Bilancio

Guida Esporta come PDF Stampa questa pagina 
Employment and social policy

L’Unione europea (UE) approva un bilancio annuale a copertura delle spese, ad esempio, per le regioni più povere, per le infrastrutture, per la ricerca e sviluppo, per l’agricoltura e per la pesca, nonché delle proprie spese amministrative. Questo bilancio rappresenta l’1 % della ricchezza generata annualmente dagli Stati membri ogni anno.

Il 76 % della spesa di bilancio è delegato agli Stati membri. Il resto va alle organizzazioni internazionali o alle agenzie intergovernative, oppure è gestito dall’UE a livello centrale. La Corte dei conti e il Parlamento europeo esaminano le spese dell’anno precedente tramite la procedura di discarico.

Il bilancio è costituito dai contributi degli Stati membri (basati sui rispettivi redditi nazionali lordi), dai dazi doganali e da una quota del gettito IVA versato da ogni paese.

Il quadro finanziario pluriennale dell’UE (2014-2020) stabilisce un massimale per ogni categoria di spesa, che deve essere rispettato al momento degli accordi sui bilanci annuali.