?

6.12.2018    | IT | Gazzetta ufficiale dell’Unione europea | C 440/456.12.2018    | EN | Official Journal of the European Union | C 440/45
Parere del Comitato economico e sociale europeo su «Bioeconomia: contribuire a realizzare gli obiettivi dell’UE in materia di clima e di energia e a conseguire gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite»Opinion of the European Economic and Social Committee on ‘Bioeconomy — contributing to achieving the EU’s climate and energy goals and the UN’s sustainable development goals’
(parere esplorativo)(exploratory opinion)
(2018/C 440/07)(2018/C 440/07)
Relatrice: | Tellervo Kylä HARAKKA-RUONALARapporteur: | Tellervo KYLÄ-HARAKKA-RUONALA
Correlatore: | Andreas THURNERCo-rapporteur: | Andreas THURNER
Consultazione | Presidenza austriaca del Consiglio, 12.2.2018Consultation | Austrian Council Presidency, 12.2.2018
Base giuridica | Articolo 302 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea | Parere esplorativoLegal basis | Article 302 of the Treaty on the Functioning of the European Union | Exploratory opinion
Decisione dell’Assemblea plenaria | 13.3.2018Plenary Assembly decision | 13.3.2018
Sezione competente | Agricoltura, sviluppo rurale, ambienteSection responsible | Agriculture, Rural Development and the Environment
Adozione in sezione | 5.9.2018Adopted in section | 5.9.2018
Adozione in sessione plenaria | 19.9.2018Adopted at plenary | 19.9.2018
Sessione plenaria n. | 537Plenary session No | 537
Esito della votazione | (favorevoli/contrari/astenuti) | 180/1/4Outcome of vote | (for/against/abstentions) | 180/1/4
1.   Conclusioni e raccomandazioni1.   Conclusions and recommendations
1.1. | Il CESE ritiene che la bioeconomia sia una forma di creazione di valore aggiunto per la società attraverso la produzione, la trasformazione e l’impiego di risorse biologiche naturali. Il passaggio a un’economia senza emissioni di carbonio e alla circolarità fungerà sempre più spesso da fattore trainante per la bioeconomia, in quanto una bioeconomia sostenibile ha il potenziale per generare simultaneamente benefici economici, sociali e climatici.1.1. | The EESC considers that the bioeconomy is about creating added value for society by producing, converting and using biological natural resources. The transition to carbon-neutrality and circularity will increasingly act as a driver for the bioeconomy, as a sustainable bioeconomy has the potential to generate economic, social and climate benefits simultaneously.
1.2. | Il CESE rileva che la bioeconomia contribuisce a mitigare i cambiamenti climatici in diverse maniere: attraverso la cattura del CO2 presente nell’atmosfera sotto forma di biomassa, mediante lo stoccaggio del carbonio in bioprodotti e con la sostituzione delle materie prime e dei prodotti fossili con quelli biologici.1.2. | The EESC points out that the bioeconomy contributes to climate change mitigation in several ways: by sequestering CO2 from the atmosphere in biomass, by storing carbon in bio-based products and by substituting fossil-based feedstocks and products with bio-based ones.
1.3. | Il Comitato fa altresì notare che la bioeconomia contribuisce alla realizzazione degli obiettivi dell’UE in materia di clima e di energia, sostituendo i combustibili fossili con la bioenergia nella produzione di elettricità, nel riscaldamento e raffreddamento e nei trasporti. Essa contribuisce anche all’efficienza energetica e alla sicurezza dell’approvvigionamento energetico.1.3. | The Committee also points out that the bioeconomy contributes to the EU’s climate and energy targets by replacing fossil fuels with bioenergy in electricity production, in heating and cooling and in transport. It also contributes to energy efficiency and the security of energy supply.
1.4. | Il CESE è convinto che la bioeconomia svolga un ruolo fondamentale nel conseguimento degli obiettivi economici, ambientali e sociali generali stabiliti nell’agenda 2030 delle Nazioni Unite (obiettivi di sviluppo sostenibile o OSS). La bioeconomia è strettamente collegata con altri obiettivi inerenti all’industria, all’agricoltura e alla creazione di posti di lavoro in questi settori.1.4. | The EESC is convinced that the bioeconomy plays a vital role in achieving the overall economic, environmental and social goals called for in the UN Agenda 2030 (Sustainable Development Goals, or SDGs). The bioeconomy’s role is closely related to goals pertaining to industry and agriculture and to the creation of jobs in these areas.
1.5. | Il Comitato chiede di adattare la strategia dell’UE per la bioeconomia al fine di creare, in linea con la sostenibilità economica, ambientale e sociale, le condizioni più favorevoli affinché la bioeconomia europea possa produrre un vantaggio competitivo per l’UE.1.5. | The Committee calls for the EU Bioeconomy Strategy to be adapted in order to provide, in line with economic, environmental and social sustainability, the most favourable conditions for the European bioeconomy to create a competitive edge for the EU.
1.6. | Il CESE sottolinea che i responsabili politici devono promuovere una produzione e una mobilizzazione sostenibili di biomassa nell’UE e garantire un quadro stabile, affidabile e coerente per gli investimenti nella bioeconomia in ogni anello della catena di valore. Inoltre, i responsabili politici dovrebbero rafforzare la domanda di bioprodotti tramite gli appalti pubblici e adottare un quadro normativo coerente per quanto riguarda gli aspetti tecnici e di sicurezza, come anche gli aiuti di Stato, al fine di garantire condizioni di parità per questo tipo di prodotti.1.6. | The EESC emphasises that policymakers must promote sustainable biomass production and mobilisation in the EU and ensure a stable, reliable and coherent framework for investments in the bioeconomy throughout value chains. Furthermore, policymakers should enhance the demand for bio-based products via public procurement, and adopt a coherent framework for technical, safety and state aid rules to provide a level playing field for bio-based products.
