'attuazione dell'articolo 7, paragrafo 3, del regolamento (CE) n. 2465/1996.
3.  
Ciascuno Stato membro è responsabile dell'avvio di procedimenti nei confronti di qualsiasi persona fisica o giuridica, gruppo o entità sotto la sua giurisdizione, in caso di violazione di una qualsiasi delle misure restrittive stabilite dal presente regolamento da parte di tali persone, gruppi o entità.

▼M14

Articolo 15 bis

1.  
Gli Stati membri designano le autorità competenti di cui agli articoli 6, 7 e 8 del presente regolamento e le indicano nei siti web elencati nell'allegato V o mediante gli stessi.
2.  
Gli Stati membri comunicano le proprie autorità competenti alla Commissione entro il 15 marzo 2008 e la informano di ogni eventuale successivo cambiamento.

▼M14

Articolo 16

Il presente regolamento si applica:

a) 

nel territorio della Comunità, compreso il suo spazio aereo;

b) 

a bordo di tutti gli aeromobili e di tutti i natanti sotto la giurisdizione di uno Stato membro;

c) 

a tutti i cittadini di uno Stato membro che si trovano all’interno o all’esterno del territorio della Comunità;

d) 

a qualsiasi persona giuridica, entità od organismo registrato o costituito conformemente alla legislazione di uno Stato membro; e

e) 

a tutte le persone fisiche o giuridiche, entità o organismi, per qualsiasi operazione svolta in tutto o in parte all’interno della Comunità.

▼B

Articolo 17

Il regolamento (CE) n. 2465/1996 è abrogato.

Articolo 18

1.  
Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.
2.  
Fatta eccezione per gli articoli 4 e 6, esso si applica a decorrere dal 23 maggio 2003.

▼M17

3.  
Gli articoli 2 e 10 si applicano fino al 30 giugno 2011.

▼B

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.




ALLEGATO I



Elenco dei beni di cui all'articolo 2

Codice NC

Designazione dei prodotti

2709 00

Oli greggi di petrolio o di minerali bituminosi

2710

Oli di petrolio o di minerali bituminosi, diversi dagli oli greggi; preparazioni non nominate né comprese altrove, contenenti, in peso, 70 % o più di oli di petrolio o di minerali bituminosi e delle quali tali oli costituiscono il componente base

2711

Gas di petrolio ed altri idrocarburi gassosi

2712 10

Vaselina

2712 20 00

Paraffina contenente, in peso, meno di 0,75 % di olio

ex 2712 90

«Slack wax», «scale wax»

2713

Coke di petrolio, bitume di petrolio ed altri residui degli oli di petrolio o di minerali bituminosi

2714

Bitumi ed asfalti, naturali; scisti e sabbie bituminosi; asfaltiti e rocce asfaltiche

2715 00 00

Miscele bituminose a base di asfalto o di bitume naturali, di bitume di petrolio, di catrame minerale o di pece di catrame minerale (per esempio: mastici bituminosi, «cut-backs»)

2901

Idrocarburi aciclici

2902 11 00

Cicloesano

2902 20 00

Benzene

2902 30 00

Toluene

2902 41 00

o-Xilene

2902 42 00

m-Xilene

2902 43 00

p-Xilene

2902 44

Miscele di isomeri dello xilene

2902 50 00

Stirene

2902 60 00

Etilbenzene

2902 70 00

Cumene

2905 11 00

Metanolo (alcole metilico)

3403 19 10

Preparazioni lubrificanti (compresi gli oli da taglio, le preparazioni per eliminare il grippaggio dei dadi, le preparazioni antiruggine o anticorrosione e le preparazioni per la sformatura, a base di lubrificanti) e preparazioni contenenti come costituenti di base 70 % o più, in peso, di oli di petrolio o di minerali bituminosi, non considerati come costituenti di base

3811 21 00

Additivi per oli lubrificanti contenenti oli di petrolio o di minerali bituminosi

3824 90 10

Solfonati di petrolio, esclusi i solfonati di petrolio di metalli alcalini, d'ammonio o d'etanolammine; acidi solfonici di oli di minerali bituminosi, tiofenici, e loro sali




ALLEGATO II



Elenco dei beni di cui all'articolo 3

ex Codice NC

Designazione dei prodotti

9705 00 00

9706 00 00

1.  Reperti archeologici aventi più di cento anni provenienti da:

— scavi e scoperte terrestri o sottomarine

— siti archeologici

— collezioni archeologiche

9705 00 00

9706 00 00

2.  Elementi, costituenti parte integrante di monumenti artistici, storici o religiosi e provenienti dallo smembramento dei monumenti stessi, aventi più di cento anni

9701

3.  Quadri e pitture diversi da quelli delle categorie 3 bis o 4, fatti interamente a mano con qualsiasi materiale e su qualsiasi supporto, aventi più di cinquanta anni di età e non appartenenti all'autore

9701

3 bis.  Acquerelli, guazzi e pastelli fatti interamente a mano, su qualsiasi supporto, aventi più di cinquanta anni di età e non appartenenti all'autore

6914

9701

4.  Mosaici, diversi da quelli delle categorie 1 o 2, fatti interamente a mano, con qualsiasi materiale, e disegni fatti interamente a mano su qualsiasi supporto e con qualsiasi materiale, aventi più di cinquanta anni di età e non appartenenti all'autore

Capitolo 49

9702 00 00

8442 50 99

5.  Incisioni, stampe, serigrafie e litografie originali e relative matrici, nonché manifesti originali, aventi più di cinquanta anni di età e non appartenenti all'autore

9703 00 00

6.  Opere originali dell'arte statuaria o dell'arte scultoria e copie ottenute con il medesimo procedimento dell'originale, aventi più di cinquanta anni di età e non appartenenti all'autore, escluse quelle della categoria 1

3704

3705

3706

4911 91 80

7.  Fotografie, film e relativi negativi, aventi più di cinquanta anni di età e non appartenenti all'autore

9702 00 00

9706 00 00

4901 10 00

4901 99 00

4904 00 00

4905 91 00

4905 99 00

4906 00 00

8.  Incunaboli e manoscritti, compresi le carte geografiche e gli spartiti musicali, isolati o in collezione, aventi più di cinquanta anni di età e non appartenenti all'autore

9705 00 00

9706 00 00

9.  Libri aventi più di cento anni, isolati o in collezione

9706 00 00

10.  Carte geografiche stampate aventi più di duecento anni

3704

3705

3706

4901

4906

9705 00 00

9706 00 00

11.  Archivi e supporti, comprendenti elementi di qualsiasi natura aventi più di cinquanta anni

9705 00 00

9705 00 00

12.  

a)  Collezioni, quali definite dalla Corte di giustizia nella sentenza della causa 252/84 (1), ed esemplari provenienti da collezioni di zoologia, botanica, mineralogia, anatomia;

b)  Collezioni, quali definite dalla Corte di giustizia nella sentenza della causa 252/84 aventi interesse storico, paleontologico, etnografico o numismatico

9705 00 00

Capitoli 86/89

13.  Mezzi di trasporto aventi più di settantacinque anni

 

14.  Altri oggetti di antiquariato, non contemplati dalle categorie da 1 a 13

 

a)  aventi tra cinquanta e cento anni:

Capitolo 95

—  giocattoli, giochi

7013

—  oggetti di vetro

7114

—  oggetti di oreficeria

Capitolo 94

—  mobili

Capitolo 90

—  apparecchi di ottica, per fotografia o per cinematografia

Capitolo 92

—  strumenti musicali

Capitolo 91

—  orologeria

Capitolo 44

—  lavori di legno

Capitolo 69

—  prodo

5805 00 00

—  arazzi

Capitolo 57

—  tappeti

4814

—  carte da parati

Capitolo 93

—  armi

9706 00 00

b)  aventi più di cento anni

(1)   

Gli oggetti da collezione ai sensi della voce 97.05 della TDC sono quelli che possiedono le qualità richieste per far parte di una collezione, cioè gli oggetti relativamente rari, che non sono normalmente usati secondo la loro destinazione originaria, che formano oggetto di transazioni speciali al di fuori del mercato abituale degli analoghi oggetti di uso comune ed hanno un valore elevato.

▼M2




ALLEGATO III

Elenco degli enti pubblici, entità giuridiche e agenzie, persone fisiche e giuridiche, organismi ed entità dell'ex governo iracheno, di cui all'articolo 4

▼M31 —————

▼M30 —————

▼M2

3. 

Rasheed Bank [alias a) Al-Rashid Bank, b) Al Rashid Bank, c) Al-Rasheed Bank]; P.O. Box 7177, Haifa Street, Baghdad, Iraq, oppure Al Masarif Street, Baghdad, Iraq.

▼M56 —————

▼M23 —————

▼M51 —————

▼M12 —————

▼M48 —————

▼M25 —————

▼M12 —————

▼M28 —————

▼M51 —————

▼M5

16. 

ARAB WOOD MANUFACTURING COMPANY. Indirizzo: P.O. Box 293, Ninevah, Ninevah, Iraq.

17. 

ATH THAWRA HOUSE FOR PRESS AND PUBLISHING. Indirizzo: P.O. Box 2009, Uqba Bin Nafia Square, Baghdad, Iraq.

▼M50 —————

▼M12 —————

▼M5

20. 

BABYLON PROJECT. Indirizzo: Hashmiya District, Babylon, Iraq.

▼M54 —————

▼M5

22. 

BAGHDAD STOCK EXCHANGE. Indirizzo: The White Palace, Al Nidhal Street, P.O. Box 5157, Baghdad, Iraq.

23. 

CENTRAL PETROLEUM ENTERPRISE. Indirizzo: P.O. Box 5271, Khulafa Street, Khuilani Square, Baghdad, Iraq.

▼M54 —————

▼M49 —————

▼M5

26. 

DIRECTORATE GENERAL OF CONTRACTS AND PURCHASING. Indirizzo: P.O. Box 552, Baghdad, Iraq.

▼M50 —————

▼M35 —————

▼M23 —————

▼M50 —————

▼M54 —————

▼M50 —————

▼M48 —————

▼M23 —————

▼M55 —————

▼M48 —————

▼M51 —————

▼M5

41. 

GENERAL ESTABLISHMENT FOR BAKERIES AND OVENS (alias GENERAL ESTABLISHMENT OF BAKERIES AND OVENS). Indirizzi: a) Al Nidhal Street, near Saddoun Park, P.O. Box 109, Baghdad, Iraq; b) Milla, Iraq; c) Basrah, Iraq; d) Kerbala, Iraq; e) Diwaniya, Iraq; f) Najaf, Iraq; g) Mosul, Iraq; h) Arbil, Iraq; i) Kirkuk, Iraq; j) Nasiriya, Iraq; k) Samawa, Iraq; l) Baquba, Iraq; m) Amara, Iraq; n) Sulaimaniya, Iraq; o) Dohuk, Iraq.

▼M44 —————

▼M5

43. 

GENERAL ESTABLISHMENT FOR FLOUR MILLS (alias STATE ENTERPRISE OF FLOUR MILLS). Indirizzi: a) P.O. Box 170, entrance to Hurriyah City, Baghdad, Iraq; b) P.O. Box 17011, entrance of Huriah City, Baghdad, Iraq.

▼M32 —————

▼M45 —————

▼M46 —————

▼M51 —————

▼M47 —————

▼M25 —————

▼M45 —————

▼M48 —————

▼M5

52. 

GENERAL ORGANIZATION FOR AGRICULTURAL PRODUCE TRADING. Indirizzo: P.O. Box 1033, Al-Tahreer Square, South Gate, Baghdad, Iraq.

53. 

IDLEB COMPANY FOR SPINNING. Indirizzo: P.O. Box 9, Idleb, Iraq.

▼M49 —————

▼M25 —————

▼M47 —————

▼M25 —————

▼M50 —————

▼M38 —————

▼M33 —————

▼M26 —————

▼M47 —————

▼M22 —————

▼M50 —————

▼M58 —————

▼M5

68. 

IRAQI STATE EXPORT ORGANIZATION. Indirizzo: P.O. Box 5670, Sadoon Street, Baghdad, Iraq.

69. 

IRAQI STATE IMPORT ORGANIZATION (alias IRAQI STATE ORGANIZATION OF IMPORTS). Indirizzo: P.O. Box 5642, Al Masbah, Hay Babile Area, 29 Street 16 Building no. 5, Baghdad, Iraq.

▼M48 —————

▼M34 —————

▼M5

72. 

IRAQI TRADING STATE COMPANY (alias IRAQI TRADING STATE ESTABLISHMENT). Indirizzo: P.O. Box 17, Al Masbah, Baghdad, Iraq.

▼M48 —————

▼M23 —————

▼M12 —————

▼M41 —————

▼M54 —————

▼M27 —————

▼M12 —————

▼M26 —————

▼M47 —————

▼M50 —————

▼M25 —————

▼M12 —————

▼M5

85. 

MOSUL BUILDING MATERIALS STATE COMPANY. Indirizzo: P.O. Box 13, Mosul, Iraq.

▼M48 —————

▼M34 —————

▼M51 —————

▼M50 —————

▼M49 —————

▼M29 —————

▼M5

92. 

NATIONAL COMPANY FOR FOOD INDUSTRIES. Indirizzo: P.O. Box 3210 Baghdad, Za'faraniya, Baghdad, Iraq.

▼M45 —————

▼M55 —————

▼M5

95. 

NATIONAL HOUSE FOR PUBLISHING, DISTRIBUTING AND ADVERTISING. Indirizzo: Al Jamhuria Street, Baghdad, Iraq.

▼M33 —————

▼M48 —————

▼M46 —————

▼M5

99. 

NENAWA GENERAL STATE ENTERPRISE. Indirizzo: P.O. Box 13, Mosul, Iraq.

▼M25 —————

▼M26 —————

▼M25 —————

▼M50 —————

▼M42 —————

▼M5

105. 

RAFIDAIN STATE ORGANIZATION FOR IRRIGATION PROJECTS. Indirizzo: P.O. Box 14186, Baghdad-Bab-Al-Mu'adham, near Engineering College, Baghdad, Iraq.

▼M43 —————

▼M25 —————

▼M55 —————

▼M24 —————

▼M25 —————

▼M51 —————

▼M50 —————

▼M27 —————

▼M37 —————

▼M5

117. 

STATE COMPANY FOR FAIRS AND COMMERCIAL SERVICES. Indirizzo: Baghdad Al Nidal Street, P.O. Box 5642-5760, Baghdad, Iraq.

▼M55 —————

▼M26 —————

▼M50 —————

▼M45 —————

▼M5

122. 

STATE CONTRACTING INDUSTRIAL PROJECTS COMPANY. Indirizzo: P.O. Box 5784, Baghdad, Iraq.

123. 

STATE CONTRACTING PILING AND FOUNDATIONS COMPANY (alias STATE CONTRACTING COMPANY FOR PILING AND FOUNDATIONS). Indirizzo: P.O. Box 22072, Al-Nahtha, near Sharki Baghdad Station, Baghdad, Iraq.

124. 

STATE CONTRACTING WATER AND SEWAGE PROJECTS COMPANY [alias a) STATE ORGANIZATION FOR WATER AND SEWAGE; b) GENERAL ESTABLISHMENT FOR WATER AND SEWAGE PROJECTS; c) GENERAL ESTABLISHMENT FOR IMPLEMENTING WATER AND SEWERAGE PROJECTS; d) GENERAL ESTABLISHMENT FOR OPERATION WATER AND SEWERAGE PROJECTS]. Indirizzi: a) Street no. 52, Alwiya, P.O. Box 5738, Baghdad, Iraq; b) P.O. Box 1011, Basil Square, Baghdad, Iraq; c) P.O. Box 1011, Al Wathba Square, Baghdad, Iraq.

▼M25 —————

▼M44 —————

▼M25 —————

▼M39 —————

▼M25 —————

▼M44 —————

▼M25 —————

▼M34 —————

▼M55 —————

▼M37 —————

▼M49 —————

▼M50 —————

▼M25 —————

▼M48 —————

▼M25 —————

▼M47 —————

▼M48 —————

▼M25 —————

▼M5

143. 

STATE ENTERPRISE FOR MARKETING EQUIPMENT AND MAINTENANCE. Indirizzo: Daura, P.O. Box 12014, Baghdad, Iraq.

▼M54 —————

▼M46 —————

▼M54 —————

▼M46 —————

▼M50 —————

▼M45 —————

▼M5

150. 

STATE ENTERPRISE FOR SALTS. Indirizzo: P.O. 2330 Aiwiya, Unknown Soldier, Baghdad, Iraq.

▼M38 —————

▼M55 —————

▼M34 —————

▼M50 —————

▼M51 —————

▼M54 —————

▼M5

157. 

STATE ESTABLISHMENT FOR HOUSING IMPLEMENTATION OF SOUTHERN AREA. Indirizzo: P.O. Box 16, Misan, Iraq.

158. 

STATE ESTABLISHMENT FOR IRAQI STORES. Indirizzo: P.O. Box 26, Rashid Street, Baghdad, Iraq.

▼M26 —————

▼M5

161. 

STATE ESTABLISHMENT FOR PREFABRICATED BUILDINGS. Indirizzo: P.O. Box 9129, Taji/Kadimiya, Baghdad, Iraq.

162. 

STATE ESTABLISHMENT FOR SLAUGHTERING HOUSES. Indirizzo: Dora, Baghdad, Iraq.

163. 

STATE ESTABLISHMENT FOR THE MANAGEMENT OF TOURIST UTILITIES. Indirizzo: P.O. Box 1113, Khalid Ibn Al-Waleed St., Baghdad, Iraq.

▼M47 —————

▼M5

166. 

STATE ESTABLISHMENT OF HOUSING IMPLEMENTATION. Indirizzo: P.O. Box 7021, Karadt Mariam, Baghdad, Iraq.

167. 

STATE ESTABLISHMENT OF HOUSING IMPLEMENTATION IN RURAL AREAS. Indirizzo: P.O. Box 7041, Uqba Bin Nafia Square, Baghdad, Iraq.

168. 

STATE ESTABLISHMENT OF HOUSING IMPLEMENTATION OF NORTHERN AREA. Indirizzo: P.O. Box 265, Majzarah, Kirkuk, Iraq.

▼M47 —————

▼M22 —————

▼M54 —————

▼M51 —————

▼M45 —————

▼M55 —————

▼M40 —————

▼M54 —————

▼M55 —————

▼M51 —————

▼M54 —————

▼M50 —————

▼M53 —————

▼M50 —————

▼M26 —————

▼M50 —————

▼M55 —————

▼M45 —————

▼M54 —————

▼M48 —————

▼M55 —————

▼M5

193. 

STATE TRADE ORGANIZATION FOR CAPITAL GOODS, D. Indirizzi: a) Al Ljtimai Building, Jumhuriya St. (Al Khullani Square), P.O. Box 5948, Baghdad, Iraq; b) 235/306 Husam Aldin St., near Al-Fateh Square, Baghdad, Iraq.

194. 

STATE TRADE ORGANIZATION FOR CONSUMER GOODS. Indirizzi: a) Al Masbah Area, Aqaba Ibn Nafaa Square, Baghdad, Iraq; b) P.O. Box 322, Al-Masbah, Baghdad, Iraq.

▼M38 —————

▼M5

196. 

STATE TRADING ENTERPRISE FOR EQUIPMENT AND HAND TOOLS. Indirizzi: a) Khalid Al Bin Al Waleed St., P.O. Box 414, Baghdad, Iraq; b) Camp Sarah, New Baghdad St., Baghdad, Iraq.

197. 

STATE TRADING ENTERPRISE FOR MACHINERY. Indirizzo: P.O. Box 2218, Camp Sarah, Baghdad, Iraq.

198. 

STATE TRADING ENTERPRISE FOR PRECISION INSTRUMENTS (alias STATE ESTABLISHMENT FOR PRECISION INSTRUMENTS). Indirizzo: Saadoun St., P.O. Box 3164, Baghdad, Iraq.

▼M54 —————

▼M55 —————

▼M36 —————

▼M54 —————

▼M48 —————

▼M6 —————

▼B




ALLEGATO IV

Elenco delle persone fisiche e giuridiche, degli organismi e delle entità associati al regime dell'ex presidente Saddam Hussein, di cui all'articolo 4, paragrafi 2, 3 e 4

1.   NOME: Saddam Hussein Al-Tikriti

PSEUDONIMO: Abu Ali

DATA E LUOGO DI NASCITA: 28 aprile 1937, al-Awja, nei pressi di Tikrit

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Vi è menzionato

2.   NOME: Qusay Saddam Hussein Al-Tikriti

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1965 o 1966, Baghdad

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

secondo figlio di Saddam;

Comandante della Guardia repubblicana speciale, dell'Organizzazione speciale di sicurezza e della Guardia repubblicana

3.   NOME: Uday Saddam Hussein Al-Tikriti

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1964 o 1967, Baghdad

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

figlio maggiore di Saddam;

Capo dell'Organizzazione paramilitare Fedayin Saddam

4.   NOME: Abid Hamid Mahmud Al-Tikriti

PSEUDONIMO: Abid Hamid Bid Hamid Mahmud

Col Abdel Hamid Mahmoud

Abed Mahmoud Hammud

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1957 circa, al-Awja, nei pressi di Tikrit

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Segretario presidenziale di Saddam e Consigliere principale

5.   NOME: Ali Hassan Al-Majid Al-Tikriti

PSEUDONIMO: Al-Kimawi

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1943, al-Awja, nei pressi di Tikrit, Iraq

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Consigliere del Presidente e membro anziano del Consiglio del comando rivoluzionario

6.   NOME: Izzat Ibrahim al-Duri

PSEUDONIMO: Abu Brays

Abu Ahmad

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1942, al-Dur

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Vice comandante in capo dell'esercito iracheno,

Vice segretario del comando regionale del partito Ba'th,

Vice presidente del consiglio del commando rivoluzionario

7.   NOME: Hani Abd-Al-Latif Tilfah Al-Tikriti

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1962 circa, al-Awja, nei pressi di Tikrit

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Numero 2 dell'Organizzazione speciale di sicurezza

8.   NOME: Aziz Salih al-Numan

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1941 o 1945, An Nasiriyah

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th;

ex governatore di Karbala e An Najaf;

ex Ministro dell'agricoltura e della riforma agraria (1986-1987)

9.   NOME: Muhammad Hamza Zubaidi

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1938, Babilonia, Babele

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

ex Primo ministro

10.   NOME: Kamal Mustafa Abdallah

PSEUDONIMO: Kamal Mustafa Abdallah Sultan al-Tikriti

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1952 o 4 maggio 1955, Tikrit

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Segretario della Guardia repubblicana;

capo della Guardia repubblicana speciale e comandante di entrambi i corpi della Guardia repubblicana

11.   NOME: Barzan Abd al-Ghafur Sulaiman Majid Al-Tikriti

PSEUDONIMO: Barzan Razuki Abd al-Ghafur

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1960, Salah al-Din

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Comandante della Guardia repubblicana speciale

12.   NOME: Muzahim Sa'b Hassan Al-Tikriti

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1946 circa o 1949 o 1960, Salah al-Din o al-Awja nei pressi di Tikrit

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

comandante delle Forze di difesa aerea;

militare

13.   NOME: Ibrahim Ahmad Abd al-Sattar Muhammed Al-Tikriti

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1950, Mosul

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Capo di Stato maggiore delle forze armate

14.   NOME: Saif-al-Din Fulayyih Hassan Taha Al-Rawi

PSEUDONIMO: Ayad Futayyih Al-Rawi

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1953, Ramadi

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Capo di Stato maggiore della Guardia repubblicana

15.   NOME: Rafi Abd-al-Latif Tilfah Al-Tikriti

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1954 circa, Tikrit

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Direttore della Direzione della Sicurezza Generale

16.   NOME: Tahir Jalil Habbush Al-Tikriti

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1950, Tikrit

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Direttore dei servizi segreti iracheni;

Capo della Direzione della Sicurezza Generale (1997-99)

17.   NOME: Hamid Raja Shalah Al-Tikriti

PSEUDONIMO: Hassan Al-Tikriti; Hamid Raja-Shalah Hassum Al-Tikriti;

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1950, Bayji, governatorato di Salah al-Din

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Comandante dell'aviazione militare

18.   NOME: Latif Nusayyif Jasim Al-Dulaymi

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1941 circa, ar-Rashidiyah, periferia di Baghdad

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Vicepresidente dell'ufficio militare del partito Ba'th;

