Glossario delle sintesi

Guida Esporta come PDF Stampa questa pagina 

Lotta contro la criminalità organizzata

La politica dell'UE si propone di combattere la criminalità organizzata. Sebbene le attività operative, come perseguire i criminali, rimangano di responsabilità dei paesi dell'UE, l'obiettivo dell'UE è fornire assistenza per combattere in modo più efficace la criminalità organizzata. L'azione dell'UE si avvale di diversi strumenti, come per esempio la raccolta di dati statistici affidabili in materia di criminalità e la creazione di reti per lo scambio di informazioni e buone pratiche. L'UE è assistita dalle sue agenzie specializzate, come Europol, Eurojust e CEPOL.

Il fondo sicurezza interna (FSI), istituito per il periodo 2014-2020, promuove l'attuazione della strategia di sicurezza interna e si compone di 2 strumenti: FSI confini e FSI polizia.

FSI polizia sosterrà le azioni legate alla lotta contro la criminalità organizzata transnazionale grave, e rinforzerà la cooperazione tra le autorità giudiziarie competenti. La dotazione di bilancio per l'attuazione del programma 2014-2020 è fissata a 1 004 miliardi di euro.