1.7. | Il CESE ritiene che la ricerca e l’innovazione siano essenziali per lo sviluppo di una bioeconomia in grado di resistere alla prova del tempo. A tal fine, si dovrebbero portare avanti gli sforzi di innovazione promossi dalla strategia per la bioeconomia, e in particolare l’impresa comune Bioindustrie (IC Bioindustrie).1.7. | The EESC considers research and innovation to be key for the development of a future-proof bioeconomy. The innovation efforts promoted by the Bioeconomy Strategy should thus be continued, including the Bio-based Industries Joint Undertaking (BBI JU).
1.8. | Il Comitato mette in evidenza il ruolo fondamentale dell’istruzione, dei servizi di consulenza, del trasferimento di conoscenze e della formazione al fine di garantire che i lavoratori e gli imprenditori dispongano delle informazioni e delle competenze necessarie. I cittadini devono essere ben informati sulla bioeconomia e devono essere resi più consapevoli delle loro responsabilità, in modo da poter essere consumatori attivi e capaci di prendere decisioni di consumo sostenibili.1.8. | The Committee underlines the crucial role of education, advisory services, knowledge transfer and training for ensuring that workers and entrepreneurs have the necessary information and skills. People should be well-informed about the bioeconomy and made aware of their responsibilities so that they can be active consumers and make sustainable consumption decisions.
1.9. | Il CESE fa notare che l’esistenza di infrastrutture idonee è un prerequisito per la bioeconomia e richiede finanziamenti adeguati. Per consentire l’accesso alle materie prime e la distribuzione di prodotti ai mercati sono necessari sistemi di trasporto efficaci.1.9. | The EESC stresses that proper infrastructure is a prerequisite for the bioeconomy and requires adequate funding. Efficient transport systems are needed to enable access to raw materials and the distribution of products to markets.
1.10. | L’UE raccomanda all’UE di adoperarsi per creare un sistema di tariffazione globale per le emissioni di carbonio, sistema che rappresenterebbe il modo più neutrale ed efficace di promuovere la bioeconomia e coinvolgere tutti gli attori del mercato negli sforzi volti ad attenuare i cambiamenti climatici.1.10. | The EESC recommends that the EU should strive for a global pricing system for carbon emissions, which would be a neutral and effective way of promoting the bioeconomy and bringing all market players on board to mitigate climate change.
1.11. | Il CESE è convinto che il coinvolgimento della società civile nelle iniziative e nei processi decisionali in materia di bioeconomia sia essenziale. Il Comitato sottolinea che è indispensabile garantire che il passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio si svolga in modo equo.1.11. | The EESC is convinced that involving civil society in bioeconomy initiatives and decision-making processes is paramount. The Committee stresses that it is vital to ensure that the transition to a low-carbon economy takes place fairly.
1.12. | Il CESE mette in risalto che una bioeconomia sostenibile può avere successo solo se si adotta un approccio intersettoriale. Occorre pertanto garantire la coerenza e il coordinamento tra le varie politiche e i diversi obiettivi dell’UE. È altresì importante garantire che vi sia uniformità tra le misure adottate a livello di Stati membri.1.12. | The EESC highlights that a sustainable bioeconomy can only succeed by adopting a cross-sectoral approach. Coherence and coordination between the various EU policies and objectives are therefore needed. It is also important to ensure that measures at Member State level are coherent.
2.   Contesto generale2.   Background
2.1. | La presidenza austriaca del Consiglio ha chiesto al Comitato economico e sociale europeo (CESE) di formulare un parere esplorativo sul ruolo della bioeconomia nella realizzazione degli obiettivi dell’UE in materia di clima e di energia e nel conseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) delle Nazioni Unite. Parallelamente, il CESE sta elaborando un parere di iniziativa sulle nuove opportunità che una bioeconomia sostenibile e inclusiva può creare per l’economia europea (CCMI/160).2.1. | The Austrian Presidency of the Council asked the EESC to draw up an exploratory opinion on the role of the bioeconomy in achieving the EU’s climate and energy goals and the UN’s Sustainable Development Goals (SDGs). Meanwhile, the EESC is currently preparing an own-initiative opinion on the new opportunities opened up by the sustainable and inclusive bioeconomy for the European economy (CCMI/160).
2.2. | Allo stesso tempo, la Commissione europea sta lavorando all’aggiornamento della strategia europea per la bioeconomia del 2012. Per parte sua, il CESE sta monitorando tale processo e accoglie con favore gli sforzi della Commissione, la quale ha definito la bioeconomia come «la produzione di risorse biologiche rinnovabili e la trasformazione di tali risorse e dei flussi di rifiuti in prodotti a valore aggiunto quali alimenti, mangimi, bioprodotti e bioenergie».2.2. | At the same time, the European Commission is updating the 2012 European Bioeconomy Strategy. The EESC is monitoring this process and welcomes the Commission’s efforts. The Commission has defined the bioeconomy as ‘the production of renewable biological resources and the conversion of these resources and waste streams into value-added products, such as food, feed, bio-based products and bioenergy’.
