Glossario delle sintesi

Guida Esporta come PDF Stampa questa pagina 

Mandato d'arresto europeo

Il mandato d'arresto europeo è una decisione emessa da un'autorità giudiziaria di un paese dell'Unione europea (UE) in vista dell'arresto e della consegna da parte di un altro paese dell'UE di una persona ricercata, ai fini dell'esercizio dell'azione penale o dell'esecuzione di una pena detentiva.

Si tratta di uno strumento destinato a rafforzare la cooperazione tra le autorità giudiziarie dei paesi dell'UE.

Si basa sul principio del mutuo riconoscimento delle decisioni in materia penale. Il mandato d'arresto europeo ha il suo fondamento in una decisione-quadro adottata dal Consiglio il 13 giugno 2002 e modificata nel 2009. Dal 2010, grazie all'adozione di tre direttive UE sui diritti processuali, le persone soggette al mandato di arresto europeo possono godere dei servizi di un avvocato e di un interprete, e devono avere a disposizione tutte le informazioni sui loro diritti.