Help Print this page 

Summaries of EU Legislation

Title and reference
Accordo di Cotonou

Summaries of EU legislation: direct access to the main summaries page.
Multilingual display
Text

Accordo di Cotonou

 

SINTESI DI:

Accordo di partenariato 2000/483/CE tra i membri del gruppo dei paesi dell’Africa, dei Caraibi e del Pacifico e l’Unione europea

QUAL È LO SCOPO DELL’ACCORDO DI PARTENARIATO?

  • L’accordo di Cotonou è la spina dorsale del partenariato tra l’Unione europea (UE), i paesi dell’UE, e settantanove paesi situati in tre continenti, ossia Africa, Caraibi e Pacifico (ACP).
  • Mira a ridurre e, in ultimo, eliminare la povertà, sostenere lo sviluppo economico, culturale e sociale sostenibile dei paesi partner e agevolare la progressiva integrazione della loro economia nell’economia mondiale.

PUNTI CHIAVE

  • L’accordo di Cotonou è uno stretto partenariato basato su una serie di principi fondamentali,
    • tra cui la parità dei partner.
    • I paesi ACP definiscono le proprie politiche di sviluppo.
    • La cooperazione non è solo tra i governi: i parlamenti, le autorità locali, la società civile, il settore privato, le parti economiche e sociali svolgono un ruolo importante.
    • Gli accordi di cooperazione e le priorità variano in base a diversi aspetti, come i livelli di sviluppo dei paesi.
  • Per sostenere l’attuazione dell’accordo di Cotonou sono state costituite istituzioni comuni. Il Consiglio dei ministri ACP, assistito dal Comitato degli ambasciatori, conduce il dialogo politico, adotta orientamenti politici e prende le decisioni per attuare l’accordo. Presenta una relazione annuale all’Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE. Questo organo consultivo formula raccomandazioni sulla realizzazione degli obiettivi dell’accordo.
  • L’accordo di Cotonou ha una dimensione politica importante e prevede:
    • un dialogo politico globale su questioni nazionali, regionali e globali;
    • la promozione dei diritti umani e dei principi democratici;
    • lo sviluppo di politiche di consolidamento della pace, prevenzione e risoluzione dei conflitti;
    • la gestione delle problematiche relative alla migrazione e dei problemi di sicurezza, tra cui la lotta al terrorismo e la lotta contro la proliferazione delle armi di distruzione di massa.
  • L’accordo include attività di cooperazione volte a promuovere:
    • lo sviluppo economico incentrato sui settori dell’industria, dell’agricoltura e del turismo dei paesi ACP;
    • lo sviluppo sociale e umano per migliorare i servizi di istruzione, sanità e nutrizione;
    • l’integrazione e la cooperazione regionale per promuovere e sviluppare il commercio tra i paesi ACP.
    • Queste attività sono finanziate dal Fondo europeo di sviluppo (FES).
  • L’accordo è conforme alle norme dell’Organizzazione mondiale del commercio e permette ai paesi ACP di partecipare pienamente al commercio internazionale.
  • L’accordo è stato firmato nel 2000 e giungerà al termine nel 2020. È stato recentemente rivisto nel 2010 (decisione 2010/648/CE), adattando il partenariato per concentrarsi maggiormente su temi quali:

A PARTIRE DA QUANDO SI APPLICA L'ACCORDO DI PARTENARIATO?

Si applica a partire dal 1o aprile 2003, poiché l'ultimo strumento di ratifica o approvazione è stato depositato il 27 febbraio 2003.

CONTESTO

  • Firmato il 23 giugno 2000 a Cotonou, in Benin, l’accordo di partenariato rappresenta una nuova fase nella cooperazione tra i paesi ACP e l’UE. Per alcuni paesi ACP, la cooperazione ha avuto inizio con la firma del trattato di Roma nel 1957. L’accordo è stato prolungato con le due convenzioni di Yaoundé e le quattro convenzioni di Lomé. Nel 2016 è stata adottata una comunicazione riguardante una rinnovata collaborazione con i paesi ACP per il periodo post-2020.
  • Per maggiori informazioni, consultare:

DOCUMENTO PRINCIPALE

Accordo di partenariato 2000/483/CE tra i membri del gruppo degli Stati dell’Africa, dei Caraibi e del Pacifico, da un lato, e la Comunità europea e i suoi Stati membri, dall’altro, firmato a Cotonou il 23 giugno 2000 (GU L 317 del 15.12.2000, pagg. 3-353)

Modifiche successive all’accordo di partenariato 2000/483/CE sono state integrate nel testo originale. La presente versione consolidata ha esclusivamente valore documentale.

DOCUMENTO COLLEGATO

Comunicazione congiunta al Parlamento europeo e al Consiglio: Un rinnovato partenariato con i paesi dell’Africa, dei Caraibi e del Pacifico [JOIN(2016) 52 final del 22.11.2016]

Ultimo aggiornamento: 08.12.2016

Top