2.3. | In termini generali, la bioeconomia comporta la sostituzione dei combustibili fossili e delle materie prime fossili con energia e materie prime di origine biologica. La bioeconomia include attività economiche basate sulla produzione, sull’estrazione, sulla trasformazione e sull’uso di risorse naturali biologiche. I flussi di rifiuti, sottoprodotti e residui possono rappresentare un’altra fonte principale per l’approvvigionamento di materie prime.2.3. | Generally speaking, the bioeconomy involves replacing fossil fuels and fossil feedstock with bio-based energy and raw materials. The bioeconomy entails economic activities that are based on the production, extraction, conversion and use of biological natural resources. Waste streams, by-products and residues can be another main source for the supply of raw materials.
2.4. | L’agricoltura e la silvicoltura, unitamente alla pesca, rivestono un ruolo fondamentale nella produzione di biomassa per un uso ulteriore. Numerosi e diversi comparti industriali, quali i settori forestale, alimentare, chimico, energetico, tessile ed edile, trasformano la biomassa, comprese le materie prime secondarie, in beni di consumo o prodotti intermedi destinati ad altri settori di attività. La bioeconomia si basa di norma su catene di valore estensive, comprendenti i trasporti, il commercio e altri servizi connessi alle attività summenzionate. In aggiunta, formano parte della bioeconomia i servizi ecosistemici.2.4. | Agriculture and forestry, together with fisheries, have a fundamental role to play in producing biomass for further use. A wide variety of industries (such as the forestry, food, chemical, energy, textile and construction industries) convert biomass, including secondary raw materials, into consumer commodities or intermediate products intended for other businesses. As a rule, the bioeconomy is based on extensive value chains, including transport, commerce and other services related to the above-mentioned activities. Additionally, ecosystem services are part of the bioeconomy.
2.5. | L’UE si è impegnata a ridurre le emissioni di gas a effetto serra di almeno il 40 % entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990 (1), fissando obiettivi e norme per i settori che rientrano nel sistema di scambio delle emissioni distinti da quelli per gli altri settori. Inoltre, l’uso del suolo, i cambiamenti di uso del suolo e la silvicoltura, ossia il settore LULUCF, sono stati integrati nel quadro 2030, stabilendo che tale settore non deve generare emissioni nette ma contribuire invece all’obiettivo di incrementare i pozzi di assorbimento del carbonio nel lungo periodo. Questo è in linea con gli impegni di cui all’articolo 4.1 dell’accordo di Parigi, che impone di «raggiungere un equilibrio tra le fonti di emissioni e gli assorbimenti antropogenici di gas ad effetto serra nella seconda metà del corrente secolo» (2).2.5. | The EU is committed to reducing its greenhouse gas emissions by at least 40 % by 2030 compared to 1990 levels (1), with separate targets and rules for the emissions trading sectors and other sectors. In addition, land use, land use change and forestry, i.e. the LULUCF sector, have been integrated into the 2030 framework, with the requirement that this sector does not generate net emissions but contributes to the aim of enhancing carbon sinks in the long term. This reflects the requirements of Article 4.1 of Paris Agreement, which calls for ‘a balance between anthropogenic emissions by sources and removals by sinks of greenhouse gases in the second half of the century’ (2).
2.6. | Conformemente agli obiettivi dell’UE in materia di energia per il 2030, l’efficienza energetica dovrebbe essere aumentata del 32,5 % rispetto alle proiezioni, e la quota di energie rinnovabili nel mix energetico complessivo dovrebbe essere pari al 32 %; entrambi i valori sono espressi in termini di obiettivi comuni dell’UE, piuttosto che come obiettivi a livello degli Stati membri (3).2.6. | In keeping with EU energy targets for the year 2030, energy efficiency should be increased by 32,5 % compared to projections, and the share of renewable energy in the overall energy mix should be 32 %, both expressed as common EU targets rather than Member State targets (3).
2.7. | I 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) delle Nazioni Unite coprono i diversi aspetti delle sfide economiche, sociali e ambientali che occorre affrontare a livello mondiale. Se è vero che nessun OSS si focalizza specificamente sulla bioeconomia, quest’ultima è comunque collegata a un buon numero di tali obiettivi.2.7. | The UN’s 17 Sustainable Development Goals (SDGs) cover the different facets of the economic, social and environmental challenges being faced globally. While none of the SDGs focuses specifically on the bioeconomy, it is nevertheless linked to several of these goals.
3.   Contributo della bioeconomia alla realizzazione degli obiettivi dell’UE in materia di clima e di energia3.   Contribution of the bioeconomy to the EU’s climate and energy goals
3.1. | La transizione verso la neutralità in termini di emissioni di carbonio costituisce una sfida enorme e richiede una considerevole riduzione delle emissioni, nonché un aumento dello stoccaggio di carbonio. L’uso sostenibile delle risorse naturali a base biologica è un elemento chiave in questo senso.3.1. | The transition to carbon neutrality is a huge challenge and requires a considerable reduction in emissions as well as an increase in carbon storage. The sustainable use of bio-based natural resources is a key element here.
3.2. | La bioeconomia contribuisce alla mitigazione dei cambiamenti climatici attraverso diversi meccanismi: tramite la cattura del CO2 presente nell’atmosfera sotto forma di biomassa mediante fotosintesi, attraverso lo stoccaggio del carbonio in bioprodotti e con la sostituzione delle materie prime e dei prodotti fossili con quelli biologici.3.2. | The bioeconomy contributes to climate change mitigation through several mechanisms: sequestration of CO2 from the atmosphere in biomass via photosynthesis, storage of carbon in bio-based products and substitution of fossil-based feedstocks and products with bio-based ones.
