Glossario delle sintesi

Guida Esporta come PDF Stampa questa pagina 

Energia

L'articolo 194 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE) stabilisce che l'energia sia una competenza condivisa tra i paesi dell'Unione europea (UE) e l'UE stessa. Tuttavia, ciascun paese dell'UE mantiene il proprio diritto di «determinare le condizioni per lo sfruttamento delle proprie risorse energetiche e di scegliere tra le diverse fonti di energia e la struttura generale del proprio approvvigionamento energetico».

Gli obiettivi principali della politica energetica dell'UE sono:

  • garantire il funzionamento del mercato energetico;
  • garantire la sicurezza dell'approvvigionamento energetico;
  • promuovere l'efficienza energetica ed il risparmio energetico nonché lo sviluppo di forme di energia nuove e rinnovabili;
  • promuovere l'interconnessione delle reti energetiche.

Entro il 2050, l'UE si impegna a ridurre le emissioni di gas serra dell'80-95 % rispetto al 1990, nell'ambito delle riduzioni necessarie che i paesi sviluppati devono apportare in quanto gruppo. La «tabella di marcia per l'energia 2050» della Commissione esamina le sfide da affrontare per conseguire l’obiettivo dell'UE della decarbonizzazione, assicurando al contempo la sicurezza dell’approvvigionamento energetico e la competitività.