26.11.2018   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 427/14


Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Sofiyski rayonen sad (Bulgaria) il 30 agosto 2018 — K.H.K. / B.A.C., E.E.K.

(Causa C-555/18)

(2018/C 427/20)

Lingua processuale: il bulgaro

Giudice del rinvio

Sofiyski rayonen sad

Parti

Richiedente: K.H.K.

Debitori: B.A.C, E.E.K.

Questioni pregiudiziali

1)

Se un’ingiunzione di pagamento non ancora definitiva relativa a un credito pecuniario a norma dell’articolo 410 del Grazhdanski protsesualen kodeks (codice di procedura civile; in prosieguo: il GPK) costituisca un atto pubblico nell’accezione dell’articolo 4, n. 10, del regolamento (UE) n. 655/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014 (1).

2)

Qualora l’ingiunzione di pagamento ai sensi dell’articolo 410 GPK non costituisca un atto pubblico, se occorra avviare su domanda un procedimento separato, diverso dal procedimento a norma dell’articolo 410 GPK, ai sensi dell’articolo 5, lettera a), del regolamento (UE) n. 655/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014

3)

Qualora l’ingiunzione di pagamento ai sensi dell’articolo 410 GPK costituisca un atto pubblico, se il giudice sia tenuto a pronunciarsi nel termine impartito dall’articolo 18, paragrafo 1, del regolamento (UE) n. 655/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, laddove una disposizione del diritto nazionale prevede che durante le ferie giudiziarie i termini sono sospesi.


(1)  Regolamento (UE) n. 655/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, che istituisce una procedura per l’ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari al fine di facilitare il recupero transfrontaliero dei crediti in materia civile e commerciale (GU 2014, L 189, pag. 59).