EUR-Lex L'accesso al diritto dell'Unione europea

Torna alla homepage di EUR-Lex

Questo documento è un estratto del sito web EUR-Lex.

INFORMATIVA SULLA PRIVACY RIGUARDANTE LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI raccolti dall'Ufficio delle pubblicazioni per pubblicare i dati delle parti interessate all'attuazione dell'identificatore della legislazione europea (ELI)

I dati personali sono raccolti dall’Ufficio delle pubblicazioni per pubblicare i dati delle parti interessate che operano con l’identificatore della legislazione europea (ELI).

I. Introduzione

Le istituzioni europee sono tenute a tutelare e rispettare la vostra privacy. La politica sulla tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni dell'Unione europea è conforme alle disposizioni del regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000, concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati.

II. Come vengono elaborati i dati?

Le informazioni personali sono raccolte per fare in modo che l'Ufficio delle pubblicazioni dell'Unione europea consenta alle parti interessate all'ELI di contattare gli attuatori dell'ELI per favorire lo scambio di informazioni e facilitare la cooperazione. L’obiettivo è rispondere a quanto espresso nelle conclusioni del Consiglio. Le conclusioni del Consiglio del 26 ottobre 2012 (2012/C 325/02) stabiliscono che "è opportuno istituire un sito dell’ELI, che dovrebbe far parte del portale EUR-Lex. Il sito dovrebbe contenere informazioni sui coordinatori nazionali ELI: loro ruolo e responsabilità, ma anche le informazioni di contatto per paese."

I dati personali verranno utilizzati soltanto per questo scopo.

I compiti e le attività dell’Ufficio delle pubblicazioni sono definiti dalla decisione n.  2009/496/CE .

Il trattamento dei dati personali si basa sull’articolo 5, lettera a) del regolamento (CE) n. 45/2001 che stabilisce che il trattamento dei dati personali può essere effettuato soltanto quando "è necessario per l'esecuzione di una funzione di interesse pubblico in forza dei trattati che istituiscono le Comunità europee o di altri atti normativi adottati in base ad essi oppure per l'esercizio legittimo di pubblici poteri di cui sono investiti l'istituzione o l'organismo comunitario ovvero i terzi cui vengono comunicati i dati".

I dati personali raccolti vengono gestiti conformemente alla politica illustrata nel suddetto regolamento.

III. Quali dati vengono raccolti ed elaborati?

Raccogliamo i seguenti dati identificativi obbligatori:

nome e cognome
titolo
indirizzo e-mail
funzione, ruolo e responsabilità
organizzazione di appartenenza
indirizzo dell’organizzazione.

L'e-mail di nomina del coordinatore è conservata e la data dell’e-mail è registrata, ma non è pubblicata.

IV. Per quanto tempo sono conservati i dati?

I dati sono conservati solo per il periodo in cui le persone sono coordinatori ELI.

V. Come vengono protetti i dati personali?

Tutti i dati in formato elettronico vengono conservati sui server della Commissione europea o delle ditte appaltatrici, le cui operazioni sono conformi alla decisione della Commissione europea del 16 agosto 2006 [C(2006) 3602] sulla sicurezza dei sistemi informatici da essa utilizzati. I contraenti della Commissione sono tenuti a rispettare una specifica clausola contrattuale per tutte le operazioni di elaborazione di dati appartenenti a terzi effettuate a nome della Commissione nonché gli obblighi di riservatezza derivanti dal recepimento della direttiva 95/46/CE. L'Ufficio delle pubblicazioni si è dotato di adeguate procedure fisiche, elettroniche e manageriali, che periodicamente provvede a rivedere e aggiornare, per proteggere l'accesso ed evitare accessi non autorizzati, garantire la sicurezza dei dati e assicurare un uso corretto delle informazioni raccolte. Il personale dell'Ufficio delle pubblicazioni dell'UE e delle istituzioni europee che ha accesso a informazioni che permettono di risalire all'identità dell'utente è tenuto a tutelare tali informazioni secondo quanto previsto dalla presente informativa sulla privacy, ad esempio non usandole per scopi diversi dallo svolgimento dei compiti ad esso attribuiti.

VI. Chi ha accesso ai dati e a chi sono rivelati?

I dati sono pubblicati sul sito dell’ELI. Può accedere ai dati non pubblicati il personale autorizzato delle istituzioni dell'UE in base al principio della "necessità di sapere". Tali persone sono tenute al rispetto delle convenzioni di legge ed eventualmente di norme aggiuntive di riservatezza.

I dati raccolti sono trattati nel rispetto della riservatezza e utilizzati soltanto dagli addetti delle istituzioni europee e dai loro contraenti.

I contraenti sono tenuti dai termini contrattuali a rispettare le norme dell'UE in materia di protezione dei dati.

L'Ufficio delle pubblicazioni e i suoi contraenti non comunicano dati personali a terzi per fini di commercializzazione diretta.

VII. Quali sono i diritti e come esercitarli?

Ai sensi del regolamento (CE) n. 45/2001, l'utente ha il diritto di accedere ai propri dati personali e di rettificarli e/o bloccarli qualora siano imprecisi o incompleti. Per esercitare il diritto di correggere o cancellare i dati, è necessario rivolgersi all’organizzazione che ha designato l'utente. Se si ritiene che l'Ufficio delle pubblicazioni abbia commesso un errore, contattare il responsabile del trattamento dei dati o, in caso di conflitto, il responsabile della protezione dei dati della Commissione europea e, se necessario, il garante europeo della protezione dei dati, ai recapiti di cui al punto VIII. A tutela della vostra privacy e sicurezza, ci riserviamo di adottare i provvedimenti necessari per verificare la vostra identità prima di darvi accesso ai dati o di procedere a correzioni.

VIII. Informazioni di contatto

Se avete commenti o domande, incontrate eventuali problemi o desiderate presentare un reclamo riguardante la raccolta e l’uso dei dati personali, potete rivolgervi al responsabile del trattamento dei dati utilizzando il recapito indicato qui di seguito:

Eventuali reclami possono essere rivolti al responsabile della protezione dei dati presso la Commissione europea o al garante europeo della protezione dei dati.

IX. Dove trovare informazioni più dettagliate?

Il responsabile della protezione dei dati della Commissione pubblica un registro che riprende tutte le operazioni di elaborazione dei dati personali. Il registro è accessibile al seguente link: http://ec.europa.eu/dpo-register .

La presente elaborazione è stata notificata al DPO con il seguente riferimento: DPO-3840 .