Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
La mobilità urbana nell’UE

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Languages and formats available
Multilingual display
Text

La mobilità urbana nell’UE

 

SINTESI DI:

Comunicazione della Commissione COM(2009) 490 definitivo «Piano d’azione sulla mobilità urbana»

QUAL È LO SCOPO DELLA COMUNICAZIONE?

  • Essa propone misure a breve e medio termine volte a garantire che il trasporto urbano nell’Unione europea (UE) sia sostenibile dal punto di vista ambientale, competitivo e rivolto alle esigenze della società.
  • Le misure, raggruppate in sei temi, dovevano essere gradualmente adottate nel periodo dal 2009 al 2012, dalle autorità locali, regionali e nazionali.

PUNTI CHIAVE

La comunicazione propone di:

  • Promuovere le politiche integrate: la gestione dei trasporti urbani dovrebbe essere collegata ad altre politiche quali la tutela dell’ambiente, la pianificazione del territorio e l’edilizia abitativa.
  • Concentrarsi sui cittadini: il pubblico dovrebbe poter contare su affidabilità, informazioni precise, sicurezza e facilità di accesso per tutte le forme di trasporto urbano.
  • Prevedere trasporti urbani non inquinanti: l’UE continuerà a sostenere lo sviluppo e il mercato delle nuove tecnologie per veicoli puliti e combustibili alternativi.
  • Rafforzare i finanziamenti: mentre la maggior parte degli investimenti proviene dalle autorità locali, regionali e nazionali, la Commissione europea li aiuterà a esplorare le opportunità di finanziamento dell’UE.
  • Condividere l’esperienza e le conoscenze: la Commissione assisterà tutti coloro che sono coinvolti nel trasporto urbano per sfruttare al meglio le esperienze esistenti e favorire lo scambio di informazioni.
  • Ottimizzare la mobilità urbana: la Commissione aiuterà le autorità locali ad ottimizzare l’efficienza della loro logistica urbana e a sviluppare sistemi di trasporto intelligenti.

La direttiva 2009/33/CE stabilisce che le amministrazioni aggiudicatrici e le altre parti prendano in considerazione l’energia e l’impatto ambientale dei veicoli stradali al momento dell’acquisto

CONTESTO

  • I governi dell’UE hanno accolto il piano d’azione il 24 giugno 2010. Hanno rilevato la sfida e l’opportunità che esso presenta «per migliorare la sostenibilità e la sicurezza della mobilità nelle aree urbane e metropolitane, mantenendola al contempo accessibile al grande pubblico».
  • Ulteriori informazioni sulla ricerca finanziata dall’UE in materia di mobilità urbana si possono trovare sul portale ELTIS.

DOCUMENTO PRINCIPALE

Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni «Piano d’azione sulla mobilità urbana», COM(2009) 490 definitivo del 30.9.2009.

DOCUMENTI COLLEGATI

Direttiva 2009/33/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, relativa alla promozione di veicoli puliti e a basso consumo energetico nel trasporto su strada (GU L 120 del 15.5.2009, pag. 5-12).

Ultimo aggiornamento: 22.09.2016

Top