Glossario delle sintesi

Guida Esporta come PDF Stampa questa pagina 

Fondi strutturali e di investimento

I Fondi strutturali e di investimento europei sono fondi che operano insieme per sostenere la coesione economica, sociale e territoriale e conseguire gli obiettivi della strategia Europa 2020 per generare una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

Vi sono cinque fondi:

  • il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR);
  • il Fondo sociale europeo (FSE);
  • il Fondo di coesione (FC);
  • il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR);
  • il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP).

Di questi, tre rientrano nell’ambito della politica di coesione dell’Unione europea: il FESR, l’FSE e l’FC. Tutte le regioni dell’Unione europea (UE) hanno diritto al FESR e all’FSE, ma solo le regioni meno sviluppate sono ammissibili al sostegno dell’FC. I finanziamenti disponibili nell’ambito della politica di coesione dell’UE per il periodo 2014-2020 ammontano a 351,8 miliardi di euro.

Due ulteriori fondi, il FEASR, nel quadro della politica agricola comune (85 miliardi di euro), e il FEAMP, nel quadro della politica comune della pesca (6,5 miliardi di euro), sono specificamente mirati alle esigenze, rispettivamente, delle regioni rurali e marittime.

La spesa di questi fondi sarà integrata dal Fondo europeo per gli investimenti strategici, annunciato nel mese di novembre 2014.

Tutti i fondi di cui sopra perseguono gli obiettivi di coesione economica, sociale e territoriale dell’UE, come previsti dall’articolo 3 del trattato sull’Unione europea e dall’articolo 174 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea.