EUR-Lex Access to European Union law

Back to EUR-Lex homepage

This document is an excerpt from the EUR-Lex website

Document 32010R0347

Regolamento (UE) n. 347/2010 della Commissione, del 21 aprile 2010 , che modifica il regolamento (CE) n. 245/2009 della Commissione per quanto riguarda le specifiche per la progettazione ecocompatibile di lampade fluorescenti senza alimentatore integrato, lampade a scarica ad alta intensità e alimentatori e apparecchi di illuminazione in grado di far funzionare tali lampade (Testo rilevante ai fini del SEE)

OJ L 104, 24.4.2010, p. 20–28 (BG, ES, CS, DA, DE, ET, EL, EN, FR, IT, LV, LT, HU, MT, NL, PL, PT, RO, SK, SL, FI, SV)

In force

ELI: http://data.europa.eu/eli/reg/2010/347/oj

24.4.2010   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

L 104/20


REGOLAMENTO (UE) N. 347/2010 DELLA COMMISSIONE

del 21 aprile 2010

che modifica il regolamento (CE) n. 245/2009 della Commissione per quanto riguarda le specifiche per la progettazione ecocompatibile di lampade fluorescenti senza alimentatore integrato, lampade a scarica ad alta intensità e alimentatori e apparecchi di illuminazione in grado di far funzionare tali lampade

(Testo rilevante ai fini del SEE)

LA COMMISSIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell’Unione europea,

vista la direttiva 2009/125/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009, relativa all’istituzione di un quadro per l’elaborazione di specifiche per la progettazione ecocompatibile dei prodotti connessi all’energia (1), in particolare l’articolo 15, paragrafo 1,

sentito il forum consultivo sulla progettazione ecocompatibile dei prodotti,

considerando quanto segue:

(1)

Successivamente all’adozione del regolamento (CE) n. 245/2009, della Commissione, del 18 marzo 2009, recante modalità di esecuzione della direttiva 2005/32/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, per quanto riguarda le specifiche per la progettazione ecocompatibile di lampade fluorescenti senza alimentatore integrato, lampade a scarica ad alta intensità e di alimentatori e apparecchi di illuminazione in grado di far funzionare tali lampade, e che abroga la direttiva 2000/55/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (2), è stato necessario modificare alcune disposizioni al fine di evitare effetti involontari sulla disponibilità e sulle prestazioni dei prodotti disciplinati da detto regolamento.

(2)

Per quanto attiene ai requisiti per le informazioni di prodotto, è inoltre necessario migliorare la coerenza tra il regolamento (CE) n. 245/2009, da una parte, e dall’altra, il regolamento (CE) n. 244/2009 della Commissione, del 18 marzo 2009, recante modalità di applicazione della direttiva 2005/32/CE del Parlamento europeo e del Consiglio in merito alle specifiche per la progettazione ecocompatibile delle lampade non direzionali per uso domestico (3).

(3)

Le misure di cui al presente regolamento sono conformi al parere del comitato istituito dall’articolo 19, paragrafo 1, della direttiva 2009/125/CE,

HA ADOTTATO IL PRESENTE REGOLAMENTO:

Articolo 1

Modifiche del regolamento (CE) n. 245/2009

Gli allegati I, II, III e IV del regolamento (CE) n. 245/2009 sono modificati come indicato nell’allegato del presente regolamento.

Articolo 2

Entrata in vigore

Il presente regolamento entra in vigore il primo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Esso si applica a decorrere dal 13 aprile 2010.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Fatto a Bruxelles, il 21 aprile 2010.

Per la Commissione

Il presidente

José Manuel BARROSO


(1)  GU L 285 del 31.10.2009, pag. 10.

(2)  GU L 76 del 24.3.2009, pag. 17.

(3)  GU L 76 del 24.3.2009, pag. 3.