3.2.1. | L’assorbimento efficace di CO2 richiede una crescita sostenibile della biomassa. La gestione attiva e sostenibile delle foreste e l’utilizzo del legname costituiscono elementi fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi sul clima (come già sottolineato nel parere NAT/655 (4) sull’impatto della politica del clima e dell’energia e nel parere NAT/696 (5) sulla condivisione degli sforzi e il settore LULUCF). Un m3 di legname cattura circa 1 000 kg di CO2. Poiché solo la biomassa in crescita ha la capacità di assorbire il CO2, è fondamentale non fissare limiti all’uso delle foreste, purché il ritmo di raccolta non superi quello di reimpianto e crescita dei prodotti forestali e si seguano pratiche di gestione forestale sostenibili.3.2.1. | Effective absorption of CO2 requires sustainable biomass growth. Active and sustainable forest management and the use of wood are key elements in achieving the climate targets (as already outlined in NAT/655 (4) on the implications of climate and energy policy and NAT/696 (5) on effort sharing and the LULUCF sector). One m3 of wood captures around 1000kg of CO2. As only growing biomass has the capacity to absorb CO2, it is crucial not to set limits on the use of forests, provided that the harvesting rate does not exceed the replanting and growth rate of forests and sustainable forest management practices are followed.
3.2.2. | Esistono diversi tipi di bioprodotti e nuovi prodotti sono in fase di sviluppo. Tali prodotti sono in grado di stoccare il carbonio, sottraendolo così all’atmosfera. I prodotti di legno duraturi quali edifici e mobili di alta qualità costituiscono lo strumento più efficace per lo stoccaggio del carbonio e neanche i bioprodotti a vita più breve rilasceranno il loro contenuto di carbonio fintantoché vengono riciclati. Inoltre, al termine del loro ciclo di vita, i bioprodotti possono essere utilizzati come fonte di bioenergia e, quindi, sostituire fonti di energia fossili.3.2.2. | Several kinds of bio-based products exist and new products are being developed. Such products can store carbon, thereby keeping it out of the atmosphere. Long-lasting wood products such as buildings and high-quality furniture are the most effective means of carbon storage. As long as shorter-living bio-based products are being recycled, they will not release their carbon content either. Moreover, at the end of their lifetime, bio-based products can be used as bioenergy and thereby replace fossil energy sources.
3.3. | La bioenergia contribuisce altresì all’obiettivo dell’UE riguardante l’efficienza energetica. Il teleriscaldamento nei centri abitati e la produzione industriale sostenibile combinata di calore e di elettricità (CHP) rappresentano un buon esempio. Gli edifici consumano una quantità considerevole di energia e quindi la loro efficienza energetica, unitamente alle fonti energetiche utilizzate, è molto importante.3.3. | Bioenergy also contributes to the EU’s energy efficiency goal. District heating in communities and sustainable industrial Combined Heat and Power (CHP) production are good examples of this. As buildings consume a significant amount of energy, the energy efficiency of buildings, together with the energy source used, is very important.
3.4. | Al settore dei trasporti spetta un ruolo decisivo nel conseguimento degli obiettivi relativi al clima. Date le diverse esigenze e caratteristiche dei vari modi di trasporto (come indicato in vari pareri del CESE, come il parere TEN/609 (6) sulla decarbonizzazione dei trasporti), è pertanto necessario adottare tutti i tipi di misure che contribuiscono a ridurre le emissioni di gas a effetto serra.3.4. | Transport has a decisive role to play in achieving the climate targets. All kinds of measures that help decrease greenhouse gas emissions are therefore needed, given the different needs and characteristics of the various transport modes (as outlined in several EESC opinions, such as TEN/609 (6) on the decarbonisation of transport).
3.4.1. | L’elettrificazione dei trasporti sembra essere una tendenza in crescita. Per avere un impatto positivo sul clima, l’elettricità deve essere prodotta utilizzando fonti energetiche che comportino basse emissioni di gas a effetto serra, compreso il ricorso alle fonti bioenergetiche sostenibili.3.4.1. | Electrification of transport seems to be a rising trend. To have a positive impact on climate, electricity must be produced using energy sources with low greenhouse gas emissions, including sustainable bio-based energy sources.
3.4.2. | I combustibili fossili nei trasporti sono in parte sostituiti dai biocarburanti sostenibili. Nonostante la crescente elettrificazione delle autovetture, l’aviazione, i trasporti marittimi, nonché il trasporto su strada con mezzi pesanti e le macchine mobili non stradali continuano a dipendere in larga misura dai carburanti fossili. In tale contesto, i biocarburanti avanzati sono particolarmente promettenti.3.4.2. | Fossil fuels in transport are partially replaced by sustainable biofuels. Despite increasing electrification of passenger cars, aviation and shipping as well as heavy road transport and off-road machinery remain largely dependent on fuels. In this respect, advanced biofuels are particularly promising.
3.5. | Oltre ai vantaggi per il clima, l’utilizzo della bioenergia contribuisce a migliorare la disponibilità di energia e la sicurezza dell’approvvigionamento energetico. Pertanto, se gestita correttamente, la bioenergia svolgerà un ruolo significativo nel raggiungimento degli obiettivi di fondo definiti nella politica energetica europea.3.5. | In addition to climate benefits, the use of bioenergy contributes to the availability of energy and the security of energy supply. If properly managed, bioenergy will therefore play a significant role in achieving the basic goals set out in European energy policy.