Ministro del lavoro e degli affari sociali (1993-96)

19.   NOME: Abd-al-Tawwab Mullah Huwaysh

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1957 circa oppure 14 marzo 1942, Mosul o Baghdad

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Vice primo ministro;

Direttore dell'Organizzazione per l'industrializzazione militare

20.   NOME: Taha Yassin Ramadan Al-Jizrawi

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1938 circa, Mosul

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Vice presidente dal 1991

21.   NOME: Rukan Razuki Abd-al-Ghafur Sulaiman Al-Tikriti

PSEUDONIMO: Rukan Abdal-Ghaffur Sulayman al-Majid;

Rukan Razuqi Abd al-Ghafur Al-Majid;

Rukan Abd al-Ghaffur al-Majid Al-Tikriti Abu Walid;

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1956, Tikrit

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Capo dell'ufficio degli affari tribali presso l'ufficio presidenziale

22.   NOME: Jamal Mustafa Abdallah Sultan Al-Tikriti

DATA E LUOGO DI NASCITA: 4 May 1955, al-Samnah, nei pressi di Tikrit

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Vicecapo dell'ufficio degli affari tribali presso l'ufficio presidenziale

23.   NOME: Mizban Khadr Hadi

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1938, distretto di Mandali, Diyala

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

membro del Comando regionale del partito Ba'th e del Consiglio del comando rivoluzionario dal 1991

24.   NOME: Taha Muhyi-al-Din Ma'ruf

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1924, Sulaymaniyah

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Vice presidente del Consiglio del comando rivoluzionario

25.   NOME: Tariq Aziz

PSEUDONIMO: Tariq Mikhail Aziz

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1o luglio 1936, Mosul o Baghdad

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Vice primo ministro;

PASSAPORTO: (luglio 1997): n. 34409/129

26.   NOME: Walid Hamid Tawfiq Al-Tikriti

PSEUDONIMO: Walid Hamid Tawfiq al-Nasiri

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1954, Tikrit

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Governatore di Basrah

27.   NOME: Sultan Hashim Ahmad Al-Ta'i

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1944, Mosul

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Ministro della difesa

28.   NOME: Hikmat Mizban Ibrahim al-Azzawi

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1934, Diyala

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Vice primo ministro e ministro delle finanze

29.   NOME: Mahmud Dhiyab Al-Ahmed

DATA E LUOGO DI NASCITA: 1953, Baghdad o Mosul

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Ministro dell'interno

30.   NOME: Ayad Futayyih Khalifa Al-Rawi

DATA E LUOGO DI NASCITA: Circa 1942, Rawah

CITTADINANZA: irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Capo di stato maggiore delle forze «Quds» (2001-2003);

ex governatore di Baghdad e Ta'mim

▼M57 —————

▼B

32.   NOME: Amir Hamudi Hassan Al-Sa'di

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 5 aprile 1938, Bagdad

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Consigliere scientifico del Presidente;

Primo vice capo dell'Organizzazione per l'industrializzazione militare (1988-1991);

Ex presidente del Corpo tecnico per i progetti speciali;

PASSAPORTI: ?NO33301/862

Data rilascio: 17 ottobre 1997

Data scadenza: 1o ottobre 2005

?M0003264580

Data rilascio: sconosciuta

Data scadenza: sconosciuta

?H0100009

Data rilascio: maggio 2001

Data scadenza: sconosciuta

▼M57 —————

▼B

34.   NOME: Husam Muhammad Amin Al-Yassin

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1953 o 1958, Tikrit

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Capo del direttorio nazionale di controllo degli armamenti

▼M55 —————

▼B

36.   NOME: Sab'awi Ibrahim Hassan Al-Tikriti

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1947, Tikrit

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Consigliere del Presidente;

Direttore della sicurezza generale, inizio anni '90;

Capo dei servizi segreti iracheni (1990- 1991);

Fratellastro di Saddam Hussein

37.   NOME: Watban Ibrahim Hassan Al-Tikriti

PSEUDONIMO: Watab Ibrahim al-Hassan

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1952, Tikrit

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Consigliere del Presidente;

Ministro dell'interno, inizio anni '90;

Fratellastro di Saddam Hussein

38.   NOME: Barzan Ibrahim Hassan Al-Tikriti

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1951, Tikrit

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Consigliere del Presidente;

Rappresentante permanente presso le Nazioni Unite (Ginevra), 1989-1998;

Capo dei servizi segreti iracheni, inizio anni '80;

Fratellastro di Saddam Hussein

39.   NOME: Huda Salih Mahdi Ammash

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1953, Bagdad

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Membro del comando regionale del partito Ba'th;

Capo dei laboratori biologici dell'Organizzazione per l'industrializzazione militare, metà anni '90;

Ex capo dell'ufficio per gli studenti e la gioventù del partito Ba'th;

Ex capo dell'ufficio professionale per le questioni femminili;

40.   NOME: Abd-al-Baqi Abd-al-Karim Abdallah Al-Sa'dun

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1947

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, Diyala

Vice comandante, regione meridionale (1998-2000);

Ex presidente dell'Assemblea nazionale

41.   NOME: Muhammad Zimam Abd-al-Razzaq Al-Sa'dun

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1942, Distretto di Suq Ash-Shuyukh, Dhi-Qar

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, At- Tamin;

Ministro dell'interno (1995-2001)

42.   NOME: Samir Abd al-Aziz Al-Najim

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1937 o 1938, Bagdad

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, Bagdad orientale;

43.   NOME: Humam Abd-al-Khaliq Abd-al-Ghafur

PSEUDONIMO: Humam 'Abd al-Khaliq 'Abd al-Rahman;

Humam 'Abd-al-Khaliq Rashid

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1945, Ar-Ramadi

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Ministro dell'istruzione superiore e della ricerca (1992-1997) (2001-2003);

Ministro della cultura (1997-2001);

Direttore e vicedirettore dell'Organizzazione irachena per l'energia nucleare, anni '80;

PASSAPORTO: 0018061/104, rilasciato il 12 settembre 1993

44.   NOME: Yahia Abdallah Al-Ubaidi

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, al-Basrah

45.   NOME: Nayif Shindakh Thamir Ghalib

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, An-Najaf;

membro dell'Assemblea nazionale irachena;

