EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 02014L0034-20140329

Apparecchi destinati a essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva (ATEX)

Apparecchi destinati a essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva (ATEX)

L’Unione europea (UE) ha adottato una norma sulla vendita e la messa in servizio di apparecchi e sistemi di protezione destinati ad essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva (ATEX). Tali atmosfere si verificano quando una miscela di aria, gas, vapori, nebbie o polveri si combinano in modo tale da innescarsi in determinate condizioni di funzionamento.

ATTO

Direttiva 2014/34/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, concernente l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative agli apparecchi e sistemi di protezione destinati a essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva (rifusione).

SINTESI

CHE COSA FA LA PRESENTE DIRETTIVA?

La direttiva ATEX stabilisce norme comuni e per tutta l’UE sulla vendita e la messa in servizio di apparecchi e sistemi di protezione destinati ad essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva. Essa mira a garantire che i prodotti rispettino determinati requisiti per assicurare un elevato livello di protezione della salute e della sicurezza delle persone, in particolare dei lavoratori, ed eventualmente la protezione degli animali domestici e dei beni. La direttiva si applica a una vasta gamma di prodotti, compresi gli apparecchi utilizzati sulle piattaforme fisse offshore per l’estrazione di idrocarburi e gas, negli impianti petrolchimici, nelle miniere, nei mulini (le particelle di farina nell’aria sono altamente infiammabili) e in altre aree in cui può essere presente un’atmosfera potenzialmente esplosiva.

PUNTI CHIAVE

La direttiva definisce le responsabilità dei fabbricanti, degli importatori e dei distributori nel contesto della vendita di apparecchi e sistemi di protezione per l’utilizzo in atmosfere potenzialmente esplosive:

  • Tutti i prodotti in vendita nell’UE devono recare la marcatura CE di conformità per dimostrare di rispondere a tutti i requisiti essenziali di sicurezza della legislazione dell’Unione.
  • Prima di ottenere la marcatura CE, il fabbricante deve effettuare una valutazione sulla sicurezza e sulla conformità e redigere la documentazione tecnica per i prodotti.
  • Gli importatori devono controllare che i produttori abbiano correttamente effettuato le valutazioni della conformità. In caso contrario, essi devono informare l’organismo di controllo della sicurezza.
  • Tutta la documentazione necessaria deve essere registrata e conservata per dieci anni.
  • La documentazione e le informazioni di sicurezza devono essere scritte in una lingua facilmente comprensibile per gli utilizzatori finali.
  • I fabbricanti e gli importatori devono indicare il proprio indirizzo postale sui loro prodotti.
  • I fabbricanti possono utilizzare strumenti elettronici per fornire agli organismi di controllo della sicurezza le informazioni che sono necessarie per dimostrare la conformità di un prodotto.

Inoltre, la direttiva specifica i passi che le autorità nazionali di controllo della sicurezza devono compiere per individuare e prevenire la vendita di prodotti pericolosi provenienti da paesi terzi.

QUANDO SI APPLICA LA DIRETTIVA?

Dal 20 aprile 2016 e abroga la direttiva 94/9/CE con effetto a partire dal 20 aprile 2016.

CONTESTO

La direttiva aggiorna le norme dell’UE sulla vendita di apparecchi e sistemi di protezione destinati ad essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva. Essa fa parte degli sforzi di modernizzare la legislazione europea in un ampio spettro di settori industriali per semplificare le norme, ridurre gli oneri amministrativi e stabilire norme più chiare e coerenti.

Si veda anche il sito ATEX della Commissione europea.

RIFERIMENTI

Atto

Entrata in vigore

Data limite di trasposizione negli Stati membri

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

Direttiva 2014/34/UE

18.4.2014 I punti 1 e da 3 a 7 dell’articolo 2, l’articolo 4 e gli allegati I, II, XI e XII si applicano dal 20.4.2016

19.4.2016

GU L 96 del 29.3.2014, pag. 309-356

ATTI COLLEGATI

Direttiva 94/9/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 marzo 1994, concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative agli apparecchi e sistemi di protezione destinati a essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva (GU L 100 del 19.4.1994, pag. 1-29).

Ultimo aggiornamento: 17.02.2015

In alto