4.   Contributo della bioeconomia al conseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS)4.   Contribution of the bioeconomy to the Sustainable Development Goals (SDGs)
4.1. | Le sfide degli OSS ci spingono a prendere in esame il ruolo della bioeconomia, non solo in un’ottica legata al clima e all’energia, ma da un punto di vista economico, sociale e ambientale generale, tenendo anche conto di una prospettiva globale a lungo termine. Dato il suo ampio orizzonte, la bioeconomia presenta relazioni con quasi tutti i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile. Si può tuttavia affermare che essa contribuisce in modo particolare ai seguenti OSS: 1, 2, 6, 7, 8, 9, 11, 12, 13, 14 e 15.4.1. | The SDGs challenge us to assess the role of the bioeconomy, not only from the climate and energy perspectives, but from the overall economic, social and environmental points of view, while also taking into account a long-term global perspective. Given the broad perspective of the bioeconomy, there are interlinkages with almost all 17 SDGs. However, the bioeconomy contributes particularly to the following SDGs: 1, 2, 6, 7, 8, 9, 11, 12, 13, 14 and 15.
4.2. | La bioeconomia ha il potenziale per generare crescita economica e occupazione, non solo nelle aree urbane, ma anche nelle zone rurali. Essa ha pertanto un ruolo significativo da svolgere nel conseguimento dell’OSS n. 1 (porre fine a ogni forma di povertà).4.2. | The bioeconomy has the potential to generate economic growth and jobs, not only in urban areas but also in rural regions. It therefore has a significant role to play in achieving SDG 1 (no poverty).
4.3. | L’OSS n. 2 ambisce di porre fine alla fame. La biomassa è una risorsa limitata e vi è un collegamento tra la produzione di alimenti, mangimi e fibre. È necessario adottare un approccio responsabile in materia di bioeconomia sostenibile al fine di consentire una produzione sufficiente per i vari scopi, fra cui quello della disponibilità di prodotti alimentari è prioritario, e garantire ecosistemi sani. I principi dell’efficienza nell’impiego delle risorse e della circolarità, nonché il passaggio a regimi alimentari che privilegiano alimenti di origine vegetale sono tutti i modi per realizzare questi obiettivi.4.3. | SDG 2 calls for zero hunger. Biomass is a limited resource and there are interlinkages between the production of food, feed and fibre. A responsible approach to the sustainable bioeconomy is needed to enable sufficient production for different purposes — food availability being the priority — and to ensure sound ecosystems. The principles of resource efficiency and circularity, as well as transfer towards more vegetable-based diets are all ways to reach these objectives.
4.4. | Una bioeconomia sostenibile contribuisce all’OSS n. 6 (disponibilità e gestione sostenibile delle risorse idriche e servizi igienico-sanitari per tutti), ad esempio attraverso il mantenimento di ecosistemi forestali sani che sono fondamentali per la disponibilità di acqua pulita.4.4. | A sustainable bioeconomy contributes to SDG 6 (clean water and sanitation), for instance by maintaining sound forest ecosystems which are a precondition for clean water.
4.5. | L’OSS n. 7 (accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni per tutti) è al centro della bioeconomia. L’utilizzo dei flussi collaterali e dei flussi di rifiuti fornisce energia pulita e riduce la dipendenza dalle risorse energetiche fossili.4.5. | SDG 7 (affordable and clean energy) is at the core of the bioeconomy. The use of side streams and waste streams provides clean energy and reduces dependency on fossil energy resources.
4.6. | Nel complesso, la bioeconomia svolge un ruolo fondamentale nel rafforzamento degli obiettivi economici e sociali. Essa apporta un contributo importante al conseguimento dell’OSS n. 8 (crescita economica e lavoro dignitoso per tutti). Inoltre, la bioeconomia dell’UE può aiutare a ridurre in misura considerevole la dipendenza dalle importazioni di materie prime fossili, promuovendo così il valore aggiunto a livello interno e sostenendo le catene di valore locali.4.6. | On the whole, the bioeconomy has a vital role to play in enhancing economic and social goals. It plays a significant role in achieving SDG 8 (decent work and economic growth). Furthermore, the EU bioeconomy can help to substantially reduce import dependency on fossil commodities while fostering domestic added value and supporting local value chains.
4.7. | L’OSS n. 9 spinge a un incremento significativo della quota dell’occupazione industriale e del PIL, nonché a una riconfigurazione delle industrie che le renda sostenibili, accompagnata da una maggiore efficienza nell’uso delle risorse e da una maggiore applicazione di tecnologie e processi industriali puliti e compatibili con l’ambiente. La bioeconomia è strettamente connessa a tutti questi obiettivi, e l’uso sostenibile della biomassa può rafforzare la leadership industriale dell’UE. Essa offre anche un grande potenziale per favorire la crescita delle PMI e integrarle nelle catene di valore.4.7. | SDG 9 calls for a significant rise in industry’s share of employment and GDP, as well as the retrofitting of industries in order to make them sustainable, together with increased resource use efficiency and greater adoption of clean and environmentally sound technologies and industrial processes. The bioeconomy is closely linked to all of these objectives, and sustainable use of biomass can enhance the EU’s industrial leadership. It also has great potential to foster the growth of SMEs and integrate them into value chains.
4.8. | La bioeconomia può svolgere un ruolo importante nel conseguimento dell’OSS n. 11 (città e insediamenti umani sostenibili). I concetti di città intelligente sotto il profilo climatico (7) e di benessere nelle aree urbane sono coerenti con le soluzioni fornite dalla bioeconomia (ad esempio, costruzioni in legno o trasporti a basse emissioni e teleriscaldamento).4.8. | The bioeconomy can play an important role in achieving SDG 11 (sustainable cities and communities). The concept of climate-smart cities (7) and well-being in urban areas goes hand in hand with solutions provided by the bioeconomy (for example, timber construction or low-emission transport and district heating).