NOTA: Deceduto nel 2003

46.   NOME: Saif-al-Din Al-Mashhadani

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1956, Bagdad

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, Al-Muthanna

47.   NOME: Fadil Mahmud Gharib

PSEUDONIMO: Gharib Muhammad Fazel al-Mashaikhi

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1944, Dujail

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, Babele;

Presidente della Federazione generale dei sindacati iracheni

48.   NOME: Muhsin Khadr Al-Khafaji

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, al Qadisyah

49.   NOME: Rashid Taan Kathim

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, al-Anbar

50.   NOME: Ugla Abid Sakr Al-Zubaisi

PSEUDONIMO: Saqr al-Kabisi Abd Aqala

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1944, Kubaisi, al-Anbar

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, Maysan

51.   NOME: Ghazi Hammud Al-Ubaidi

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1944, Bagdad

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, Wasit

52.   NOME: Adil Abdallah Mahdi

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1945, al-Dur

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, Dhi-Qar;

Ex Presidente del partito Ba'th per Diyala e al-Anbar

53.   NOME: Qaid Hussein Al-Awadi

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, Ninawa;

Ex governatore di An-Najaf (1998-2002 circa)

54.   NOME: Khamis Sirhan Al-Muhammad

PSEUDONIMO: Dott. Fnu Mnu Khamis

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, Karbala

55.   NOME: Sa'd Abd-al-Majid Al-Faisal Al-Tikriti

DATA DI NASCITA/LUOGO DI NASCITA: 1944, Tikrit

CITTADINANZA: Irachena

FONTE: RISOLUZIONE 1483 DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU:

Presidente del comando regionale del partito Ba'th, Salah Ad-Din;

Ex segretario di stato alla sicurezza, ministro degli esteri

▼M4

56. Sajida Khayrallah Tilfah. Data di nascita: 1937. Luogo di nascita: Al-Awja, presso Tikrit in Iraq. Nazionalità: Irachena. Altre informazioni: moglie ufficialmente riconosciuta di Saddam Hussein e madre di cinque dei suoi figli, tra cui Qusay Saddam Hussein e Uday Saddam Hussein

57. Raghad Saddam Hussein Al-Tikriti. Data di nascita: 1967. Luogo di nascita: Iraq. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Amman, Giordania. Altre informazioni: figlia di Sajida Khayrallah Tilfah e Saddam Hussein

58. Rana Saddam Hussein Al-Tikriti. Data di nascita: 1969. Luogo di nascita: Iraq. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Amman, Giordania. Altre informazioni: figlia di Sajida Khayrallah Tilfah e Saddam Hussein

59. Hala Saddam Hussein Al-Tikriti. Data di nascita: 1972. Luogo di nascita: Iraq. Nazionalità: irachena. Altre informazioni: figlia di Sajida Khayrallah Tilfah e Saddam Hussein

60. Samira Shahbandar (alias Chadian) Data di nascita: 1946. Luogo di nascita: Baghdad, Iraq. Nazionalità: irachena. Altre informazioni: seconda moglie di Saddam Hussein e madre del suo terzo figlio

61. Ali Saddam Hussein Al-Tikriti (alias Hassan). Data di nascita: 1980 o 1983. Luogo di nascita: Iraq. Nazionalità: irachena. Altre informazioni: figlio di Samira Shahbandar e Saddam Hussein

62. Mohammad Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti, Data di nascita: 2 novembre 1972. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Ginevra, Svizzera. Altre informazioni: figlio di Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti

63. Saja Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti. Data di nascita: 1 gennaio 1978. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Ginevra, Svizzera. Figlia di Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti

64. Ali Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti. Data di nascita: 18 aprile 1981. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Ginevra, Svizzera. Altre informazioni: figlio di Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti

65. Noor Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti. Data di nascita: 2 novembre 1983. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Ginevra, Svizzera. Altre informazioni: figlia di Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti

66. Khawla Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti. Data di nascita: 3 dicembre 1986. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Ginevra, Svizzera. Altre informazioni: figlia di Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti

67. Thoraya Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti. Data di nascita: 19 dicembre 1980 o 19 gennaio 1980. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Iraq. Altre informazioni: figlia di Barzan Ibrahim Hasan Al-Tikriti

68. Jawhar Majid Al-Duri. Data di nascita: all'incirca 1942, Al-Dur, Iraq. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Iraq. Altre informazioni: moglie di Izzat Ibrahim Al-Duri

69. Sundus Abd Al-Ghafur. Data di nascita: all'incirca 1967, Kirkuk, Iraq. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Iraq. Altre informazioni: moglie di Izzat Ibrahim Al-Duri

70. Nidal Al-Rabi'i. Data di nascita: all'incirca 1965. Luogo di nascita: Al-Dur, Iraq. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Iraq. Altre informazioni: moglie di Izzat Ibrahim Al-Duri

71. Intissar Al-Ubaydi. Data di nascita: all'incirca 1974. Nazionalità: irachena. Indirizzo: Iraq. Altre informazioni: moglie di Izzat Ibrahim Al-Duri

▼M6

72. Asil Sami Mohammad Madhi Tabrah (alias Asil Tabra). Data di nascita: 6 giugno 1964. Luogo di nascita: Iraq. Nazionalità: Irachena

73. Adib Shaban Al-Ani [alias a) Dr. Adib Sha’ban, b) Adib Shaban]. Data di nascita: 1952. Nazionalità: Irachena

74. Dr. Sahir Berhan [alias a) Dr. Sahir Barhan, b) Saher Burhan Al-Deen, c) Sahir Burhan]. Data di nascita: 1967. Indirizzo: a) Baghdad, Iraq, b) United Arab Emirates. Nazionalità: Irachena

75. Maki Mustafa Hamudat [alias a) Maki Hamudat, b) Mackie Hmodat, c) General Maki Al-Hamadat, d) Macki Hamoudat Mustafa]. Data di nascita: circa 1934. Indirizzo: Mosul, Iraq. Nazionalità: Irachena

76. Roodi Slewa [alias a) Rudi Slaiwah, b) Rudi Untaywan Slaywah, c) Rudi Saliwa]. Nazionalità: Irachena

▼M18 —————

▼M6

80. Khalaf M. M. Al-Dulaymi (alias Khalaf Al Dulaimi). Data di nascita: 25 Gennaio 1932. Passaporto n. H0044232 (Iracheno)

