Glossario delle sintesi

Guida Esporta come PDF Stampa questa pagina 

Strategia di preadesione

La strategia di preadesione offre un «dialogo strutturato» fra le istituzioni dell’Unione europea (UE) e i paesi candidati [Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Kosovo (*), ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Albania, Serbia e Turchia]. Questi paesi hanno tutti una prospettiva europea e la necessità di soddisfare i criteri di Copenaghen.

Gli accordi bilaterali costituiscono la base delle nostre relazioni. Per i Balcani occidentali, il quadro principale per le relazioni è il processo di stabilizzazione e di associazione e ogni paese ha stretto un accordo di stabilizzazione e di associazione (tranne il Kosovo). La Turchia ha un accordo di associazione con l'UE.

La strategia di preadesione include anche il processo dei negoziati di adesione una volta soddisfatte determinate condizioni, così come un sostanziale supporto di assistenza di preadesione.

 (*) Tale designazione non pregiudica le posizioni riguardo allo status ed è in linea con la risoluzione UNSC 1244 e con il parere della CIG sulla dichiarazione di indipendenza del Kosovo.