ALLEGATO

Modifiche agli allegati I, II, III e IV del regolamento (CE) n. 245/2009

Gli allegati I, II, III e IV del regolamento (CE) n. 245/2009 sono modificati nel modo seguente:

1)

l’allegato I è così modificato:

a)

il titolo è sostituito dal seguente:

b)

al punto 1 la frase introduttiva è sostituita dal testo seguente:

«Le seguenti lampade sono escluse dall’ambito di applicazione dell’allegato III, a condizione che la documentazione tecnica redatta ai fini della valutazione di conformità di cui all’articolo 8 della direttiva 2009/125/CE specifichi quale dei parametri tecnici di seguito elencati costituisce la base giuridica per l’esenzione»;

c)

i punti 1, lettera c) e 1, lettera d), sono sostituiti dai seguenti:

«c)

le lampade a luce miscelata a scarica ad alta densità con:

almeno il 6 % della radiazione totale dell’intervallo 250-780 nm nell’intervallo 250-400 nm, e

almeno l’11 % della radiazione totale dell’intervallo 250-780 nm nell’intervallo 630-780 nm, e

almeno il 5 % della radiazione totale dell’intervallo 250-780 nm nell’intervallo 640-700 nm;

d)

le lampade a luce miscelata a scarica ad alta densità con:

il picco della radiazione nell’intervallo 315-400 nm (UVA) o 280-315 nm (UVB);»;

d)

il punto 2 è sostituito dal seguente:

«2.

I seguenti prodotti sono esclusi dall’applicazione dell’allegato III, a condizione che in tutte le forme d’informazione sui prodotti si specifichi che non sono destinati all’illuminazione generale ai sensi del presente regolamento o che sono destinati all’uso di cui alle lettere da b) a e):

a)

i prodotti destinati a essere utilizzati in applicazioni diverse dall’illuminazione generale e incorporati in altri prodotti senza funzione di illuminazione generale;

b)

le lampade disciplinate dalle disposizioni della direttiva 94/9/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (1) o della direttiva 1999/92/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (2);

c)

gli apparecchi di illuminazione di emergenza e di soccorso ai sensi della direttiva 2006/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (3).

d)

gli alimentatori destinati all’uso negli apparecchi di illuminazione di cui alla lettera c) e progettati per far funzionare lampade in condizioni di emergenza;

e)

gli apparecchi di illuminazione soggetti ai requisiti di cui alla direttiva 94/9/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, alla direttiva 1999/92/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (4), della direttiva 2006/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, della direttiva 93/42/CEE del Consiglio (5), della direttiva 88/378/CEE del Consiglio (6) e gli apparecchi di illuminazione integrati in apparecchi soggetti a detti requisiti.

La destinazione d’uso deve essere indicata per ogni prodotto e la scheda tecnica redatta ai fini della valutazione di conformità di cui all’articolo 8 della direttiva 2009/125/CE deve indicare i parametri tecnici che rendono la progettazione del prodotto specifica alla destinazione d’uso dichiarata.

2)

l’allegato II è così modificato:

a)

la prima frase è soppressa;

b)

al punto 1, lettera c), è aggiunta la frase seguente:

«Ai fini della tabella 6 dell’allegato III, tale fattore deve essere misurato in modalità operativa ad alta frequenza con un ciclo di commutazione di 11h/1h.»

c)

al punto 3 è aggiunta la lettera o) seguente:

«o)

“lampada a luce miscelata”: una lampada contenente una lampada a vapori di mercurio e un filamento a incandescenza collegato in serie al medesimo bulbo.»

3)

l’allegato III è così modificato:

a)

prima della tabella 1 è aggiunto il seguente paragrafo:

«Le lampade fluorescenti spiraliformi a doppio attacco di diametro uguale o superiore a 16 mm (T5) devono soddisfare i requisiti riportati nella tabella 5 per lampade circolari T9.»

b)

la tabella 2 è sostituita dalla seguente:

«Tabella 2

Valori specificati di efficacia minima per lampade fluorescenti ad attacco singolo funzionanti con alimentatore elettromagnetico ed elettronico

Piccolo tubo singolo parallelo, attacco G23 (2 spinotti) o 2G7 (4 spinotti)

Image Image

Tubi doppi paralleli, attacco G24d (2 spinotti) o G24q (4 spinotti)

Image Image

Tubi tripli paralleli, attacco GX24d (2 spinotti) o GX24q (4 spinotti)

Image Image

Potenza nominale

(W)