81. Adnan S. Hasan Ahmed [alias a) Hasan Ahmed S. Adnan, b) Ahmed Sultan]. Indirizzo: Amman, Giordania

82. Munir Al Qubaysi [alias a) Munir Al-Kubaysi, b) Muneer Al-Kubaisi, c) Munir Awad, d) Munir A Mamduh Awad]. Data di nascita: 1966. Luogo di nascita: Heet, Iraq. Indirizzo: Siria. Nazionalità: Irachena

83. ALFA COMPANY LIMITED FOR INTERNATIONAL TRADING AND MARKETING [alias a) ALFA TRADING COMPANY, b) ALFA INVESTMENT AND INTERNATIONAL TRADING]. Indirizzo: P.O. Box 910606, Amman 11191, Giordania

84. TRADING AND TRANSPORT SERVICES COMPANY, LTD. Indirizzi: a) Al-Razi Medical Complex, Jabal Al-Hussein, Amman, Giordania; b) P.O. Box 212953, Amman 11121, Giordania; c) P.O. Box 910606, Amman 11191, Giordania

▼M9

85. Muhammad Yunis Ahmad [alias a) Muhammad Yunis Al-Ahmed, b) Muhammad Yunis Ahmed, c) Muhammad Yunis Ahmad Al-Badrani, d) Muhammad Yunis Ahmed Al-Moali]. Indirizzi: a) Al-Dawar Street, Bludan, Siria, b) Damasco, Siria, c) Mosul, Iraq, d) Wadi Al-Hawi, Iraq, e) Dubai, Emirati arabi uniti, f) Al-Hasaka, Siria. Data di nascita: 1949. Luogo di nascita: Al-Mowall, Mosul, Iraq. Nazionalità: irachena.

▼M10

86. Yasir Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti [alias a) Yassir Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, b) Yasser Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, c) Yasir Sab’awi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, d) Yasir Sabawi Ibrahim Hassan Al-Tikriti, e) Ali Thafir Abdallah]. Data di nascita: a) 15.5.1968, b) 1970. Luogo di nascita: a) Al-Owja, Iraq, b) Baghdad, Iraq. Nazionalità: Irachena. Indirizzi: a) Mosul, Iraq, b) Az Zabadani, Siria. Numero di passaporto: Passaporto iracheno n. 284158 (scadenza: 21.8.2005; nome: Ali Thafir Abdallah; data di nascita: 1970; luogo di nascita: Baghdad, Iraq). Altre informazioni: Figlio di Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, ex consigliere presidenziale di Saddam Hussein.

87. Omar Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti [alias a) Umar Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, b) Omar Sab’awi Ibrahim Hasan Al-Tikriti c) Omar Sabawi Ibrahim Hassan Al-Tikriti, d) Umar Ahmad Ali Al-Alusi]. Data di nascita: a) 1970 circa, b) 1970. Luogo di nascita: Baghdad, Iraq. Nazionalità: Irachena. Indirizzi: a) Damasco, Siria, b) Al-Shahid Street, Al-Mahata Neighborhood, Az Zabadani, Siria, c) Yemen. Numero di passaporto: Passaporto iracheno n. 2863795S (scadenza: 23.8.2005; nome: Umar Ahmad Ali Al-Alusi; data di nascita: 1970; luogo di nascita: Baghdad, Iraq). Altre informazioni: Figlio di Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, ex consigliere presidenziale di Saddam Hussein.

88. Ayman Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti [alias a) Aiman Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, b) Ayman Sab’awi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, c) Ayman Sabawi Ibrahim Hassan Al-Tikriti, d) Qais Muhammad Salman]. Data di nascita: 21.10.1971. Luogo di nascita: a) Baghdad, Iraq, b) Al-Owja, Iraq. Nazionalità: Irachena. Indirizzi: a) Bludan, Siria, b) Mutanabi Area, Al Monsur, Baghdad, Iraq. Altre informazioni: Figlio di Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, ex consigliere presidenziale di Saddam Hussein.

89. Ibrahim Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti [alias a) Ibrahim Sab’awi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, b) Ibrahim Sabawi Ibrahim Hassan Al-Tikriti, c) Ibrahim Sabawi Ibrahim Al-Hassan Al-Tikriti, d) Muhammad Da’ud Salman]. Data di nascita: a) 25.10.1983, b) 1977. Luogo di nascita: Baghdad, Iraq. Nazionalità: Irachena. Indirizzi: a) Al-Shahid Street, Al-Mahata Neighborhood, Az Zabadani, Siria, b) Fuad Dawod Farm, Az Zabadani, Damasco, Siria, c) Iraq. Numero di passaporto: Passaporto iracheno n. 284173 (scadenza: 21.8.2005; nome: Muhammad Da’ud Salman; data di nascita: 1977; luogo di nascita: Baghdad, Iraq). Altre informazioni: Figlio di Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, ex consigliere presidenziale di Saddam Hussein.

90. Bashar Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti [alias a) Bashar Sab’awi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, b) Bashir Sab’awi Ibrahim Al-Hasan Al-Tikriti, c) Bashir Sabawi Ibrahim Al-Hassan Al-Tikriti, d) Bashar Sabawi Ibrahim Hasan Al-Bayjat, e) Ali Zafir «Abdullah»]. Data di nascita: 17.7.1970. Luogo di nascita: Baghdad, Iraq. Nazionalità: Irachena. Indirizzi: a) Fuad Dawod Farm, Az Zabadani, Damasco, Siria, b) Beirut, Libano. Altre informazioni: Figlio di Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, ex consigliere presidenziale di Saddam Hussein.

91. Sa’d Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti [alias a) Sa’ad Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, b) Sa’d Sab’awi Hasan Al-Tikriti]. Data di nascita: 19.9.1988. Nazionalità: Irachena. Indirizzi: a) Al-Shahid Street, Al-Mahata Neighborhood, Az Zabadani, Siria, b) Yemen. Altre informazioni: Figlio di Sabawi Ibrahim Hasan Al-Tikriti, ex consigliere presidenziale di Saddam Hussein.