4.9. | La bioeconomia è in buona posizione per contribuire all’OSS n. 12 (consumo e produzione responsabili). Ottimizzando l’uso delle materie prime, applicando la progettazione ecocompatibile e producendo prodotti riciclabili e durevoli, la bioeconomia svolge un ruolo notevole nel passaggio all’economia circolare. Tuttavia, la sensibilizzazione dei consumatori è considerata un importante prerequisito per modelli di consumo informato e responsabile e per promuovere modelli di produzione sostenibili.4.9. | The bioeconomy is in a good position to contribute to SDG 12 (responsible consumption and production). By optimising the use of raw materials, applying eco-design and producing long-lasting and recyclable products, the bioeconomy has a remarkable role in the transition to the circular economy. However, raising consumer awareness is seen as an important precondition for informed and responsible consumption patterns and fostering sustainable production.
4.10. | La bioeconomia può contribuire in modo significativo alla mitigazione dei cambiamenti climatici globali, come richiesto nell’OSS n. 13 (combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze) e come già indicato nel capitolo 3. In aggiunta alle misure interne, l’UE può avere un notevole impatto globale esportando bioprodotti, soluzioni per il clima e competenze.4.10. | The bioeconomy can contribute significantly to global climate change mitigation, as called for in SDG 13 (climate action) and as already outlined in Chapter 3. On top of domestic action, the EU can have a remarkable global impact by exporting bio-based products, climate solutions and expertise.
4.11. | Infine, la bioeconomia ha un impatto sull’OSS n. 14 (preservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine) e sull’OSS n. 15 (uso sostenibile degli ecosistemi terrestri). Pertanto, l’utilizzo responsabile, efficiente e sostenibile delle risorse naturali deve essere al centro della bioeconomia.4.11. | Lastly, the bioeconomy has an impact on SDG 14 (life below water) and SDG 15 (life on land). Therefore, the responsible, effective and sustainable use of natural resources must be at the centre of the bioeconomy.
5.   Prerequisiti per lo sviluppo della bioeconomia5.   Prerequisites for the development of the bioeconomy
5.1. | La bioeconomia contribuisce in molti modi alla realizzazione degli obiettivi in materia di clima e di energia e al conseguimento degli OSS, tuttavia, perché ciò avvenga, le condizioni devono essere propizie. Da un lato, gli OSS sostengono e migliorano le condizioni necessarie ad aiutare la bioeconomia a evolversi e, dall’altro lato, alcuni OSS impongono determinati requisiti che la bioeconomia deve soddisfare.5.1. | While the bioeconomy contributes in many ways to the achievement of both climate and energy goals and the SDGs, conditions need to be favourable in order to bring this about. On the one hand, the SDGs support and enhance the conditions needed to help the bioeconomy to evolve while, on the other hand, certain SDGs impose requirements which the bioeconomy must meet.
5.2. | La strategia dell’UE per la bioeconomia deve essere adattata ai nuovi mercati per fornire, in linea con la sostenibilità economica, ambientale e sociale, le condizioni più favorevoli alla bioeconomia europea, che si sta evolvendo ed espandendo rapidamente.5.2. | The EU Bioeconomy Strategy must be adapted to new markets in order to provide, in line with economic, environmental and social sustainability, the conditions most favourable to the European bioeconomy, which is evolving and expanding rapidly.
5.3. | In primo luogo, i responsabili politici devono promuovere la produzione e la mobilizzazione sostenibili di biomassa nell’UE, e la politica di sviluppo regionale dell’UE dovrebbe fornire un sostegno sufficiente a consentire lo sviluppo delle imprese rurali. I responsabili politici devono altresì garantire un quadro stabile, affidabile e coerente per gli investimenti nella bioeconomia in ogni anello della catena di valore.5.3. | Above all, policymakers must promote sustainable biomass production and mobilisation in the EU, and EU regional development policy should provide sufficient support to ensure the development of rural businesses. Policymakers must also ensure a stable, reliable and coherent framework for investments in the bioeconomy, throughout the value chains.
5.4. | Essi dovrebbero adottare inoltre un quadro normativo coerente per quanto riguarda gli aspetti tecnici e di sicurezza, come anche gli aiuti di Stato, al fine di garantire condizioni di parità per i bioprodotti. Anche il settore pubblico, tramite gli appalti pubblici, svolge un ruolo importante nell’ambito della domanda di questo tipo di prodotti. Iniziative quali la «Settimana europea della bioeconomia» potrebbero contribuire a stimolare la penetrazione nel mercato e a incentivare la crescita di diversi progetti.5.4. | Policymakers should adopt a coherent framework for technical, safety and state aid rules to provide a level playing field for bio-based products. The public sector also plays a major role in the demand for bio-based products via public procurement. Initiatives such as a ‘European Bioeconomy Week’ could help boost market uptake and cross-fertilise different projects.
5.5. | La ricerca e l’innovazione sono essenziali per lo sviluppo di una bioeconomia resistente alla prova del tempo, la quale potrebbe costituire un vantaggio competitivo per l’UE. È un aspetto che dovrebbe essere considerato alla luce dell’enorme potenziale offerto dai nuovi tipi di bioprodotti, dai prodotti alimentari tradizionali e i prodotti in fibre a nuove tipologie di materiali da costruzione e di imballaggio, ai tessili, alle sostanze chimiche e alle plastiche di origine biologica. Lo stesso vale per quanto riguarda il potenziale delle specie vegetali risultanti da attività di selezione e di diverse sostanze di fungere da materie prime per i bioprodotti (ad esempio lignocellulosa, olio vegetale, amido, zucchero, proteine).5.5. | Research and innovation are key for the development of a future-proof bioeconomy, which could provide a competitive advantage for the EU. This should be considered in the light of the immense potential offered by new kinds of bio-products, from traditional food and fibre products to new kinds of construction and packaging materials, textiles and bio-based chemicals and plastics. The same holds true with regard to the potential of plant breeding and different substances as raw materials for bio-products (e.g. lignocellulose, plant oil, starch, sugar, protein).
