8.9.2014   

IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 303/15


Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Tribunal Económico Administrativo Central de Madrid (Spagna) il 5 giugno 2014 — Banco de Santander S.A.

(Causa C-274/14)

2014/C 303/19

Lingua processuale: lo spagnolo

Giudice del rinvio

Tribunal Económico Administrativo Central de Madrid

Parti del procedimento principale

Ricorrente: Banco de Santander S.A.

Questioni pregiudiziali

1)

Se l’articolo 1, paragrafo 2, della decisione 2011/5/CE della Commissione europea, del 28 ottobre 2009 (1), relativa all’ammortamento fiscale dell’avviamento finanziario per l’acquisizione di partecipazioni azionarie estere C 45/07, debba essere interpretato nel senso che il legittimo affidamento da esso riconosciuto deve ritenersi applicabile, nei limiti indicati dal medesimo paragrafo, alla deduzione dell’ammortamento fiscale dell’avviamento finanziario di cui all’articolo 12, paragrafo 5, del TRLIS in relazione alle acquisizioni indirette di partecipazioni in società non residenti realizzate attraverso l’acquisizione diretta di una società holding non residente.

2)

In caso di risposta affermativa alla prima questione, se sia nulla la decisione C(2013) 4399 definitiva del 17 luglio 2013, nel procedimento relativo all’aiuto di Stato SA.35550 (13/C) (ex 13/NN, ex 12/CP) — Ammortamento fiscale dell’avviamento finanziario per l’acquisizione di partecipazioni in società non residenti, con cui si dispone l’apertura del procedimento previsto dall’articolo 108, paragrafo 2, TFUE per violazione del medesimo articolo 108 TFUE e del regolamento (CE) n. 659/1999 (2) del Consiglio, del 22 marzo 1999, recante modalità di applicazione dell’articolo 93 del Trattato CE (divenuto articolo 108 TFUE).


(1)  GU 2011, L 7, pag. 48.

(2)  GU L 83, pag. 1.