▼M12

92. AL-ARABI TRADING COMPANY. Indirizzi: a) Hai Babil, Lane 11, District 929, Baghdad, Iraq; b) Hai Al-Wahda, Lane 15, Area 902, Office 10, Baghdad, Iraq; c) P.O. Box 2337, Alwiyah, Baghdad, Iraq.

93. AL-BASHAIR TRADING COMPANY, LTD [alias a) AL-BASHAER TRADING COMPANY, LTD; b) AL-BASHIR TRADING COMPANY, LTD; c) AL-BASHA'IR TRADING COMPANY, LTD; d) AL-BASHAAIR TRADING COMPANY, LTD; e) AL-BUSHAIR TRADING COMPANY, LTD]. Indirizzo: Sadoon St, Al-Ani Building, first floor, Baghdad, Iraq.

▼M45 —————

▼M12

95. AL WASEL AND BABEL GENERAL TRADING LLC. Indirizzi: a) Ibrahim Saeed Lootah Building, Al Ramool Street, P.O. Box 10631, Dubai, Emirati arabi uniti; b) 638, Rashidiya, Dubai, Emirati arabi uniti; c) Lootah Building, Airport Road, near Aviation Club, Rashidya, Dubai, Emirati arabi uniti; d) Villa in the Harasiyah area, Baghdad, Iraq.

96. AVIATRANS ANSTALT (alias AVIATRANS ESTABLISHMENT). Indirizzo: Ruggell, Liechtenstein.

97. LOGARCHEO S.A. (alias LOGARCHEO AG). Indirizzo: Chemin du Carmel, 1661 Le Paquier-Montbarry, Svizzera. Altre informazioni: n. federale: CH-2 17-0-431-423-3 (Svizzera).

98. MIDCO FINANCIAL, S.A. (alias MIDCO FINANCE, S.A.). Altre informazioni: n. federale: CH-660-0-469-982-0 (Svizzera).

99. MONTANA MANAGEMENT, INC. Indirizzo: Panama.

100. TECHNOLOGY AND DEVELOPMENT GROUP LIMITED (alias TDG Ltd.). Numero del registro delle società: 02150590 (Regno Unito). Indirizzo della sede: 53/64 Chancery Lane, London WC2A 1QU, United Kingdom. Altre informazioni: ultimi direttori noti: Hana Paul JON, Adnan Talib Hashim AL-AMIRI, Dr. Safa Hadi Jawad AL-HABOBI.

101. T.M.G. ENGINEERING LIMITED (alias TMG Ltd.). Numero del registro delle società: 02142819 (Regno Unito). Indirizzo della sede: 53/64 Chancery Lane, London WC2A 1QU, United Kingdom. Altre informazioni: ultimi direttori noti: Hana Paul JON, Adnan Talib Hashim AL-AMIRI, Dr. Safa Hadi Jawad AL-HABOBI.

▼M21




ALLEGATO V

Siti Internet contenenti informazioni sulle autorità competenti di cui agli articoli 5, 6, 7 e 8 e indirizzo per le notifiche alla Commissione europea

▼M52

BELGIO

https://diplomatie.belgium.be/nl/Beleid/beleidsthemas/vrede_en_veiligheid/sancties

https://diplomatie.belgium.be/fr/politique/themes_politiques/paix_et_securite/sanctions

https://diplomatie.belgium.be/en/policy/policy_areas/peace_and_security/sanctions

BULGARIA

https://www.mfa.bg/en/101

REPUBBLICA CECA

www.financnianalytickyurad.cz/mezinarodni-sankce.html

DANIMARCA

http://um.dk/da/Udenrigspolitik/folkeretten/sanktioner/

GERMANIA

http://www.bmwi.de/DE/Themen/Aussenwirtschaft/aussenwirtschaftsrecht,did=404888.html

ESTONIA

http://www.vm.ee/est/kat_622/

IRLANDA

http://www.dfa.ie/home/index.aspx?id=28519

GRECIA

http://www.mfa.gr/en/foreign-policy/global-issues/international-sanctions.html

SPAGNA

http://www.exteriores.gob.es/Portal/en/PoliticaExteriorCooperacion/GlobalizacionOportunidadesRiesgos/Paginas/SancionesInternacionales.aspx

FRANCIA

http://www.diplomatie.gouv.fr/fr/autorites-sanctions/

CROAZIA

http://www.mvep.hr/sankcije

ITALIA

https://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/politica_europea/misure_deroghe

CIPRO

http://www.mfa.gov.cy/mfa/mfa2016.nsf/mfa35_en/mfa35_en?OpenDocument

LETTONIA

http://www.mfa.gov.lv/en/security/4539

LITUANIA

http://www.urm.lt/sanctions

LUSSEMBURGO

https://maee.gouvernement.lu/fr/directions-du-ministere/affaires-europeennes/mesures-restrictives.html

UNGHERIA

http://www.kormany.hu/download/9/2a/f0000/EU%20szankci%C3%B3s%20t%C3%A1j%C3%A9koztat%C3%B3_20170214_final.pdf

MALTA

https://foreignaffairs.gov.mt/en/Government/SMB/Pages/Sanctions-Monitoring-Board.aspx

PAESI BASSI

https://www.rijksoverheid.nl/onderwerpen/internationale-sancties

AUSTRIA

http://www.bmeia.gv.at/view.php3?f_id=12750&LNG=en&version=

POLONIA

https://www.gov.pl/web/dyplomacja

PORTOGALLO

http://www.portugal.gov.pt/pt/ministerios/mne/quero-saber-mais/sobre-o-ministerio/medidas-restritivas/medidas-restritivas.aspx

ROMANIA

http://www.mae.ro/node/1548

SLOVENIA

http://www.mzz.gov.si/si/omejevalni_ukrepi

SLOVACCHIA

https://www.mzv.sk/europske_zalezitosti/europske_politiky-sankcie_eu

FINLANDIA

http://formin.finland.fi/kvyhteistyo/pakotteet

SVEZIA

http://www.ud.se/sanktioner

REGNO UNITO

https://www.gov.uk/sanctions-embargoes-and-restrictions

Indirizzo per le notifiche alla Commissione europea:

Commissione europea

Servizio degli strumenti di politica estera (FPI)

EEAS 07/99

1049 Bruxelles, Belgio

E-mail: relex-sanctions@ec.europa.eu

Top