5.6. | A tal fine, si dovrebbero portare avanti gli sforzi di innovazione promossi dalla strategia dell’UE per la bioeconomia, e in particolare l’impresa comune Bioindustrie (8). Anche il Bioeconomy Knowledge Centre (Centro di conoscenze sulla bioeconomia) (9) dovrebbe svolgere un ruolo importante nell’individuazione di soluzioni su come utilizzare le conoscenze per favorire la crescita della bioeconomia. Le iniziative nel campo della ricerca e dell’innovazione dovrebbero inoltre essere rese più allettanti per le imprese.5.6. | The innovation efforts promoted by the EU Bioeconomy Strategy should be continued, including the Bio-based Industries Joint Undertaking (8). The Bioeconomy Knowledge Centre (9) should also play an important role in promoting the use of knowledge to help grow the bioeconomy. Research and innovation initiatives and programmes should also be made more attractive for businesses.
5.7. | Il ruolo dell’istruzione, dei servizi di consulenza, del trasferimento di conoscenze e della formazione è decisivo al fine di garantire che lavoratori e imprenditori dispongano delle informazioni e delle competenze necessarie, con il risultato che la sostenibilità delle imprese attuali potrebbe essere accresciuta e si potrebbero sfruttare nuove opportunità nella bioeconomia.5.7. | The role of education, advisory services, knowledge transfer and training is crucial in order to ensure that workers and entrepreneurs have the necessary information and skills, with the result that the sustainability of current business could be increased and new opportunities in the bioeconomy exploited.
5.8. | Al tempo stesso, i cittadini devono essere ben informati sulla bioeconomia e devono essere resi più consapevoli delle loro responsabilità, in modo da poter essere consumatori attivi e capaci di prendere decisioni di consumo sostenibili, tenendo conto dei diversi livelli di propensione all’adattamento e al cambiamento secondo le fasce d’età. A tal fine, dovrebbero essere organizzate campagne di informazione volte a rafforzare la fiducia dei consumatori nella bioeconomia e nei bioprodotti.5.8. | At the same time, people must be well-informed about the bioeconomy and be made more aware of their responsibilities so that they can be active consumers and make sustainable consumption decisions, taking into account the different levels of willingness of people of all ages to adapt and change. To this end, information campaigns, which strengthen consumers’ trust in the bioeconomy and in bio-based products, should be organised.
5.9. | L’accesso alle materie prime costituisce uno dei prerequisiti fondamentali per la bioeconomia. È pertanto necessario un contesto imprenditoriale adeguato per l’agricoltura e la silvicoltura per promuovere la disponibilità e la mobilizzazione di biomassa. La gestione sostenibile delle foreste, delle risorse terrestri e marine, come richiesto negli obiettivi n. 14 e n. 15, contribuisce in misura determinante alla sicurezza dell’approvvigionamento di materie prime. In tale contesto, nell’UE dovrebbe essere riconosciuto e promosso il quadro esistente legislativo e non legislativo per le materie prime sostenibili e rinnovabili. Il crescente utilizzo dei flussi e dei residui laterali come materia prima per nuovi usi contribuisce altresì a garantire la disponibilità di biomassa. In caso di strutture su piccola scala, le cooperative o le organizzazioni di produttori possono svolgere un ruolo importante.5.9. | Access to raw materials is one of the basic prerequisites for the bioeconomy. An appropriate business environment for agriculture and forestry is thus necessary to foster biomass availability and mobilisation. Sustainable management of forests, land and marine resources, as called for in SDGs 14 and 15, makes an essential contribution to the security of the supply of raw materials. In this context, the existing legislative and non-legislative framework for sustainable and renewable raw materials in the EU should be acknowledged and promoted. The increasing use of side streams and residues as raw material for new uses also helps to ensure the availability of biomass. In the case of small-scale structures, cooperatives or producer organisations can play an important role.
5.10. | Un altro prerequisito per la bioeconomia è dato dall’esistenza di un’infrastruttura fisica idonea, e a tal fine sono necessari finanziamenti adeguati per l’energia, i trasporti e le infrastrutture digitali. Per consentire l’accesso alle materie prime e la distribuzione di prodotti ai mercati è essenziale disporre di sistemi di trasporto efficaci.5.10. | Proper physical infrastructure is yet another prerequisite for the bioeconomy, and to this end, adequate funding for energy, transport and digital infrastructure is needed. Efficient transport systems are crucial for enabling access to raw materials and the distribution of products to markets.
5.11. | In relazione ai mercati globali, la bioeconomia è strettamente connessa all’obiettivo n. 17, volto a rafforzare il partenariato globale per lo sviluppo sostenibile. Questo obiettivo richiede la promozione di un sistema multilaterale di scambi commerciali universale, regolamentato, aperto, non discriminatorio ed equo sotto il controllo dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC). Ciò è importante per gli scambi commerciali, sia dei prodotti della bioeconomia agricola sia per quelli della bioeconomia industriale. Nel frattempo, per promuovere lo sviluppo regionale, dovrebbe essere rafforzata la cooperazione lungo le catene di valore regionali.5.11. | As regards global markets, the bioeconomy is closely linked to SDG 17 which aims to strengthen the global partnership for sustainable development. This goal calls for promotion of a universal, rules-based, open, non-discriminatory and equitable multilateral trading system under the WTO. It is important for trade, in both agricultural and industrial bioeconomy products. Meanwhile, cooperation along regional value chains should be strengthened in order to foster regional development.
