Glossario delle sintesi

Guida Esporta come PDF Stampa questa pagina 

Competenze sussidiarie

L'articolo 352 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE) contiene una disposizione che consente all'UE di adottare atti necessari a raggiungere gli obiettivi fissati dai trattati, salvo che i trattati non abbiano previsto poteri di azione a tal fine.

In altri termini, l'articolo 352 del TFUE può servire come base giuridica unicamente quando sono soddisfatte le seguenti condizioni:

  • l'azione prevista è «necessaria per raggiungere, nell'ambito delle politiche definite dai trattati (ad eccezione della politica estera e di sicurezza comune), uno degli scopi dell'Unione»;
  • non esiste alcuna disposizione del trattato che preveda un'azione per il raggiungimento di tale «scopo»;
  • l'azione prevista non deve condurre all'estensione delle competenze dell'UE al di là di quanto previsto dai trattati.

Su proposta della Commissione, il Consiglio dell'UE adotta atti all'unanimità sulla base dell'articolo 352 del TFUE, previo consenso da parte del Parlamento europeo.

La Commissione europea, utilizzando la procedura relativa al controllo del rispetto del principio di sussidiarietà prevista dall'articolo 5 del trattato sull'Unione europea (TUE) e dal protocollo 2 del trattato di Lisbona, deve indirizzare l'attenzione dei parlamenti nazionali verso le iniziative prese sulla base dell'articolo 352 del TFUE.