Glossario delle sintesi

Guida Esporta come PDF Stampa questa pagina 

OLAF (Ufficio europeo per la lotta antifrode)

L’Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF) è stato istituito nel 1999 per svolgere indagini sulla corruzione e su gravi irregolarità all’interno delle istituzioni europee, nonché frodi a danno del bilancio dell’Unione europea (UE).

L’OLAF svolge indagini in seno agli organi dell’Unione europea per individuare frodi, corruzione e altre attività illecite a danno degli interessi finanziari dell’UE. Indaga anche su questioni relative all’inadempimento degli obblighi professionali che però non ledono gli interessi finanziari dell’Unione europea.

Indaga anche su individui o organizzazioni esterne per individuare eventuali frodi o altri comportamenti irregolari (ad esempio, nella gestione di programmi di finanziamento comunitari o frodi doganali), spesso in collaborazione con le autorità dei paesi dell’UE e, talvolta, quelle dei paesi terzi.

Nel 2013, nuove leggi hanno determinato una maggiore indipendenza per l’OLAF e procedure di lavoro più efficaci.

Dal 2012, l’OLAF ha scoperto un totale di 686,8 milioni di euro da recuperare presso le autorità competenti.