Efficacia luminosa specificata (lm/W), valore iniziale 100 h

Potenza nominale

(W)

Efficacia luminosa specificata (lm/W), valore iniziale 100 h

Potenza nominale

(W)

Efficacia luminosa specificata (lm/W), valore iniziale 100 h

5

48

10

60

13

62

7

57

13

69

18

67

9

67

18

67

26

66

11

76

26

66

 

4 tubi su un piano, attacco 2G10

(4 spinotti)

Image

Tubo singolo lungo parallelo, attacco 2G11

(4 spinotti)

Image Image

 

Potenza nominale

(W)

Efficacia luminosa specificata (lm/W), valore iniziale 100 h

Potenza nominale

(W)

Efficacia luminosa specificata (lm/W), valore iniziale 100 h

 

18

61

18

67

 

24

71

24

75

36

78

34

82

 

36

81»

c)

la tabella 3 è sostituita dalla seguente:

«Tabella 3

Valori specificati di efficacia minima per lampade fluorescenti ad attacco singolo funzionanti solo con alimentatore elettronico

Tre tubi paralleli, attacco GX24q

(4 spinotti)

Image

Quattro tubi paralleli, attacco GX24q

(4 spinotti)

Image

Tubo singolo lungo parallelo, attacco 2G11

(4 spinotti)

Image Image

Potenza nominale

(W)

Efficacia luminosa specificata (lm/W), valore iniziale 100 h

Potenza nominale

(W)

Efficacia luminosa specificata (lm/W), valore iniziale 100 h

Potenza nominale

(W)

Efficacia luminosa specificata (lm/W), valore iniziale 100 h

32

75

57

75

40

83

42

74

70

74

55

82

57

75

 

80

75

70

74»

 

d)

la tabella 6 è sostituita dalla seguente:

«Tabella 6

Percentuali di riduzione per i valori specificati di efficacia minima per le lampade fluorescenti con elevata temperatura di colore e/o elevata resa cromatica e/o secondo involucro e/o lunga durata

Parametri lampada

Riduzione dell’efficacia luminosa a 25 °C

Tc ≥ 5 000 K

–10 %

95 ≥ Ra > 90

–20 %

Ra > 95

–30 %

Secondo involucro lampada

–10 %

Fattore di sopravvivenza della lampada ≥ 0,50 dopo 40 000 ore di accensione

–5 %»

e)

all’allegato III, punto 1.1, lettera B, la frase

«Le correzioni definite per la prima fase (tabella 6) continuano ad applicarsi.»

è sostituita da

«Le correzioni (tabella 6) e i requisiti specifici per le lampade fluorescenti spiraliformi ad attacco doppio definiti per la prima fase continuano ad applicarsi.»;

f)

il titolo della tabella 7 è sostituito dal seguente:

g)

il titolo della tabella 8 è sostituito dal seguente:

h)

il secondo punto dell’allegato III, punto 1.1, lettera C, è sostituito dal seguente:

«Le lampade a fluorescenza senza alimentatore integrato devono funzionare con alimentatori di categoria di efficienza energetica A2 o superiore, conformemente al punto 2.2 dell’allegato III. Possono inoltre funzionare con alimentatori di categorie di efficienza inferiori ad A2.»

i)

la tabella 11 è sostituita dalla seguente:

«Tabella 11

Fattori di mantenimento del flusso luminoso e lampade fluorescenti ad attacco doppio – seconda fase

Fattore di mantenimento del flusso luminoso

Ore di funzionamento

Tipi di lampade

2 000

4 000

8 000

16 000

Lampade fluorescenti a doppio attacco funzionanti con alimentatori non ad alta frequenza

0,95

0,92

0,90

Lampade fluorescenti T8 a doppio attacco con alimentatore ad alta frequenza e avviamento a caldo

0,96

0,92

0,91

0,90

Altre lampade fluorescenti a doppio attacco con alimentatore ad alta frequenza e avviamento a caldo

0,95

0,92

0,90

0,90

Lampade fluorescenti circolari ad attacco singolo con alimentatore non ad alta frequenza, lampade fluorescenti T8 a U a doppio attacco e lampade fluorescenti spiraliformi a doppio attacco diametro uguale o superiore a 16 mm (T5)

