Glossario delle sintesi

Guida Esporta come PDF Stampa questa pagina 

Aiuto alla preadesione

L’aiuto alla preadesione sostiene i paesi candidati e potenziali candidati all'adesione all'Unione europea (UE) nel soddisfare le condizioni in vista dell’adesione (criteri di Copenaghen). L'adeguamento delle loro istituzioni e norme per conformarsi all'acquis dell'UE e poter fronteggiare i relativi obblighi di paese membro richiede investimenti significativi.

L'assistenza finanziaria preadesione è un elemento chiave della strategia di preadesione dell'UE ed è fornita mediante lo strumento di assistenza di preadesione (IPA).

Per il periodo 2014-2020, l’IPA II (l’IPA I riguardava il periodo 2007-2013) ha una dotazione finanziaria di 11,7 miliardi di euro. Sono beneficiari dello strumento: Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Kosovo (*), ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Albania, Serbia e Turchia.

Con ogni paese viene concordata una strategia nazionale settennale rispetto alle problematiche che devono essere affrontate, come la democrazia e la governance, lo Stato di diritto, la crescita e la competitività.

(*) Tale designazione non pregiudica le posizioni riguardo allo status ed è in linea con la risoluzione UNSC 1244 e con il parere della CIG sulla dichiarazione di indipendenza del Kosovo.