5.12. | Al fine di stimolare lo sviluppo della bioeconomia in maniera neutrale, l’UE dovrebbe adoperarsi per creare un sistema di tariffazione globale per le emissioni di carbonio che coinvolga tutti gli attori del mercato e crei condizioni di parità.5.12. | In order to stimulate the development of the bioeconomy in a neutral way, the EU should strive for a global pricing system for carbon emissions, which would bring all market players on board and provide a level playing field.
5.13. | Coinvolgere la società civile nelle strutture delle iniziative e dei processi decisionali legati alla bioeconomia è di fondamentale importanza per rafforzare la cooperazione tra i diversi attori all’interno della società e per accrescere la consapevolezza pubblica in merito alla bioeconomia sostenibile.5.13. | Involving civil society in the structures of bioeconomy initiatives and decision-making processes is paramount in order to strengthen cooperation between different actors within society and to enhance public awareness of the sustainable bioeconomy.
5.14. | Poiché il passaggio a un’economia circolare e a basse emissioni di carbonio costituisce una sfida enorme e implica profondi cambiamenti strutturali per i posti di lavoro interessati, è importante garantire che la transizione avvenga in modo equo.5.14. | While the transition to a low-carbon and circular economy is a huge challenge and implies profound structural changes regarding the jobs involved, it is important to ensure that the transition takes place fairly.
5.15. | Una bioeconomia sostenibile può avere successo solo se si adotta un approccio intersettoriale. Occorrono pertanto coerenza e coordinamento tra le diverse politiche e i vari obiettivi dell’UE, soprattutto per quanto concerne il clima, l’ambiente, gli alimenti, l’agricoltura, la silvicoltura, l’industria, l’energia, l’economia circolare e le attività di ricerca e innovazione. A tal fine, si dovrebbe istituire un gruppo multilaterale di alto livello sulla bioeconomia sostenibile sotto l’egida del presidente della Commissione.5.15. | A sustainable bioeconomy can only succeed by adopting a cross-sectoral approach. Coherence and coordination between the various EU policies and objectives is therefore needed, especially with regard to the climate, the environment, food, agriculture, forestry, industry, energy, the circular economy, and research and innovation. To this end, a high-level multi-stakeholder group on the sustainable bioeconomy should be established and endorsed by the Commission president.
5.16. | I progressi nel conseguimento degli OSS vengono misurati e monitorati mediante 232 indicatori, che includono indicatori relativi al clima e all’energia, ma non indicatori specifici per la bioeconomia. La Commissione dovrebbe pertanto sviluppare gli indicatori più pertinenti al fine di ottenere un quadro realistico e informativo dello sviluppo della bioeconomia dell’UE.5.16. | Progress in achieving the SDGs is measured and monitored by means of 232 indicators. These indicators include climate- and energy-related indicators, but no specific bioeconomy indicators exist. The Commission should therefore develop the most relevant indicators in order to gain a realistic and informative picture of the development of the EU bioeconomy.
Bruxelles, 19 settembre 2018Brussels, 19 September 2018.
Il presidente del Comitato economico e sociale europeoThe President of the European Economic and Social Committee
Luca JAHIERLuca JAHIER
(1)  Cfr. il quadro per il clima e l’energia 2030, all’indirizzo https://ec.europa.eu/clima/policies/strategies/2030_it.(1)  Please see the 2030 Climate and Energy Framework available at https://ec.europa.eu/clima/policies/strategies/2030_en
(2)  Cfr. l’articolo 4.1 dell’Accordo di Parigi, all’indirizzo https://unfccc.int/sites/default/files/paris_agreement_english_.pdf (in inglese).(2)  Please see Article 4.1 of the Paris Agreement, available at https://unfccc.int/sites/default/files/paris_agreement_english_.pdf
(3)  Cfr. la dichiarazione della Commissione europea del 19 giugno 2018, all’indirizzo http://europa.eu/rapid/press-release_STATEMENT-18-3997_en.htm (in inglese).(3)  Please see European Commission Statement 19 June 2018, available at http://europa.eu/rapid/press-release_STATEMENT-18-3997_en.htm
(4)  Cfr. il parere esplorativo NAT/655 sul tema Impatto della politica del clima e dell'energia dell'UE sui settori agricolo e forestale, GU C 291 del 4.9.2015, pag. 1.(4)  Please see NAT/655 on the Implications of climate and energy policy on agricultural and forestry sectors (OJ C 291, 4.9.2015, p. 1).
(5)  Cfr. il parere NAT/696 sul tema Ripartizione degli sforzi in relazione al quadro 2030 e uso del suolo, cambiamenti di uso del suolo e silvicoltura (LULUCF), GU C 75 del 10.3.2017, pag. 103.(5)  Please see NAT/696 on Effort-sharing 2030 and land use, land use change and forestry (LULUCF) (OJ C 75, 10.3.2017, p. 103).
(6)  Cfr. il parere TEN/609 sul tema Decarbonizzazione dei trasporti, GU C 173 del 31.5.2017, pag. 55.(6)  Please see TEN/609 on the Decarbonisation of transport (OJ C 173, 31.5.2017, p. 55).
(7)  http://www.climatesmartcities.org/.(7)  http://www.climatesmartcities.org/
(8)  https://www.bbi-europe.eu.(8)  https://www.bbi-europe.eu
(9)  https://biobs.jrc.ec.europa.eu.(9)  https://biobs.jrc.ec.europa.eu