0,80

0,74

0,72 a 5 000 ore di funzionamento

Lampade fluorescenti circolari ad attacco singolo funzionanti con alimentatori ad alta frequenza

0,85

0,83

0,80

0,75 a 12 000 ore di funzionamento

Altre lampade fluorescenti ad attacco singolo funzionanti con alimentatori non ad alta frequenza

0,85

0,78

0,75

Altre lampade fluorescenti ad attacco singolo con alimentatore ad alta frequenza e avviamento a caldo

0,90

0,84

0,81

0,78»

j)

la seguente frase introduttiva e la tabella 11 bis sono aggiunte alla tabella 11:

«Ai valori della tabella 11 si applicano le seguenti riduzioni cumulative:

Tabella 11 bis

Percentuali di riduzione dei requisiti del mantenimento del flusso luminoso per lampade fluorescenti

Parametri lampada

Riduzione dei requisiti del mantenimento del flusso luminoso della lampada

Lampade con 95 ≥ Ra > 90

Con funzionamento ≤ 8 000 h: – 5 %

Con funzionamento > 8 000 h: – 10 %

Lampade con Ra > 95

Con funzionamento ≤ 4 000 h: – 10 %

Con funzionamento > 4 000 h: – 15 %

Lampade con temperatura di colore ≥ 5 000 K

–10 %»

k)

la tabella 12 è sostituita dalla seguente:

«Tabella 12

Fattori di sopravvivenza per lampade fluorescenti ad attacco singolo e doppio — seconda fase

Fattore di sopravvivenza della lampada

Ore di funzionamento

Tipi di lampade

2 000

4 000

8 000

16 000

Lampade fluorescenti a doppio attacco funzionanti con alimentatori non ad alta frequenza

0,99

0,97

0,90

Lampade fluorescenti a doppio attacco con alimentatore ad alta frequenza e avviamento a caldo

0,99

0,97

0,92

0,90

Lampade fluorescenti circolari ad attacco singolo con alimentatore non ad alta frequenza, lampade fluorescenti T8 a U a doppio attacco e lampade fluorescenti spiraliformi a doppio attacco di diametro uguale o superiore a 16 mm (T5)

0,98

0,77

0,50 a 5 000 ore di funzionamento

Lampade fluorescenti circolari ad attacco singolo funzionanti con alimentatori ad alta frequenza

0,99

0,97

0,85

0,50 a 12 000 ore di funzionamento

Altre lampade fluorescenti ad attacco singolo funzionanti con alimentatori non ad alta frequenza

0,98

0,90

0,50

Altre lampade fluorescenti ad attacco singolo con alimentatore ad alta frequenza e avviamento a caldo

0,99

0,98

0,88

—»

l)

la tabella 13 è sostituita dalla seguente:

«Tabella 13

Fattori di mantenimento del flusso luminoso e fattori di sopravvivenza per lampade a sodio ad alta pressione — seconda fase

Categoria lampade a sodio ad alta pressione e ore di funzionamento per misura

Fattore di mantenimento del flusso luminoso

Fattore di sopravvivenza della lampada

P ≤ 75 W

LLMF e LSF misurati a 12 000 ore di funzionamento

Ra ≤ 60

> 0,80

> 0,90

Ra > 60

> 0,75

> 0,75

Tutte le lampade a retroadattamento progettate per funzionare con alimentatori a vapori di mercurio ad alta pressione

> 0,75

> 0,80

P > 75 W

P > 75 W LLMF e LSF misurati a 16 000 ore di funzionamento

Ra ≤ 60

> 0,85

> 0,90

Ra > 60

> 0,70

> 0,65

Tutte le lampade a retroadattamento progettate per funzionare con alimentatori a vapori di mercurio ad alta pressione

> 0,75

> 0,55

I requisiti di cui alla tabella 13 relativi alle lampade a retroadattamento progettate per funzionare con alimentatori a vapori di mercurio ad alta pressione si applicano fino a sei anni dopo l’entrata in vigore del presente regolamento.»;

m)

l’allegato III, punto 1.3, lettera i), è sostituito dal seguente:

«i)

La temperatura ambiente all’interno del dispositivo luminoso alla quale la lampada è stata progettata per massimizzare il flusso luminoso. Se questa temperatura è inferiore o uguale a 0 °C o uguale o superiore a 50 °C, deve essere indicato che la lampada non è adatta per l’uso in interni alla normale temperatura ambiente.»;

n)

al punto 1.3 dell’allegato III è aggiunta la seguente lettera j):

«j)

Per le lampade fluorescenti senza alimentatore integrato, l’indice di efficienza energetica degli alimentatori definiti alla tabella 17 con cui può funzionare la lampada.»;

o)

la tabella 17 è sostituita dalla seguente:

«Tabella 17

Requisiti applicabili all’indice di efficienza energetica per gli alimentatori non regolabili per lampade fluorescenti

DATI LAMPADA

EFFICIENZA ALIMENTATORE (Plamp / Pinput)

Non regolabile

Tipo di lampada

Potenza nominale

CODICE ILCOS

Potenza specificata/tipica

A2 BAT

A2

A3

B1

B2

50 Hz

HF

W

W

W

 

 

 

 

 

T8

15

FD-15-E-G13-26/450

15

13,5

87,8 %

84,4 %

75,0 %

67,9 %

62,0 %

T8

18

FD-18-E-G13-26/600

18

16

87,7 %

84,2 %

76,2 %

71,3 %

65,8 %

T8

30

FD-30-E-G13-26/900

30

24

82,1 %

77,4 %

72,7 %

79,2 %

75,0 %

T8

36

FD-36-E-G13-26/1200

36

32

91,4 %

88,9 %

84,2 %

83,4 %

79,5 %

T8

38

FD-38-E-G13-26/1050

38,5

32

87,7 %

84,2 %

80,0 %

84,1 %

80,4 %

T8

58

FD-58-E-G13-26/1500

58

50

93,0 %

90,9 %

84,7 %

86,1 %

82,2 %

T8

70

FD-70-E-G13-26/1800

69,5

60

90,9 %

88,2 %

83,3 %

86,3 %

83,1 %

TC-L

18

FSD-18-E-2G11

18

16

87,7 %

84,2 %

76,2 %

71,3 %

65,8 %

TC-L

24

FSD-24-E-2G11

24

22

90,7 %

88,0 %

81,5 %

76,0 %

71,3 %

TC-L

36

FSD-36-E-2G11

36

32

91,4 %

88,9 %

84,2 %

83,4 %

79,5 %

TCF

18

FSS-18-E-2G10

18

16

87,7 %

84,2 %

76,2 %

71,3 %

65,8 %

TCF

24

FSS-24-E-2G10

24

22

90,7 %

88,0 %

81,5 %

76,0 %

71,3 %

TCF

36

FSS-36-E-2G10

36

32

91,4 %

88,9 %

84,2 %

83,4 %

79,5 %

TC-D / DE

10

FSQ-10-E-G24q=1

FSQ-10-I-G24d=1

10

9,5

89,4 %

86,4 %

73,1 %

67,9 %

59,4 %

TC-D / DE

13

FSQ-13-E-G24q=1

FSQ-13-I-G24d=1

13

12,5

91,7 %

89,3 %

78,1 %

72,6 %

65,0 %

TC-D / DE

18

FSQ-18-E-G24q=2

FSQ-18-I-G24d=2

18

16,5

89,8 %

86,8 %

78,6 %

71,3 %

65,8 %

TC-D / DE

26

FSQ-26-E-G24q=3

FSQ-26-I-G24d=3

26

24

91,4 %

88,9 %

82,8 %

77,2 %

72,6 %

TC-T / TE

13

FSM-13-E-GX24q=1

FSM-13-I-GX24d=1

13

12,5

91,7 %

89,3 %

78,1 %

72,6 %

65,0 %

TC-T / TE

18

FSM-18-E-GX24q=2

FSM-18-I-GX24d=2

18

16,5

89,8 %

86,8 %

78,6 %

71,3 %

65,8 %

TC-T / TC-TE

26

FSM-26-E-GX24q=3

FSM-26-I-GX24d=3

26,5

24

91,4 %

88,9 %

82,8 %

77,5 %

73,0 %

TC-DD / DDE

10

FSS-10-E-GR10q

FSS-10-L/P/H-GR10q

10,5

9,5

86,4 %

82,6 %

70,4 %

68,8 %

60,5 %

TC-DD / DDE

16

FSS-16-E-GR10q

FSS-16-I-GR8

FSS-16-L/P/H-GR10q

16

15

87,0 %

83,3 %

75,0 %

72,4 %

66,1 %

TC-DD / DDE

21

FSS-21-E-GR10q

FSS-21-L/P/H-GR10q

21

19,5

89,7 %

86,7 %

78,0 %

73,9 %

68,8 %

TC-DD / DDE

28

FSS-28-E-GR10q

FSS-28-I-GR8

FSS-28-L/P/H-GR10q

28

24,5

89,1 %

86,0 %

80,3 %

78,2 %

73,9 %

TC-DD / DDE

38

FSS-38-E-GR10q

FSS-38-L/P/H-GR10q

38,5

34,5

92,0 %

89,6 %

85,2 %

84,1 %

80,4 %

TC

5

FSD-5-I-G23

FSD-5-E-2G7

5,4

5

72,7 %

66,7 %

58,8 %

49,3 %

41,4 %

TC

7

FSD-7-I-G23

FSD-7-E-2G7

7,1

6,5

77,6 %

72,2 %

65,0 %

55,7 %

47,8 %

TC

9

FSD-9-I-G23

FSD-9-E-2G7

8,7

8

78,0 %

72,7 %

66,7 %

60,3 %

52,6 %

TC

11

FSD-11-I-G23

FSD-11-E-2G7

11,8

11

83,0 %

78,6 %

73,3 %

66,7 %

59,6 %

T5

4

FD-4-E-G5-16/150

4,5

3,6

64,9 %

58,1 %

50,0 %

45,0 %

37,2 %

T5

6

FD-6-E-G5-16/225

6

5,4

71,3 %

65,1 %

58,1 %

51,8 %

43,8 %

T5

8

FD-8-E-G5-16/300

7,1

7,5

69,9 %

63,6 %

58,6 %

48,9 %

42,7 %

T5

13

FD-13-E-G5-16/525

13

12,8

84,2 %

80,0 %

75,3 %

72,6 %

65,0 %

T9-C

22

FSC-22-E-G10q-29/200

22

19

89,4 %

86,4 %

79,2 %

74,6 %

69,7 %

T9-C

32

FSC-32-E-G10q-29/300

32

30

88,9 %

85,7 %

81,1 %

80,0 %

76,0 %

T9-C

40

FSC-40-E-G10q-29/400

40

32

89,5 %

86,5 %

82,1 %

82,6 %

79,2 %

T2

6

FDH-6-L/P-W4,3x8,5d-7/220

 

5

72,7 %

66,7 %

58,8 %

 

 

T2

8

FDH-8-L/P-W4,3x8,5d-7/320

 

7,8

76,5 %

70,9 %

65,0 %

 

 

T2

11

FDH-11-L/P-W4,3x8,5d-7/420

 

10,8

81,8 %

77,1 %

72,0 %

 

 

T2

13

FDH-13-L/P-W4,3x8,5d-7/520

 

13,3

84,7 %

80,6 %

76,0 %

 

 

T2

21

FDH-21-L/P-W4,3x8,5d-7/

 

21

88,9 %

85,7 %

79,2 %

 

 

T2

23

FDH-23-L/P-W4,3x8,5d-7/

 

23

89,8 %

86,8 %

80,7 %

 

 

T5-E

14

FDH-14-G5-L/P-16/550

 

13,7

84,7 %

80,6 %

72,1 %

 

 

T5-E

21

FDH-21-G5-L/P-16/850

 

20,7

89,3 %

86,3 %

79,6 %

 

 

T5-E

24

FDH-24-G5-L/P-16/550

 

22,5

89,6 %

86,5 %

80,4 %

 

 

T5-E

28

FDH-28-G5-L/P-16/1150

 

27,8

89,8 %

86,9 %

81,8 %

 

 

T5-E

35

FDH-35-G5-L/P-16/1450

 

34,7

91,5 %

89,0 %

82,6 %

 

 

T5-E

39

FDH-39-G5-L/P-16/850

 

38

91,0 %

88,4 %

82,6 %

 

 

T5-E

49

FDH-49-G5-L/P-16/1450

 

49,3

91,6 %

89,2 %

84,6 %

 

 

T5-E

54

FDH-54-G5-L/P-16/1150

 

53,8

92,0 %

89,7 %

85,4 %

 

 

T5-E

80

FDH-80-G5-L/P-16/1150

 

80

93,0 %

90,9 %

87,0 %

 

 

T5-E

95

FDH-95-G5-L/P-16/1150

 

95

92,7 %

90,5 %

84,1 %

 

 

T5-E

120

FDH-120-G5-L/P-16/1450

 

120

92,5 %

90,2 %

84,5 %

 

 

T5-C

22

FSCH-22-L/P-2GX13-16/225

 

22,3

88,1 %

84,8 %

78,8 %

 

 

T5-C

40

FSCH-40-L/P-2GX13-16/300

 

39,9

91,4 %

88,9 %

83,3 %

 

 

T5-C

55

FSCH-55-L/P-2GX13-16/300

 

55

92,4 %

90,2 %

84,6 %

 

 

T5-C

60

FSCH-60-L/P-2GX13-16/375

 

60

93,0 %

90,9 %

85,7 %

 

 

TC-LE

40

FSDH-40-L/P-2G11

 

40

91,4 %

88,9 %

83,3 %

 

 

TC-LE

55

FSDH-55-L/P-2G11

 

55

92,4 %

90,2 %

84,6 %

 

 

TC-LE

80

FSDH-80-L/P-2G11

 

80

93,0 %

90,9 %

87,0 %

 

 

TC-TE

32

FSMH-32-L/P-2GX24q=3

 

32

91,4 %

88,9 %

82,1 %

 

 

TC-TE

42

FSMH-42-L/P-2GX24q=4

 

43

93,5 %

91,5 %

86,0 %

 

 

TC-TE

57

FSM6H-57-L/P-2GX24q=5

FSM8H-57-L/P-2GX24q=5

 

56

91,4 %

88,9 %

83,6 %

 

 

TC-TE

70

FSM6H-70-L/P-2GX24q=6

FSM8H-70-L/P-2GX24q=6

 

70

93,0 %

90,9 %

85,4 %

 

 

TC-TE

60

FSM6H-60-L/P-2G8=1

 

63

92,3 %

90,0 %

84,0 %

 

 

TC-TE

62

FSM8H-62-L/P-2G8=2

 

62

92,2 %

89,9 %

83,8 %

 

 

TC-TE

82

FSM8H-82-L/P-2G8=2

 

82

92,4 %

90,1 %

83,7 %

 

 

TC-TE

85

FSM6H-85-L/P-2G8=1

 

87

92,8 %

90,6 %

84,5 %

 

 

TC-TE

120

FSM6H-120-L/P-2G8=1

FSM8H-120-L/P-2G8=1

 

122

92,6 %

90,4 %

84,7 %

 

 

TC-DD

55

FSSH-55-L/P-GRY10q3

 

55

92,4 %

90,2 %

84,6 %»

 

 

4)

dopo il primo paragrafo dell’allegato IV viene inserito il paragrafo seguente:

«Le autorità degli Stati membri sono tenuti a utilizzare procedure di misura affidabili, accurate e riproducibili che tengano conto delle metodologie più avanzate e generalmente riconosciute, compresi i metodi definiti nei documenti i cui numeri di riferimento sono stati pubblicati a tal fine nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea


(1)  GU L 100 del 19.4.1994, pag. 1.

(2)  GU L 23 del 28.1.2000, pag. 57.

(3)  GU L 374 del 27.12.2006, pag. 10.

(4)  GU L 157 del 9.6.2006, pag. 24.

(5)  GU L 169 del 12.7.1993, pag. 1.

(6)  GU L 187 del 16.7.1988, pag. 1


Top